macchinetta per legare gli ami: Istruzioni d'uso

This is a discussion for the topic macchinetta per legare gli ami: Istruzioni d'uso il the board ATTREZZATURE PESCA PROVE E CONSIGLI.

Autore Topic: macchinetta per legare gli ami: Istruzioni d'uso  (Letto 74311 volte)

^DAVIDE^

  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1071
il: Maggio 12, 2008, 21:22:18
Realizzare correttamente un buon nodo all’amo è un’operazione di fondamentale importanza per poter concludere in maniera positiva il recupero di una preda allamata.
Quasi tutti i pescatori realizzano manualmente la legatura dell’amo, realizzando il nodo che, a loro parere, è il più resistente.
In commercio esiste, tuttavia, una macchinetta lega-ami, molto semplice da utilizzare, molto funzionale, e soprattutto capace di realizzare in tempi brevissimi un nodo perfetto e molto resistente.
Sicuramente a tutti voi sarà capitato di vedere nella vetrina di qualche negozio questa “macchinetta magica” e chiedervi come funziona…
Ebbene, oggi voglio illustrarvi proprio il funzionamento di questo oggettino tascabile.
Premetto subito che essa non può essere  assolutamente annoverata tra gli attrezzi indispensabili che un pescatore deve avere nella propria cassettina, tuttavia il suo utilizzo può risultare di grande aiuto a chi ha problemi di vista (e non riesce a legare ami di piccole dimensioni) oppure a chi, semplicemente, vuole risparmiare tempo nella preparazione di un gran numero di braccioli.

La macchinetta in questione è la seguente:



Prima di illustrarvi il suo utilizzo voglio fare una premessa (che forse è scontata).
Il filo adottato per legare l’amo nella sequenza di foto è stato volutamente scelto colorato e di grosso diametro per illustrarvi meglio i vari passaggi.
Nella realtà lo userete, naturalmente, di diametro adeguato all’amo e di colore neutro.



Come si usa:
Innanzitutto occorre inserire l’amo nella parte centrale della macchinetta, in questo modo…




Poi si inserisce il filo nella “fessura” della macchinetta, introducendolo dalla parte posteriore e facendolo uscire dalla parte anteriore…






Dopodichè bisogna bloccare il filo nella linguetta metallica, avendo cura di fare sporgere il capo per almeno 3-4 cm…





Adesso si afferra il filo che fuoriesce dalla parte posteriore e lo si fa passare sulla linguetta nera in basso…





….e lo si inserisce nuovamente nella fessura, introducendolo dalla parte anteriore e facendolo fuoriuscire da quella posteriore...









Si tiene fermo il filo che sporge dietro con un dito e si aziona la macchinetta, agendo sul tasto “ON”
A questo punto il rotore comincerà ad avvolgere l’amo col monofilo, si effettuano 5,6,7 giri dopodichè si lascia il tasto “ON” e la macchinetta si fermerà





In seguito dobbiamo sollevare la linguetta nera, portandola in alto, come mostrato in figura…




Si tira adesso il capo di filo che fuoriesce dalla parte posteriore della macchinetta ed il gioco è fatto.

Ecco il nodo perfetto che è stato realizzato!!!




A questo punto non dovrete far altro che tagliare il filo in eccedenza…



Sembra complicato ma vi assicuro che una volta capito il funzionamento è un’operazione semplicista che si fa in pochi istanti.


Per coloro che si stiano chiedendo quale nodo venga realizzato dalla macchinetta ecco la risposta:









VincenzoSpinning

  • Visitatore
Risposta #1 il: Maggio 12, 2008, 23:14:25
e bravo Davide . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Guarda che il lega-ami io lo uso da 10 anni e qualcosa e mi trovo benissimo.
alla prossima. ciao   


amarone

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 197
Risposta #2 il: Maggio 14, 2008, 16:27:18
Davide ho sempre pensato (e non solo io) che utilizzo di questa macchinetta = scioglimento automatico del nodo.E quindi, forse a torto, non l'ho mai provata. Però se un purista della pesca come te dice che và bene allora bisogna fidarsi. La vorrei provare quindi un pò di domande. Tutte le macchinette sono uguali o tu dici che questa è buona per un diverso meccanismo rispetto alle altre? Il rotore lo fai girare tu manualmente o è elettrico? Pensi si possa utilizzare per ami tipo coffa o è nata solo per piccoli ami? In ultimo, ho sempre pensato che queste macchinette fossero solo per ami a paletta, però nel disegnino del nodo l'amo è ad occhiello, è indifferente la cosa?


Spino

  • ^Member^
  • *
  • Post: 38
  • Calabria pesca on line
Risposta #3 il: Maggio 14, 2008, 16:41:05
Anchio come Amarone sono stato sempre scettico all' uso di queste macchinette, forse mi son sbagliato visto che non ho mai avuto modo di provarla realmente, comunque se funziona è un ottima cosa io nelle foto  vedo un impiego di uin filo di un certo diametro. volevo sapere sè va bene con monofili piu' sottili e ami più piccoli, avra delle tolleranze e quali sono ??????'
Meglio un uovo oggi che una gallina domani


cecino

  • ^Member^
  • *
  • Post: 79
Risposta #4 il: Maggio 14, 2008, 19:55:47
Ragazzi Io mi ricordo quando l'ho portata per la prima volta al mio paese(ero andato a Taranto in un negozio per comprare canne da pesca a buon prezzo),tutti i miei amici mi domandavano dove l'ho comprata perchè era di molto aiuto,specialmente per me ora che la vista si sta abbassando e specialmente di notte è molto utile.  ;D


Flyfisherman

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 401
  • Difendiamo la natura e tutti i suoi abitanti...
Risposta #5 il: Maggio 15, 2008, 15:13:08
peccato che non la posso usare per legare le mie mosche....    ;D ;D ;D
Una mosca che si posa leggera e perfetta sull'acqua....è come una poesia, soave per il moschista...autocostruttore...che non può fare altro che perdersi in essa accompagnato dalla natura che lo circonda e accoglie...nella sua immensa bellezza..


^DAVIDE^

  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1071
Risposta #6 il: Maggio 15, 2008, 22:35:35
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Davide ho sempre pensato (e non solo io) che utilizzo di questa macchinetta = scioglimento automatico del nodo.E quindi, forse a torto, non l'ho mai provata. Però se un purista della pesca come te dice che và bene allora bisogna fidarsi. La vorrei provare quindi un pò di domande. Tutte le macchinette sono uguali o tu dici che questa è buona per un diverso meccanismo rispetto alle altre? Il rotore lo fai girare tu manualmente o è elettrico? Pensi si possa utilizzare per ami tipo coffa o è nata solo per piccoli ami? In ultimo, ho sempre pensato che queste macchinette fossero solo per ami a paletta, però nel disegnino del nodo l'amo è ad occhiello, è indifferente la cosa?

Caro Marcello ti assicuro che il nodo fatto dalla macchinetta non ha nulla a che invidiare a quello fatto a mano..anzì ti dirò che la sua realizzazione, essendo fatta meccanicamente, è SEMPRE PERFETTA.
Forse qualche volta ti sarà capitato di vedere in vendita  alcuni braccioli già pronti,montati con gli ami e con un nodo assolutamente perfetto...e forse qualche volta ti sei pure chiesto come fanno a realizzare dei nodi così "belli"....
Eccoti la risposta!!
Purtroppo  la macchinetta non riesce a legare tutte le tipologie di ami e tutte le misure.
Gli unici ami che è possibile legare (almeno con questa, perchè non so se ne esistono altre) sono gli ami a paletta di piccole dimensioni.
Gli ami ad occhiello e quelli molto grandi non possono essere legati in quanto non è possibile incastrarli nell'apposita "molla" (quello in foto è un amo a paletta, sembra ad occhiello per via di una leggera sfocatura della foto)
La macchinetta in questione è elettrica e funziona con una batteria stilo, basta premere il tasto "ON" e si aziona da sola 


Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
io nelle foto  vedo un impiego di uin filo di un certo diametro. volevo sapere sè va bene con monofili piu' sottili e ami più piccoli, avra delle tolleranze e quali sono ??????'


Ciao Spino, se leggi bene tra le righe dellle istruzioni leggerai che:


Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Prima di illustrarvi il suo utilizzo voglio fare una premessa (che forse è scontata).
Il filo adottato per legare l’amo nella sequenza di foto è stato volutamente scelto colorato e di grosso diametro per illustrarvi meglio i vari passaggi.
Nella realtà lo userete, naturalmente, di diametro adeguato all’amo e di colore neutro.


I monofili molto sottili vengono legati benissimo, meglio di quelli di diametro maggiore, infatti più il filo è sottile più le spire del nodo sono strette perfettamente tra loro.
Potresti legare tranquillamente uno 0,08 e anche un monofilo di diametro minore


antonik83

  • ^Member^
  • *
  • Post: 37
  • Meglio Vivere che Esistere!!!
Risposta #7 il: Maggio 18, 2008, 19:08:34
Ragazzi, esprimo un'opinione ma non mangiatemi................la pesca è anche innervosirsi quando ti capita di metterci 10 minuti per legare un amo; quando tra amici si scambiano consigli su qual'è il miglior tipo di nodo e come realizzarlo, e poi la pesca è esperienza e manualità che si acquisisce anche legando gli ami a mano..........quando si va a pesca si sta tra amici e si passano delle belle giornate perciò perdere 5 minuti a fare un nodo, non è un dramma a meno che non si abbia la necessità come Cecino di acquistarla per altri problemi. Questa non vuole essere una critica alla macchinetta lega-ami che probabilmente acquisterò anch'io quando sarò vecchietto e vorrò dedicarmi ancora a questo splendido sport/hobby, ma fin quando abbiamo la mano ferma e la vista buona..........LEGHIAMO GLI AMI A MANO!!!
Spero di non essere frainteso e un saluto a tutti.....Antonio.
Esperienza+Perfezione+Fortuna=PESCA!!!


cecino

  • ^Member^
  • *
  • Post: 79
Risposta #8 il: Maggio 18, 2008, 20:02:15
Antonik hai perfettamente ragione,il bello della pesca è crearsi da solo le varie tecniche che si può usare per pescare.Io di giorno anche se uso gli occhiali ci riesco benissimo a fare i nodi,di sera mi riesce di meno con gli ami di piccole dimensioni.


gikol18

  • -Member-
  • *
  • Post: 1
Risposta #9 il: Maggio 29, 2008, 21:39:58
La macchinetta, ha il limite di poter fare solo quel tipo di nodo, e solo per gli ami entro una certa misura e forma.

In alternativa, ho trovato un video che presenta uno strumento estremamente versatile e semplice.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non avendolo trovato in commercio, è di facile realizzazione con tubo conico di piccola sezione (un vecchio cimino rotto) e praticando le opportune scanalature.

ad majora
Se vedi che tutti ti vengono incontro.....forse stai andando contromano.


stefanospin

  • ^Member^
  • *
  • Post: 62
  • Difendiamo il mare !!!!!!!!!!!!!!
Risposta #10 il: Maggio 30, 2008, 11:44:57
Dove la posso trovare ????
Spinning4ever


sanpei90

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 810
  • Chi Legge NON cappotta :D
Risposta #11 il: Maggio 30, 2008, 12:07:21
In qualsiasi negozio di pesca 


Marcus71

  • ^Member^
  • *
  • Post: 51
Risposta #12 il: Luglio 07, 2008, 03:05:37
Per me legare gli ami manualmente fa parte del bello della pesca, del divertimento di questo sport.
Andare a pesca è ciò che amo di più.


CrySis1972

  • -Member-
  • *
  • Post: 13
Risposta #13 il: Luglio 07, 2008, 16:21:15
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Per me legare gli ami manualmente fa parte del bello della pesca, del divertimento di questo sport.
Hai perfettamente ragione ma di sicuro c'è che legare un amo del 20 con filo dello 0,10 per chi ama la bolognese è davvero un'impresa.
Per chi non lo sapesse c'è un lega ami di facilissimo utilizzo fatto dalla Stonfo, azienda leader nel settore pesca. Di facilissimo utilizzo semplifica notevolmente il lavoro, specialmente a chi come me pratica specialmente la pesca in notturna.
Eccovi il link dell'articolo in questione: *************************************
Direi che per il prezzo che ha il suo valore è indiscutibile! Io ne ho sempre uno in valigetta e devo dire che più di una volta mi è stato veramente utile.

- By CrySis1972 -


^DAVIDE^

  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1071
Risposta #14 il: Luglio 07, 2008, 16:32:31
CrySis1972 scusami ma ho dovuto censurare il tuo post in quanto il regolamento vieta l'inserimento di links.
In compenso ho aggiunto al tuo post la foto dell'articolo di cui parlavi.
Ti saremmo grati se ci potessi spiegare nel dettaglio come funziona.
Grazie


CrySis1972

  • -Member-
  • *
  • Post: 13
Risposta #15 il: Luglio 07, 2008, 21:17:07
Non sapevo dei link diretti ma nessun problema, anzi hai fatto ancora meglio postando direttamente la foto.
L'utilizzo è semplicissimo: si fissa l'amo nel beccuccio, si passa la linea del filo intorno ai gancetti metallici e si ruotia cinque o sei volte l'attrezzo per dare le spire necessarie. Alla fine si passa la linea del filo dentro il gancetto, si preme il gancetto metallico stesso e basta serrare il filo. Il tutto in cinque secondi esatti e per un prezzo di 4,90€. A Lamezia questo è i costo, online si trova a sei euro.
- By CrySis1972 -


Dom80

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 140
Risposta #16 il: Luglio 28, 2008, 18:48:28
Io utilizzo lo stesso lega-ami manuale a pennino della Stonfo di Crysis (ho la manualità di una scimmia ubriaca) e mi trovo bene. è utile di notte, soprattutto se c'è umidità.
Lo producono in due misure e costano pochissimo.
Se danzi col diavolo, devi aspettarti che la musica cambi


franuo92

  • ^Member^
  • *
  • Post: 79
  • chi dorme non piglia pesci
Risposta #17 il: Settembre 02, 2008, 01:00:03
Ciao  a tutti...ho una macchinetta lega ami...ma non e quella gialla...e una specie di macchinetta manuale nera....magari se la conosce qualcuno mi puo dire anche come si usa.....ciaoooo ;D



nick

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 202
Risposta #18 il: Ottobre 01, 2008, 19:55:34
io pesco spesso con la bolognese e spesso faccio nodi imperfetti e perdendoci anche del tempo...
penso che comprerò una di queste macchinette

13 cappotti consecutivi


Il Toscano

  • -Member-
  • *
  • Post: 17
Risposta #19 il: Novembre 19, 2008, 16:13:59
L'ho comprato anch'io, alla modica cifra di 5.50 euro.
Adesso si tratta di prenderci la mano, i primi tentativi fatti in garage domenica scorsa sono stati una mezza tragedia.
Ma non dispero... calabria3


Link sponsorizzati