Domanda cruciale per lo spinning

This is a discussion for the topic Domanda cruciale per lo spinning il the board ARTIFICIALI DA SPINNING.

Autore Topic: Domanda cruciale per lo spinning  (Letto 1753 volte)

Ozmodiar

  • -Member-
  • *
  • Post: 10
il: Dicembre 25, 2015, 23:11:48
 Ero indeciso se prendere un flapen o un nemesi...qualche consiglio? I miei spot di pesca sono piccole foci e zone portuali


SognandoSampei

  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 325
Risposta #1 il: Dicembre 26, 2015, 12:17:24
Ciao...

Secondo me stai facendo la scelta su due artificiali totalmente diversi, in quanto:

nemesi 140: jerk "classico" , ad azione Slow Sinking , profondità  di nuovo 30-80cm,con spostamento pesi eccezionale che permette lanci assurdi, ottimo nuoto, vernice ancorette e paletta molto resistenti. Io lo possiedo, ci catturo, e secondo me, tra i 140 è un artificiale magnifico e sicuramente da avere.

Questo è ciò che scrive la casa :

Il Nemesi 140 SS è il frutto di un progetto tutto italiano il Nemesi Fishing Project. Si tratta di un Jerk Minnow dalle caratteristiche uniche, come l'armatura interna completamente in Titanio e l'innovativo sistema di spostamento dei pesi interni denominato 3MAG System.
Il profilo sottile e la particolare forma della paletta, fanno si che il Nemesi 140 rimanga sempre in pesca, dal primo all'ultimo giro di mulinello anche in presenza di forti correnti o onde.
Il Corpo in robusto ABS X-Strong e l'anima interna in Titanio lo rendono eccezionalmente robusto e in grado di affrontare condizioni e predatori estremi!
La particolare tecnica di verniciatura con cui è realizzato fa si che rimanga per lunghissimo tempo intatto senza perdere la sua brillantezza originaria.
Il Nuoto è stato tarato su una precisa combinazione di wobbling e rolling che rende l'esca efficace anche con un semplice recupero lineare.
Il sistema di spostamento dei pesi 3MAG System, oltre ad incrementare in modo eccezionale la distanza di lancio, produce dei contraccolpi magnetici generati dai due magneti contrapposti che sposta in maniera randomica l'equilibrio di nuoto in modo da generare un movimento "vivo" e natuale.
Le ancorette utilizzate sono Thrinax SW rivestite in Nitruro di Titanio che ne migliora la durata dell'affilatura e la resistenza alla corrosione.
Con il Nemesi 140 lo spinning in mare fa un notevole passo in avanti.


Fla pen: Artificiale particolare, ", sinking (quindi devi avere un pochetto di fondo per poterlo usare altrimenti la paletta la distruggi), con la paletta in coda adatto soprattutto alla spigola... QUando nuota crea una sorta di turbolenza in coda. Inoltre nel lancio la paletta rientra in modo da non dare attrito durante il lancio.Io ci ho fatto un paio di lanci ma l'ho rivenduto perché non adatto alle mie zone di pesca. Ecco ciò che dice la casa:

Maria Fla-Pen (abbreviazione di Flap Pencil) è una novità assoluta nel mondo delle esche artificiali, oggetto di anni di studio e test da parte dei tecnici giapponesi della Maria-Yamashita. Si tratta di un pencil con una paletta mobile posizionata in coda, questa soluzione rivoluzionaria consente di avere una eccezionale aereodinamica in volo ma allo stesso tempo un movimento in acqua molto più efficace dei classici pencil o stickbait.
La paletta si chiude in fase di lancio favorendo la penetrazione dell'aria anche in presenza di forti venti contrari, mentre si apre in fase di nuoto, permettendo al Flap-Pen un particolarissimo movimento di oscillazione sul piano orizzontale e rotazione sull'asse longitudinale. La notevole turbolenza che produce in acqua non è assolutamente paragonabile a quella di un normale pencil, infatti essa è stata studiata per essere più simile possibile a quella lasciata da un vero pesce in fuga.
Realizzato esplicitamente per la pesca a spinning alla spigola può essere però utilizzato anche su altri pesci con risulati incredibili, ad esempio nello spinning dalla barca sulle mangianze, dove grazie alle sue notevoli doti di lancio e al realismo in acqua risulta micidiale su palamite, tombarelli, lampughe, alletterati ecc.
E' altrettanto efficace anche in acqua dolce specialmente su cavedani, aspi, e trote di lago.


Mie conclusioni: il primo è molto polivamente, usabile in quasi tutte le situazioni di pesca, sia con mare mosso che con mare calmo, e usato per insidiare tutte le specie del sottocosta, serra, barra e spigole. Il secondo, invece, ha un azione e nuoto molto particolare e quasi unico ma devi avere spot  molto fondo per essere utilizzato e soprattutto devi stare attento al caro serra perché 8.5 cm ci sono possibilità che lo ingoia  e, costando 21/22 euro cominci ad imprecare di brutto.

Buona scelta calabria
"Si può dire che la pesca con la lenza è come la matematica: non la si può mai imparare completamente."

Izaak Walton, Il pescatore perfetto, 1653/76


Ozmodiar

  • -Member-
  • *
  • Post: 10
Risposta #2 il: Dicembre 27, 2015, 01:12:58
Grazie mille mi hai aiutato a rifletterci, credo che il nemesi si più adatto alle mie circoatanze
 calabria


Link sponsorizzati

Tags: