WADER e COSCIALI comodi ma...

This is a discussion for the topic WADER e COSCIALI comodi ma... il the board ATTREZZATURE PESCA PROVE E CONSIGLI.

Autore Topic: WADER e COSCIALI comodi ma...  (Letto 14011 volte)

^PEPPINO^

  • "CapoTosta"
  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1930
  • il Mare unisce le terre che gli uomini dividono
il: Novembre 03, 2008, 10:27:41
Salve ragazzi, volevo avvisare (per chi non lo sapesse già) che pescando a spinning e non solo, di solito usiamo lo scafandro (wader) o stivali a coscia (cosciali), mi raccomando: che siano in neoprene!* Altrimenti dobbiamo stare MOLTO ATTENTI a dove mettiamo i piedi, poichè se si riempiono d'acqua, sono una "trappola mortale", tirano giù diventando un peso insostenibile ed è difficilissimo, se non impossibile, rimanere a galla!
Se malauguratamente dovesse succedere di finire in acqua (come è successo ad un mio amico presso la foce di un fiume in piena), la prima cosa da fare è cercare di liberarci dei wader e vi garantisco che la cosa non è molto semplice! Praticamente, l'acqua che entra, fa un effetto tipo ventosa! E poi, basta pensare al tempo che impieghiamo a toglierli quando siamo all'asciutto, figuriamoci in acqua!

Il mio amico, come accennavo prima, per lanciare sempre più lontano, passo dopo passo, si è avventurato "TROPPO" fin quando a messo un piede in una buca, ha perso l'equilibrio e il fiume lo ha portato al largo! Fortunatamente è anche un bravo sub e trattenedo il respiro per qualche minuto è riuscito a "spogliarsi" sott'acqua!
Poi, nuotando, piano piano è arrivato a riva ma era diventato "cianotico" e ha rimesso tutta l'acqua che aveva ingoiato, per riprendersi c'è voluta quasi un'ora! Praticamente è vivo per miracolo!

Quindi occhio a non "avventurarci" troppo, la pesca è e deve rimanere solo un divertimento! perchè si rischia veramente la vita!!!
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

*) L'estate scorsa, con lo scafandro in neoprene ho fatto di proposito il bagno e galleggiavo come una boa. 
Ricorda di fare la tua presentazione Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Prima di creare un nuovo topic, usa la funzione Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Per qualunque problema o domanda inerente l'utilizzo del forum, puoi chiedere aiuto in Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login sezione, saremo lieti di aiutarti.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua LoginNon sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login     Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

E' sicuramente importante essere convinti delle proprie idee,
ma bisogna saper cambiare le proprie certezze perché abbiamo sempre da imparare.

Sentirsi strappare la canna dalle mani non ha prezzo!
Per tutto il resto c'è...
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


leleserra

  • ^Member^
  • *
  • Post: 42
Risposta #1 il: Novembre 03, 2008, 12:23:23
se me lo permetti, Peppino, posso aggiungere la mia testimonianza sull' uso dei stivali in barca!!!è successo il 31 gennaio di tre anni fa mio padre era in barca con mio zio, ad un certo punto mio zio, che è abbastanza pesante, è scivolato e mio padre per trattenerlo è scivolato anche lui e cosi son finiti a mare........tutti e due indossavano stivali..il peso degli stivali li ha portati sul fondo ..per fortuna sono riusciti a toglierli in tempo altrimenti l'epilogo della pescata finiva in un altro modo...........
ragazzi gli stivali sono utili ma si deve fare sempre attenzione........
peppino scusami se mi sono intromesso ma hai tirato un argomento che mi sta veramente a cuore........


^PEPPINO^

  • "CapoTosta"
  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1930
  • il Mare unisce le terre che gli uomini dividono
Risposta #2 il: Novembre 03, 2008, 12:49:35
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
peppino scusami se mi sono intromesso ma hai tirato un argomento che mi sta veramente a cuore........

Non devi assolutamente scusarti, anzi, invito tutti coloro che hanno avuto esperienze in merito (dirette o indirette), a postarle quì sotto, in modo che "tante testimonianze" servano da monito a tutti noi!


Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
…tutti e due indossavano stivali..il peso degli stivali li ha portati sul fondo ..per fortuna sono riusciti a toglierli in tempo …

Per fortuna erano stivali e non wader, altrimenti sarebbe stata veramente dura!
Comunque un consiglio mi sento di darlo (almeno per coloro che vanno in barca e devono usare gli stivali per "calarla" in mare), fate come faccio io, porto sempre le scarpe e una volta in mare, tolgo gli stivali e le indosso, così almeno non rischio.


Ricorda di fare la tua presentazione Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Prima di creare un nuovo topic, usa la funzione Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Per qualunque problema o domanda inerente l'utilizzo del forum, puoi chiedere aiuto in Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login sezione, saremo lieti di aiutarti.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua LoginNon sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login     Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

E' sicuramente importante essere convinti delle proprie idee,
ma bisogna saper cambiare le proprie certezze perché abbiamo sempre da imparare.

Sentirsi strappare la canna dalle mani non ha prezzo!
Per tutto il resto c'è...
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Flyfisherman

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 401
  • Difendiamo la natura e tutti i suoi abitanti...
Risposta #3 il: Novembre 03, 2008, 13:29:20
Se posso  dare un consiglio, gli stivali cosciali, dovete prenderli di un paio di misure più grandi....certo non saranno comodi, ma almeno, in caso di necessità, si levano semplicemente scrollando il piede...(sempre se non sono attaccati con il loro laccetto alla cintura). io Nel fiume, stò quasi sempre al limite dello stivale, per arrivare nel punto migliore... quindi, sò bene che se scivolo, o finisco in acqua, devo essere in grado di togliermi gli stivali in pochissimi secondi...(non li lego neanche alla cinta).

però, oltre alla questione waders o cosciali, lacosa migliore è la prudenza...sondare il punto in cui dobbiamo mettere il piede, con un bastone, o con il piede, mantenendo il peso su quello già piantato in terra...evitando di sbilanciarsi..o azzardare troppo.... fare passi piccoli, e lentamente...

Nel fiume, quando cammino, sembro un bradipo...ahaha
Una mosca che si posa leggera e perfetta sull'acqua....è come una poesia, soave per il moschista...autocostruttore...che non può fare altro che perdersi in essa accompagnato dalla natura che lo circonda e accoglie...nella sua immensa bellezza..


MINOSSE

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 435
Risposta #4 il: Novembre 03, 2008, 18:43:15
Premetto che non ho i wader e non ho stivali cosciali, ma ho solo stivali che arrivano fino al ginocchio, però volevo dare ugualmente un contributo soprattutto a chi frequenta i fiumi e le foci. Un giorno pescando su una foce di un fiume, essendo giugno l'ho attraversato a piedi nudi e con un pantaloncino e l'acqua mi è arrivata fino al ginocchio. Dopo neanche mezz'ora rientrando l'ho attraversato nuovamente e l'ho fatto nello stesso punto dove l'avevo fatto pochi minuti prima, posso affermarlo con certezza perchè c'era uno scoglio che affiorava proprio la vicino, quindi ho iniziato l'attraversata tranquillamente mai pensando che nello stesso punto dopo mezz'ora sarei sprofondato fino alla cintola, per fortuna che ero  a piedi nudi e che il fiume non aveva una portata esagerata altrimenti anche io sarei potuto finire male.
Questa è la mia modesta testimonianza.
Ciao Mino.
NON LASCIAMO LE SCATOLETTE DEI VERMI SULLA SABBIA,
    QUESTA ABITUDINE E' SEGNO DI GRANDE INCIVILTA'


devilinux

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 457
  • Insisti, Resisti e Conquisti!
Risposta #5 il: Novembre 04, 2008, 11:16:59
Caro peppino ti ringrazio per aver aperto questo post perchè io uso stivali fino al ginocchio e ogni volta che vado a spinning con highspin mi consiglia sempre gli stivali che arrivano fino al linguine. Bene dopo la morte del caro domenico, e i consigli di voi esperti correrò subito a comprare questi stivali, o se ci sono quella specie di tute che hanno le bratelle..


tornado_del_mare

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 107
  • SEMPER FIDELIS
Risposta #6 il: Novembre 04, 2008, 14:23:26
io vi vorrei consigliare un'altra cosa.
comprate una muta da sub invernale e andate a pesca con quella.
io mi ci trovo benissimo, quando sto in acqua non ho freddo perchè e molto spessa, è circa 1 cm.
unico inconveniente e che embrerete strani ma non sapete come si pesca, potete anche andare in mare fino alle ascelle ma non ce pericolo che vi porti giu.
gli stivali a semituta, quelli on le bretelle sono comodi ma sono ugiali, se arriva un'onda ve ne andate giu lo stesso e vi bagnate.
se non indosso la muta mtto solo i pantaloni oppure metto gli stivali e li fermo vicino la gmba: indosso i pantaloni impermiabili, mi metto lo scotch quello argentato resistente e l'acqua nn entra tato, se si cade entra ma almeno se arriva un onda non si va tanto a fondo.
il meglio e la muta ma anche costi elevati
consiglierei stivali alti.
più che quelli fino all'ingiune cmprate quelli che arrivano fino a sopra la vita e che sono co le bretelle. sono molto più sicuri e si va anche comodi.
io faccio così, se ce il sole muta, se fa freddo e e nuvoloso metto gli stivali alti fino a sopra almno rimango anchecon le gambe al caldo perche se stai al sole la plastica riscalda.


comunque fate attenzione perchè come diceva un proverbio


L'ACQUA SPEGNE IL FUOCO
fate attenzione i raccomando
quando vi ritirate da una battuta, buttate l'esca a mare, LORO ingrossano e scappottate meglio.


^SHARK^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1305
  • Come può uno scoglio arginare il mare...
Risposta #7 il: Ottobre 02, 2009, 00:18:30
Vi racconto l'avventura accaduta mio padre, che era grande appassionato di pesca, ma soprattutto cacciatore...e che ho perso un anno e mezzo fa...una mattina partono in 3 per una battuta, arrivati sul posto di caccia si allontanano prendendo ognuno il proprio posto, uno degli amici di mio padre si avvicina troppo all'argine di un lago e scivola in acqua, l'argine era a taglio, quindi l'acqua era gia' profonda, mentre scivolava si era riuscito ad aggrappare con le dita alla terra, ma avendo gli stivali che si erano riempiti, sprofondava sempre piu', lui gridava ma nessuno lo sentiva, essendo lontano dal gruppo. E' riuscito a non andare oltre riuscendo con una mano a prendere il coltello e a conficcarlo nel terreno, poi ha preso il cellulare ed è riuscito a fare uno squillo a mio padre che subito è accorso sul posto con l'altro amico e sono riusciti a salvarlo, con il mezzo busto praticamente gelato dall'acqua a temperatura invernale...è andata bene
Ricorda di presentarti Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login e di leggere il Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Prima di aprire un nuovo topic usa la funzione Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Per qualsiasi dubbio inerente l'utilizzo del forum leggi Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non perdere tempo con l'invidia: a volte sei in testa, a volte resti indietro.
La corsa è lunga e, alla fine, è solo con te stesso.




È bello morire per ciò in cui si crede: chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola - P. Borsellino


POGGINO

  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 399
Risposta #8 il: Dicembre 15, 2009, 18:46:11
post eccellente peppino.... testimonianze davvero importanti per tutti noi....


gargano spinning

  • ^Member^
  • *
  • Post: 71
Risposta #9 il: Dicembre 27, 2009, 13:30:38
io uso scafandro in microfibra, molto leggero, con i piedi in neoprene e le scarpe sono quelle che usano i pescatori a mosca con feltro sotto.... allora le scarpe sono a molla e si tolgono in un batter d occhio, lo scafandro è a bredelline a sgancio, con i clip.... non metto la cinta in modo tale da poterlo togliere in un attimo perchè è largo... essendo largo si riempie prima con l acqua, ma è anche piu facile da togliere...
cmq il discorso resta sempre lo stesso, io lo uso in spiagge basse, dalle scogliere niente scafandro.... per questo ho eliminato anche il gilet.....


bannera

  • ^Member^
  • *
  • Post: 27
  • la prima
Risposta #10 il: Gennaio 17, 2010, 20:15:25
grazie per l'utilissimo argomento e per il contributo di tutti...
come principiante non mi ero mai posto questo problema...

adesso ci starò attento e mi attrezzerò.
passiamo metà della nostra vita a deridere le cose in cui altri credono, e l'altra metà a credere in cose che altri deridono


parini91

  • -Member-
  • *
  • Post: 12
Risposta #11 il: Gennaio 18, 2010, 15:41:33
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
peppino scusami se mi sono intromesso ma hai tirato un argomento che mi sta veramente a cuore........

Non devi assolutamente scusarti, anzi, invito tutti coloro che hanno avuto esperienze in merito (dirette o indirette), a postarle quì sotto, in modo che "tante testimonianze" servano da monito a tutti noi!


Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
…tutti e due indossavano stivali..il peso degli stivali li ha portati sul fondo ..per fortuna sono riusciti a toglierli in tempo …

Per fortuna erano stivali e non wader, altrimenti sarebbe stata veramente dura!
Comunque un consiglio mi sento di darlo (almeno per coloro che vanno in barca e devono usare gli stivali per "calarla" in mare), fate come faccio io, porto sempre le scarpe e una volta in mare, tolgo gli stivali e le indosso, così almeno non rischio.



hai pienamente ragione  anche io faccio come te cosi nn rischio niente


maccio

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 289
Risposta #12 il: Febbraio 11, 2010, 16:11:01
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
grazie per l'utilissimo argomento e per il contributo di tutti...
come principiante non mi ero mai posto questo problema...

adesso ci starò attento e mi attrezzerò.

fai bene a sottolineare questo,perchè io ho iniziato da pochissimo e queste cose non le pensavo minimamente....!!!gente tutto questo sembra niente,ma ci pensate che magari molte persone non possono raccontare la loro storia perchè magari la loro storia è finita la,e che se avevano modo si sapere queste cose non andava in quel modo???!!!io inviterei tutti voi a soffermarsi su tutti questi possibili incidenti e di discuterne in modo tale da farle conoscere e mettere in guardia la gente!!!forse mi sono prolungato un pò ma ritenevo giusto farlo per il bene di tutti noi.....grazie per l'attenzione.....


