consiglio su acquisto canne da surf e mulinello

This is a discussion for the topic consiglio su acquisto canne da surf e mulinello il the board ATTREZZATURE PESCA PROVE E CONSIGLI.

Autore Topic: consiglio su acquisto canne da surf e mulinello  (Letto 46367 volte)

antonik83

  • ^Member^
  • *
  • Post: 37
  • Meglio Vivere che Esistere!!!
Risposta #20 il: Maggio 18, 2008, 10:46:59
Ciao Privilege!!! Per quanto riguarda i Tica posso dirti che, a parer mio, hai dato un ottimo consiglio al tuo amico; concordo con il fatto che non è il miglior mulinello in commercio ma credo che subito dopo gli Shimano, ci siano loro assieme ad altre case.....non molto cari e efficientissimi.....io ne ho uno (Tica Scepter Gf9000) e mi trovo benissimo (anzi mi sa che tra un pòne acquisto un secondo).
Per quanto riguarda le canne, visto che il tuo amico a quanto ho capito pratica da non molto tempo il Surfcasting, consiglierei una ditta ottima, se non la migliore, com'è l'Italcanna e in particolare una Selenia (una canna economica, con una buona grammatura da poter utilizzare con il mare da Surf e utilizzabile anche con mare calmo, anche se naturalmente con il mare calmo risulterà meno sensibile di altre ma comunque buona); per la seconda canna darei un'occhiata tra i prodotti Shimano o, spendendo qualcosina in più, tra i prodotti Italcanna (scusa se metto l'Italcanna sempre in mezzo ma per il Surf ho solo Italcanna e non le cambierei per nessun'altra casa al mondo).
Così facendo il tuo amico può iniziare questa stupenda tecnica con ottimi prodotti e spendendo bene! Ciao.
Esperienza+Perfezione+Fortuna=PESCA!!!


donato

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 692
  • support C&R
Risposta #21 il: Settembre 09, 2008, 14:23:37
se posso permettermi vorrei spezzare una ,anzi due lance a favore dello shepter della tica.

ne ho una coppia da cinque anni e nn mi hanno dato UN solo problema e li sfrutto veramente tanto.
ci pesco a fondo per le mormore o surf duro in inverno e con la bibina numero dieci ci carico lo 040 e ci pesco a teleferica e nn fanno una piega.

per le canneinvece penso che il tuo amico, dovrebbere spendere qualcosina in più e lasciar perdere la mitchel, orientendosi su italcanna o bad bass.
sincerità e onestà sono sinonimi di antipatia e temporanee incomprensioni, ma il tempo è  galantuomo. Cit: mio PADRE


predator

  • ^Member^
  • *
  • Post: 71
Risposta #22 il: Settembre 09, 2008, 17:29:54
Tica Scepter e Shimano Nexave AX Tele Surf accoppiata con rapporto qualità prezzo eccellente.
Per cortesia non nominate mitchell tra le canne da surf.


OLTREMARE

  • Visitatore
Risposta #23 il: Settembre 11, 2008, 08:42:09
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Tica Scepter e Shimano Nexave AX Tele Surf accoppiata con rapporto qualità prezzo eccellente.
Per cortesia non nominate mitchell tra le canne da surf.
Hai perfettamente ragione, la maggior parte delle Mitchell non sono da annoverare fra le canne da Surfcasting. Ma ti faccio notare che anche l'attrezzatura da te citata rientra fra la categoria della pesca a fondo.


predator

  • ^Member^
  • *
  • Post: 71
Risposta #24 il: Settembre 11, 2008, 10:27:09
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Hai perfettamente ragione, la maggior parte delle Mitchell non sono da annoverare fra le canne da Surfcasting. Ma ti faccio notare che anche l'attrezzatura da te citata rientra fra la categoria della pesca a fondo.
[/quote]

Non mi riferivo alla differenza tra surf/paf per quanto riguarda le mitchell ma mi riferivo al semplice fatto che le canne mitchell hanno un carbonio pessimo.
Se poi vogliamo fare i pignoli per il surf "puro" non esistono telescopiche eppure l'80% degli italiani le adopera in questa tecnica.
Non capisco perchè secondo te lo scepter non rientri tra i mulinelli da surf.


predator

  • ^Member^
  • *
  • Post: 71
Risposta #25 il: Settembre 11, 2008, 10:28:37
perdonatemi per la citazione, ma sono spratico di forum.
tanto di capire si capisce calabria


OLTREMARE

  • Visitatore
Risposta #26 il: Settembre 11, 2008, 11:04:40
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non mi riferivo alla differenza tra surf/paf per quanto riguarda le mitchell ma mi riferivo al semplice fatto che le canne mitchell hanno un carbonio pessimo.
Se poi vogliamo fare i pignoli per il surf "puro" non esistono telescopiche eppure l'80% degli italiani le adopera in questa tecnica.
Non capisco perchè secondo te lo scepter non rientri tra i mulinelli da surf.

Mi sono imposto una "missione" nella mia partecipazione a questo Forum ed è quella di cercare di far capire ai più qual'è la differenza fra Surfcasting e P.A.F. anche a costo di risultare antipatico. Delle canne Mitchell non possiamo farne tutto un fascio e buttarle nel cestino se non altro per rispetto ad alcuni modelli che questa casa ha prodotto in passato e che hanno forgiato i pionieri del Surfcasting (vedi la mitica Mariner Strong).
Come ti dicevo, non si tratta di fare i pignoli ma dare a Cesare quel che è di Cesare. Se tu definissi la pesca con la bombarda pesca a spinning, gli appassionati di questa disciplina storcerebbero il naso. La stessa cosa vale per le pesche a fondo. Pertanto quell'80% di italiano che tu citi pratica pesca a fondo e non altro.
Per quanto riguarda lo Scepter, ottimo mulinello con altrettanto ottimo prezzo, prova ad utilizzarlo con 175 gr. di piombo con un bel trancio di sarda e dimmi che impressione ti dà, magari montato su una canna telescopica. 
Ciao


predator

  • ^Member^
  • *
  • Post: 71
Risposta #27 il: Settembre 11, 2008, 18:46:01
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Mi sono imposto una "missione" nella mia partecipazione a questo Forum ed è quella di cercare di far capire ai più qual'è la differenza fra Surfcasting e P.A.F. anche a costo di risultare antipatico. Delle canne Mitchell non possiamo farne tutto un fascio e buttarle nel cestino se non altro per rispetto ad alcuni modelli che questa casa ha prodotto in passato e che hanno forgiato i pionieri del Surfcasting (vedi la mitica Mariner Strong).
Come ti dicevo, non si tratta di fare i pignoli ma dare a Cesare quel che è di Cesare. Se tu definissi la pesca con la bombarda pesca a spinning, gli appassionati di questa disciplina storcerebbero il naso. La stessa cosa vale per le pesche a fondo. Pertanto quell'80% di italiano che tu citi pratica pesca a fondo e non altro.
Per quanto riguarda lo Scepter, ottimo mulinello con altrettanto ottimo prezzo, prova ad utilizzarlo con 175 gr. di piombo con un bel trancio di sarda e dimmi che impressione ti dà, magari montato su una canna telescopica. 
Ciao


Perdonami Oltremare, ma come tu sicuramente saprai la differenza tra paf e surf non è data dall'attrezzatura utilizzata, ma dalle condizioni nelle quali la si utilizza è ovvio che ci sono attrezzature ad hoc e altre che possono essere arrangiate e fare comunque il loro lavoro, per cui non penso che il famoso 80% pratichi paf in condisurf solo perchè magari usa una telescopica e un fisso economico.

Per quanto riguarda lo scepter non prendermi per pazzo, ma l'ho usato cn piramidi di quelle grammature(però montato su rip) non è paragonabile a un'ultegra o a un power aero, ma ce l'ha fatta.

Senza polemica tutto ciò sia ben chiaro, mi piace il confronto costruttivo con chi sicuramente ne sa più di me.

Scusatemi se sono andato OT


OLTREMARE

  • Visitatore
Risposta #28 il: Settembre 12, 2008, 11:21:05
Ciao Predator
Se ti sono sembrato polemico ti prego di scusarmi ma non era assolutamente mia intenzione.
Non voglio fare il precisino ma ci tengo a puntualizzare, sempre, alcuni concetti che per me sono sacrosanti.
Una delle mie frasi ricorrenti è appunto quella che non è l’attrezzatura a fare il bravo pescatore e condivido anche il fatto che ci si possa arrangiare con l’attrezzatura che si ha a disposizione.
Piuttosto ribalterei il tuo concetto nel senso che si può tentare la pratica del surf con attrezzi da paf ma entro certi limiti e con dei compromessi.
Ti porto un esempio. Dovresti sapere che in alcune spiagge esistono dei punti da preferire rispetto ad altri, le così dette zone di pascolo che poi sono rappresentante dai canaloni e dai frangenti. Questi ultimi a volte si formano a distanze considerevoli. Distanze quali 80/100 metri che potrebbero far sorridere, ma prova a portare un trancio di sarda o di seppia a quella distanza con mare veramente mosso, il vento che ti soffia in faccia ed un piombo da 175 gr necessario a bucare il muro di vento. E’ impresa ardua con una ripartita figurati con una telescopica. Se non hai attrezzi specifici la tua azione di pesca si svolgerà nell’arco dei 50 metri ad essere ottimisti. E’ vero che la breve distanza spesso rende di più della lunga ma se non hai la possibilità di superare quel traguardo le tue possibilità di successo sono ridotte del 50% già in partenza. Il mio concetto è che devi sempre avere un margine di sicurezza per giocare le tue carte perché è sempre il pesce ad avere il coltello dalla parte del manico.
Per quanto riguarda lo Scepter, che tu mi confermi essere al limite con piombi grossi, prova per un attimo a pensare se dovesse abboccare il pesce della tua vita, riusciresti a tiralo fuori?
Ciao


predator

  • ^Member^
  • *
  • Post: 71
Risposta #29 il: Settembre 12, 2008, 18:22:13
No, ma quale polemico figurati, lo dicevo solo per chiarire dato che scrivendo non sempre si capiscono i toni e spesso le cose possono essere travisate.
Ho capito che coi pesci ti piace andarci pesante calabria .

Ho visto in un altro topic che hai tanti bei rotzzz non è che per caso devi liberartene di qualcuno???


OLTREMARE

  • Visitatore
Risposta #30 il: Settembre 14, 2008, 00:18:50
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
No, ma quale polemico figurati, lo dicevo solo per chiarire dato che scrivendo non sempre si capiscono i toni e spesso le cose possono essere travisate.
Ho capito che coi pesci ti piace andarci pesante calabria .

Ho visto in un altro topic che hai tanti bei rotzzz non è che per caso devi liberartene di qualcuno???
Ok tutto tranquillo.
Con i pesci ci vorrei andare pesante ma le poche volte che riesco ad andare a pescare mi ritrovo puntualmente con mare forza olio. Aspetto la stagione buona e qualche impegno in meno.
Per i rotz ne ho già fatto fuori qualcuno perchè voglio rinnovare parte dell'attrezzatura. Qualcosa mi è rimasto. Eventualmente ci sentiamo in pvt
Ciao


zaffrata

  • Visitatore
Risposta #31 il: Ottobre 02, 2008, 21:57:07
Un saluto a tutti,in merito alla domanda sull'acquisto di canna+muli per il serf.....che tipo di surf?di surf c'ene' solo uno e' stato detto un miliardo di volte.Ad ogni modo per fare surf si deve avere un bagaglio di esperienza notevole e questo si ha solo con lunga esperienza in mare,io consiglierei di iniziare con la pesca a fondo "PAF"ed inizierei da subito con delle rip bass 1/3 oz con dei muli max 5500 a bobi fissa.Spendi solo una volta e hai le basi per una attrezzatura che ti fara' crescere anche tecnicamente sotto questo aspetto.Di attrezzi per il SC ce ne sono una marea,ma di canne e muli c'ene' solo una,RIPARTITA+MULO ROTANTE e basta,poi sara' del tutto personale la marca e comunque solo il tempo e la pesca in mare ti portera' alla TUA risposta.Io sono per quanto riguarda le rip maledettamente italiano per i muli purtroppo oltralpe sicuramente  ;D


OLTREMARE

  • Visitatore
Risposta #32 il: Ottobre 03, 2008, 10:00:13
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Un saluto a tutti,in merito alla domanda sull'acquisto di canna+muli per il serf.....che tipo di surf?di surf c'ene' solo uno e' stato detto un miliardo di volte.Ad ogni modo per fare surf si deve avere un bagaglio di esperienza notevole e questo si ha solo con lunga esperienza in mare,io consiglierei di iniziare con la pesca a fondo "PAF"ed inizierei da subito con delle rip bass 1/3 oz con dei muli max 5500 a bobi fissa.Spendi solo una volta e hai le basi per una attrezzatura che ti fara' crescere anche tecnicamente sotto questo aspetto.Di attrezzi per il SC ce ne sono una marea,ma di canne e muli c'ene' solo una,RIPARTITA+MULO ROTANTE e basta,poi sara' del tutto personale la marca e comunque solo il tempo e la pesca in mare ti portera' alla TUA risposta.Io sono per quanto riguarda le rip maledettamente italiano per i muli purtroppo oltralpe sicuramente  ;D
Ciao Zaffrata
mi fa piacere vedere che c'è qualcuno con le idee chiare sul surfcasting. Io mi ritengo un (quasi) purista di questa disciplina ma, sai, nella pesca come nella vita a volte, per ottenere dei risultati, occorre scendere a compromessi. Tu vivi sull'adriatico quindi prevalenza di spiagge a bassa energia dove si manino tulle le condizioni tipiche del surfcasting che per essere affrontate al meglio richiedono l'impiego delle attrezzature specifiche da te citate. Se conosci anche le spiagge tirreniche della Calabria saprai anche che la maggior parte hanno caratteristiche opposte e che le condizioni da surf si manino in modo diverso. Anch'io concordo con te che il non plus ultra sia rappresentato dall'accoppiata ripartita+rotante ma nelle spiagge ad alta energia il mare mosso può essere affrontato solo entro certi limiti. Ne consegue che una battuta di surf può essere fatta anche con telescopiche robuste o canne in 2/3 pezzi (pochi modelli in verità) e con mulinelli fissi. Inoltre alcuni mulinelli fissi possono sostituire bene i rotanti nel surf classico come gli Shimano dalla classe 10000 in su. E' appunto una questione di compromessi ma sempre surf è.
Concordo con te sul fatto di iniziare con una buona bass leggera. Ma a questo punto perchè non abbinarci un piccolo rotantino giusto per prendere dimestichezza con l'attrezzo, tantopiù che le rip, in linea di massima, sono configurate da rotante. Anche le mie rip sono tutte italiane ma dabbiamo rendere onore e merito alla produzione inglese che è un gradino sopra di noi.
Ciao


mauro61

  • ^Member^
  • *
  • Post: 81
Risposta #33 il: Novembre 01, 2012, 16:27:30
Ciao a tutti sono nuovo di forum in quanto fino ad oggi sono stato un agonista di pesca al colpo per circa 20 anni , ora per motivi di tempo voglio dedicarmi a questa tecnica (surfcasting-paf) per me decisamente più abbordabile però il primo scoglio è proprio l'attrezzatura .Ho ordinato 2 GREYS GRX-S e vorrei corredarle con 2 rotanti PENN 525 MAG2 o come qualcuno mi ha consigliato con gli ABU GARCIA 6500 CT. Se gentilmente qualcuno può darmi dei consigli !!!
mauro61


