Teleregolabile Vs Passata

This is a discussion for the topic Teleregolabile Vs Passata il the board ACQUE INTERNE ATTREZZATURE.

Autore Topic: Teleregolabile Vs Passata  (Letto 2793 volte)

PieroG

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 185
il: Marzo 08, 2011, 10:29:20
Buongiorno,
sto vagliando la possibilità di acquistare una teleregolabile.
Ma ho un dubbio:
perchè a parità di metri (diciamo 8) il diametro di una canna da passata è minore rispetto a una teleregolabile da trota il cui diametro è sempre maggiore?

Qualcuno sa spiegarmi perchè?
prima di andare a casa raccogli la tua spazzatura
Piero G


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #1 il: Marzo 11, 2011, 08:41:36
Ciao Piero
tieni conto che le teleregolabili hanno alla base di ogni elemento la boccola di blocco. Questo meccanismo comunque non influisce più di tanto sul diametro della canna tanto che può essere rimosso senza creare deleterie tolleranze fra gli innesti. Il maggior diametro è dovuto principalmente alla necessità di avere una canna con elementi più rigidi e robusti e quindi con uno spessore più elevato di carbonio per consentire il salpaggio al volo delle trote. Naturalmente la teleregolabile è indispensabile in tutte quelle situazioni in cui ostacoli di varia natura (alberi, stretti passaggi ecc.) non permettono l'utilizzo della canna sempre allungata. Tieni conto che esistono teleregolabili di lunghezza ben oltre i 10 metri il cui calcio richiede la mano dell'incredibile Hulk.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


^DANIELEESPOSITO70^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1934
  • fino alla fine...
Risposta #2 il: Marzo 12, 2011, 20:13:46
Quotone per Nicola (Oltremare), la cui competenza si dimostra anche nell'acqua dolce... 

Le teleregolabili hanno la pecularietà di "appoggiare" l'esca negli anfratti più nascosti e quindi non sono canne nate per il lancio.
Per completare la suddetta caratteristica, esse devono essere essenzialmente rigide e ad azione di punta, proprio per permettere la ferrata della trota anche a canna completamente aperta (quando gareggiavo io erano ammesse canne fino ai 13 mt di lunghezza), per poi portarla nelle mani del pescatore agendo sulla chiusura degli elementi della canna.
C'è però da aggiungere una considerazione:
concordo con PieroG che nella maggior parte dei casi a parità di lunghezza, le teleregolabili hanno diamentri maggiori.
Però ci sono delle marche (cito la Artico perchè ho avuto modo di pescare con ottimi attrezzi) che fino ai 9 mt di lunghezza della canna, per il diametro, sembra di avere in mano una bolognese...
Naturalmente, al crescere della lunghezza della canna, è gioco forza aumentare il diametro dell'attrezzo, proprio per soddisfare le caratteristiche di cui sopra.
Il mio personalissimo consiglio per PieroG, è quello di valutare lo spot (in termini di ostacoli naturali, ampiezza del letto, etc) in cui dovrai poi eventualmente usare la teleregolabile e in conseguenza a ciò orientarsi sulla lunghezza della canna che dovrai acquistare.
Io, per esempio, tralasciato l'agonismo, ho deciso di liberarmi della mia teleregolabile da 11 mt (troppo faticoso pescarci... ><;D<), ma non ho rinunciato alla mia "teleregolabilina" da 7 mt, che pur non essendo il massimo per affrontare gli spot che frequento, comunque mi permette di divertirmi ancora... 

Ciao
Daniele


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #3 il: Marzo 12, 2011, 22:49:20
Caro Daniele, devi sapere che per anni mi sono dedicato alla pesca alla trota in torrente, anche a livello agonistico  calabria Per il resto condivido i tuoi suggerimenti a Pietro. Per esperienza, presumendo che i contesti del levante ligure dove lui abita siano simili ai miei del ponente, concordo che una 7-8 metri rappresenti il miglior compromesso. Poi è vero che si possono trovare situazioni che richiedono metrature più lunghe, ma in questo caso non ci troviamo più in corsi d'acqua con le caratteristiche torrentizie e si possono affrontare con la tecnica del "rotolon"
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Link sponsorizzati

Tags: