CALABRIA PESCA ON-LINE FORUM
News:
 
*
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?
Novembre 28, 2014, 03:48:45


Login con username, password e lunghezza della sessione


Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: NUOVA tecnica di pesca  (Letto 2701 volte)
tornado_del_mare
Member.
^Full Member^
*
Offline Offline

Posts: 108

Complimenti
-Dati: 0
-Ricevuti: 0


SEMPER FIDELIS

Guarda Profilo
« il: Novembre 04, 2008, 21:18:15 »

salve, vorrei chiedervi come posso fare per realizzare un terminale con galleeggiante all'inglese da mare.
devo attaccare al terminale una serie di altri termiali piccolini con relativi ami.
non so come si chiama questo tipo di cosa. devo fare il terminale e devo attaccare dei fili che partono da questultimo con vari amini attaccati vicino che fungeranno da braccioli del terminale  una specie.
il disegno forse sarà più esplicativo.
tenete conto che il primo e il galleggiante con la lenza madre in bobbina(rossa) e il terminale (verde)
il secondo disegno e il terminale(verde) con i braccioli (blu) e amini (arancio)
il terzo uguale ma con dei cerchietti su dove ho la perplessita, il nodo da fare o un aggeggio da attaccare per tenere il bracciolo



presumo che dovrò fare i braccioli più corti della lunghezza che ce fra i due: se il primo bracciolo lo faccio lungo trenta cm il secondo non lo devo mettere a meno di 70 perche 30 il primo e 30 il secondo sono 60, quindi se li metto a una distanza di 40 si ingarbugliano fra di loro e anche nella lenza del terminale madre.
non so come attaccare i braccioli sul terminale. se faccio un nodino normale temo che con l'abboccata possa scendere e andare vicino l'altro attacco del bracciolo successivo, ma non so se in commercio esistono degli attrezzi pr fermare il filo senza fare nodi.
tenere conto che il terminale e fatto con 0.12 o 0.14 o anche 0.16 e il braccioli devono essere MASSIMO 0.12
ho visto che la usano in molti per pescare dal molo perche montando vari braccioli sul terminale si pesca a varie profondita , poi il filo non cadrà attaccato alla lenza ma fluttuerà perche i hanno dato delle perline speciali per ilo massimo 0.12 che galleggiano e fanno fermare il filo non parallelo alla lenza ma neanche in verticale perche stazionano sottacqua, sono semiaffondanti diciamo.
credo che deve essere una specie di bolentino se si chiama così
dovrei mettee una lenza a fondo col peso(ma io metto lamo) e vari terminali e io metto il galleggiante.
dovrebbe uscire una specie di palamito però messo in orizzontale.
io l'ho visto usare da un signore tre volte e abboccavano vari pesci perche mettena verso i primi pellets per spigole, verso l meta pellets per orate e sul fondo bigattini per saraghi.
c'erano momenti che cacciava due pesci perche mentre abbocava uno di sotto quello di sopra vedendo l'esca che stava scappando via la afferrava e abboccava anche lu
l'unica perplessità e che poi se il pesce inizia a girare vicino il terminale e imbroglia tutto?
ma se faccio i braccioli corti rispetto alla distanza fra uno e l'altro non dovrebbe succedere un gran garbuglio.
tenete conto che io non devo lanciarlo, metto la canna da 5 metri e tenendola tesa sull'acqua apro l'archetto e faccio cadere il galleggiante e relativo terminale in acqua. tanto se ne trovano più sotto che lontano.
unico difetto e che ci saranno sei amini da innescare invece che uno

vorrei sapere come legare i boaccioli e i vantaggi e difetti che potrebbe portare questa tecnica?



grazie a tutti

si accettano critiche e commenti. i coinsigli poii non si disprezano
Loggato

quando vi ritirate da una battuta, buttate l'esca a mare, LORO ingrossano e scappottate meglio.
Flyfisherman
^Hero Member^
*
Offline Offline

Posts: 436

Complimenti
-Dati: 37
-Ricevuti: 29


Difendiamo la natura e tutti i suoi abitanti...

Guarda Profilo
« Risposta #1 il: Novembre 04, 2008, 21:51:21 »

beh, per sapere vantaggi e svantaggi, la si dovrebbe mettere all'opera...
Comunque, per attaccare i braccioli, senza che questi scendano, spezzetta il terminale, lo unisci con il BLOOD KNOT (nodo di sangue), e usi le eccedenze come braccioli.. e quando questi si rovinano, tagli le eccedenze, e crei uno SNAKE DROPPER sul terminale, subito prima del BLOOD KNOT, in modo che non scendano...
I braccioli, non farli più lunghi di 6 - 8 cm..(1 per ogni BLOOD KNOT) così, eviti l'ingarbugliamento, e puoi anche lanciare..

spero di esserti stato utile...

Ciao
Loggato

Una mosca che si posa leggera e perfetta sull'acqua....è come una poesia, soave per il moschista...autocostruttore...che non può fare altro che perdersi in essa accompagnato dalla natura che lo circonda e accoglie...nella sua immensa bellezza..
tornado_del_mare
Member.
^Full Member^
*
Offline Offline

Posts: 108

Complimenti
-Dati: 0
-Ricevuti: 0


SEMPER FIDELIS

Guarda Profilo
« Risposta #2 il: Novembre 05, 2008, 15:02:19 »

si sei stato utile grazie per a collabborazione, devo fare un giro per capire come i fanno i nodi ma credo che non siano così difficili.

grazie ancora Flysherman

p.s. visita l'altro topic e dimmi cosa pensi degli artificiali, anche se non sei uno spinner.


ciao e grazie ancora
Loggato

quando vi ritirate da una battuta, buttate l'esca a mare, LORO ingrossano e scappottate meglio.
Calabria pesca online:
Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  

 
Salta a:  


android smartphone app   Android tablet app  Ipad app   iphone app   Windows Phone app

FORUM PESCA CALABRIA PESCA IN CALABRIA FORUM PESCARE IN CALABRIA
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.20 | SMF © 2006-2007, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia


Guarda i 25 Posts più Recenti del Forum |  Altre statistiche  |  Tag  |  Note legali  |  sitemap

Sito realizzato da New service e Digistore tutto sull' informatica !!
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido! Dilber MC Theme by HarzeM
Pagina creata in 1.331 secondi con 25 queries.