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #34 il: Novembre 01, 2012, 18:28:35
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao a tutti sono nuovo di forum in quanto fino ad oggi sono stato un agonista di pesca al colpo per circa 20 anni , ora per motivi di tempo voglio dedicarmi a questa tecnica (surfcasting-paf) per me decisamente più abbordabile però il primo scoglio è proprio l'attrezzatura .Ho ordinato 2 GREYS GRX-S e vorrei corredarle con 2 rotanti PENN 525 MAG2 o come qualcuno mi ha consigliato con gli ABU GARCIA 6500 CT. Se gentilmente qualcuno può darmi dei consigli !!!

Dovendoci abbinare dei rotanti, accertati innanzitutto che le canne sia anellate per questo tipo di mulinelli.
Per quanto riguarda i mulinelli, sono entrambi ottimi, la differenza sostanziale la potrei riassumere in questo concetto: gli abu sono più agili e quindi più adatti al lancio, mentre i penn sono dei veri e propri 'trattori' nel recupero: personalmente abbinerei gli abu alle greys se queste hanno un cast sino a 6 once, mentre gli abbinerei i penn se queste hanno un cast superiore, quindi più adatte ad un lavoro più gravoso (piombi più pesanti, esche più consistenti, mare molto mosso e così via, cioè quella che comunemente viene definita 'pesca pesante').
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6152
Risposta #35 il: Novembre 01, 2012, 19:22:08
Ciao Mauro61, Nonnoroby ti ha dato qualche validissima dritta tecnica. Io invece voglio fare l'avvocato del diavolo e ti chiedo che esperienza hai di surfcasting e che differenza trovi fra surf e paf. Ritengo che il salto dalla pesca al colpo al surf non sia facile come può sembrare. Hai ordinato l'attrezzatura ma in base a quali criteri. L'accoppiata che hai proposto (GRX-Mag2) come ti ha già detto Nonnoroby non la vedo molto bene. Se proprio ti piace il Penn punta sul 515 oppure cambia canna e vai sulla GRX Shore. In definitiva, come dicevo, il tutto risiede nel tuo concetto di surfcasting.
A presto
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Lisio

  • ^Member^
  • *
  • Post: 72
Risposta #36 il: Novembre 01, 2012, 20:57:30
Buonasera, vorrei porre una domanda a tutti gli esperti: ho un'attrezzatura economica (2 canne da 50 euro abbinate a 2 mulinelli trabucco auris 8000 fs) che ho acquistato per la pesca del serra; leggendo i veri post di questo forum mi sono reso conto che sono attrezzi totalmente inadatti ad affrontare un mare mosso. Potreste consigliarmi una ripartita che sia di buona qualità?Ho visto che consigliate anche telescopiche di marche blasonate ma non amo le mezze misure; la mia non è una ripicca da ragazzino me credo che nella pesca, come nella vita, la preparazione sia determinante; se devo "prendere un cappotto" voglio farlo sapendo di non aver sbagliato nulla (o quasi). Non è mia intenzione acquistarla ora ma posso iniziare a guardare cosa il mercato mi offre. Il budget non è illimitato ma è chiaro che acquistare un attrezzo inadatto significherebbe spendere ulteriori soldi inutilmente. Vorrei anche un parere sui mulinelli che ho già e sullo shimano ultegra 10000 che mi pare abbia un ottimo rapporto qualità prezzo. Grazie in anticipo. Alessandro.


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6152
Risposta #37 il: Novembre 01, 2012, 22:27:39
Ciao Alessandro, una piccola premessa. Ritengo che i consigli che vengono dati prescindano dal blasone della marca e si basino soprattutto sulla qualità del prodotto, verificata quasi sempre direttamente. Ciò non toglie che il vecchio detto "chi più spende meno spende" sia sempre valido. Hai parlato di canne ripartite e mi auguro che, se hai letto attentamente le discussioni del Forum, tu sia consapevole che non sono canne facili e istintive ma richiedono un certo periodo di apprendistato. Inoltre, nella stragrande maggioranza dei casi, sono canne da impiegare in condizioni di mare gravose anche se alcune volte vengono utilizzate a PAF per la lunga distanza o per la caccia ai predatori. Ecco, prima di un consiglio mirato dovresti specificare l'utilizzo che faresti di questa canna.
L'Ultegra 10000 è un validissimo ed apprezzato mulinello adetto anche a pesche di un certo impegno.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Lisio

  • ^Member^
  • *
  • Post: 72
Risposta #38 il: Novembre 02, 2012, 00:40:53
Probabilmente mi sono espresso male, il fatto che voi facciate riferimento a marche blasonate non è una critica, in quanto anche per me sono sinonimo di qualità; ho utilizzato un aggettivo per indicarle tutte indistintamente.
Oltremare ho seguito molti suoi post, la considero un punto di riferimento per chi si avvicina a questa disciplina e anche per chi è già un esperto pescatore; so che è un purista di questa disciplina e per questo cerca sempre di capire se chi pone un quesito ha chiara la differenza tra surfcasting e PAF. Io vorrei affrontare mareggiate che non mi permetterebbero di stare in pesca con gli attrezzi che ho, inadatti a lanciare a media distanza piombi oltre i 150 grammi. Ho assistito a mareggiate, pur non essendo a pesca, in cui l'ultimo frangente non era a distanza del mio miglior lancio (senza contare il vento frontale e le onde); ora, so che il punto più proficuo non necessariamente è l'ultimo frangente, molte volte (questo sempre studiato nella teoria e, purtroppo, mai messo in pratica) l'azione di pesca si svolge nei primi 50 metri, ma perchè precludersi la possibilità di sondare più distanze? senza contare che le onde manderebbero i miei piombi a riva dopo un attimo. Se voglio pescare durante una mareggiata devo avere un'attrezzatura adeguata e quindi tanto vale comprare una canna che è nata per questo tipo di pesca.
Una curiosità: in un post precedente lei, o un altro utente del Forum, in merito al mulinello tica scepter 9000 ha detto che se abboccasse la preda della vita potrebbe non riuscire a portarla a riva; ora mi domando: di che preda dovrebbe trattarsi per mettere in crisi il suddetto mulinello? La ringrazio in anticipo. Alessandro


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6152
Risposta #39 il: Novembre 02, 2012, 12:42:14
Ciao Alessandro, bel discorso a parte un paio di "lei" che, non ti nascondo, mi fanno innervosire perchè implicano una mia età avanzata  ;D. Le idee mi sembrano chiare e spero che non ti mancheranno i mezzi per provvedere all'acquisto dell'attrezzatura minima necessaria per questa disciplina entusiasmante. A questo punto si pone il problema della scelta e come saprai anche fra le rip ci sono delle differenziazioni in base al range delle stesse. Questa scelta fa si che si decida anche quale grado di mare affrontare. Ovvero, se acquisto una 6 once non posso aspettarmi le performaces che può darmi una 8 oz. Si ripropone poi il vecchio dilemma fra rip e telescopiche/3pezzi. Comunque, giusto per incoraggiarti, ti posso dire che le doti balistiche sono uno solo degli aspetti positivi delle ripartite e riuscire a pescare a 50 mt. in certe condizioni, si possono fare i salti di gioia. Per quanto riguarda lo Scepter, la maggior parte delle opinioni lo dà come un mulinello di media qualità ad un prezzo piuttosto abbordabile. Non è solo la dimensione della preda ad influire sulla resa del mulinello ma anche diversi altri fattori come la reattività e le condizioni del mare. Detto ciò è innegabile che il Tica vada prima in affanno rispetto ad un pari grado della Shimano o di Daiwa. Se vuoi una marcia in più anche in fatto di potenza, la soluzione è il mulinello rotante.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Link sponsorizzati