PESCA CON LA MOSCA CONNESSIONE CODA DI TOPO – FINALE

PESCA A MOSCA CONNESSIONE CODA-FINALE Molti amici, anche non pescatori a mosca, mi domandano come si legano insieme la coda di topo ed il finale. Di getto rispondo che esistono […]

PESCA A MOSCA CONNESSIONE CODA-FINALE

PESCA A MOSCA CONNESSIONE CODA DI TOPO A FINALE CALABRIA

Molti amici, anche non pescatori a mosca, mi domandano come si legano insieme la coda di topo ed il finale. Di getto rispondo che esistono in commercio i “cast connector”, poi mi rendo conto che viviamo in Calabria dove in nessun negozio si trovano in quanto tale tecnica è, purtroppo, ancora poco conosciuta.
Vediamo allora di risolvere il problema in un altro modo e in maniera definitiva.
Come la stragrande maggioranza dei pescatori a mosca , anch’io sono un patito del “fai da te”per cui conservo tutto quello che PESCA A MOSCA CONNESSIONE CODA DI TOPO A FINALE CALABRIAtrovo nelle varie riviste del settore con l’intenzione di realizzare i progetti proposti. Ho trovato la soluzione proprio in queste mie scartoffie dove gli autori (A Spuntarelli e A Ferro) si rivolgono a tutti i pescatori a mosca per diffondere questo sistema.

PESCA A MOSCA

REALIZZAZIONE DI UN “LOOP CONNECTOR”

PESCA A MOSCA CONNESSIONE CODA DI TOPO A FINALE CALABRIAPrendiamo 30 cm di baking da 30 libre e avviciniamone una delle due estremità alla fiamma di un accendino. In questo modo sigilliamo la “calza”(foto1). Poi con un paio di forbici si taglia l’eccedenza irregolare della calza saldata che altrimenti creerebbe difficoltà nelle successive fasi dell’operazione(foto2). Con un ago da maglieria si da il via alla fase più delicata. A 10 cPESCA A MOSCA CONNESSIONE CODA DI TOPO A FINALE CALABRIAm della parte sigillata si introduce l’ago nella calza per farlo uscire dopo pochi centimetri.(foto3). Dopo aver collegato l’ago all’estremità chiusa della calza lo tiriamo indietro, estraendolo da dove è entrato, creando così un’asola delle giuste dimensioni(foto4-5). A questo punto non resta che tagliare l’eccedenza della calza e bloccare il tutto con una goccia di colla(foto6-7). Collegare la calza alla coda sarà molto facile, utilizzando un tubicino di gomma della lunghezza di 1 cm e del diametro interno di 1mm, nel quale viene fatta passare la calza fino all’asola. La coda deve essere inserita nella calza fino al tubicino che faremo poi risalire fino alla parte più alta della calza ma non oltre la sua estremità. Coda ed asola sono ora un tutt’uno, molto resistente alla trazione.

PESCA A MOSCA CONNESSIONE CODA DI TOPO A FINALE CALABRIA

 Aldo Porto (FLY )