SPINNING – ARTIFICIALI IN ACQUE DOLCI

ARTIFICIALI IN ACQUE DOLCI – Il Rattlin’ Rogue Costruito dall’americana “Smihtwick” è un artificiale che si addice benissimo alle nostre acque, anche le più piccole. Lungo 11,43 centimetri, è leggerissimo, […]

ARTIFICIALI IN ACQUE DOLCI – Il Rattlin’ Rogue

Costruito dall’americana “Smihtwick” è un artificiale che si addice benissimo alle nostre acque, anche le più piccole.

Pesca artificiale lago fime sila spinningLungo 11,43 centimetri, è leggerissimo, infatti pesa 9,43 grammi. E’ costruito in materiale plastico ed è vuoto all’interno, ci sono delle piccole sferette che ne aumentano il potere adescante, durante la fase di recupero.

La casa consiglia il modello “Shallow” per le acque poco profonde; infatti la pesca è indirizzata ai luoghi dove le acque sono basse: piccoli laghi, ghiareti, piane dei fiumi ecc.
Questo artificiale si addice a varie tecniche e a vari predatori, il suo comportamento in acqua è vivace e guizzante e non si avvertono difficoltà di pesca sia in acqua ferma che nelle correnti veloci. Il top lo raggiunge con tecniche a sorpresa dove è determinante il primo lancio ai fini della cattura ed è adatto per pesci come il black-bass, la trota dei fiumi e il cavedano invernale.
Con il Rattlin’ Rogue si possono usare canne da lancio leggero e medio-pesante, principale richiesta va alla sensibilità che l’attrezzo deve avere in punta per consentire un recupero controllato.
La potenza della canna può variare a seconda dell’ambiente in cui dobbiamo pescare, infatti si può lanciare altrettanto bene con canne da 10-30 grammi adatte per i bass e canne più leggere 5-20 grammi adatte per trote e cavedani. Non tutti i monofili si adattano a questo leggero artificiale, un buon 0,20 è comunque il compromesso migliore fra sensibilità di recupero e resistenza in caso di grosse prede.

LA PESCA IN ACQUE FERME ……

Il Rattlin’ Rogue è indicato per la caccia al persico trota.
La tecnica: se abbiamo avvistato il black immobile con la schiena a pelo d’acqua indirizziamo il lancio qualche metro più avanti e di lato rispetto alla posizione del pesce, questo perché il monofilo cadendo sull’acqua può mettere in allarme il nostro obbiettivo.
Con tecniche di sorpresa non occorrono recuperi particolari, a volte basta richiamare il minnow recuperando semplicemente, se il black è in caccia bastano pochi giri di manovella e l’attacco avverrà subito. Altre volte inseguono e attaccano sotto i nostri piedi. Una cosa è certa, il Rattlin’ Rogue è adescante appena cade in acqua e il movimento è vivacissimo anche in acque ferme. Lo si può usare anche al luccio, nei canali dove l’acqua è bassa e l’ambiente è ristretto.
Pesca aqua dolce artificiali lago fiume sila

….. E IN ACQUE VELOCI

Se vogliamo pescare con un artificiale di buone dimensioni per insidiare grosse trote e cavedani dei fiumi il Rattlin’ Rogue è sicuramente fra i migliori in assoluto specialmente per le piane piatte e le correnti moderate. Le stagioni migliori per il suo utilizzo sono l’inverno e la primavera quando le acque sono fredde e medio-alte. Come per il black anche le trote e i cavedani sono attratti dalla estrema vivacità che ha il minnow in fase di recupero.
Nei periodi più freddi dell’anno il recupero dell’esca dovrà essere molto lento alternando a brevi soste anche piccoli strappetti. Per i grossi cavedani delle piane piatte con lenta corrente è molto redditizia questa tecnica: si fa scendere l’artificiale a barchetta, verso valle lasciando aperto l’archetto del mulinello sbobinando filo fino a quando il minnow ha raggiunto la zona ( può essere 20-30 metri a valle della nostra postazione o in una zona dove abbiamo notato delle bollate o comunque del movimento in acqua causato dai cavedani), in quel momento si chiude l’archetto del mulinello ed inizia un lento recupero intervallato da brevi soste. L’attacco avverrà sicuramente se l’acqua è in scaduta dopo una piena, con livelli ancora alti e di colore verde. Quando i livelli sono bassi e l’acqua è chiara qualche attacco ci sarà ma non con la frequenza di prima.
Con le trote bisogna attaccare la postazione con lanci a raggiera scegliendo zone di acqua veloce con grossi massi sul fondo, che sono da sempre un buon rifugio per il salmonide e la zona circostante un ideale luogo di pesca.

Autore cpol