Pesca alla Tanuta

Pesca alla Tanuta Famiglia : Sparidi Ordine : Perciformi Classe : Actinopterigi La Tanuta frequenta fondali di roccia e praterie erbose da -5 fino a – 300 mt. La profondita’ […]

Pesca alla Tanuta

Famiglia : Sparidi Ordine : Perciformi Classe : Actinopterigi
La Tanuta frequenta fondali di roccia e praterie erbose da -5 fino a – 300 mt. La profondita’ dove e’ piu’ frequente e piu’ facile incontrarla varia da – 30 a -70 mt.
Puo’ raggiungere la dimensione massima di 60 cm con un peso di circa 1 kg, nelle nostre acque le dimensioni medie sono intorno a 300/700 gr. Si nutre in prevelenza di piccoli invertebrati,in particolare crostacei, occasionalmente di alghe.
E’ un pesce gregario che si muove sempre in gruppi a volte molto numerosi.
Depone le uova su fondale sabbioso nei periodi da Marzo a Maggio o da Maggio ad Agosto, a seconda delle zone climatiche.

Pesca alla Tanuta a bolentino

Le attrezzature le lenze e i metodi di pesca sono gli stessi utilizzati nella pesca bolentino al Pagello Fragolino (vedi Pesca a Bolentino).

Il periodo migliore e’ tra fine inverno ed inizio primavera, orientativamente da fine Gennaio ad Aprile.
Le esche piu’ adatte sono : Gamberetti, Cannelli, Seppie, Bibi.
Le zone migliori sono le formazioni rocciose da – 50 a -70 mt e le praterie erbose.

Pesca alla Tanuta

Data la minore concentrazione delle Tanute la loro pesca e’ svolta unitamente a quella del Pagello Fragolino, infatti condividono i periodi, le abitudini alimentari e, in una certa misura, il tipo di fondale (il pagrllo Fragolino frequenta le zone sabbiose circostanti formazioni rocciose e non raramente si trova anche sopra la zona rocciosa). Vedi anche: BOLENTINO : PARAGO ( Pagello Fragolino)