CALABRIA PESCA ON-LINE FORUM
News:
 
*
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?
Ottobre 20, 2014, 13:16:11


Login con username, password e lunghezza della sessione


Pagine: [1] 2 3 ... 5   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: REALIZZAZIONE MONTATURA PER SERRA  (Letto 16965 volte)
^SURFMASTER76^
Moderatore
^Forum Expert^
*
Offline Offline

Posts: 2383

Complimenti
-Dati: 315
-Ricevuti: 872


Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.

Guarda Profilo
« il: Ottobre 16, 2010, 18:56:19 »

Cari amici,
apro questo topic nella speranza di fare cosa gradita a quanti di voi hanno dei dubbi sulla montatura da realizzare per insidiare questo meraviglioso predatore che è il SERRA.

REALIZZAZIONE DEL CALAMENTO.

Come potete vedere dalla foto sotto per la realizzazione del nostro calamento avremo bisogno di:

1)   1,8mt di nylon dello 0,50;
2)   2 stopper in caucciù misura L;
3)   1 girella del n. 4;
4)   1 girella con moschettone del n. 10;
5)   2 perline;
6)   6cm di guaina termorestringente da 2mm.


Per iniziare tagliamo uno spezzone di 1,8mt di nylon dello 0,50 e con l’aiuto di un taglierino rifiliamo leggermente uno dei due capi. La parte più sottile appena ottenuta la faremo passare nella cruna di un sottile ago da sarta ed aiutandoci con una pinza tireremo il nylon sinché non sia ben saldo nella cruna. Infiliamo uno stopper sull’ago e facciamolo scivolare sul nylon, dopodiché, allo stesso modo infiliamo una perlina, la girella, l’altra perlina ed infine l’ultimo stopper.


Inseriamo sul trave uno spezzone di circa 3cm di guaina termorestingente e leghiamo la nostra girella con moschettone facendo un nodo Palomar.  Facciamo scivolare la guaina sulla girella e riscaldiamola con un accendino (ATTENZIONE: non esagerate con l’accendino altrimenti potreste danneggiare il nylon). Per stare più tranquilli al posto dell’accendino potete utilizzare un phon.


Ora passiamo all’altro capo del nylon, inseriamo uno spezzone di guaina termorestringente e, dopo aver doppiato per una decina di cm il nylon, eseguiamo un semplice nodo per creare un’asola.


Copriamo il nodo dell’asola appena creata con la guaina termorestringente e, sempre facendo molta attenzione, riscaldiamola per farla restringere bene sul nodo.
Il nostro calamento è pronto.


REALIZZAZIONE DEL TERMINALE CON IL CAVETTO D'ACCIAIO.

Per la realizzazione del terminale avremo bisogno di:

1)   1,0mt di nylon dello 0,50;
2)   4 tondini in acciaio della misura di 1,6;
3)   40cm di cavetto d’acciaio termo saldante da 44lbs;
4)   2 ami n. 5/0 a becco d’aquila con occhiello ricurvo;
5)   1 girella con moschettone del n. 10;
6)   6cm di guaina termorestringente da 2mm.


Tagliamo uno spezzone di 40cm di cavetto d’acciaio ed inseriamoci un amo del n. 5/0. Aiutandoci con una morsa blocchiamo l’amo ed iniziamo ad intrecciare il cavetto d’acciaio quanto più serrato possibile; riscaldiamo il cavetto per permettere al sottile strato di silicone che lo ricopre di fondersi e tenere ben salda la treccina appena realizzata.


Ora inseriamo due tondini d’acciao per assicurare la treccina: il primo andrà a stringere l’asola che contiene l’occhiello dell’amo, il secondo servirà per saldare l’utimo pezzo di treccina. Con una pinza a becchi stretti, schiacciamo le due estremità di ogni tondino.


Ricopriamo la treccina ed i tondini con uno spezzone di guaina termorestringente e riscaldiamola (senza esagerare!!!).


Con un altro piccolo spezzone di guaina ricopriamo il gambo del secondo amo che andremo a inserire sul cavetto d’acciaio.


Facciamo passare il cavetto d’acciaio nella guaina e nell’occhiello dell’amo, dopodiché riscaldiamola. Quest’ultima fase ci ha permesso di realizzare un amo scorrevole che potrà essere spostato a piacimento in base alla grandezza del trancio che andremo ad innescare. ATTENZIONE: sarebbe opportuno evitare di coprire l'occhiello del primo amo in modo da avere una maggiore libertà di movimento, e di conseguenza, una più facile applicazione del trancio.


Inseriamo altri due tondini e realizziamo una treccina di quattro o cinque cm sulla parte terminale del cavetto d’acciaio creando una piccola asola che servirà a legarlo al resto del terminale. Per evitare di fare un’asola troppo stretta o troppo larga, vi potete aiutare con un chiodo bloccato su una qualsiasi superficie. Riscaldate il cavetto d’acciaio per far fondere la guaina e tenere ben saldo l’intreccio.



Così come abbiamo fatto in precedenza per il primo amo (quello fisso), fate scorrere i due tondini verso la treccina: il primo andrà a serrare l’asola ed il secondo la parte terminale della  treccina. Con la stessa pinza utilizzata in precedenza schiacciate le due estremità di ogni tondino. Come per la prima treccina, anche questa potrebbe essere ricoperta con uno spezzone di guaina termorestringente, ma io preferisco non utilizzarla per non irrigidire troppo il terminale.


A quest’ultima asola appena creata leghiamo lo spezzone di nylon dello 0,50, ed al nylon il moschettone del n. 10. Il moschettone ci semplificherà l'aggancio alla girella precedentemente utilizzata per realizzare il trave.


Abbiamo preparato la nostra montatura per insidiare il serra: non ci resta che andare a provare!!!


Complimenti ricevuti per questo post:

bahiano52, paura, Mattè, Rabeluk, yuno, dani92, ture, snipe, Herbert, giuseppedelo, elfaccio, Ettore M., KeZm4n_, ^OLTREMARE^, AntonioMatrix72, ^DANIELEESPOSITO70^, ^GIOVANNI^, ^NONNOROBY^, uranus, ^DRAYCON^

Totale complimenti, 20
« Ultima modifica: Giugno 17, 2014, 01:37:44 da ^SURFMASTER76^ » Loggato

^DRAYCON^
Moderatore
^Forum Expert^
*
Offline Offline

Posts: 2332

Complimenti
-Dati: 474
-Ricevuti: 284


L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini

Guarda Profilo
« Risposta #1 il: Ottobre 16, 2010, 19:52:11 »

Ciao Surf Master!!
Beh spiegato in modo più semplice e pratico di così si muore!! Complimentoni!!!!
Voleo chiederti alcune delucidazioni! Quando leghi il primo amo al cavetto d'acciaio può essere utile fare così: inserisci l'amo, doppi il filo per alcuni cm e dopodichè tieni i due capi doppiati e fai girare l'amo!
Ah poi, un'altra cosa! <<<per quanto riguarda il secondo amo tu lo usi con l'occhiello incurvato! Lo compri già così oppure sei tu a incurvarlo?
Grazie mille!!
Loggato



Uploaded with ImageShack.us
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!
^SURFMASTER76^
Moderatore
^Forum Expert^
*
Offline Offline

Posts: 2383

Complimenti
-Dati: 315
-Ricevuti: 872


Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.

Guarda Profilo
« Risposta #2 il: Ottobre 16, 2010, 20:11:13 »

Ciao Draycon,
innanzitutto grazie per i complimenti. Il metodo che hai suggerito per "legare" il primo amo lo utilizzavo in passato, ma la treccina non mi convinceva molto: bloccando l'amo con una morsa o con qualsiasi altro attrezzo il cavetto d'acciaio risulta molto più serrato. Per quanto riguarda gli ami li acquisto già con l'occhiello ricurvo e sono della VMC, ma purtroppo non ricordo il modello perchè ormai il mio negoziante me li da in automatico ...  felice

« Ultima modifica: Ottobre 17, 2010, 01:14:06 da SurfMaster76 » Loggato

Jack82
-Member-
*
Offline Offline

Posts: 12

Complimenti
-Dati: 0
-Ricevuti: 0


Guarda Profilo
« Risposta #3 il: Ottobre 28, 2010, 11:01:49 »

Ciao SurfMaster76
una bella spiegazione del tutto.Volevo chiederti una cosa:
secondo te per la pesca con il vivo è meglio il sistema che proponi tu o la teleferica?
Inoltre per l'innesco con il vivo sono da preferire cefali e aguglie o va bene qualsiasi cosa?
Grazie
Loggato
_SERRA_
FISHING FRIEND
^Forum Expert^
*
Offline Offline

Posts: 1043

Complimenti
-Dati: 729
-Ricevuti: 515


Francesco alias _SERRA_

Guarda Profilo
« Risposta #4 il: Ottobre 28, 2010, 11:28:32 »

Ciao ma questa montatura va bene anche in inverno, quindi per le spigole? O solo serra, quindi prettamente mesi medio caldi? La distanza di lancio? Grazie sempre gentilissimo
Loggato

^SURFMASTER76^
Moderatore
^Forum Expert^
*
Offline Offline

Posts: 2383

Complimenti
-Dati: 315
-Ricevuti: 872


Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.

Guarda Profilo
« Risposta #5 il: Ottobre 28, 2010, 15:10:48 »

secondo te per la pesca con il vivo è meglio il sistema che proponi tu o la teleferica?
Inoltre per l'innesco con il vivo sono da preferire cefali e aguglie o va bene qualsiasi cosa?

Ciao Jack82,
per la pesca con il vivo ti consiglio di utilizzare la teleferica in quanto si da più possibilità di movimento all'esca che può nuotare in uno specchio d'acqua notevolmente più ampio. Per quanto riguarda il vivo puoi innescare qualsiasi pesce. Mi spiego meglio: se dove andrai a pesca vi è buona presenza di boghe conviene innescare una boga in quanto significa che i predatori che "perlustrano" tale zona sono abitutati a cibarsi di quei pesci. Detto questo credo che il vivo vada pescato sul posto in cui dovrà essere poi utilizzato come esca, quindi qualsiasi pesce va bene.

Ciao ma questa montatura va bene anche in inverno, quindi per le spigole? O solo serra, quindi prettamente mesi medio caldi? La distanza di lancio? Grazie sempre gentilissimo

Ciao _SERRA_,
dai un'occhiata a questo mio TOPIC e leggi anche le domande degli amici che lo hanno letto per avere le risposte che cerchi.
In genere pescando con tranci di "generose" dimensioni, la distanza di lancio sarà molto esigua, nell'ordine di qualche decina di metri dalla riva, distanza sufficiente per incuriosire serra e spigole di taglia!!!
 naber one
« Ultima modifica: Ottobre 28, 2010, 21:26:48 da SurfMaster76 » Loggato

Jack82
-Member-
*
Offline Offline

Posts: 12

Complimenti
-Dati: 0
-Ricevuti: 0


Guarda Profilo
« Risposta #6 il: Ottobre 28, 2010, 17:50:35 »

Grazie della minuziosa spiegazione surfmaster76.
Loggato
kicco88
^Full Member^
*
Offline Offline

Posts: 118

Complimenti
-Dati: 20
-Ricevuti: 2


Guarda Profilo
« Risposta #7 il: Novembre 11, 2010, 12:37:12 »

Ciao surf master Grazie mille della spiegazione a dir poco dettagliata .. cmq se posso vorrei dare il mio contributo ho notato che non restringi il tubicino al max per evitare di riscaldare troppo la zona e quindi rischiare di staccare il trave esatto ?? io ho trovato una soluzione comodissima ... Passo i 3cm di tubicino sull'ago per innesco stringo 2cm al max e poi faccio in modo che il cm rimasto largo vada a coprire la girella su cui possiamo operare con l'accendino molto più tranquillamente ... così avremo tutto il tubo stretto e perfettamente coeso con il trave Cheesy ... Correggimi se ho detto una fesseria Cheesy
Loggato
^SURFMASTER76^
Moderatore
^Forum Expert^
*
Offline Offline

Posts: 2383

Complimenti
-Dati: 315
-Ricevuti: 872


Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.

Guarda Profilo
« Risposta #8 il: Novembre 11, 2010, 14:40:08 »

... ho notato che non restringi il tubicino al max per evitare di riscaldare troppo la zona e quindi rischiare di staccare il trave esatto ??

Esatto!!!
In genere utilizzo la guaina per coprire eventuali sporgenze ottenute dal ritaglio del nylon quando si fanno i nodi, quindi la parte più prossima alla girella o all'asola. Non è necessario riscaldare troppo dal lato del nylon, per non indebolirlo e rischiare rotture in fase di lancio o di recupero.
Loggato

kicco88
^Full Member^
*
Offline Offline

Posts: 118

Complimenti
-Dati: 20
-Ricevuti: 2


Guarda Profilo
« Risposta #9 il: Novembre 11, 2010, 17:54:26 »

Quindi che ne pensi della mia soluzione Huh
Loggato
^SURFMASTER76^
Moderatore
^Forum Expert^
*
Offline Offline

Posts: 2383

Complimenti
-Dati: 315
-Ricevuti: 872


Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.

Guarda Profilo
« Risposta #10 il: Novembre 12, 2010, 00:15:32 »

Ciao kikko88,
il tuo sistema va bene in quanto la parte di guaina che andrebbe a contatto con il nylon verrebbe riscaldata sull'ago e restringendosi su di esso, lascerebbe lo spazio necessario per far passare il trave. Ottima idea.
Loggato

MareDentro
Visitatore
« Risposta #11 il: Novembre 12, 2010, 01:48:44 »

Bravo, una spiegazione dettagliata e perfetta, comprensibile in ogni passaggio, un ottimo calamento.
Loggato
kicco88
^Full Member^
*
Offline Offline

Posts: 118

Complimenti
-Dati: 20
-Ricevuti: 2


Guarda Profilo
« Risposta #12 il: Novembre 12, 2010, 09:16:25 »

 felix Evviva me  felix ahahaha Grazie per l'aiuto !!
Loggato
^SURFMASTER76^
Moderatore
^Forum Expert^
*
Offline Offline

Posts: 2383

Complimenti
-Dati: 315
-Ricevuti: 872


Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.

Guarda Profilo
« Risposta #13 il: Novembre 12, 2010, 14:54:42 »

Bravo, una spiegazione dettagliata e perfetta, comprensibile in ogni passaggio, un ottimo calamento.

Grazie MareDentro. Rimango sempre a disposizione di chiunque avesse dubbi o miglioramenti da suggerire per ottimizzare il "sistema", come ad esempio, l'idea di kikko88 che rappresenta una buona alternativa per restringere la guaina senza danneggiare il nylon.
Loggato

snipe
-Member-
*
Offline Offline

Posts: 24

Complimenti
-Dati: 6
-Ricevuti: 1


Guarda Profilo
« Risposta #14 il: Ottobre 21, 2011, 15:14:16 »

Grazie per la splendida guida, i complimenti sono d'obbligo!
Loggato
Alexander86
-Member-
*
Offline Offline

Posts: 20

Complimenti
-Dati: 0
-Ricevuti: 0


Guarda Profilo
« Risposta #15 il: Settembre 19, 2012, 20:38:58 »

Ciao, volevo chiedere un piccolo particolare... quando creo i finali per il trancio,  metto i due ami uno l'opposto dell'altro cioè (le punte si guardano e l'occhiello si tocca) questo, secondo il mio pensiero dovrebbe garantire più possibilità di aggancio del pesce...perchè se morde da sopra becca il primo amo se morde da sotto becca il secondo (quello scorrevole). Questo ha senso? oppure siccome da sotto esce il filo il secondo amo è inutile?? spero di essere stato chiaro...
grazie!
Loggato
^SURFMASTER76^
Moderatore
^Forum Expert^
*
Offline Offline

Posts: 2383

Complimenti
-Dati: 315
-Ricevuti: 872


Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.

Guarda Profilo
« Risposta #16 il: Settembre 20, 2012, 01:07:02 »

Ciao Alexander86,
a mio avviso, la configurazione degli ami che hai indicato ti permette di avere un solo amo "utile", annullando di fatto la funzione del secondo amo. Dal momento che l'amo funge da gancio tra la lenza ed il pesce, non avrebbe alcun senso usare un "gancio" al contrario poichè favorirebbe la slamatura della nostra preda.
Loggato

andem
^Member^
*
Offline Offline

Posts: 83

Complimenti
-Dati: 62
-Ricevuti: 52


Guarda Profilo
« Risposta #17 il: Settembre 20, 2012, 19:17:41 »

Inaspettatamente ho preso il mio primo serra, sopratutto perche' preso non con il cavetto d'acciaio che era sistemato sulla seconda canna ma con un terminale da 0,40. Incredibile i salti che ha fatto ,ma con  molta fortuna sono riuscito a portarlo a riva dove si e' slamato, ma ormai era troppo tardi per lui, volevo comunque chiedere una cosa, e' possibile fare un terminale con due braccioli  con il cavetto d'acciaio, sembra di non averlo mai letto quindi penso sia una cosa non fattibile, qualcuno sa dirmi qualcosa?
Grazie       
 pesc alago
Loggato
GIAMPI
^Member^
*
Offline Offline

Posts: 53

Complimenti
-Dati: 27
-Ricevuti: 2


Guarda Profilo
« Risposta #18 il: Dicembre 07, 2012, 02:24:02 »

Ciao surf,
Praticamente a differenza tua io non faccio il trave, poiché collego direttamente il terminale (tipo il tuo) direttamente al moschettone della lenza madre. Sbaglio?


Inizialmente poi inserivo anche il piombo al moschettone, oltre ovviamente alla girella ( o asola) del terminale, ma ingarbugliavo spesso e non era granché bello da vedere. Successivamente sono passato all'uso di un piombo scorrevole sempre montato sulla lenza madre, ultimamente invece ho montato subito prima del moschettone della lenza madre, una girella a T con moschettone, sulla quale poi ci ho inserito il piombo, ma credo che abolirò quest'ultima soluzione (al massimo ritornando al piombo scorrevole) xchè con la girella a T il peso del piombo mi sbilancia il calamento, per non parlare poi dell'ammasso di ferraglia  che si era creato...
Alla fine tu che mi consigli? pensi che il trave che tu realizzi sia necessario o pensi che va bene anche il mio sistema col terminale diretto sulla lenza madre e piombo scorrevole? Grazie
« Ultima modifica: Dicembre 07, 2012, 08:04:55 da ^FLY^ » Loggato

"...e il naufragar m'è dolce in questo mare"
^NONNOROBY^
Super Moderatore
^Forum Expert^
*
Offline Offline

Posts: 3774

Complimenti
-Dati: 547
-Ricevuti: 1667


Roberto

Guarda Profilo
« Risposta #19 il: Dicembre 07, 2012, 10:19:25 »

Per quanto mi riguarda, la montatura più pratica e funzionale per i serra, come per qualsiasi altro tipo di predatore, è quella del piombo scorrevole nella lenza madre (preferibilmente sferico), a seguire un gommino salva nodo, poi una girella senza moschettone che colleghi lenza madre e bracciolo. E' una montatura che uso da sempre ed i grovigli sono rarissimi. La uso con ottimi risultati anche per i grufolatori.
Loggato

Calabria pesca online:
Pagine: [1] 2 3 ... 5   Vai Su
  Stampa  

 
Salta a:  


Related Topics
Oggetto Iniziato da Risposte Visto Ultimo Post
montatura per serra usando il galleggiante « 1 2 »
PESCE SERRA
Rabeluk 23 10733 Ultimo Post Agosto 31, 2011, 14:47:58
da murena
REALIZZAZIONE PIOMBO ANTI INCAGLIO
ATTREZZATURE PESCA PROVE E CONSIGLI
^SURFMASTER76^ 14 6532 Ultimo Post Febbraio 08, 2012, 22:03:30
da dbmaxim
montatura per bolognese.
PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE
squalo24 12 596 Ultimo Post Agosto 30, 2013, 21:49:11
da ^OLTREMARE^
Montatura filaccione
PALAMITO O COFFA FILACCIONI
Bart47 7 825 Ultimo Post Settembre 30, 2013, 18:54:22
da lu60
Consiglio montatura!!!
ATTREZZATURE PESCA PROVE E CONSIGLI
Petrus.ita 3 321 Ultimo Post Ottobre 30, 2013, 15:10:39
da Petrus.ita

android smartphone app   Android tablet app  Ipad app   iphone app   Windows Phone app

FORUM PESCA CALABRIA PESCA IN CALABRIA FORUM PESCARE IN CALABRIA
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2007, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia


Guarda i 25 Posts più Recenti del Forum |  Altre statistiche  |  Tag  |  Note legali  |  sitemap

Sito realizzato da New service e Digistore tutto sull' informatica !!
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido! Dilber MC Theme by HarzeM
Pagina creata in 1.014 secondi con 30 queries.