^SHARK^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1305
  • Come può uno scoglio arginare il mare...
Risposta #13 il: Ottobre 11, 2010, 15:48:50
Riprendo questo topic poichè, con l'inizio dei primi freddi e delle piogge, molti di noi inizieranno a indossare di nuovo waders, cosciali ecc. Ricordate di stare molto attenti quando cercate di guadare un fiume, quando state in foce, ecc. Se dovete guadare il fiume utilizzate sempre un supporto per sondare il fondale, e abbiate un po' di buonsenso, una giornata di relax e di svago non si deve trasformare in qualcosa di molto spiacevole. Inoltre ricordate che se sulle colline vicine avvistate nuvoloni minacciosi di pioggia, il fiume potrebbe andare in piena da un momento all'altro.
Ricorda di presentarti Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login e di leggere il Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Prima di aprire un nuovo topic usa la funzione Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Per qualsiasi dubbio inerente l'utilizzo del forum leggi Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non perdere tempo con l'invidia: a volte sei in testa, a volte resti indietro.
La corsa è lunga e, alla fine, è solo con te stesso.




È bello morire per ciò in cui si crede: chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola - P. Borsellino


Eugenio68

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 761
  • MARE MARE E... MARE
Risposta #14 il: Gennaio 11, 2012, 16:46:08
Ragazzi, grazie per queste dritte. Io uso gli stivali fino al ginocchio e sopra metto i pantaloni di plastica impermeabili. Comunque a questi pericoli non ci avevo pensato. Effettivamente occorre molta attenzione, anche e soprattutto perchè quando siamo in pesca ci lasciamo andare all'avventura e....addio prudenza.
Uomo libero, amerai sempre il mare! Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso altrettanto amaro.
Charles Baudelaire


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #15 il: Gennaio 11, 2012, 18:32:10
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Riprendo questo topic poichè, con l'inizio dei primi freddi e delle piogge, molti di noi inizieranno a indossare di nuovo waders, cosciali ecc. Ricordate di stare molto attenti quando cercate di guadare un fiume, quando state in foce, ecc. Se dovete guadare il fiume utilizzate sempre un supporto per sondare il fondale, e abbiate un po' di buonsenso, una giornata di relax e di svago non si deve trasformare in qualcosa di molto spiacevole. Inoltre ricordate che se sulle colline vicine avvistate nuvoloni minacciosi di pioggia, il fiume potrebbe andare in piena da un momento all'altro.


Grazie!!! Già mi sono fatta una grattata...
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #16 il: Gennaio 11, 2012, 22:42:32
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Già mi sono fatta una grattata...
Dall'interno o dall'esterno dei waders? calabria
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #17 il: Gennaio 12, 2012, 11:30:20
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Già mi sono fatta una grattata...
Dall'interno o dall'esterno dei waders? calabria
;D Entrambi...i posti!
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


Submariner

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 505
Risposta #18 il: Gennaio 13, 2012, 07:55:00
Effettivamente coi cosciali bisogna fare moooolta attenzione!!! Sul Tanagro, giustamente amato da Donato e da tanti altri (me compreso), una delle prime battute di pesca della mia vita (tanti anni fa...) stava diventando l'ultima proprio per questo motivo: acqua nei cosciali!
A causa della mia inesperienza, mi ero spinto a centro fiume il più possibile, quando, per un improvviso aumento del livello dell'acqua, i cosciali iniziarono a riempirsi e a immobilizzarmi. La corrente era forte, ma per fortuna, come avevo letto in un articolo, invece di cercare di contrastarla, mi abbandonai al flusso dell'acqua cercando di raggiungere la sponda opposta. Ci riuscii e mi aggrappai ad un grosso e provvidenziale masso. Io ne uscii illeso, ma proprio quel giorno, a seguito dell'improvvisa piena, altri due pescatori sul Tanagro persero la vita....A ripensarci ancora oggi mi vengono i brividi....


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #19 il: Gennaio 13, 2012, 08:38:40
Hai ragione Angelo (Submariner) x il Tanagro con i cosciali puoi pescare solo nelle vicinanza della riva, come pure per il Sele, i stivali a coscie non vanno bene.

Noi che pratichiamo la pesca a mosca, sono necessari i waders (obbligatorio) x per praticare la pesca.

ciao

>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


Link sponsorizzati

Tags: