CALABRIA PESCA ON-LINE FORUM
News:
 
*
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Hai perso la tua email di attivazione?
Agosto 02, 2014, 08:31:10


Login con username, password e lunghezza della sessione


Pagine: 1 2 [3] 4 5   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Come costruire lo stampo per i piombi  (Letto 39780 volte)
nemo76
^Full Member^
*
Offline Offline

Posts: 197

Complimenti
-Dati: 6
-Ricevuti: 6


ridiamo al mare le prede sottomisura!

Guarda Profilo
« Risposta #40 il: Ottobre 09, 2010, 19:56:27 »

Ultimamente adotto un altro sistema...
Vado in apnea nella mia zona dietro una scogliere dove innumerevoli pirla lasciano le loro lenze per via del misto,e recupero tutto...
Non compro piombo da almeno 2 anni!

subito hai risolto ahahahahaha ottima idea
Loggato

io godo tu godi egli gode!....che tempo è?Il secondo tempo di Napoli-Roma
^DAVIDE^
^Forum Expert^
*
Offline Offline

Posts: 1090

Complimenti
-Dati: 92
-Ricevuti: 152


Guarda Profilo
« Risposta #41 il: Ottobre 09, 2010, 20:06:07 »



Ottimo sistema Luca,  naber one

Nel fondere il piombo non dimenticare però di adottare le dovute precauzioni.
I vapori di piombo fuso sono, infatti, ESTREMAMENTE TOSSICI PER INALAZIONE!! blalordito
Loggato
Sampey 95
^Full Member^
*
Offline Offline

Posts: 175

Complimenti
-Dati: 32
-Ricevuti: 109


Guarda Profilo
« Risposta #42 il: Ottobre 09, 2010, 22:01:22 »

veramene i miei più vivi complimenti per l'inventiva! 10+ volevo chiederti una cosa; dove ti procuri il piombo da fondere?
Loggato

la mia passione...immensa e profonda come te
Spectr22
FISHING FRIEND
^Hero Member^
*
Offline Offline

Posts: 863

Complimenti
-Dati: 160
-Ricevuti: 152


Guarda Profilo
« Risposta #43 il: Ottobre 10, 2010, 18:08:07 »

ragazzi se vi chiedo dritte sugli stampi per testine piombate (10,12,13 gr ecc)?? mi sapreste aiutare?
Loggato

VIVA LA PESCA ED IL MARE!!!
Pure passion...
greybear
FISHING FRIEND
^Hero Member^
*
Offline Offline

Posts: 833

Complimenti
-Dati: 358
-Ricevuti: 117


Guarda Profilo
« Risposta #44 il: Ottobre 10, 2010, 21:17:38 »

faccio un'altra domanda agli esperti di materiali: ho sentito parlare di cemento refrattario usato per la costruzione dei caminetti, può essere utile per realizzare le forme degli stampi?
Loggato

l'orso scende dalla montagna ed esce dal bosco
mangia l'ultima mela dimenticata dal contadino
sull'albero e ruba il miele alle api...
sulla riva del fiume, nascosto all'ombra dei cespugli, osserva l'uomo che pesca...
UOMO! SE RISPETTERAI L'ARIA CHE RESPIRO E LA TERRA SU CUI VIVO E L'ACQUA
CHE MI NUTRE IO SARO' IL TUO TOTEM E I MIEI FIGLI E I TUOI FIGLI VIVRANNO IN PACE.
VincenzoSpinning
Visitatore
« Risposta #45 il: Novembre 13, 2010, 22:57:39 »

poiche' PEPPINO  non mifa piu' piombi da tutto il piombo grezzo che annualmente gli fornisco ho deciso di farmeli da solo....
e sotto suo consiglio mi sono fatto lo stampo   3 misure secondo le grammature che mi servono..


cosa ne pensate?










-Vincenzo-

Complimenti ricevuti per questo post:

^GIOVANNI^, ivo, ^PEPPINO^

Totale complimenti, 3
Loggato
riottoli
Visitatore
« Risposta #46 il: Novembre 13, 2010, 23:08:49 »

stupendo!ma il piombo grezzo dove lo si trova?e poi lo sciogli in pentolino e lo versi nello dtampo?ciao
Loggato
LUCA
Vorrei più tempo libero!!!
^Hero Member^
*
Offline Offline

Posts: 593

Complimenti
-Dati: 269
-Ricevuti: 748


AMO LA BOLOGNESE E LO SPINNING.

Guarda Profilo
« Risposta #47 il: Novembre 14, 2010, 18:48:28 »

Ricordatevi sempre!!!

Di riscaldare per bene le forme perchè nella prima colata può avennire una piccola esplosione e di usare una buona mascherina.
Vi raccomando perchè quella testa di c.... di mio figlio per provare senza riscaldare lo stampo mi a fatto scappare al pronto soccorso con piccole ustioni di secondo e terzo grado.
Loggato

VincenzoSpinning
Visitatore
« Risposta #48 il: Novembre 15, 2010, 20:05:57 »

Ricordatevi sempre!!!

Di riscaldare per bene le forme perchè nella prima colata può avennire una piccola esplosione e di usare una buona mascherina.
Vi raccomando perchè quella testa di c.... di mio figlio per provare senza riscaldare lo stampo mi a fatto scappare al pronto soccorso con piccole ustioni di secondo e terzo grado.

questo accadde perche hai fatto lo stampo con lamierina da 4 millimentrie impiega tempo a scaldarsi e non da 2
la lamiera del mio stampo e di 1.8
Loggato
LUCA
Vorrei più tempo libero!!!
^Hero Member^
*
Offline Offline

Posts: 593

Complimenti
-Dati: 269
-Ricevuti: 748


AMO LA BOLOGNESE E LO SPINNING.

Guarda Profilo
« Risposta #49 il: Novembre 15, 2010, 20:36:07 »

questo accadde perche hai fatto lo stampo con lamierina da 4 millimentrie impiega tempo a scaldarsi e non da 2
la lamiera del mio stampo e di 1.8

Sei un genio!!!  no no
Prova a mettere il piombo allo stato liquido anche ad una forma chiusa fredda, di mezzo millimetro è vedi cosa succede.
Il piombo nello stato liquido, il suo volume aumenta, trovandosi a contatto di un corpo più freddo le sue molecole si raffreddano prima delle interne, con la quale stando strette esplodono.
Loggato

VincenzoSpinning
Visitatore
« Risposta #50 il: Novembre 18, 2010, 22:25:28 »

oggi un po di tempo libero  

poiche' mi sono costruito lo stampo , lo dedicati a fare questi  con i consigli di PEPPINO



vincenzo
« Ultima modifica: Novembre 19, 2010, 17:39:16 da VincenzoSpinning » Loggato
tsdrumo
-Member-
*
Offline Offline

Posts: 19

Complimenti
-Dati: 0
-Ricevuti: 2


Guarda Profilo
« Risposta #51 il: Febbraio 24, 2011, 22:18:20 »

salve, premetto che ho già letto il topic in risalto sulla preparazione degli stampi per piombi, e chiedo in anticipo ai moderatori di spostare il mio topic se lo ritengono necessario, detto ciò passiamo alla "mia" idea.

piccola premessa non ho ancora provato ma spero di farlo quanto prima.

facendo un giretto nella mattinata sono finito al porto della mia città a vedere un po' come era la situazione  dubbioso dubbioso durante il giro mi sono soffermato ad ammirare un vecchio pescatore, che oltretutto conoscevo da una vita, e ho notato che usava dei piombi diciamo non convenzionali ed è così cominciata la discussione su come lui si fa i piombi e mi disse:
" prendi una bacinella la riempi per bene di sabbia e la stipi bene (come quando i bambini fanno i castelli di sabbia) dopo di che prendi un piombo che hai già come campione e lo infili nella sabbia "stipata" in modo da lasciare lo stampo, dopo di che riversi il piombo fuso. fatto ciò una volta raffreddato il tutto prendi un normale trapano e fai un buco"

abitando in appartamento non posso cimentarmi con il piombo fuso, quindi chiedo a voi che potete provare se credete che possa essere valido come metodo  

l'ho postato perchè da quanto ho letto farsi fare gli stampi di piombi non a piremide diventa alquanto dispendioso, con questo metodo la cosa diventa praticamente economica l'unica cosa è trovare il piombo, trovare sabbia ed una bacinella non penso sia così difficile o costoso

con la giusta accortezza si possono fare pure quelli con i gancetti e di tutte le forme, a mio parere

fatemi sapere che ne pensate
Loggato
^NONNOROBY^
Super Moderatore
^Forum Expert^
*
Offline Offline

Posts: 3769

Complimenti
-Dati: 547
-Ricevuti: 1658


Roberto

Guarda Profilo
« Risposta #52 il: Febbraio 25, 2011, 05:50:33 »

Metodo assolutamente sconsigliato per vari motivi:
- il principale è che è molto pericoloso: per compattare la sabbia in quel modo questa dev'essere abbastanza umida. Non appena il piombo fuso entra in contatto con la sabbia umida, comincerà a schizzare da tutte le parti
- uno stampo di questo genere è molto approssimativo, il piombo che ne ricavi può assumere tutte le forme (buono solo per calare la lenza sotto i tuoi piedi o per lanciare al massimo a poche decine di metri)
- per ultimo lascio a te la sorpresa: prova a trapanare un piombo....poi mi dirai.

La sabbia invece può essere usata per 'cammuffare' un piombo già pronto (alcuni lo usano per la pesca alle mormore): praticamente il piombo viene ricoperto con un leggero velo di sabbia per confondersi con il fondo.
Ciao
« Ultima modifica: Febbraio 25, 2011, 06:01:16 da ^NONNOROBY^ » Loggato

PieroG
Member.
^Full Member^
*
Offline Offline

Posts: 185

Complimenti
-Dati: 15
-Ricevuti: 34


Guarda Profilo
« Risposta #53 il: Febbraio 25, 2011, 09:42:50 »

Aspetto anch'io suggerimenti
Loggato

prima di andare a casa raccogli la tua spazzatura
Piero G
^NONNOROBY^
Super Moderatore
^Forum Expert^
*
Offline Offline

Posts: 3769

Complimenti
-Dati: 547
-Ricevuti: 1658


Roberto

Guarda Profilo
« Risposta #54 il: Febbraio 25, 2011, 10:20:13 »

Ricordatevi sempre!!!

Di riscaldare per bene le forme perchè nella prima colata può avennire una piccola esplosione e di usare una buona mascherina.
Vi raccomando perchè quella testa di c.... di mio figlio per provare senza riscaldare lo stampo mi a fatto scappare al pronto soccorso con piccole ustioni di secondo e terzo grado.
Ferite di guerra, ferite d'onore!
Loggato

PieroG
Member.
^Full Member^
*
Offline Offline

Posts: 185

Complimenti
-Dati: 15
-Ricevuti: 34


Guarda Profilo
« Risposta #55 il: Febbraio 25, 2011, 10:29:30 »

Ferite di guerra, ferite d'onore!

Mi permetto di aggiungere... ferite da pescatore!!!
Un amico che lavora al pronto soccorso odia tutti i pescatori... è stufo di intervenire per eliminare ami dai posti più assurdi one
Loggato

prima di andare a casa raccogli la tua spazzatura
Piero G
cuccosan
^Full Member^
*
Offline Offline

Posts: 281

Complimenti
-Dati: 45
-Ricevuti: 388


solo gli imbecilli non si sbagliano mai

Guarda Profilo
« Risposta #56 il: Febbraio 25, 2011, 15:08:32 »


- per ultimo lascio a te la sorpresa: prova a trapanare un piombo....poi mi dirai.



Per l'ennesima volta concordo in tutto con Nonnoroby.
Chiedo scusa a Roberto se mi intrometto nella "sorpresa" ma lo faccio proprio perché  potrebbe essere una "sorpresa pericolosa" per un novizio del bricolage e questo non è certamente nelle sue intenzioni.
 
Ai primordi delle mie esperienze di fai da te, provai a forare i piombi con il trapano; non l'avessi mai fatto!!!
Consumai tante di quelle punte da trapano perchè si rompevano dato che si impastavano;(una volta la punta si spezzò in più pezzi che schizzarono via e mi ferirono vicino ad un occhio) e con i soldi che queste mi costarono avrei comprato tranquillamente qualche chilo di piombi già fatti.
Comunque se vuoi provare sei padronissimo di farlo ma accetta un consiglio: guanti  ed occhiali protettivi.

Per fare bene le cose (o abbastanza bene)  spesso le scorciatoie sono un danno se non PERICOLOSE. no no
Riguarda tutti i post in proposito e troverai certamente il metodo più adatto alle tue capacità amanuensi.
Con una piccola spesa iniziale (piombo escluso)potrai avere quintali di piombi da pesca delle più svariate forme e grammature.
Ciao.
« Ultima modifica: Febbraio 25, 2011, 15:28:44 da cuccosan » Loggato

Cuccosan
boibom
-Member-
*
Offline Offline

Posts: 15

Complimenti
-Dati: 1
-Ricevuti: 3


Guarda Profilo
« Risposta #57 il: Marzo 19, 2011, 15:30:32 »

salve ha tutti ho letto un il post sugli stampi e lo trovo davvero molto interessante pro io la forma dei piombi l'o fatta con le forme dei cioccolattini mi spiego da un negoziante che vende articoli per pasticcieri ho trovato dei coni e delle forme di piramidi  che normalmente si usano per i cioccolattini  e saldandolo su un piano di ferro per farlo mantenere in equilibrio
Loggato

gio
^NONNOROBY^
Super Moderatore
^Forum Expert^
*
Offline Offline

Posts: 3769

Complimenti
-Dati: 547
-Ricevuti: 1658


Roberto

Guarda Profilo
« Risposta #58 il: Marzo 19, 2011, 18:05:30 »

salve ha tutti ho letto un il post sugli stampi e lo trovo davvero molto interessante pro io la forma dei piombi l'o fatta con le forme dei cioccolattini mi spiego da un negoziante che vende articoli per pasticcieri ho trovato dei coni e delle forme di piramidi  che normalmente si usano per i cioccolattini  e saldandolo su un piano di ferro per farlo mantenere in equilibrio
Ciao Boibom,
hai avuto una buona idea.
La preparazione degli stampi per i piombi così detti 'aperti' (quali sono appunto i coni e le piramidi) non richiede attenzioni particolari in quanto, dopo la colata, questi tipi di piombo si possono estrarre con una certa facilità dai loro stampi.
Tanto è vero che chi non riesce a reperire un qualcosa che possa funzionare in qualche modo da stampo, potrebbe prepararseli anche in modo molto artigianale facendo una colata di cemento o di gesso rettangolare, immergerci i piombi conici o piramidali per imprimere la loro forma (asportando con attenzione l'eccesso di cemento o di gesso che si forma durante l'immersione), togliere delicatamente i piombi prima che la colata solidifichi ed aspettare che il cemento ed il gesso diventino perfettamente asciutti prima di colarci dentro il piombo fuso.
Con questo mega stampo riesci a prepararti una buona quantità di piombi dalla forma accettabile prima che cominci a sfaldarsi.
Il difficile è invece la preparazione degli stampi dei così detti piombi 'chiusi' (piombi ogivali, sferici, a pera, ecc.) in quanto questi necessitano di stampi composti da due valve separabili per poter estrarre i piombi una volta fatta la colata.
Se fai delle ricerche nel forum, troverai dei post nei quali sono stati suggeriti dei mezzi anche abbastanza validi, anche se un pò complicati, per realizzare anche questi modelli di stampi.
Personalmente io ho risolto una volta per tutte il problema dell'auto costruzione dei piombi 'aperti' o 'chiusi' già tantissimi anni fa, quando ebbi la fortuna di incappare in una partita di oltre 200 kg di piombo di recupero presso un ferrivecchi e che pagai proprio una fesseria.
Forte dell'avere in casa la materia prima (oggi di difficilissima reperibilità), mi son dato subito da fare per reperire sul mercato gli stampi metallici che anch'essi, in quel periodo, si trovavano abbastanza facilmente. Gli altri stampi che non sono riuscito a trovare sul mercato me li son fatti costruire al tornio (devo confessarti che ho dovuto sudare un bel pò prima di convincere il tornitore a darmi retta).
Però questi stampi metallici sono 'per sempre' (parte sono in lega di alluminio, parte in ghisa e parte in acciaio inox), non si consumano, non si deformano e penso che passeranno di mano in mano per un bel pò di generazioni.
Con tutti i piombi che ho perso nella mia vita di pescatore, mi sono rifatto abbondantemente della spesa sostenuta. Senza contare l'immensa soddisfazione del fai da te.
Ciao
Loggato

GiadaGiada
-Member-
*
Offline Offline

Posts: 9

Complimenti
-Dati: 0
-Ricevuti: 1


Vivi di sogni, pescando i frutti del mare...

Guarda Profilo
« Risposta #59 il: Novembre 12, 2011, 19:58:01 »

  no nonooo niente di umido e freddo coi metalli fusi ragazzi! quando ero bambina mio padre ha versato dello stagno un in un calco di cementeo (stava facendo una strana scultura a forma di tenda da campeggio con alberi, animali e una montagna) e io di fronte guardavo affascinata, ma nella fretta quella volta si è dimenticato di scaldarlo con la fiamm ossidrica. io ero distante forse tre metri: beh, il metallo fus è schizzato fuori dal cemento e mi ha colpita in pieno!  pianto un'esperienza non molto piacevole! non mi prese in faccia perchè feci in tempo a girarmi, ma mi ustionò la nuca e la schiena attraverso la magliettina..
Comunque il mio ragazzo ne fa due modelli: uno con dei cucchiai coi bordi piegati - escono a forma di goccia - poi li buca col trapano, e uno conico con una forma in gesso che prima "impolvera" con altro gesso così si staccano facilmente, e usa una graffetta per fogli come gancio. Penso si possa fare così anche per dei piombi conici...
« Ultima modifica: Dicembre 22, 2011, 16:36:44 da GiadaGiada » Loggato
Calabria pesca online:
Pagine: 1 2 [3] 4 5   Vai Su
  Stampa  

 
Salta a:  


android smartphone app   Android tablet app  Ipad app   iphone app   Windows Phone app

FORUM PESCA CALABRIA PESCA IN CALABRIA FORUM PESCARE IN CALABRIA
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.19 | SMF © 2006-2007, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia


Guarda i 25 Posts più Recenti del Forum |  Altre statistiche  |  Tag  |  Note legali  |  sitemap

Sito realizzato da New service e Digistore tutto sull' informatica !!
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido! Dilber MC Theme by HarzeM
Pagina creata in 1.176 secondi con 29 queries.