consiglio su acquisto canne da surf e mulinello

This is a discussion for the topic consiglio su acquisto canne da surf e mulinello on the board ATTREZZATURE PESCA PROVE E CONSIGLI.

Author Topic: consiglio su acquisto canne da surf e mulinello  (Read 60449 times)

Lisio

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 72
Reply #60 on: November 05, 2012, 18:17:22
Oltremare ho chiamato il mio negoziante di fiducia (fino ad ora ho cercato di resistere alla tentazione perchŔ non Ŕ un acquisto che dovrei fare subito, ma Ŕ pi¨ forte di me  calabria) e mi ha detto che ha la nexave 2 pezzi 4-8 oz (e alcune ripartite bad bass). Cosa ne pensi della prima?


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 6153
Reply #61 on: November 05, 2012, 19:15:02
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Oltremare ho chiamato il mio negoziante di fiducia (fino ad ora ho cercato di resistere alla tentazione perchŔ non Ŕ un acquisto che dovrei fare subito, ma Ŕ pi¨ forte di me  calabria) e mi ha detto che ha la nexave 2 pezzi 4-8 oz (e alcune ripartite bad bass). Cosa ne pensi della prima?

E siamo ritornati sulle otto once  ;D La Nexave te l'avevo giÓ messa in elenco ma sarebbe da preferire la Catana di pari range. Per le Bad Bass, quelle che possono essere definite ripartite, hanno un costo che ti fa subito volare verso la produzione inglese pi¨ blasonata.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


mauro61

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 81
Reply #62 on: November 05, 2012, 19:30:39
Ringrazio
mauro61


Lisio

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 72
Reply #63 on: November 05, 2012, 22:13:15
Ho valutato la nexave considerando che ce l'ha il negoziante che conosco  calabria
Comunque non nascondo una certa confusione sull'attrezzo giusto da scegliere, che sia adatto alle mie esigenze e non richieda troppa tecnica..


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 6153
Reply #64 on: November 06, 2012, 00:17:33
Ciao Alessandro, non per essere scortese, ma questa discussione mi pare sia diventato un confronto fra due calamite di segno opposto. Nonostante la buona volontÓ, le tue esigenze non sono riuscito a capirle e probabilmente non le conosci nemmeno tu. Inoltre ogni consiglio viene da te ignorato per poi sottoporre continuamente a giudizio altri modelli. Penso che capirai che ne io ne gli altri utenti abbiamo la fortuna di poter testare centinaia di modelli e saper dare un giudizio su tutto. Hai la fortuna di avere un negoziante di fiducia, ti consiglio di seguire i suoi consigli diretti piuttosto che quelli indiretti di perfetti sconosciuti come noi.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Lisio

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 72
Reply #65 on: November 06, 2012, 01:12:02
Ti ringrazio comunque per la disponibilitÓ e mi scuso se sono parso un p˛ troppo insistente. Un saluto


paco86

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 82
Reply #66 on: November 06, 2012, 10:59:04
Salve a tutti, scusate la latitanza, ma vi penso sempre!!!! calabria
Mi intrometto nella discussione in quanto anch'io avrei intenzione di chiedervi un parere spassionato.
Ho deciso di comprare una canna, una supertele con una potenza che si aggiri sui 170/180gr.
Vi spiego, spulciando nel forum, e leggendo soprattutto quest'appartato giß mi si son chiarite molte idee, mentre altre mi si sono confermate.
Preciso che voglio una sueprtele in quanto io credo, e qui molti di voi son sicuro che mi daranno addosso, che le condizioni pure da surf casting sulle nostre spiagge si verifichino 3 o al massimo 4 volte l'anno, e non sempre, anzi: mai, io avrˇ la possibilitß di scendere e fare due lanci.
Ora, detto questo, dopo tanto beach e canne da 120/140gr, vorrei farmi con un attrezzo che mi serva tanto per teleferica, quanto per cercare grandi distanze, soprattutto in autunno o estate, per questo la mia scelta si indirizza verso una canna potente.
Penso che ognuno di noi dopo aver coltivato la propria passione anno dopo anno si sia reso conto che Ú vero: chi pi˙ spende meno spende, e soprattutto che una canna fatta apposta per una certa disciplina Ú venti volte meglio di un altra adattata, senza togliere mai di mezzo il fattore  calabria che nella pesca resta fondamentale.
Personalmente sono dell'idea che conviene molto di piu una supertele ben fatta che una ripartita di bassa qualitß, in quanto ci ritroveremmo con un attrezzo pesante, grande, ingombrante e non di facile versatilitß, quando il 90 per cento delle volte con una 100 grammi andremmo pi˙ che bene, almeno per la paf.
Fosse per me, avrei giß comprato da tempo una antares, o la tournament della daiwa, per cui sbavo da tempo, ma essendo che ora come ora il portafogli non lo permette, devo cercare di accostare le mie necessitß, paulatinamente alle mie possibilitß economiche e soprattutto al tempo che gli posso dedicare.
Io vivo fuori Reggio, ed ogni volta che torno mi passo pi˙ tempo in spiaggia che a casa con i miei, ma ciˇ non toglie che per ora Ú inutile che mi compri una bad bass ed un navi 10000, perchÚ li userei 5 volte l'anno se mi va bene.
Come detto sto cercando una canna potente per quelle volte che mi servano piombi da 150, o per cercare di insidiare qualche bel pescione sulla distanza.
Purtroppo il mio budget Ú limitato, non vorrei spendermi pi˙ di 100 euro per la canna. Pi˙ volte ho provato le supertele shimano, qualitß sicuramente altissima, ma per me la maggior parte dei prodotti di questa fascia sono un po troppo rigidi, e la mia "tecnica di lancio" non Ú sicuramente la migliore.
Cuoto in pieno il fatto che Mitchell produca buone canne, ma nella maggior parte dei casi la caca su alcuni particolari e dettagli che non ti aspetti proprio, ti ritrovi una canna ben bilanciata, e poi il cimino di plastica, o buone rifiniture ed anellatura di pasta frolla(fortunatamente non tutti i modelli), Daiwa sta crescendo mentre Trabucco e Tubertini, ahimÚ, sembrano un po alla deriva. Almento queste sono le mie impressioni. Il Tica schepter ce l'ho e personalmente non mi ha dato mai nessuna classe di problema o noia, anzi, tante soddisfazioni, ma Ú anche vero che ha lavorato sempre "comodo" con attrezzi e pesi molto alla mano(beach ledgering), ho invece tanta curiositß di provare il dolphin di cui mi hanno parlato un granchÚ bene. Detto tutto ciˇ, sto guardano soprattutto:

Shimano Vengeance, Shimano Nexave, Tubertini Corinto, qualcuno di voi ha idea delle Colmic?nemmeno le guardo per questa fascia di prezzo?
La domanda Ú chiara: se aveste 100 euro per una supertele, che comprereste?

Grazie tante a tutti...


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 6153
Reply #67 on: November 06, 2012, 12:12:05
Se mi dovessero chiedere un consiglio per una canna da usare sulla lunga distanza e/o teleferica non avrei alcun dubbio sul nome: Italcanna Fireball S1. E' una ripartita che usata si trova a prezzi ragionevoli, molto leggera e sottile e, per me, esteticamente affascinante. L'ingombro purtroppo Ŕ quello essendo una due pezzi. Il guaio del surfcasting, come hai giustamente sottolineato, Ŕ che le condizioni buone, chissÓ perchŔ, spesso si verificano quando siamo al lavoro.
Non entro nel merito del discorso perchŔ la discussione sulla telescopica che possa sostituire una ripartita l'ho affrontata infinite volte e rimango sempre con le mie idee. Posso dirti francamente che anche tu dovresti mettere un p˛ d'ordine nelle tue idee  calabria perchŔ nel tuo discorso ci sono diverse contraddizioni tipo questa:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
...............Personalmente sono dell'idea che conviene molto di piu una supertele ben fatta che una ripartita di bassa qualitß, in quanto ci ritroveremmo con un attrezzo pesante, grande, ingombrante e non di facile versatilitß, quando il 90 per cento delle volte con una 100 grammi andremmo pi˙ che bene, almeno per la paf..................
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


paco86

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 82
Reply #68 on: November 06, 2012, 12:30:19
Scusami Oltremare, ma non riesco a vedere la contraddizione nella tua citazione... Forse mi sono espresso male... Mi dispiace.
Su quello che hai citato, volevo semplicemente dire che comprare una qualsiasi ripartita non Ú sinonimo di distanza o "surf casting". ╔ di gran lunga meglio una Beast Master supertele o una Force o chicchessia che una ripartita da 50 euro.
Per il semplice fatto di essere ripartita non significa che lanci pi˙ lontano o che se arrivi in spiaggia il mare si monta solo per te.
Intendevo questo, e poi che, almeno per me, comprare una ripartita potente e spendere un capitale, quando poi arrivi in spiaggia e peschi a pater noster a mormore, Ú un po eccessivo e fuori luogo.
tutto qui... e che nella maggior parte delle situazioni in cui ci troviamo in pesca nelle nostre spiagge, non c'Ú bisogno di una ripartita 100/250 gr... Poi Ú ovvio, che quel giorno in concreto, o se ti prepari l'uscita in quella direzione, allora una buona ripartita(e magari un rotante) aiutano parecchio.
Dico solo che molta gente si spende capitali e compra ripartite, dandogli un uso molto pi˙ limitato...
Ho cercato la canna che mi hai consigliato, e deve essere un gran bel attrezzo, anche se hai ragione, ripartita in due pezzi Ú un po ingombrante. Nuova ha comunque un costo proibitivo ancora per me.


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 6153
Reply #69 on: November 06, 2012, 15:24:58
Ciao Paco, dunque, se tu dici che nel 90% delle uscite una canna da 100gr. Ŕ pi¨ che sufficiente, concordo che una ripartita diventa superflua (ammesso che non si vogliano raggiungere notevoli distanze) ma altrettanto superflua diventa una supertele da 200gr. E' questa la contraddizione che ho rilevato, ma attenzione, non sono un censore  calabria. Volevo anche precisare che, per la mia esperienza, non ho mai avuto modo di incappare in ripartite di bassa qualitÓ. Una canna pu˛ anche non confacersi alle nostre caratteristiche ed esigenze e quindi non piacere, ma Ŕ una questione soggettiva. Il livello qualitativo delle rip non Ŕ mai basso e per questo motivo Ŕ impossibile trovare attrezzi dal costo di poche decine di euro. Concordo con te che possedere una rip non significa andare pi¨ lontano o affrontare meglio il mare da surf ma solo se il possessore non ha le adeguate capacitÓ per sfruttare l'attrezzo. Vedi, il discorso Ŕ che c'Ŕ qualcuno che ha dei preconcetti verso questo tipo di canne magari senza averne mai tenuta una in mano e ci sono altri che, coscienti delle loro inadeguate capacitÓ, esordiscono come la volpe che non riusciva ad acchiappare i chicchi d'uva. E' anche vero che le uscite giuste a surf sono poche ma un surfcaster preparato pianifica per tempo la battuta quindi difficilmente arriverÓ in spiaggia con le rip da 8 once trovandosi il mare spianato. Se invece lasciamo tutto in mano alla casualitÓ e approssimazione rischiamo di far fare la polvere alle nostre rip ma, allo stesso modo, rischiamo di non riuscire ad allungare le nostre telescopiche per eccesso di mare. E' anche vero che le rip non vengono sfruttate al pieno delle loro possibilitÓ, ma non siamo tutti dei Moeskop  calabria
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


paco86

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 82
Reply #70 on: November 06, 2012, 16:03:28
Aaaaaaaaaahhhhh ok..
Il fatto Ú che scrivendo Ú tutto pi˙ lungo.... Magari parlando di persona sarebbe stato tutto diverso.
Quoto in pieno tutto ciˇ che dici. Davvero..
Io possiedo una Eurocasting di cui vado fierissimo. Non sarß la canna dell'anno, ma mi ha dato tante soddisfazioni, e con lei mi cimento ogni volta di pi˙ nel migliorare la mia tecnica di lancio.
Abbiamo praticamente detto la stessa cosa ma in modi diversi.
Io non intendevo che nel 90% delle occasioni, il 90% dell'anno, con 100 gr andiamo bene. Ma che spesso succede che ci si compra ripartite per andare a pesca ed in una gran parte delle situazioni che ci si va, 100 gr andavano pi˙ che bene.
Comunque, senza allungare il brodo, so che le ripartite hanno un fine molto preciso, distanza e resistenza, come so che le supertele, essendo molto pi˙ cave che le ripartite(avendo uno spessore del fusto inferiore) per poter lanciare 180 o 200 grammi, le case son costrette ad usare materiali molto pi˙ "duri" per permettergli tali resistenze.
Nella zona dove vivo io si pesca con ripartite praticamente sempre, che sia spiaggia o scogliera, ed Ú proprio qui che ho cominciato a capire ed apprezzare la "filosofia" delle ripartite, per tale motivo, so che a Reggio con una supertele magari shimano, avrei potuto coprire queste piccole necessitß che ho ora, senza togliere che anche lÝ se trovo l'affarone, una ripartita me la prendo correndo.
Tutto qui.
Io a differenza di molti, sono cosciente del mio livello, per questo ti dico queste cose, altrimenti mi sarei comprato una maver o una bad bass e via.. Ma so che ora come ora non la sfrutterei per quanto quella canna merita, e prima di comprarmi una Vengeance ripartita per esempio, preferisco una Beast Master telescopica. Ma poi questi sono punti di vista, e fattori soggettivi. Fortunatamente la pesca non Ú una scienza certa, altrimenti andremmo tutti nello stesso posto, alla stessa ora, con le stesse attrezzature e tireremmo l'ira di Dio.

Ritornando alla canna,per il prezzo che ho a disposizione, ripartite buone Ú difficile che ne trovi, a meno che non si vada sull'usato, perchÚ per questo prezzo o poco pi˙, rimangono sempre ripartite da ledgering, sui 120/140, almeno per quello che ho visto. Mentre che mi sto inclinando sempre di pi˙ verso la Nexave, anche se personalmente la sterigrafia non mi fa impazzire. Ci sarebbe la nuova Vengeance, ma enso che la Nexave sia superiore. Ho visto anche qualche Colmic, ma stanno tutte a prezzi molto pi˙ alti, mentre di italcanna, qualche cosa di buon usato si trova..


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 6153
Reply #71 on: November 06, 2012, 17:58:40
E lo so bene che a digitare a volte non si riescono a esprimere bene i propri concetti. So bene che c'Ŕ certa gente che tira fuori le rip anche con mare piatto e solo per questioni scenografiche. Personalmente ritengo che nei limiti del possibile bisogna rapportare l'artiglieria alle condizioni trovate. In queste situazioni il problema l'ho risolto spesse volte con una coppia di Unica senza sentirmi un pescatore di acciughe che utilizza l'arpione. Il mio discorso sull'essere coscienti delle proprie capacitÓ riguardava quelli che millantano doti fuori dal comune ma sotto sotto disdegnano le rip perchŔ non hanno l'umiltÓ di frequentare la scuola. Invece sono convinto, e l'ho sempre detto, che chiunque pu˛ arrivare a gestire in maniera soddisfacente una ripartita e ci aggiungo anche un rotante. Basta un p˛ di passione e perseveranza. Per quanto riguarda i consigli io invece ti proporrei la Catana che, secondo me, nella fascia medio-economica della Shimano Ŕ la pi¨ valida. Come usato di buona qualitÓ fra le ripartite, intorno ai 100 euro, puoi trovare la GRX della Greys e la SK3 della Sonik.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


mauro61

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 81
Reply #72 on: November 06, 2012, 18:24:06
Salve Oltremare perchŔ mi chiedi del mio interessamento alla  SONIK MK3 e poi in  altre risposte comunque le osanni GRAZIE
mauro61


paco86

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 82
Reply #73 on: November 06, 2012, 19:01:53


Grazie Oltremare, disponibile e gentilissimo come sempre.
Io la Grx Ú da tempo che la scruto, anche se da dovuta distanza, mentre ho trovato oggi una Ital Futura da 250 a poco meno di 150 euro, se ne va un po dal mio budget, ed abbastanza dal mio range, ma resta sempre una Italcanna, ne ho solo sentito parlare bene.
La atana Ú da tenere in considerazione ma ciˇ che mi fa rabbrividire Ú il fatto che a sfogliare un catalogo Shimano viene il mal di testa, ogni tipo di canna ha la sua sorellina che copre ogni disciplina.
Ora dico io, c'Úra bisogno di fare Vengeance, Catana e Nexave (senza contare il palo Alivio) stessa lunghezza e stesso range? sono giustificati i 70 euro di differenza tra la migliore e la peggiore?
Ho visto che comunque per questa cifra potrei farci una trabucco ripartita, mi sembra la fostoria, altrimenti di tele ci sarebbe dalla Cassiopea, la Cassandra ed un paio in pi˙ ma io non ho esperienza con i prodotti trabucco, ne tanto meno Colmic, anche se, a orecchio, mi danno pi˙ fiducia i secondi.
La Catana puˇ fare al caso mio ma sicuri che lancia?o che ci posso fare teleferica senza problemi?

Grazie veramente tanto.


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 6153
Reply #74 on: November 06, 2012, 19:05:27
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Salve Oltremare perchŔ mi chiedi del mio interessamento alla  SONIK MK3 e poi in  altre risposte comunque le osanni GRAZIE

Potrei chiederti del perchŔ di questa tua domanda ed affermazione ma sono una persona aperta e leale (credo). Non mi pare di aver osannato la Sonik ma solo di averla consigliata al pari di altri modelli. D'altronde non la conosco personalmente ma su indicazione di amici pi¨ che fidati e competenti. Ti ho fatto quella domanda perchŔ di solito si citano altri modelli. Mi pare una domanda lecita o no? Come vedi ho risposto alle tue domande. Tu invece non avevi risposto alle mie precedenti.
                                                 curiosity killed the cat   ;D
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


mauro61

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 81
Reply #75 on: November 06, 2012, 19:49:32
Scusa Oltremare ma lungi da me ad essere polemico invece quello che vorrei   chiarificare Ŕ  che avendo praticato per molti anni altri tipi di pesca ,per altro splendidi, e praticando PAF da soli tre anni ancora non riesco a districarmi nel mondo delle attrezzature  e quando mi sembra di aver capito qualcosa puntualmente mi viene smentita ecco il mio "mi si complica la vita "  Comunque frequentando questo forum ora molte cose mi sono decisamente pi¨ chiare e per questo ringrazio tutti...
mauro61


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 3765
  • Roberto
Reply #76 on: November 07, 2012, 01:12:33
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
... "mi si complica la vita "....

Tutto ti diventa pi¨ chiaro se tieni ben distinte le tre discipline in cui si suddivide la pesca a fondo: beach ledgering, surf casting e PAF (Pesca a fondo generica).
Il beach ledgering ed il surf casting sono due specialitÓ della pesca a fondo che andrebbero 'studiate' in modo del tutto indipendente sia tra di loro che dalla pesca a fondo, non solo per le attrezzature specifiche che ciascuna richiede, ma anche per il metodo con cui vanno approcciate.
Se non si fa questa netta distinzione, si ha un continuo sconfinamento di entrambe nella generica pesca a fondo, con sovrapposizioni di tecniche ed attrezzature che, alla fine, "complicano davvero la vita" di chi ancora deve iniziare o ha appena iniziato.
Voler praticare il surf casting con attrezzature non idonee Ŕ come voler partecipare ad una gara di Formula 1 con la safety car, che per quanto sia una signora macchina, nella Formula 1 pu˛ fare solo... la safety car, appunto, mentre nelle gare riservate alla sua categoria potrebbe fare una bella figura.

Se parliamo del vero surf casting (almeno per ci˛ che mi riguarda) questo non pu˛ essere affrontato in modo adeguato se non si dispone di canne a ripartizione di sezioni, sino a 6 once in scaduta e sino a 8 once con mare formato, con mulinelli minimo 8000 nel primo caso e con mulinelli minimo 10000 nel secondo. Volerlo fare con canne telescopiche o in tre pezzi, torniamo al discorso della safety car...
Il fatto che le RIP vengano considerate pi¨ difficili da gestire Ŕ una questione del tutto marginale, perchÚ qualsiasi novitÓ che si affronta, nel periodo iniziale, presenta delle difficoltÓ che poi vanno attenuandosi e scomparendo con l'esercizio.
Per quanto riguarda i prezzi, alcuni modelli di RIP costano anche molto meno di certe telescopiche o tre pezzi, per cui anche questo discorso decade, e se non trascuriamo il mercato dell'usato possiamo fare anche ottimi affari.

Il miglior suggerimento che posso dare, prima di avventurarsi nell'acquisto dell'attrezzatura, Ŕ lo studio approfondito di questa meravigliosa disciplina (per quanto riguarda la parte teorica), e di frequentare con qualche amico o conoscente alcune battute di vero surf casting (per quanto riguarda la parte pratica), nelle quali l'amico o il conoscente ci affidi la gestione di una canna. Ci rendiamo cosý conto di come vada affrontata una scaduta o un mare formato e di come possono essere adeguati o inadeguati certi tipi di canne.

Se ci rendiamo conto che il surf casting non Ŕ fatto per noi, vuoi perchÚ Ŕ una disciplina non adatta alle nostre caratteristiche, vuoi perchÚ non possiamo permetterci l'attrezzatura adeguata o vuoi perchÚ non riusciamo proprio a gestire una determinata attrezzatura, non Ŕ mica un disonore o una sconfitta di cui vergognarsi: non siamo ne i primi ne gli ultimi che si dedicano con soddisfazione alla PAF.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 6153
Reply #77 on: November 07, 2012, 12:18:36
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Scusa Oltremare ma lungi da me ad essere polemico invece quello che vorrei   chiarificare Ŕ  che avendo praticato per molti anni altri tipi di pesca ,per altro splendidi, e praticando PAF da soli tre anni ancora non riesco a districarmi nel mondo delle attrezzature  e quando mi sembra di aver capito qualcosa puntualmente mi viene smentita ecco il mio "mi si complica la vita "  Comunque frequentando questo forum ora molte cose mi sono decisamente pi¨ chiare e per questo ringrazio tutti...
Non devi scusarti, sono io che comincio a mandare fumo dalle narici quando vedo che c'Ŕ un p˛ di confusione.....e ultimamente ne vedo tanta in giro. Questo non per mancanza di altruismo e pazienza  ma forse perchŔ si ha la presunzione che le cose siano chiare a tutti come lo sono a noi. Non mi dilungo perchŔ Nonnoroby ha spiegato tanti concetti in maniera ineccepibile e spero che ognuno riesca a fare un esame preventivo delle proprie necessitÓ.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 6153
Reply #78 on: November 07, 2012, 12:43:04
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Grazie Oltremare, disponibile e gentilissimo come sempre.
Io la Grx Ú da tempo che la scruto, anche se da dovuta distanza, mentre ho trovato oggi una Ital Futura da 250 a poco meno di 150 euro, se ne va un po dal mio budget, ed abbastanza dal mio range, ma resta sempre una Italcanna, ne ho solo sentito parlare bene.
La atana Ú da tenere in considerazione ma ciˇ che mi fa rabbrividire Ú il fatto che a sfogliare un catalogo Shimano viene il mal di testa, ogni tipo di canna ha la sua sorellina che copre ogni disciplina.
Ora dico io, c'Úra bisogno di fare Vengeance, Catana e Nexave (senza contare il palo Alivio) stessa lunghezza e stesso range? sono giustificati i 70 euro di differenza tra la migliore e la peggiore?
Ho visto che comunque per questa cifra potrei farci una trabucco ripartita, mi sembra la fostoria, altrimenti di tele ci sarebbe dalla Cassiopea, la Cassandra ed un paio in pi˙ ma io non ho esperienza con i prodotti trabucco, ne tanto meno Colmic, anche se, a orecchio, mi danno pi˙ fiducia i secondi.
La Catana puˇ fare al caso mio ma sicuri che lancia?o che ci posso fare teleferica senza problemi?
Grazie veramente tanto.
Cos'Ŕ ti intimorisce la GRX?  calabria guarda che ne puoi venire benissimo a capo. E poi ha un prezzo pi¨ abbordabile di tante telescopiche. Se dovessi decidere opta per la GRX Shore che ha un'oncia in pi¨ di potenza. Sulla Futura sar˛ molto onesto: Ŕ una delle poche telescopiche accreditate per il surfcasting e a me mi ha sempre entusiasmato ma la sorella minore, quella da 190. La 250 per quanto pi¨ potente la trovo pi¨ "seduta" e meno reattiva. Non ha quella verve della sorellina. Sulla scarsa fantasia della Shimano ho giÓ detto qualcosa, potrebbero assumere qualche italiano per diversificare i nomi delle loro canne. Per la Trabucco non so che dirti, l'ho vista solo sul web ma Ŕ una 3 pezzi non una ripartita. Ho visto che si trova a circa 100 euro Boh! La Catana lancia, come tutte le canne, ma dev'essere il lanciatore a farla andare. Mi riallaccio al discorso precedente per un invito anche a te a chiarirti meglio le idee sul tipo di pesca che intendi fare. Penso che solo dopo potrai decidere con serenitÓ qual'Ŕ l'attrezzo pi¨ adatto.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Lisio

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 72
Reply #79 on: November 07, 2012, 15:53:14
Chiedo venia se continuo a disturbare, vorrei sapere un'ultima cosa: la GRX Shore (la mia scelta pare sia ricaduta su questa canna  calabria  calabria)la vendono in Italia o bisogna acquistarla all'estero aggiungendo tanto per la spedizione? Non mi pare di averla trovata in negozi on line italiani ma potrei sbagliarmi.
Grazie in anticipo.