Artificiali 'Laboratorio' credo!

This is a discussion for the topic Artificiali 'Laboratorio' credo! il the board ARTIFICIALI DA SPINNING.

Autore Topic: Artificiali 'Laboratorio' credo!  (Letto 7396 volte)

ostinato

  • -Member-
  • *
  • Post: 15
Risposta #20 il: Agosto 25, 2014, 21:47:43
mi scuso non ci ho fatto caso..... la prossima volta sarò più attento


Maestrale71

  • ^Member^
  • *
  • Post: 51
Risposta #21 il: Agosto 25, 2014, 23:05:07
Beh dai, basta googolare con profeta spinning artificiale e qualcosa si trova  ;D


^DARIOCRETA^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2468
  • Fish Responsibly
Risposta #22 il: Novembre 08, 2014, 18:42:39
Riapro questo topic perché finalmente sono riuscito a trovare Il Serra, l'artificiale 'gemello' del mommotti. Li ho solo tirati fuori dalla scatola, non li ho ancora provati, ma devo dire che la prima impressione è ottima. Sono slow sinking, profondità di nuoto da 1 a 1,5 M, quindi direi l'ideale per i barra e i serra, le colorazioni sono alternative a quelle del mommotti, per esempio ci sono bellissime colorazioni notturne, che è la pesca che prediligo quando vado a serra o barra. Le ancorette, molto affilate, sono trident trebles, con colorazioni arcobaleno, una trovata davvero originale, ovviamente vanno testate sulle ferrate, ma pare che siano maggiormente attiranti per i bagliori che emanano, staremo a vedere. Sulla vernice non resta che provarla e testarla sui dentini dei nostri amici, spero che non si svernicino con le ancorette almeno, come il nostro caro mommotti. Insomma la prima impressione è ottima, oltretutto sono riuscito a trovarli ad un prezzo davvero unico, spero di postare qualche cattura fatta con questi avveniristici artificiali, per fare un report più preciso (casting, resistenza vernice e ancorette, nuoto, stabilità in corrente, efficacia ecc.), e soprattutto un bel paragone col suo gemello tradizionale, che rimane comunque uno dei più validi artificiali da spinning mai costruiti.


tiburon88

  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1339
  • pescare.............uno stile di vita...........
Risposta #23 il: Novembre 10, 2014, 22:03:02
Sono curioso di sapere se sei più fortunato di me con le palette. Il mommotti è un artificiale molto catturante, personalmente l'ho avuto sia in versione 180 che 140 avendo ottimi risultati. Però trovo decisamente inammissibile che si possa spalettare con tutta questa facilità. Diamine, costa 20 euro!!

Aspetto il report sul gemello, ciao Dario!
I lOvE FiShInG!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

StOp AlLe ReTi AbUsIvE!!!!!!!!!!!!!

EtIcA & SpOrT


^DARIOCRETA^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2468
  • Fish Responsibly
Risposta #24 il: Novembre 11, 2014, 13:59:38
Guarda Tiburon, in realtà evito di usare il Mommotti sui fondali bassi, purtroppo, mi sarebbe davvero utile, ma ho paura di spalettarlo. La prima volta che ci ho provato ho scheggiato un po' la paletta e ho desistito, per cui lo uso soprattutto nei porti, in particolare lo slow sinking 180. Recentemente ho spalettato un hardcore minnow nuovo di zecca, ed è un long jerk destinato ai bassi fondali e pure costosetto, per cui mi è venuto un nervoso...per fortuna poco prima mi aveva regalato un bel serrone, per cui almeno il sacrificio è valso la pena. Sono d'accordo che le aziende dovrebbero migliorare la qualità delle palette, quasi tutte in plastica. Sto testando a questo proposito il megabass zonk gataride che ha la paletta in fibra di vetro, ne valuterò la consistenza. Finora la paletta migliore ce l'ha il Vendetta, che non ha caso è l'unico modello ad avere la paletta in garanzia, penso che dovrebbero essere tutte così. Testerò anche Il Serra e ti farò sapere.


^DARIOCRETA^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2468
  • Fish Responsibly
Risposta #25 il: Novembre 30, 2014, 15:36:53
Finalmente ho potuto usare i due artificiali Il Serra che avevo comprato tempo fa, per cui posso scrivere un breve report.

Innanzitutto, anche se sembrano i cloni del mommotti, esteticamente, devo dire che in realtà la loro azione è molto diversa da quella del mommotti.

Campo di prova: Porto con acqua calma. Mi riprometto di riprovarlo anche in situazione di forte corrente.

Partiamo da una precisazione: nella loro pagina ufficiale FB, nella descrizione si afferma che si tratta di un artificiale slow sinking. Ho avuto modo di appurare inequivocabilmente che non è così: si tratta oggettivamente di artificiali slow floating, salta subito all'occhio: nel recupero raggiungono una profondità di circa 70-80 cm, a recupero fermo l'artificiale sale e neanche troppo lentamente verso la superficie, quindi è uno (not very) slow floating, bisogna saperlo prima di acquistarlo, in quanto io, fidandomi della descrizione, pensavo di acquistare un artificiale che equivalesse a un mommotti 180 SS, ma non è così.

Il lancio: sono rimasto abbastanza deluso. Non sono certo un campione olimpionico, ma penso di saper lanciare bene in tutte le condizioni. Ieri c'era un leggero vento alle spalle e devo dire che la distanza di lancio del Serra (canna rigida Sakura Shinjin Long Range 2,58) non è paragonabile a quella del mommotti, gli regala diversi metri. L'assetto non è stabile in volo, ha la tendenza a scodinzolare troppo e ad abbassarsi troppo presto, facendo una curva secca appena comincia la parabola discendente. Nel mommotti questo movimento ad incurvarsi è molto più progressivo e più dolce. Ho calcolato che in alcuni lanci, il mommotti guadagnava anche 20 metri rispetto al suo omologo. Non è una differenza da poco, certamente. Inoltre il mommotti si carica molto meglio in canna rispetto al Serra, per cui c'è sicuramente qualcosa che non va nella distribuzione dei pesi.

Assetto in acqua: non stabilissimo, tende a salire un po' troppo rapidamente nelle pausa, per cui mi è capitato che fuoriuscisse dall'acqua dopo la jerkata. Il tipo di recupero deve essere completamente diverso rispetto al mommotti: scordiamoci le jerkate violente dopo la pausa, che rendono il mommotti unico nel suo genere, siamo molto lontani. Va recuperato con jerkate secche durante il recupero, ma non così forti come col mommotti. Insomma jerkate un po' più forti di un normale minnow, ma non si adatta alle jerkate violente che rendono i long jerks così particolari. Risponde alle jerkate con scarti laterali, ma siamo lontani dai movimenti sinuosi del mommotti, quel movimento arcuato a guizzare che non so esprimere a parole, ma che chi possiede un mommotti 180 conosce e apprezza. Da notare che il wobbling a recupero lineare è molto più accentuato del mommotti, per cui lavora bene con questo tipo di recupero, tant'è vero che ho avuto anche una bella botta proprio durante un recupero lineare, un barra ha lasciato la sua firma sulla vernice del mio nuovissimo Il Serra color bronzo.

La vernice, a proposito: ci ho fatto solo un'uscita, ma l'impressione è che sia più resistente di quella del mommotti, non si svernicia con le ancorette, almeno non è successo dopo la prima uscita e questa è una nota a favore.

Le ancorette: molto diverse, sono olografiche e iridescenti, molto belle esteticamente, anche se in acqua portuale non sono così luminescenti come pubblicizzato, andrebbero verificate con la luce naturale. La consistenza mi sembra uguale a quella del Mommotti, ma è tutta da verificare con preda allamata, così come la loro resistenza all'ossidazione.

Split ring: solidi e leggeri.

Paletta: sembra solida, ma anche questa è da verificare nel tempo.

Colorazioni: la gamma di colori non è ampia come per il Mommotti, ma devo dire che le colorazioni sono molto belle, io possiedo Mare 1 e Foce, molto belli e ben curati i particolari.

Conclusioni: sinceramente mi aspettavo un comportamento in acqua diverso, molto più simile a quello del mommotti. Chi si aspetta da questo artificiale un mommotti 2.0 rimarrà deluso. E' vero che la tenuta della vernice è più resistente, che le ancorette saranno anche migliori, almeno esteticamente, e mettiamo che anche la paletta sia più resistente - cosa tutta da dimostrare - però sinceramente mi sembra che gli ingegneri si siano concentrati sui particolari, trascurando il cuore dell'artificiale, ossia l'assetto al lancio (ditribuzione dei pesi e aerodinamica) e l'assetto in acqua: non è un minnow, è un long jerk, per cui la jerkata, la variazione di jerkata è decisiva, così come la risposta ai vari tipi di jerkata, che non è puntuale ed efficace come quella del mommotti che rimane, a mio giudizio, inimitabile. Ne consiglio l'acquisto? Non mi assumo questa responsabilità, faccio solo una considerazione personale, soggettiva: io li ho comprati in offerta, ma il prezzo normale - almeno comprandolo dalla Grecia - è simile se non superiore a quello del mommotti, per cui chi pensa di prendere un mommotti perfezionato pagandolo lo stesso prezzo o di meno, rimarrà deluso. Io l'ho preso per curiosità, perché volevo verificarne la consistenza, ma sinceramente se dovessi acquistarne uno, penso che prenderei il caro, vecchio, inimitabile mommotti 180, sia nella versione SF che nella versione SS. 


tiburon88

  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1339
  • pescare.............uno stile di vita...........
Risposta #26 il: Dicembre 01, 2014, 20:21:37
Grazie dario. ottima e utile recensione.
I lOvE FiShInG!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

StOp AlLe ReTi AbUsIvE!!!!!!!!!!!!!

EtIcA & SpOrT


SLI73

  • ^Member^
  • *
  • Post: 39
Risposta #27 il: Dicembre 02, 2014, 06:30:20
Grazie Dario


Link sponsorizzati

Tags: