long arm da 5 metri...

This is a discussion for the topic long arm da 5 metri... on the board ATTREZZATURE PESCA PROVE E CONSIGLI.

Author Topic: long arm da 5 metri...  (Read 10187 times)

^DANIELEESPOSITO70^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 1934
  • fino alla fine...
on: September 11, 2012, 19:42:41
Salve a tutti,

ieri sera su raisport mi sono imbattuto in un servizio sul carpfishing.
Mi ha incuriosito una coppia di pescatori che utilizzava un trave con un finale di 5 metri e più...
Per poterlo lanciare comodamente, il lanciatore usava un above ed il compagno di pesca, teneva l'innesco in mano e lo rilasciava nel momento del lancio.
Secondo voi, avendo la possibilità di pescare con amici, questa "tecnica" potrebbe trovare applicazione nella paf, magari alla ricerca delle orate?
Daniele


Santuzzu

  • ^Hero Member^
  • *
  • Posts: 460
Reply #1 on: September 11, 2012, 19:59:30
Bhè a mio parere e soprattutto nella mia ignoranza.. in mare un trave da 5 metri è solo un impiccio.. perchè farlo così lungo se già basta un metro?

Rischiamo solo di avere effetti indesiderati sulla ferrata.. o sbaglio?
Rispetta il mare... lui ti rispetterà!

Crederci sempre, quando meno lo si aspetta, Zac e via di frizione!


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 3765
  • Roberto
Reply #2 on: September 11, 2012, 20:07:38
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Secondo voi, avendo la possibilità di pescare con amici, questa "tecnica" potrebbe trovare applicazione nella paf, magari alla ricerca delle orate?
Si potrebbe provare, a patto che trovi un amico che sia disposto a tenere l'innesco in mano al momento del lancio ;D

Comunque, con mare calmo e corrente debole si potrebbe sperimentare. L'impiccio maggiore lo vedrei durante il volo, con quei 5 metri di svolazzo...
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^DANIELEESPOSITO70^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 1934
  • fino alla fine...
Reply #3 on: September 11, 2012, 20:10:19
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Bhè a mio parere e soprattutto nella mia ignoranza.. in mare un trave da 5 metri è solo un impiccio.. perchè farlo così lungo se già basta un metro?

Rischiamo solo di avere effetti indesiderati sulla ferrata.. o sbaglio?
Se peschi con calamento scorrevole concordo che un metro è OK, ma i caso di travi con piombo finale, a mio parere, avere bracciolo lungo potrebbe favorirci quando per esempio l'orata assaggia l'esca e si sposta...
Daniele


^DANIELEESPOSITO70^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 1934
  • fino alla fine...
Reply #4 on: September 11, 2012, 20:16:08
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Si potrebbe provare, a patto che trovi un amico che sia disposto a tenere l'innesco in mano al momento del lancio ;D
Penso che effettivamente questa sia la parte più difficoltosa...  calabria

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Comunque, con mare calmo e corrente debole si potrebbe sperimentare. L'impiccio maggiore lo vedrei durante il volo, con quei 5 metri di svolazzo...

Infatti è proprio questo che mi fa pensare...
Daniele


Santuzzu

  • ^Hero Member^
  • *
  • Posts: 460
Reply #5 on: September 11, 2012, 20:49:59
Capito gente, ma allora perchè non trovare una via di mezzo?

Tipo un bracciolo da 2/3 metri massimo..

Che ne pensate?
Rispetta il mare... lui ti rispetterà!

Crederci sempre, quando meno lo si aspetta, Zac e via di frizione!


^DANIELEESPOSITO70^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 1934
  • fino alla fine...
Reply #6 on: September 11, 2012, 21:12:55
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Capito gente, ma allora perchè non trovare una via di mezzo?

Tipo un bracciolo da 2/3 metri massimo..

Che ne pensate?
In condizioni di corrente debole, un bracciolo da due o tre metri è abbastanza gestibile nel lancio (soprattutto se si clippa), ma la mia curiosità era legata proprio ad un bracciolo da 5 metri e passa...
Daniele


lukenet

  • ^Full Member^
  • *
  • Posts: 181
  • Milano (provincia) - Davoli Marina (CZ)
Reply #7 on: September 11, 2012, 21:48:57
Ciao Daniele, dove facevano carpfishing? Scommetto che erano in un lago o in una lanca  ;D. In mare 5 m. o più di terminale, anche con mare calmo, ti creerebbe solo problemi a causa dei continui grovigli. Penso che sia più catturante un terminale più corto ma senza grovigli. Inoltre secondo me, per avere un terminale così lungo, utilizzavano del nylon non inferiore allo 0.20 o dyneema; io invece preferisco un buon fluorcarbon dello 0.16 massimo 2m. calabria
...speriamo che abbocchi!!!


Santuzzu

  • ^Hero Member^
  • *
  • Posts: 460
Reply #8 on: September 11, 2012, 22:40:50
Certo, quotando l'utente sopra di me è una cosa da tenere molto in considerazione, le carpe son di acqua dolce e se son pescate in un lago dove le correnti son molto inferiori rispetto al mare allora può essere gestibile il terminale così lungo..

In definitiva potresti provare a fare qualche lancio con questo terminale se trovi qualcuno che ti tiene l'esca.. la vedo comunque un pò dura perchè forse è un pò pericoloso...
Rispetta il mare... lui ti rispetterà!

Crederci sempre, quando meno lo si aspetta, Zac e via di frizione!


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 3765
  • Roberto
Reply #9 on: September 12, 2012, 03:20:35
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Tipo un bracciolo da 2/3 metri massimo..
Braccioli di questa lunghezza, anche se non diffusissimi, vengono già utilizzati, specialmente nelle gare di pesca: si chiamano 'doppio long arm'. Di solito su questi braccioli viene montato un flotter per aumentarne la fluttuabilità.
Se si pesca con mare calmo e/o con correnti deboli, le possibilità del groviglio di un bracciolo di 5 mt, una volta in acqua, si possono benissimo evitare distendendo completamente il bracciolo col richiamo del piombo.
Durante il lancio si potrebbe evitare il groviglio con l'utilizzo del doppio bait clip che ridurrebbe la lunghezza del bracciolo in volo a mt 2,50. Sarebbe da sperimentare...
Certamente è da evitare il gesto incosciente dei due pescatori citati da Daniele (probabilmente l'esca è stata tenuta in mano a causa delle sterpaglie sul terreno o per mancanza di spazio alle spalle del lanciatore) e sinceramente rimango stupito come quel bracciolo di 5 metri non si sia aggrovigliato alla lenza madre durante il volo. Mi sarebbe piaciuto vedere il filmato...
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Santuzzu

  • ^Hero Member^
  • *
  • Posts: 460
Reply #10 on: September 12, 2012, 08:35:30
Nonno, per l ennesima volta ci ha dato la soluzione, doppio bait..

A questo punto su di un long avente il terminale di 3 metri e qualche cosa, usare un bait tutto in alto, ed uno vicino al piombo sotto la girellina ( se il bracciolo lo montiamo usando quella.. ) sbaglio?

Forse a questo punto a unico problema che potrebbe sorgere è in caso di cattura grossa senza che si può spiaggiare, in questo caso con la canna dobbiamo portare il pesce dentro il guadino ed avendo 3 metri di long più 5metri di bracciolo abbiamo 8 metri di filo tra noi ed il pesce.. Sbaglio?
Rispetta il mare... lui ti rispetterà!

Crederci sempre, quando meno lo si aspetta, Zac e via di frizione!


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 3765
  • Roberto
Reply #11 on: September 12, 2012, 09:59:01
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Forse a questo punto a unico problema che potrebbe sorgere è in caso di cattura grossa senza che si può spiaggiare, in questo caso con la canna dobbiamo portare il pesce dentro il guadino ed avendo 3 metri di long più 5metri di bracciolo abbiamo 8 metri di filo tra noi ed il pesce.. Sbaglio?

Eliminando il trave e posizionando i bait clip direttamente sullo shock leader si risparmiano 3 mt e rimane solo il bracciolo da 5 mt.
Ma quello del recupero del pesce è il problema minore (basta arretrare di qualche metro dalla battigia durante il recupero), mentre penso che il problema maggiore stia nel gestire il lancio di un bracciolo da 5 mt, clippato o non clippato:
- se usi i bait clip, ci vuole un'attenzione del diavolo per mantenere sempre sotto tensione il bracciolo clippato durante la preparazione del lancio
- se non usi il bait clip, la preparazione del lancio è facilitata (basta distendere il bracciolo sulla spiaggia) ma è molto probabile che il bracciolo da 5 mt si aggrovigli sullo shock leader durante il volo...

Insomma, vedo l'utilizzo di un bracciolo da 5 mt alquanto complicato. In ogni caso, finché non si fanno delle prove concrete, è come se parlassimo di aria fritta...
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Surfin Bird

  • ^Hero Member^
  • *
  • Posts: 454
  • Una pescata allunga la vita!!
Reply #12 on: September 12, 2012, 10:46:43
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Forse a questo punto a unico problema che potrebbe sorgere è in caso di cattura grossa senza che si può spiaggiare, in questo caso con la canna dobbiamo portare il pesce dentro il guadino ed avendo 3 metri di long più 5metri di bracciolo abbiamo 8 metri di filo tra noi ed il pesce.. Sbaglio?

Eliminando il trave e posizionando i bait clip direttamente sullo shock leader si risparmiano 3 mt e rimane solo il bracciolo da 5 mt.

- se usi i bait clip, ci vuole un'attenzione del diavolo per mantenere sempre sotto tensione il bracciolo clippato durante la preparazione del lancio


C'è qualcosa che mi sfugge,  posizionando il bait clip superiore direttamente sullo shock ad un altezza di 3 mt, non avremo sempre tre mt di shock più 5 mt di bracciolo fuori? A meno che non sia un bait clip che riesce a passare tra gli anelli,  sinceramente oltre ad un asola fatta con il nylon non mi viene in mente nient’altro,

invece per quanto riguarda il tenere in tensione il filo con due bait clip, ne esistono diversi ammortizzati da elastici o molle, i quali oltre a mantenere in tensione il finale evitano che l’allungamento del trave in fase di lancio possa spezzare il finale stesso.










Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano!!


^PEPPINO^

  • "CapoTosta"
  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 1930
  • il Mare unisce le terre che gli uomini dividono
Reply #13 on: September 12, 2012, 11:28:58
Una soluzione potrebbe essere (per la pesca agli alletterati da riva funziona e si usano terminali lunghi dai 4 ai 6 metri), quella di mettere un antigroviglio con piombo finale e 3-4 metri di nylon 0,50 + mini-girella e 1,5-2 metri di finale sottile.
Con questo sistema (vista la rigidità dello 0,50) si evitano i grovigli in fase di "volo" e magari anche in pesca.
Cosa importante è frenare con la mano sx il trave quando il piombo sta per toccare l'acqua, così facendo, il terminale si stenderà in avanti per tutta la sua lunghezza.
Ricorda di fare la tua presentazione Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Prima di creare un nuovo topic, usa la funzione Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Per qualunque problema o domanda inerente l'utilizzo del forum, puoi chiedere aiuto in Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login sezione, saremo lieti di aiutarti.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua LoginNon sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login     Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

E' sicuramente importante essere convinti delle proprie idee,
ma bisogna saper cambiare le proprie certezze perché abbiamo sempre da imparare.

Sentirsi strappare la canna dalle mani non ha prezzo!
Per tutto il resto c'è...
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 3765
  • Roberto
Reply #14 on: September 12, 2012, 11:42:03
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
C'è qualcosa che mi sfugge,  posizionando il bait clip superiore direttamente sullo shock ad un altezza di 3 mt, non avremo sempre tre mt di shock più 5 mt di bracciolo fuori? A meno che non sia un bait clip che riesce a passare tra gli anelli,  sinceramente oltre ad un asola fatta con il nylon non mi viene in mente nient’altro,

invece per quanto riguarda il tenere in tensione il filo con due bait clip, ne esistono diversi ammortizzati da elastici o molle, i quali oltre a mantenere in tensione il finale evitano che l’allungamento del trave in fase di lancio possa spezzare il finale stesso.

Perché il bait clip dovrebbe passare tra gli anelli?!?
Il drop è di più o meno 3 mt e la lunghezza occupata dal bracciolo clippato è più o meno di 2,60 mt.
E' proprio la lunghezza eccessiva del drop che potrebbe creare problemi per il lancio, se uno non è abituato a lanciare con drop così lunghi.
Anche i bait clip con ammortizzatore potrebbero essere insufficienti a mantenere in tensione il bracciolo con un drop così lungo: infatti la difficoltà è riuscire a mantenere sempre sotto tensione un drop di quella lunghezza durante la preparazione del lancio (a meno che non si faccia il pendulum) ed è sufficiente che si allenti anche solo di mezzo metro perché i bait clip ammortizzati si sgancino comunque (se non dovessero sganciarsi con un allentamento di mezzo metro o anche molto meno, a casa mia finirebbero dritti dritti in pattumiera...)

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Santuzzu

  • ^Hero Member^
  • *
  • Posts: 460
Reply #15 on: September 12, 2012, 12:37:00
Nonno nel tuo stupendo disegno, non potrebbe capitare che l'amo si aggrovigli con parte del terminale stesso?

Si potrebbe cambiare tutto ciò facendo capitare il bait inferiore tra piombo e girella.. non so se mi sono spiegato..

Così dico, che te ne pare? ( ps. le cose rosse rappresentano una girella.. )

Rispetta il mare... lui ti rispetterà!

Crederci sempre, quando meno lo si aspetta, Zac e via di frizione!


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 3765
  • Roberto
Reply #16 on: September 12, 2012, 12:56:26
Personalmente lo sconsiglio, perché una volta in acqua il bracciolo, fluttuando, si troverebbe 'in mezzo ai piedi' il bait clip. Durante il lancio problemi non ce ne sono in quanto il bracciolo viaggia solidale col trave.
Si tratta comunque di accorgimenti 'di pignoleria', in quanto il bracciolo, nei suoi spostamenti dovuti alle correnti, potrebbe agganciarsi al bait clip sia che questo si trovi sopra o sotto lo snodo...
I braccioli lunghi, ottimi sotto il punto di vista dell'abboccata, soffrono purtroppo del groviglio su se stessi e sul trave, se le condizioni del mare non sono tranquille e le correnti cambiano direzione.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Santuzzu

  • ^Hero Member^
  • *
  • Posts: 460
Reply #17 on: September 12, 2012, 13:11:48
Capito, allora in definitiva si dovrebbe provare il tuo modo con doppio bait e vedere che succede.. ma sempre le correnti devono essere quasi nulle..

Oppure provare il metodo di peppino ( anche se a dir la verità non l'ho capito tanto bene.. )
Rispetta il mare... lui ti rispetterà!

Crederci sempre, quando meno lo si aspetta, Zac e via di frizione!


lukenet

  • ^Full Member^
  • *
  • Posts: 181
  • Milano (provincia) - Davoli Marina (CZ)
Reply #18 on: September 12, 2012, 14:45:35
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Braccioli di questa lunghezza, anche se non diffusissimi, vengono già utilizzati, specialmente nelle gare di pesca: si chiamano 'doppio long arm'. Di solito su questi braccioli viene montato un flotter per aumentarne la fluttuabilità.
...

Nonnoroby mi inchino  ;D. Ma montando un flotter quando si utilizza il bait clip, non si rischia che l'amo rimanga agganciato al bait clip? Il flotter tende a riemergere in superficie e di conseguenza non si sgancia come ho potuto constatare personalmente quado lo ho usato in abbinamento al bait.
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Salve a tutti,

ieri sera su raisport mi sono imbattuto in un servizio sul carpfishing.
Mi ha incuriosito una coppia di pescatori che utilizzava un trave con un finale di 5 metri e più...

Non riesco a trovare l'utilità per adoperare un terminale di 5 m per il carpfishing: la carpa è un grufolatore che ricerca il cibo sul fondale dove la corrente a volte è assente o si sono ostacoli su fondo (melma, sedimenti, erbacee, ecc...) e di conseguenza la nostra esca rimane immobile. Secondo me una lunghezza così eccessiva è estremizzare la pesca. Per quanto riguarda la paf potrebbe essere più utile se non ci fossero i problemi di:
- grovigli;
- difficoltà nel lancio;
- dover aumentare il diametro del terminale;
- cercare un pazzo che tiene l'esca al momento del lancio;
- bracciolo che non si sgancia dal bait clip;
- parolacce ed incazzature;
- ecc...
In sostanza "il gioco non vale la candela". Per me l'idea è bocciata  ;D!
...speriamo che abbocchi!!!


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 6153
Reply #19 on: September 12, 2012, 14:55:00
Nelle mie pescate i braccioli da 2-2,5mt. sono molto ricorrenti. A 5 metri non ci sono mai arrivato. Personalmente dico: perchè non provarci? magari con un flotterino. In questa soluzione estrema non vedo bene il bait clip. Basta stendere per bene il bracciolo alle spalle e lanciare progressivamente, anche senza sostegno dell'amico aspirante suicida.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Tags: