FIUME L' Angitola

This is a discussion for the topic FIUME L' Angitola il the board ACQUE INTERNE ITINERARI.

Autore Topic: FIUME L' Angitola  (Letto 8977 volte)

lucignolo

  • -Member-
  • *
  • Post: 14
il: Agosto 15, 2007, 10:13:25
L' Angitola ? un piccolo fiume dell'Italia meridionale, in Calabria, che nasce dal monte Pizzinni (m 918 s.l.m.) e si getta nel golfo di Sant'Eufemia, presso la stazione di Francavilla Angitola, nel Mar Tirreno, dopo un corso di 20 km.

Riceve a sinistra il torrente Falla e il fosso Scuotrapiti, a destra la fiumara Reschia. Lungo il corso del fiume Angitola, all'estremit? meridionale della Piana di Sant'Eufemia, si trova il Lago Angitola (esteso per 196 ettari).

Il fiume Angitola ? legato ai moti del 1848 e agli scontri fra le truppe rivoluzionarie guidate da Francesco Stocco e Ferdinando Bianchi e le truppe borboniche comandate dal generale Alessandro Nunziante.


persicoreale

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 196
  • la donna cambia il letto!! ma il fiume no...
Risposta #1 il: Febbraio 26, 2008, 10:54:06
qualcuno ha mai pescato al lago angitola?
si pu? pescare?
qual'? la fauna ittica presesnte?
quanto ? grande questo lago?
grazie Dio per avermi fatto nascere in Calabria e per avermi dato la Sila


lucignolo

  • -Member-
  • *
  • Post: 14
Risposta #2 il: Febbraio 26, 2008, 11:03:14
Il lago Angitola o lago dell'Angitola ? un lago artificiale in provincia di Vibo Valentia, nel territorio del comune di Maierato. Il lago occupa una superficie di circa 1,96 kmq ed ? situato all'estremo sud del golfo di Sant'Eufemia, a circa 3 km dal mare. ? stato creato sbarrando il corso del fiume Angitola, da cui prende nome. Dal 1985 ? zona umida di importanza internazionale, tutelata dal WWF


persicoreale

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 196
  • la donna cambia il letto!! ma il fiume no...
Risposta #3 il: Febbraio 26, 2008, 11:17:53
Quindi non si pu? pescare?
grazie Dio per avermi fatto nascere in Calabria e per avermi dato la Sila


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #4 il: Febbraio 26, 2008, 11:23:59
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Quindi non si pu? pescare?

Assolutamente NO ;D
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


OLTREMARE

  • Visitatore
Risposta #5 il: Febbraio 26, 2008, 12:09:11
Confermo che nel lago (purtroppo) non si pu? pescare. In passato, quando la pesca era permessa, si potevano tirar fuori delle trote da capogiro.  In compenso credo che sia interessante perlustrare gli affluenti. Non conosco molto bene quello proveniente da S. Nicola da Crissa (credo sia il Falla). Ma in passato avevo fatto parecchie escursioni sull'affluente principale proveniente da Monterosso (sono nato l?) il Reschia. Purtroppo non ho notizie recenti ma ogni volta che torno al paese un giretto (senza pescare) ce lo faccio sempre. Dei miei ricordi posso dire che, escludendo il primissimo tratto ove sono presenti i vari ciprinidi quali cavedani, vaironi, carassi e qualche carpetta, risalendo diventava buona la presenza di trote. Iridee a valle, fario pi? in alto. Chi ha fiato,buone gambe e buone intenzioni, pu? addentrarsi arrivando addirittura nei boschi sovrastanti il teritorio fra Monterosso e Polia. Ripeto, non conosco la situazione attuale, ma i luoghi sono mozzafiato. Come tecniche si pu? fare spinning nel tratto a valle dove la portata ? ancora discreta. In alto lasciate perdere. L'unica pesca tecnicamente possibile ? quella al tocco. Qui vi troverete a volte in presenza di rigagnoli, ma tentate comunque con le camole o il lombrico. Quelle piccole pozzette di acqua gelida e cristallina possono ancora riservare qualche fario autoctona: livrea nera come il carbone con puntini rosso sangue. Trotelle fario sono presenti in tutti i rii che scorrono in queste zone pre-serre. Una raccomandazione: rispettate questi luoghi. In passato sono stati bistrattati con ogni sorta di sevizie: sbarramenti, avvelenamenti ecc. ? una parte di natura che fatica a riprendersi.
Vi ? infine l'ultimo tratto dell'angitola, ovvero la parte che dalla diga porta al mare. Quand'ero ragazzo vi era abbondanza di anguille, trote e qualche luccio. Oggi penso che vi siano solo carpe, carassi e qualche cefalo.
Ciao   


persicoreale

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 196
  • la donna cambia il letto!! ma il fiume no...
Risposta #6 il: Febbraio 26, 2008, 12:33:19
ok grazie

ecco cosa ho trovato: ;D


Il lago Angitola
? tra le zone umide pi? importanti della Calabria e del meridione. E? stato riconosciuto come Zona Umida di Importanza Internazionale. La gestione naturalistica ? curata dal WWF. Esso ? tutelato da un?area protetta del WWF, importante per la tutela degli uccelli acquatici migratori, che vi possono sostare durante i loro lunghi viaggi dall?Europa all?Africa e viceversa al riparo dai pericoli della caccia. Durante le migrazioni sono stati osservati anche falchi pecchiaioli e aironi cenerini.Ma soprattutto il lago ha il grande merito di consentire con facilit? l?osservazione degli animali e degli uccelli soprattutto(Birdwatching), in una regione caratterizzata dalla presenza di foreste, dove quindi ? particolarmente difficile avvistarli. Con facili passeggiate quest?ambiente pu? offrire spettacoli che rimarranno impressi nella memoria soprattutto in primavera e in autunno, ma anche in inverno, quando gli uccelli lo fanno pullulare di vita naturale. Si raggiunge dall?uscita di Pizzo Calabro della Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria e seguendo poi la SS 110 per Serra San Bruno.
grazie Dio per avermi fatto nascere in Calabria e per avermi dato la Sila


Tags: