ROBERTO PRAGLIOLA

Gli uomini che hanno fatto la pesca nel nostro paese

ROBERTO PRAGLIOLA ROBERTO PRAGLIOLA

STANILAO KUCKIEWICZ ROMIKA

Gli uomini che hanno fatto la pesca nel nostro paese

STANILAO KUCKIEWICZ ROMIKA STANILAO KUCKIEWICZ ROMIKA

SOGNI D’INVERNO

SOGNI D'INVERNO

SOGNI D’INVERNO SOGNI D’INVERNO

IL MIO APPROCCIO ALLA TLT

Il mio approccio alla TLT

IL MIO APPROCCIO ALLA TLT IL MIO APPROCCIO ALLA TLT

NINFA DI STONE FLY di Antonio Vitolo

Dressing: Ninfa di stone fly di Antonio Vitolo

NINFA DI STONE FLY di Antonio Vitolo NINFA DI STONE FLY di Antonio Vitolo

L’ONDULATO è LA SPIRALE

Il lancio ondulato come quello a  spirale servono a sollevare la mosca dall’acqua senza generare scie, rumori dannosi e inzuppamento della mosca, ma servono anche come base per altri lanci che vedremo in seguito.

Il lancio ondulato è di facile esecuzione : Con la coda distesa in acqua si solleva la canna portando lentamente la vetta in in alto.

ond1

Immediatamente dopo, andando verso la mosca con la canna per circa 30/40 cm per evitare di trascinare verso di noi la mosca, si scenderà ritardando la discesa della la vetta rispetto al pedone della canna e all’altezza del fianco si spingerà verso il basso con il pedone e poi per tutta la lunghezza della canna. Questo produrrà un’onda che arriverà fino alla mosca la quale si solleverà dall’acqua con delicatezza. Immediatamente dopo si dovrà rilanciare indietro per evitare che coda e finale sbattano sull’acqua.

ond2

La spirale come l’ondulato è una delle manovre utilizzate per sollevare la mosca dall’acqua.

Spirale

Si inizia col sollevare la canna per togliere coda dall’acqua, la mano sinistra, in questa fase del lancio, segue il mulinello. A questo punto si esegue un movimento rotatorio, a forma di spirale, che si propagherà lungo la coda verso l’artificiale e lo solleverà dall’acqua.
La mano sinistra traziona la coda per darle velocità e spedirla alta dietro le spalle mantenendo sempre la tensione.

Più la mosca è lontana più il movimento rotatorio deve essere ampio.

Commenti qui 

Video

You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

Subscribe RSS

Forum