Utilizzo del LED come Starlight o Segnalatore di abbocata…..

This is a discussion for the topic Utilizzo del LED come Starlight o Segnalatore di abbocata….. il the board ATTREZZATURE PESCA PROVE E CONSIGLI.

Autore Topic: Utilizzo del LED come Starlight o Segnalatore di abbocata…..  (Letto 53995 volte)

Palermitano-Vibonese

  • FISHING FRIEND
  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 393
Risposta #40 il: Dicembre 07, 2010, 10:36:41
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao Salvo,
sono entusiasta del tuo ultimo intervento, perché l'utilizzo della mini pila a stilo rappresenta in pieno l'idea che mi son fatto di come debba essere un segnalatore di abboccata, tanto che non esiterei un attimo ad adottarlo.
Non è che potresti buttar giù uno schemino per la costruzione? Dovresti segnalare:
- il voltaggio dello stilo
- le caratteristiche del led che devo chiedere al negoziante
- la costruzione dell'involucro per contenere stilo e led (ovviamente il più compatto possibile, in quanto lo posizionerei sul cimino*)
- come fare i collegamenti, tenendo presente una facile sostituzione della pila esaurita (come 'interrutore' penso sia sufficiente asportare la pila).
Ti ringrazio infinitamente per la tua disponibilità.
___________________

(*) Come supporto sfrutterò una delle mie Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login autocostruite, naturalmente di diametro adeguato, che già uso con le starlight.


Causa impegni pregressi non posso rispondere subito alla tua richiesta in quanto vorrei fare una cosa più precisa possibile, appena dopo la della Immacolata vedro di accontentarti...
A presto..
Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico!. (Oscar Wilde)

I miei link:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


ivo

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 748
Risposta #41 il: Dicembre 07, 2010, 14:39:48
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
........................................................
- il voltaggio dello stilo
- le caratteristiche del led che devo chiedere al negoziante
- la costruzione dell'involucro per contenere stilo e led (ovviamente il più compatto possibile, in quanto lo posizionerei sul cimino*)
- come fare i collegamenti, tenendo presente una facile sostituzione della pila esaurita (come 'interrutore' penso sia sufficiente asportare la pila)..............................................
Ciao Roby, ieri ho scritto un post ma oggi vedo che è uscita solo la citazione!?!?!?!? beh poco male..........
ho trovato la "micro" stilo (nome di fantasia), stasera passerò in un grande magazzino di elettronica (che ho vicino casa) e acquisterò i led, nel frattempo penserò all'involucro.
A proposito le pile si trovano tranquillamente al decath......... nel reparto pesca, sono batterie al litio (quelle reperite da me) e la coppia costa 6€. Comunque quando comprerò i led chiederò a loro perchè probabilmente con 6€ ne prendo il doppio. Eccole:
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #42 il: Dicembre 07, 2010, 19:00:15
Ciao Ivano,
un sistema semplice l'avrei ideato, se riuscissi a trovare un astuccio con coperchio di dimensioni adeguate.
Come dallo schema del disegno, sarebbe sufficiente forare il coperchietto per far passare la testa del led, che verrebbe fermata dalla sua parte più grossa (eventualmente da incollare con Attack).
Piegare ad L il gambo positivo del LED, che batterebbe sul polo positivo della micro pila, mentre il gambo negativo sarebbe a contatto con il corpo della micro pila.
Infilare nell'astuccio una piccola molla che spinge la micro pila.
Eventualmente avvolgere la micro pila con carta gommata per ispessirla, qualora avesse un diametro inferiore a quello dell'astuccio.
Avvitando il coperchio si formerebbe il contatto.
Ma il problema è: quale accidenti di sottile astuccio si potrebbe reperire? Hai qualche idea?
Ciao
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


orbitante

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 211
Risposta #43 il: Dicembre 07, 2010, 19:07:45
perche non utilizzare una bic trasparente?


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #44 il: Dicembre 07, 2010, 20:09:06
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
perche non utilizzare una bic trasparente?
Provo a fare un tentativo, anche se l'astuccio che intendo io dovrebbe avere un diametro inferiore.
Comunque ti ringrazio per l'idea, in quanto mi sta venendo in mente anche l'astuccio degli aghi infilavermi.
Se però trovassi un astuccio con lo stesso diametro della pila sarebbe davvero un'ottima soluzione.
Ciao.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


orbitante

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 211
Risposta #45 il: Dicembre 07, 2010, 20:11:23
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
mi sta venendo in mente anche l'astuccio degli aghi infilavermi.
Se però trovassi un astuccio con lo stesso diametro della pila sarebbe davvero un'ottima soluzione.
Ciao.

Allora piu che quello degli infila vermi, perche non provare quello per gli aghi da cucito?
misurato! 5cm di lunghezza e 0,4 di diametro ma non cambia tanto rispetto ad una bic, l'unica che è gia della lunghezza direi ottimale. Anzi quasi quasi......


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #46 il: Dicembre 07, 2010, 20:51:57
Un'altra mia idea difficile... vedete se vi piace

>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


Palermitano-Vibonese

  • FISHING FRIEND
  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 393
Risposta #47 il: Dicembre 08, 2010, 09:28:28
Finalmente ho trovato 10 minuti per poter rispondere....
Allora :
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao Salvo,
Non è che potresti buttar giù uno schemino per la costruzione? Dovresti segnalare:
- il voltaggio dello stilo
- le caratteristiche del led che devo chiedere al negoziante
- la costruzione dell'involucro per contenere stilo e led (ovviamente il più compatto possibile, in quanto lo posizionerei sul cimino*)
- come fare i collegamenti, tenendo presente una facile sostituzione della pila esaurita (come 'interrutore' penso sia sufficiente asportare la pila).
Ti ringrazio infinitamente per la tua disponibilità.
___________________

(*) Come supporto sfrutterò una delle mie Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login autocostruite, naturalmente di diametro adeguato, che già uso con le starlight.

La Pila si chiama BR435, ha una tenzsione di 3 volt, negativo sul puntale, positivo sullo schermo esterno.
Il led da richiedere deve essere da 3 volt colore a tuo piacimento...
per l'involocro visto le esigue dimensioni mi sono ispirato proprio al tuo suggerimento nel seguente modo:

occorrente led, batteria, ago da innesco.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Si crea sul led, facendo attezione sul polo negativo, che scoprite poggiando lo stesso sulla batteria, una spiralina tipo quella di Nonnoroby

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

A quasto punto il gioco è fatto, inserendo il puntale della batteria nella spiralina si ottiene un blocco istantaneo, l’atro polo del led basta poggiarlo sullo schermo della batteria magari fermandolo con una strato di nastro adesivo.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Ingombro 0, sostituzione immediata.

Spero sia di vostro gradimento…
Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico!. (Oscar Wilde)

I miei link:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #48 il: Dicembre 08, 2010, 11:22:28
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Finalmente ho trovato 10 minuti per poter rispondere....

Ciao Salvo,
questo si che è un ingombro 'zero'! Ma l'ago infila vermi a cosa serve? Forse per forgiare la spiralina sul gambo del led?
Grazie per le informazioni.
P.S.: scusa l'ignoranza, ma il led non sarebbe meglio di un voltaggio inferiore a quello della pila, per renderlo più luminoso?
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Palermitano-Vibonese

  • FISHING FRIEND
  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 393
Risposta #49 il: Dicembre 08, 2010, 12:47:39
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao Salvo,
questo si che è un ingombro 'zero'! Ma l'ago infila vermi a cosa serve? Forse per forgiare la spiralina sul gambo del led?
Grazie per le informazioni.
P.S.: scusa l'ignoranza, ma il led non sarebbe meglio di un voltaggio inferiore a quello della pila, per renderlo più luminoso?

Esattamente!, hai ragione ma nella foga non sono stato chiarissimo, l'ago da innesco essendo dello stesso diametro del piolino della batteria, è perfetto per forgiare la spiralina.
Per quanto riguarda il voltaggio del led, sei obbligato ad usare un led con una tensione pari alla batteria, in caso contrario (pena il fulminare il led)sei costretto ad inserire in serie una resistenza opportunamemte dimensionata per far cadere la tensione residua, (alcune volte alcuni produttori di lampadine a led per farle sembrare molto illuminanti, sovratensionano gli stessi riducendone la vita drasticamente...) esempio:
se hai un led di 2,6 volt e una batteria da 3 volt, se non vuoi bruciare il led devi inserire in serie una resistenza che ti faccia cadere 0,4 volt.
Inserisco una breve guida presa da internet che pur essendo magari per i meno esperti un pò astrusa, secondo me può dare buone indicazioni (c'è anche un esempio sul calcolo di eventuali resistenze).

PA-VV

LED è l'acronimo di Light Emitting Diode (diodo ad emissione luminosa). Il dispositivo sfrutta le proprietà ottiche di alcuni materiali semiconduttori per produrre fotoni a partire dalla ricombinazione di coppie elettrone, lacuna.

UTILIZZI PRINCIPALI:
* nei telecomandi a infrarossi
* indicatori di stato (lampadine spia)
* retroilluminazione di display LCD
* nei semafori e negli "stop" delle automobili
* nei lampeggianti dei veicoli d'emergenza (ambulanze, polizia, ecc.)
* cartelloni a messaggio variabile
* illuminazione
*e in molte altre cose (come nei pc moddati)

VANTAGGI:
*durata di funzionamento (i LED ad alta emissione arrivano a circa 50.000 ore)
*elevato rendimento (se paragonato a lampade ad incandescenza e alogene)
*luce pulita perché priva di componenti IR e UVfunzionamento in sicurezza perché a bassissima tensione (normalmente tra i 3 e i 24 Vdc)
*accensione a freddo (fino a -40 °C) senza problema
*assenza di mercurio
*durata non influenzata dal numero di accensioni/spegnimenti

TENSIONI:
Tipologia LED tensione di giunzione Vf (volt)
Colore infrarosso 1,3
Colore rosso 1,8
Colore giallo 1,9
Colore verde 2,0
Colore arancio 2,0
Flash blu/bianco 3,0
Colore Blu 3,5 V
Colore Ultravioletto 4 ÷ 4,5 V

POLARIZZAZIONE DI UN LED:
Solitamente il terminale più lungo di un led (diametro package 3 mm, 5 mm o superiori) è l'anodo (+) e quello più corto è il catodo (-).

ASSORBIMENTO:
Tipologia LED Assorbimento (mA)
LED basso consumo 3 - 10
LED normali 10 - 15
LED flash 20 - 40
LED di potenza 100 - 20000

CALCOLO DELLA RESISTENZA: (ringraziamo GMarc)
è disponibile un programmino molto utile a questo link (Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login)

LEGENDA

V alim = Tensione che abbiamo a disposizione (es. 5V del PC)

V led = Tensione di giunzione del LED (es. 3,5V led blu)

V res = caduta di tensione sulla resistenza

I = corrente nominale del led (es. 20mA dal datasheet del led) e che deve circolare nel circuito per ottenere la luminosità (mcd) dichiarata o quasi.

R = resistenza di limitazione

P res = Potenza "dissipata" dalla resistenza

------------

V alim = V led + V res (Tensione di alimentazione si ripartisce tra il led e la resistenza)

Conoscendo V alim e V led, calcoliamo V res

Vres = Valim - Vled

Vres = 5 - 3,5 = 1,5V

ora avendo la caduta di tensione sulla resistenza (Vres) e la corrente nominale del led (20mA=0,020A), calcoliamo il valore di resistenza:

R = Vres / I = 1,5 / 0,020 = 75 ohm

Semplificando, basta fare:

R = (V alim - V led) / I = (5 - 3,5) / 0,020 = 75 ohm

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login.[IMMAGINE NON DISPONIBILE SI PREGA GLI AUTORI DI RICARICARE LE IMMAGINI GRAZIE][IMMAGINE NON DISPONIBILE SI PREGA GLI AUTORI DI RICARICARE LE IMMAGINI GRAZIE]/img822/1862/schermata20100823a20243.png

dire al commerciante 75 ohm non basta, dobbiamo specificare anche il valore di potenza che deve sopportare la resistenza, quindi calcoliamo la potenza che viene "dissipata" dalla resistenza:

P res = V res * I = 1,5 * 0,020 = 0,030W = 30mW

oppure

P res = (V alim - V led) * I = ( 5 - 3,5) * 0,020 = 0,030W = 30mW

quindi acquistiamo una resistenza da 75 ohm ( 1/8 W = 125mW)

ovviamente dal calcolo possono uscire valori di resistenza che non si trovano in commercio pertanto si sceglie il valore commerciale più vicino.




Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico!. (Oscar Wilde)

I miei link:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #50 il: Dicembre 08, 2010, 14:00:14
Ciao Palermitano-Vibonese

Era già a conoscenza di questo programmino, cmq,  servono sempre questo esempi

ciao
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


Palermitano-Vibonese

  • FISHING FRIEND
  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 393
Risposta #51 il: Dicembre 08, 2010, 15:08:39
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao Palermitano-Vibonese
Era già a conoscenza di questo programmino, cmq,  servono sempre questo esempi
ciao
Grazie donato, mi è piaciuto molto il tuo sistema con l'ampollina a mercurio, anche se non tanto semplice da costruire, però forse ci sono i poli della batteria al contrario, la BR435 ha il - sul piolino e il + sulla carcassa esterna....e poi non ho capito bene se le connessioni le fai a saldatura, in questo caso in pesca se devi cambiare la pila come fai? grazie ciao
Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico!. (Oscar Wilde)

I miei link:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #52 il: Dicembre 08, 2010, 15:47:34
Ciao Palermitano-Vibonese ,
Hai ragione, i poli sono invertiti, li modifico.

Se vedi bene la pila e estraibile, il secondo disegno si vede la pila ( connessa ) il terzo invece si estrae la pila e si mette al contrario per il trasporto, oppure a riposo quando non ci serve.

I fili vanno saldati, e devi anche forare le due parti ( uno davanti all'ampolla e vicino al led ) per avere i contatti. Sono piccoli fori, li puoi fare anche con un ago riscaldato e poi vanno tenuto fermo i fili con una goccia di attack.

ps. i fori vanno fatto precise, da fare contatto con le parte metalliche della pila.

ciao



>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


ivo

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 748
Risposta #53 il: Dicembre 09, 2010, 10:19:22
Buongiorno ragazzi,
martedì sera sono andato al negozio di elettronica e sto "barbone" ha deciso di stare chiuso per S.Ambrogio (unico negozio chiuso in tutto Milano), quindi ho dovuto arrangiare con dei led che avevo a casa a scelta tra gialli, rossi e verdi...........per la prova ho optato per i gialli ma stasera tornerò per acquistare quelli bianchi.
Certo, direte voi, ma il problema era l'involucro!!! risolto anche quello....... come? non ve lo dico!!!
vabbhe' ve lo dico:
ho preso il tubetto in plastica degli spruzzini (tipo glassex, chante clair, ecc.), che è della giusta consistenza, flessibile ma robusto, unica cosa che è trasparente, quindi a chi non piace lo può ricoprire con del termorestringente del colore che vuole. Praticamente il led ha un "colletto" alla sua base e questo sarà proprio l'elemento che farà incastrare il led al tubetto, per sicurezza si può anche dare una punta di cianoacrilica o una scaldata veloce con l'accendino. A questo punto basterà inserire la pila e in fine un tappino in foam che potrete ricavare dai rocchetti avvolgilenza ed il gioco è fatto.
Tempo di realizzazione 4 minuti circa, l'ingombro è "nullo"...........
Per chi volesse usare il mio metodo do un consiglio: la pila una volta inserita nel tubetto si blocca per via della pressione causata da uno dei poli del led che va a far contatto sul fianco della pila stessa, quindi, visto che per spegnere la luce bisogna sfilare la batteria e quest'ultima è incastrata bisogna adottare un piccolo accorgimento: sullo stelo della batteria c'è una scanalatura che segue tutta la circonferenza (vedi la foto della pila) ed io consiglio di legarci uno spezzone di filo che, tirandolo, fungera' da estrattore. Il tappino in foam l'ho messo solo per far si che non entri acqua. Se non riuscite a reperire il giusto tubetto (diametro) e la pila balla nella sua sede vi ricordo che nella scanalatura (dove metterete il filo per l'estrazione) potrete mettere un o'ring per aumentarne il diamentro
Adesso posto il progettino e la foto, non appena stasera avrò il led bianco posterò quello definitivo in funzione. Ciao a tutti
 Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


 


Palermitano-Vibonese

  • FISHING FRIEND
  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 393
Risposta #54 il: Dicembre 09, 2010, 12:35:30
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Buongiorno ragazzi,
martedì sera sono andato al negozio di elettronica e sto "barbone" ha deciso di stare chiuso per S.Ambrogio (unico negozio chiuso in tutto Milano), quindi ho dovuto arrangiare con dei led che avevo a casa a scelta tra gialli, rossi e verdi...........per la prova ho optato per i gialli ma stasera tornerò per acquistare quelli bianchi.
Certo, direte voi, ma il problema era l'involucro!!! risolto anche quello....... come? non ve lo dico!!!
vabbhe' ve lo dico:
ho preso il tubetto in plastica degli spruzzini (tipo glassex, chante clair, ecc.), che è della giusta consistenza, flessibile ma robusto, unica cosa che è trasparente, quindi a chi non piace lo può ricoprire con del termorestringente del colore che vuole. Praticamente il led ha un "colletto" alla sua base e questo sarà proprio l'elemento che farà incastrare il led al tubetto, per sicurezza si può anche dare una punta di cianoacrilica o una scaldata veloce con l'accendino. A questo punto basterà inserire la pila e in fine un tappino in foam che potrete ricavare dai rocchetti avvolgilenza ed il gioco è fatto.
Tempo di realizzazione 4 minuti circa, l'ingombro è "nullo"...........
Per chi volesse usare il mio metodo do un consiglio: la pila una volta inserita nel tubetto si blocca per via della pressione causata da uno dei poli del led che va a far contatto sul fianco della pila stessa, quindi, visto che per spegnere la luce bisogna sfilare la batteria e quest'ultima è incastrata bisogna adottare un piccolo accorgimento: sullo stelo della batteria c'è una scanalatura che segue tutta la circonferenza (vedi la foto della pila) ed io consiglio di legarci uno spezzone di filo che, tirandolo, fungera' da estrattore. Il tappino in foam l'ho messo solo per far si che non entri acqua. Se non riuscite a reperire il giusto tubetto (diametro) e la pila balla nella sua sede vi ricordo che nella scanalatura (dove metterete il filo per l'estrazione) potrete mettere un o'ring per aumentarne il diamentro
Adesso posto il progettino e la foto, non appena stasera avrò il led bianco posterò quello definitivo in funzione. Ciao a tutti

Ottimo lavoro, ti cosiglio comunque il sistema a spiralina che ho inserito precedentemente, in quanto ti consente una perfetta conducibiltà, provalo e mi fai sapere... se hai problemi con l'isolamanto un goccio di colla a caldo e risolvi tutto... attendo notizie...
Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico!. (Oscar Wilde)

I miei link:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


ivo

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 748
Risposta #55 il: Dicembre 09, 2010, 12:53:45
Ciao e Grazie Salvo,
mannaggia poco fa mi ha chiamato mia moglie e mi ha detto che gli unici led che posso usare stasera sono quelli delle luci dell'albero di Natale, atrimenti mi fa dormire in balcone. Vedrò di fare in fretta a montare albero e Presepe per poi dedicarmi alla starligh provando anche la versione con spiralina.


ivo

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 748
Risposta #56 il: Dicembre 10, 2010, 12:11:49
Et voilà!!! Eccomi qua buongiorno a tutti,
ieri sera dopo il Presepe e l’Albero ho assemblato il segnalatore con il led bianco. Ho comprato anche i led da 3mm sempre da 3volt e li assemblerò tra oggi e domani, con questa soluzione diventa addirittura più fine di una star light chimica tradizionale. L’unico inconveniente è che il magazzino dove mi servo non aveva le micro batterie, quindi, dovrò provare in altri due negozi di elettronica che conosco anche perché al decath……. onestamente sono un po’ care (6€ la coppia).
Come si può ben vedere il tubetto rivestito con il termo restringente nero risulterà di diametro superiore (1mm circa), visto che questo fattore è puramente estetico si può tranquillamente tralasciare lasciando il tubetto trasparente ed avendo il diametro ottimale. Quel tappino grigio che vedete in chiusura del tubetto trasparente è in foam. Non appena avrò pronti quelli da 3mm li posterò

p.s. Salvo, la spiralina per la sede del polo fine della batteria l’ho fatta direttamente con il polo del led.
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login





^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #57 il: Dicembre 10, 2010, 12:27:41
Bene, mi sa proprio che ci siamo, il problema dell'ingombro è risolto e questi segnalatori si possono posizionare direttamente sul cimino senza che creino problemi.
Adesso bisogna valutare il ritorno economico tra led e starlight, tenendo conto del numero di canne usate (io fortunatamente ne uso solo una coppia). Certo che se quelle pilette le facessero ricaricabili....
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


ivo

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 748
Risposta #58 il: Dicembre 10, 2010, 12:42:12
Ciao Roby,
hai ragione magari le fecessero ricaricabili, comunque adesso sto aspettando una risposta da un amico per averle a meno costo. Al più presto proverò a tenerla accesa e guarderò quante ore dura.
ciao ciao


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #59 il: Dicembre 10, 2010, 12:52:56
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao Roby,
hai ragione magari le fecessero ricaricabili, comunque adesso sto aspettando una risposta da un amico per averle a meno costo. Al più presto proverò a tenerla accesa e guarderò quante ore dura.
ciao ciao
Ciao Ivano,
proprio adesso mi è venuto in mento che tempo fa ho acquistato un carica batterie per batterie normali (funziona per davvero!), vedrò di fare delle prove e poi vi riferisco.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Link sponsorizzati

Tags: