FIUME Crati

This is a discussion for the topic FIUME Crati il the board ACQUE INTERNE ITINERARI.

Autore Topic: FIUME Crati  (Letto 3034 volte)

lucignolo

  • -Member-
  • *
  • Post: 14
il: Agosto 15, 2007, 10:17:40
Il Crati ? il fiume principale della Calabria: ? infatti il pi? importante della regione per ricchezza d'acque, lunghezza (91 km) e superficie del bacino idrografico (2.440 km?). ,


Il Corso del fiume

Il Crati ha origine attorno ai 1.700 m di altezza dalle pendici occidentali della Sila, nel comune di Aprigliano. Scende assai ripido con andamento verso nord bagnando la citt? di Cosenza, dove raddoppia di dimensioni grazie alla confluenza da sinistra del Busento e dove divide il centro storico antico della citt? dalla parte moderna. Da qui attraversa con ampio letto ciottoloso la stretta pianura cui d? nome, localmente chiamata Vallo del Crati dove si arricchisce dell'apporto di svariati affluenti: da destra i fiumi Arente, Mucone (suo principale tributario di destra) e di Duglia, da sinistra i torrenti Finita, Turbolo e Cucchiato. Entra poi nel suggestivo tratto incassato di Tarsia dove una diga forma il lago artificiale omonimo, entrando poi alcuni Km a valle dello sbarramento nell'alluvionale Piana di Sibari, dove nell'antichit? sorgeva la fiorente citt? greca di Sibari. Qui riceve l'ultimo affluente, il fiume Coscile o Sibari, suo principale tributario di sinistra, avviandosi poi con andamento pigro a sfociare nel golfo di Taranto presso la marina di Corigliano Calabro(Schiavonea).


Il Crati, pur a fronte di una discreta portata media annua di 26 mc/sec, ? un fiume dal regime spiccatamente torrentizio: alterna infatti forti e spesso disastrose piene invernali a marcatissime magre estive.


Tags: