ROBERTO PRAGLIOLA

Gli uomini che hanno fatto la pesca nel nostro paese

ROBERTO PRAGLIOLA ROBERTO PRAGLIOLA

STANILAO KUCKIEWICZ ROMIKA

Gli uomini che hanno fatto la pesca nel nostro paese

STANILAO KUCKIEWICZ ROMIKA STANILAO KUCKIEWICZ ROMIKA

SOGNI D’INVERNO

SOGNI D'INVERNO

SOGNI D’INVERNO SOGNI D’INVERNO

IL MIO APPROCCIO ALLA TLT

Il mio approccio alla TLT

IL MIO APPROCCIO ALLA TLT IL MIO APPROCCIO ALLA TLT

NINFA DI STONE FLY di Antonio Vitolo

Dressing: Ninfa di stone fly di Antonio Vitolo

NINFA DI STONE FLY di Antonio Vitolo NINFA DI STONE FLY di Antonio Vitolo

IL SOVRAPPOSTO

Il sovrapposto, lancio di indiscussa efficacia.

Il sovrapposto, che per grandi linee assomiglia un po’ al radente, oltre che entrare sotto la vegetazione, possiede dei vantaggi come quello di combattere il dragaggio e di gestire molto bene, diciamo così, la corsa della mosca. Il sovrapposto, anche se come partenza è simile al radente, non è un lancio parallelo come questo ma alla fine avrà un’angolazione.

sovrapposto

Il segreto di questo lancio è appunto quello di far arrivare per prima sull’acqua la parte iniziale della coda quella a cui si annoda il finale. Quest’ultimo viaggerà per forza di inerzia sopra di essa camminando a bassa velocità ed è questo in effetti lo scopo del lancio rendendolo di grande efficacia. Per la sua esecuzione, a differenza del radente si fletterà il poso, avanzando contemporaneamente il braccio di poco, nel momento in cui quest’ultimo sta quasi disteso lungo il fianco, facendo in tal modo assumere alla coda un andamento angolato, e rilasciando però in anticipo, e questa è l’operazione più importante, la coda di topo con la sinistra contemporaneamente all’adagiarsi in acqua della parte iniziale della coda. A questo punto la velocità iniziale che si era impressa alla coda, si smorzerà permettendo al finale di indirizzarsi a bassa velocità sull’obbiettivo Il segreto dell’efficacia di questo lancio sta appunto nella gestione del finale. In effetti rilasciando più o meno prima la coda di topo potremo o raggruppare il finale o indirizzare la mosca a bassa velocità sull’obiettivo.

Commenti qui 

Video

You need to a flashplayer enabled browser to view this YouTube video

Subscribe RSS

Forum