Catture PePpE "chiaravadrhotu" Acque Interne

This is a discussion for the topic Catture PePpE "chiaravadrhotu" Acque Interne il the board ACQUE INTERNE CATTURE.

Autore Topic: Catture PePpE "chiaravadrhotu" Acque Interne  (Letto 19326 volte)

chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #40 il: Aprile 20, 2010, 20:35:51
Allora Dani, ti dico quello che faccio e che ho visto fare nella mia poca esperienza in questi laghi.
Il formaggino, se prima tenuto in frigo ( infatti i gestori del lago ne hanno a vagonate in frigo) diventa abbastanza denso e compatto che ricorda assai la pastura per cefali fatta con molta farina.. dura e collosa.
Ecco, in pratica diventa utilissimo sia pasturando con pezzetti, ma soprattutto come innesco.
Io ho usato un amo del numero 2 , ma c'è chi pesca anche con ami più grossi.

L'innesco è semplice ma un pò delicato :
prendi un pezzo dallo spicchio di formaggino più o meno della grandezza di un cubetto di 2 cm cubici per darti lìidea.
Prendi l'amo e lo conficchi non di punta ma spingendo la curva dell'amo direttamente al centro del tuo cubetto. Spingendo all'interno delicatamente vedrai che il formaggino rimane intatto e l'amo ti spunta dal lato opposto a dove l'hai inserito.
gira delicatamente l'amo e riconficcalo verso lìinterno del formaggino ma stavolta di punta in modo che sia perfettamente all'interno e non sporgente. il gioco è fatto.
sinceramente credo che possa essere utile anche in mare come esca soprattutto a fondo per cefali o con pasturatore e bigattino come innesco magari.
se vuoi ulteriori info su diverse tecniche per la pesca allo storione contatta Ivo, è lui che mi diede le prime importanti nozioni sulla pesca di questo pesce.
A presto e buona vita anche a te
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #41 il: Giugno 10, 2010, 16:41:31
grazie ragazzi...
comunque volevo dire.. riprendendo il discorso del formaggino che avendo provato ad usarlo in mare si è rilevato deludente sia come tenuta all'amo che come numero di toccato durante il tempo d'azione.

proverò magari a inserirlo come addittivo alla pastura... vi aggiornerò

ciao a tutti

PePpE
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #42 il: Ottobre 21, 2012, 17:15:45
E rieccomi quì...
dopo gli scarsi risultati delle mie battute di pesca in mare, un pò per gli orari un pò perchè non son buono, decido di trascorrere assieme ad un mio vecchio amico di pesca un pomeriggio sulle rive dell'arno.
E' da un pò che si sentono storie su storie di carpe enormi e siluri a volontà dntro queste acque ma io personalmente sono sempre stato un pò scettico sia per l'alto tasso di inquinamento che per un mio pregiudizio.
Oggi, sveglia presto e decidiamo di recarci in un punto con acqua lenta poco lontano dal famoso ponte vecchio del centro di Firenze.
Nonostante la birra si inizia a far sentire ( anche quella di ieri sera ) la calma il sole e la tranquillità vengono interrotte solo da qualche bella donzella intenta a fare jojjing, ma data la nostra situazione rozza non siamo attrezzati per questo tipo di pesca nel momento...
Io come al solito imperterrito con la mia attrezzatura da strapazzo inizio a pescare a galla con dei piselli surgelati...
dopo qualche mezz'ora il galleggiante và lentamente a fondo ferro.. ma ahimè lo 0.14 in bobina si disintegra alla prima testata...
Bene... penso fra me e me... è il momento di smetterla di giocare...
concentriamoci sulle canne di Alessandro perchè qui pesciolini non nè girano...
Levo la canna a galla e mi soffermo di più sulle canne messe in pesca a fondo a carpe... dando una mano per quanto mi compete al mio amico...
Prima abboccata, la mano esperta di un carpfisher come il mio amico intuisce le dimensioni e mi dice di recuperare...
La prima cattura è un pesce gatto di medie dimensioni ( non è un siluro , un siluro di medie dimensioni si aggira intorno ai 40 kg da queste parti )
Qualche foto di rito e si rilascia immediatamente ( anche perchè con l'inquinamento della zona è già un azzardo toccarlo a mio avviso ).

Immagine non disponibile

La giornata trascorre con frequenti abboccate segnalate dai professionalissimi indicatori di abboccata del rod pod ( a me piacciono starlight e campanelli ma questa è un'altra storia ) e tra una birra e un panino la giornata trascorre calda assolata e frizzante...

Immagine non disponibile

Dopo qualche minuto successivo alla foto la canna messa in pesca a 5/6 m dalla sponda del fiume ha un sussulto, l'abboccata è decisa e la preda prende filo :
E' lei : la carpa tanto attesa...
Il combattimento dura pochi minuti viste le vicinanze ma credetemi : l'emozione è stata enorme nel vederla affiorare..voglio dire : queste sono cose che io vedevo nelle videocassette di io pesco ani fà, mamma mia... chi avrebbe mai detto che dopo la solita sbronza del sabato sera oggi ci girava così a noi...
Lascio alle immagini la descrizione dei momenti della cattura e mi scuso in anticipo per l'emozione ma credetemi, anche se non l'ho recuperata io aver allestito il terminale, pasturato e aver effettuato tutte le operazioni assieme ad Alessandro mi rende felice come se il pesce lo abbia recuperato io...
L'ago della bilancia oscillava tra i 16 e i 17 kg...  ;D
Vi lascio con le immagini e i video di questa splendida giornata


Immagine non disponibile

Ecco anche una foto del terminale :
è costituito da un tipico terminale per questo tipo di pesca con il piombo a perdere bloccato da una clip in gomma a cui si lega uno spezzone da 20 cm di trecciato e poi il classico innesco da carp fishing con le boilles.
Per aumentare l'effetto attrattivo dell'esca si aggiunge un sacchetto in materiale biodegradabile a cui si aggiunge una manciata di pastura per rendere la carpa golosa e frenetica durante l'abboccata.
La cosa sorprendente che ha destato una mia prima grassa risata appena giunti stamani sul luogo di pesca e la composizione di tale pastura composta da mais, pellet di pesce, impasto per boilles, frutta e peperoncino piccante a scaglie...
Non vi prendo in giro, se fate attenzione all'immagine è ben visibile sulle dita della mano... è proprio il peperoncino picante da tavola a scaglie macinate...
A detta di lui e dei carpisti che frequenta questo tipo di spezia a volte può letteralmente fare la differenza...
NO COMMENT ...
E' stato curioso sentirla accennare le abboccate mentre mangiava...
grazie alla birra siamo riusciti a restare calmi e lucidi... non si ferra come pivelli al primo istante.. aspetta... aspetta... e aspetta ancora che si allami...
ecco quì il terminale..
Immagine non disponibile

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Un saluto a tutti voi

PePpE
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


giovin

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 124
  • citta' dei 2 mari
Risposta #43 il: Ottobre 21, 2012, 22:35:05
Azzzz che pescata!!!la specchi è bellissima, se non sbaglio il gattaccio deve essere un africano.L'arno è popolatissimo di quelle specie, i pesci gatto che prendo di solito sono americani,e un po di anni fa si prendevano i nostrani che sono di colore gialli e panciuti.Siccome in cucina erano una leccornia adesso sono spariti,io non ho mai avuto il piacere di assaggiarli e non ci faccio una malattia.Comunque bella pescata e complimenti.(il post è incompleto, mancano le foto delle donzelle)ciao
Tarantino di nascita, Imolese d'adozione.


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #44 il: Ottobre 22, 2012, 01:13:53
Prometto che la prossima volta posto prima quelle allora...
Grazie mille...

PePpE
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


beka

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 454
  • Calabria pesca on line forum:il forum sulla pesca in Calabria
Risposta #45 il: Ottobre 22, 2012, 17:31:14
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
E' da un pò che si sentono storie su storie di carpe enormi e siluri a volontà dntro queste acque ma io personalmente sono sempre stato un pò scettico sia per l'alto tasso di inquinamento che per un mio pregiudizio.

perdi pure lo scetticismo và fattelo dire da uno che pesca in quei posti delle tue foto da 35 anni calabria
non è la paura a dominarmi ma solo l'irrequietezza


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #46 il: Ottobre 22, 2012, 17:41:12
Infatti mi sono subito ricreduto...
Avrai sicuramente localizzato dalle foto la zona... eravamo nei pressi del sash all..
comunque non mi era mai capitato di assitere ad una bella battuta di carpfishing... è una filosofia di vita più che una tecnica di pesca...
Prossima uscita che vorrei fare è Bilancino... frequenti anche tu quelle zone?
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


beka

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 454
  • Calabria pesca on line forum:il forum sulla pesca in Calabria
Risposta #47 il: Ottobre 23, 2012, 09:20:17
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Infatti mi sono subito ricreduto...
Avrai sicuramente localizzato dalle foto la zona... eravamo nei pressi del sash all..
comunque non mi era mai capitato di assitere ad una bella battuta di carpfishing... è una filosofia di vita più che una tecnica di pesca...
Prossima uscita che vorrei fare è Bilancino... frequenti anche tu quelle zone?

non frequento ma so tutto. chiedi pure in mp se vuoi  calabria si perchè se qualche fissato del luccio si iscrive me vede che dico qualcosa di bilancino vengono ad accoltellarmi  calabria
non è la paura a dominarmi ma solo l'irrequietezza


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #48 il: Ottobre 23, 2012, 17:24:25
Come desideri...
Grazie

P.s. - Con i lucci ho già avuto a che fare in una cava ( lago di bagnolo )...
pensa che sono andato con countdown da 5 cm e sempre lo stesso monofilo 0.14...
un disastro, a pochi metri dalla sponda sparisce con il mio amato rapalino in bocca... e i miei amici : sei un co****ne... la devi piantare di pescare con montatura da avannotti...  calabria
è più forte di me...

Un saluto

PePpE
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


amur87

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 275
Risposta #49 il: Ottobre 30, 2012, 15:14:16
Bella pescata e complimenti...il pva con pellet e fioccato è un'ottima modalità di pastura!!!!
Bravi!!!
non importa la presentazione, l'esca o la canna, l'importante è crederci sempre!!!


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #50 il: Ottobre 30, 2012, 17:24:16
Grazie mille...
anche tu fai questo tipo di pesca?
amur nello specifico?
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


amur87

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 275
Risposta #51 il: Novembre 04, 2012, 00:14:04
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Grazie mille...
anche tu fai questo tipo di pesca?
amur nello specifico?

Ciao..ho praticato il carpfishing qualche tempo fa, ora mi dedico al legering-specialist, mirato sempre alle carpe..più catture, meno pezzi da novanta!!!!
La amur sono pesci stupendi, tuttavia manca nel mio repertorio!!!!!
Se leggi i miei report, ti renderai conto del tipo di pesca che faccio, che ha alcuni punti in comune con il carpfishing, sia per quanto riguarda gli apsetti tecnici che etici!!!
Nuovamente complimenti per la magnifica pescata!!!!
non importa la presentazione, l'esca o la canna, l'importante è crederci sempre!!!


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #52 il: Novembre 05, 2012, 00:36:18
Grazie mille...
vedrò di curiosare quà e la così da vedere di cosa ti occupi..
Purtroppo non credo che in arno sia praticabile il ledgering... almeno nel punto della pescata precedente... troppi rovi e detriti...
comunque anche io adoro pescare con attrezzature sottili.. infatti alla passata ho perso tutto un'attrezzatura in quella occasione...
forse un pò troppo " ledgering "  calabria
a presto

PePpE
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #53 il: Giugno 09, 2013, 00:28:07
Preda: Pesci gatti, carpa comune 3/3,5 kg
Località: Fiume Arno / Firenze
Data e orario: 08/06/2013  ore 15:00 - 17:00
Attrezzatura: canna: Leon black series mulinello: shimano baitrunner 10000
Lenza madre: trecciato 0,18, finale fluorocarbon 0,25, amo n°: 8
Esca: Lombrico
Condizioni: lieve vento corrente modesta

Altra bella giornata passata sulle rive dell'Arno in compagnia a carpfishing...
Dopo essere tornato alle 3... sveglia alle sei e mezzo e si parte...
La giornata è calda e apatica, le boillies non sembrano fare effetto neanche dopo svariate pasturazioni e dopo aver sondato diverse zone più o meno distanti da riva, decidiamo di pescare in alcune anse create da un affluentino nel grande fiume...con metodo un pò più tradizionale e sostituendo alle boillies il lombrico... esca naturale a disposizione per via dell'affluente..
Iniziano a susseguirsi una dopo l'altra diverse catture di piccoli pesci gatto prontamente rilasciati, il tutto a partire dalle ore 15:00 ( 6 esemplari ) per terminare alle ore 17:00 con la cattura di una carpetta sui 3/3,5 kg.
Non si può parlare di carpfishing ma di pesca a fondo poichè dopo svariate ore con i terminali dedicati solo ai pesci di taglia abbiamo deciso di adottare una soluzione più generale anche per capire su che spot fossimo.
Terminale semplice con piombo da 120gr. - fluorocarbon 0.25 ed amo n°8.
Ovviamente il mio amico sà perfettamente che per stavolta passa... alla prossima il primo gattino vola a teleferica per qualche siluro senza obiezioni, figlie o mogli che tengano!
Immagine non disponibile
Brevi sequenze... p.s : scusate per lo sballonzolamento del pesce, ma più che dirgli che ha le mani di ricotta non posso fare!!! ;D

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

P.s. 2 - E' sottointeso che la carpa è stata rilasciata...
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #54 il: Settembre 10, 2013, 14:35:02
Ecco un' altra cattura avvenuta prima delle vacanze estive sempre a carpfishing...
La signorina questa volta è caduta su un innesco di tipo pop-up con boillie al pellet.
Un combattimento insolito e divertente.. con qualche bella fuga.
Divertente per il mio amico che l'ha tirata visto che in queste trasferte d'acqua dolce io faccio il meccanico della situazione... ;D
Smonto, taglio, lego, sostituisco montature ecc ecc...
eh vabbè... l'importante è andare a pesca!!!!

Immagine non disponibile

Preda:carpa regina 2/3 kg
Località: Fiume Arno (FI)
Data e orario: 13/07/2013  ore 11:00
Attrezzatura: canna: Leon black series mulinello: shimano baitrunner 10000
Lenza madre: trecciato 0,18, finale D-ring con innesco pop-up su amo N°6
Esca: Boillie al Pellet
Condizioni: cielo sereno, corrente impercettibile e assenza di vento.
Note : Potete notare all'angolo destro della bocca del pesce (specularmente sulla sinistra) l'incuria di qualche pescatore che le ha letteralmente dilaniato l'angolo della bocca strappando con violenza l'amo, forse quando era ancora piccola.

Non ci sono foto con me e la carpa poichè questa tecnica prevede il rispetto per l'animale prima ancora della sua stessa cattura:
una volta che si decide chi deve prenderla in mano per la foto di rito non viene passata a mò di giocattolo a turno di persona in persona, ma prontamente rilasciata!
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


amur87

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 275
Risposta #55 il: Settembre 14, 2013, 16:07:12

Non ci sono foto con me e la carpa poichè questa tecnica prevede il rispetto per l'animale prima ancora della sua stessa cattura:
una volta che si decide chi deve prenderla in mano per la foto di rito non viene passata a mò di giocattolo a turno di persona in persona, ma prontamente rilasciata!

[/quote]

Ben detto...quando si effettua il no-kill bisogna sempre sapere quello che si sta facendo ai nostri amici pinnuti, come conoscere regole basilari, quali il non infilare le dita nelle branchie a mo di presa (ci sono tanti vasi sanguigni, i pesci rischiano di morire per insufficienza respiratoria o multiorganica perchè mancano gli scambi gassosi), il non tenerli troppo a lungo fuori dall'acqua (se vivono in acqua un motivpo ci sarà...) e il maneggiarli con cura, evitando di fare perdere loro lo strato mucoso che li ricopre e li protegge da eventuali patologie di natura batterica o da funghi..tanto per fare un esempio, sia chiaro..così come, secondo me, quando si decide di portare a casa il pescato bisogna evitare comunquie di farli soffrire in buste di plastica o secchi da muratore di cui troppi ne ho visto..se devono morire, che lo facciano in fretta!!!

Grande pescata e compliment...

Una cosa: tu dici boiles al gusto pellet..cosa intendi?
Al pesce forse....?
non importa la presentazione, l'esca o la canna, l'importante è crederci sempre!!!


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #56 il: Settembre 14, 2013, 17:40:04
Grazie mille... condivido a pieno.

Per le boilles c'è un gusto al pellet specifico. Si il pellet è una miscela di farine di pesce ma guarda che le trovi nei negozi specializzati e non... 
In determinati spot si rivelano micidiali rispetto le classiche fragranze...
E' chiaro che lo spot và prima pasturato a dovere anche con dei chicchi di pellet nella pastura, anche se non lo ritengo un ingrediente essenziale, al contrario della pasturazione che invece deve essere abbondante e mirata.
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #57 il: Settembre 14, 2013, 18:16:38
Posto questa cattura usuale di oggi non tanto per l'entità della preda quanto per l'utilizzo di questo tipo di innesco per me inedito : il maggot clip.
Apparentemente abastanza impacciato e poco adescante si è rivelato catturante anche con pesci di piccola taglia come il pesce gatto comune in foto.
Vi posto un particolare per rendere meglio l'idea e perchè no, invogliarvi all'utilizzo.

Immagine non disponibile
Preda: Pesci gatti comuni
Località: Fiume Arno / Firenze
Data e orario: 14/09/2013  ore 10:35
Attrezzatura: canna: Leon black series mulinello: shimano baitrunner 10000
Lenza madre: trecciato 0,18
Terminale : in treccia 0.14 con ring sull'amo N°8
Esca: Bigattino
Condizioni: assenza di corrente, sole e caldo.
Note : Nonostante la statura modesta della preda la mangiata è stata evidentissima con piombo da 4 once; a conferma almeno per me che non serve assolutamente allestire calamaenti a fondo con piombi piccoli per rendersi conto della minutaglia in circolazione...che ci ha portato a un cappotto totale in termini di carpe. ;D

P.s. - Il piccolo pesce è stato prontamente rilasciato, nonstante la cattura abbia causato la rottura di qualche capillare nell'occhio, cosa che sicuramente non interferirà con la sua sopravvivenza... un pò come qualche scheggia nell'occhio per noi!
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


amur87

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 275
Risposta #58 il: Settembre 20, 2013, 18:56:17
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Grazie mille... condivido a pieno.

Per le boilles c'è un gusto al pellet specifico. Si il pellet è una miscela di farine di pesce ma guarda che le trovi nei negozi specializzati e non... 
In determinati spot si rivelano micidiali rispetto le classiche fragranze...
E' chiaro che lo spot và prima pasturato a dovere anche con dei chicchi di pellet nella pastura, anche se non lo ritengo un ingrediente essenziale, al contrario della pasturazione che invece deve essere abbondante e mirata.

Si si conosco i pellet..anzi da qualche parte ho descritto le loro qualità e come utilizzarli nelle pesche "specialistiche"..io personalmente li uso mischiati allo sfarinato quando pesco a method, oppure quelli da 4 o 8 mm nelle reti di pva...
Ti ho chiesto del gusto "pellet" proprio per il fatto che gli stessi pellet possono avere diversi gusti, anche se io li uso prevalentemente al gusto pesce o multi frutti..dipende..

Ottime anche le maggot clip....si possono fare anche inneschi ibridi con i vermi o il mais, o renderle pop-up...
non importa la presentazione, l'esca o la canna, l'importante è crederci sempre!!!


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #59 il: Settembre 29, 2013, 13:32:27
E di nuovo imperterriti sulle sponde di questo fiume che a suo modo mi coccola da alcuni anni tenendo viva la fiamma del pescatore di mare in trasferta...

Giornata strana ma con risvolti positivissimi.
Arrivati su un nuovo spot scoperto per caso ad una , decidiamo preventivamente di cambiare approccio, ed anzicchè usare le classiche boilies prepariamo della pastura fatta in casa e tentiamo con tiger nuts, piselli e mais.
Se quando fate aperitivo in mezzo a molte ragazze, in riva a un fiume, iniziate a pensare a dove piazzare le esche e non ad altro siete sulla giusta strada... di pescatori almeno.

Per la prima volta avendo a disposizione due canne in  modo indipendente ricordo un flash di un filmato di Kavin Nash di qualche anno fà che scrutava minuziosamente i canneti sulle sponde.
Decido di spostarmi in una zona poco distante da dove Alessandro aveva impostato il rod pod in un ansa per andare verso il canneto, porto una sola canna e mi dò al mais dolce..

Mi raggiunge un signore che non sapeva mezza parola in italiano...
Mi chiede con entusiasmo : << Carpa??>> e io rispondo di si... si mette a pescare dalla parte opposta del canneto, sempre nel sottoriva.. anche lui con del mais... stessa marca da supermercato..
E' sfida aperta... l'attesa diventa insopportabile!!!!
Parte per prima la mia : una bella carpa regina sui 4 kg dalla livrea perfetta ed intatta, un pesce mai pescato prima, e soprattutto la mia prima carpa recuperata ( oltre a delle testate non c'è paragone con i pesci di mare, ma quella è un altra storia )...
[Immagine non disponibile


Il signore si avvicina e si inginocchia ad ammirare il pesce, non sò perchè ma intuisco che non sia un novellino... e nel trascorrere del tempo mi fà vedere alcune foto di carpe prese nel suo paese... non sono come la nostra specchi di 17 kg dell'anno scorso in acqua libera ma pesci di tutto rispetto.. calabria
La mattinata prosegue e stavolta parte la sua : uno sguardo, un espressione e sò già chi dovrà guadinare il pesce.. anchè perchè essendo da poco in italia aveva il minimo indispensabile in termini di attrezzatura..
Un' altra bella regina un pò più grande ma anch'essa stupenda...
Nell'attesa riesco anche a filmarlo nel recupero... e si vede che non è un novellino...
Straordinariamente contento e soprattutto sorpreso di come uomini con culture e storie diverse possano interagire senza parole quando si hanno passioni forti in comune come la pesca...
Se qualche rappresentante politico andasse più spesso a pesca forse i piani di integrazione razziale in italia potrebbero avere esiti più consistenti... Mah..
Mi chiede di fare uno scatto per ringraziarmi della disponibilità e dell'aiuto...
Come dire di no...?! per me è sempre un emozione... Da piccolo quando guardavo i filmati di Kavin Nash pensavo che fossero cose solo da televisione..
Immagine non disponibile

Ecco il recupero effettuato in modo preciso ed esemplare...
Ovviamnete il tipo in questione ha prefeerito guadinarsi autonomamente il pesce in tutta tranquillità..
Un caloroso saluto e buona visione a tutti voi!!
PePpE

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Preda:carpa regina 4/5 kg
Località: Fiume Arno (FI)
Data e orario: 28/09/2013  ore 10:00
Attrezzatura: canna: Leon black series mulinello: shimano baitrunner 10000
Lenza madre: trecciato 0,18, finale led core con treccia piombata e piombo con clip anti incaglio.
Esca: mais innescato su hair rig con amo n°6 con chicco pop up fra quelli naturali
Condizioni: cielo sereno, corrente impercettibile e assenza di vento.
Note : stranamente le catture multiple di carpe le ho sempre effettuate o viste fare con 1/2 luna calante o nei giorni subito antecedenti o successivi ad essa.. dopo 2 anni di uscite casuali in questa situazione per coincidenza dei giorni di ferie del mio amico, lo ritengo un fattore da considerare in questi spot.
P.s - l'attrezzatura del video del signore è una canna da 20 € con annesso mulinello comprata al decathlon... ovviamente, chi sà pescare spende per il dettaglio ed infatti il terminale era lo stesso identico del mio, stessi materiali ed accorgimenti minuziosi...
Chi sà recuperare i pesci spende dove è giusto, specie se non si affrontano treni come in mare!!
Chi ha orecchie da intendere, intenda!
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Link sponsorizzati

Tags: