Che pesci sono???

This is a discussion for the topic Che pesci sono??? il the board BEACHLEGERING & BEACHLEDGERING.

Autore Topic: Che pesci sono???  (Letto 12210 volte)

beka

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 454
  • Calabria pesca on line forum:il forum sulla pesca in Calabria
Risposta #20 il: Luglio 09, 2014, 00:10:15
dai su ragazzi con quella cerniera laterale sugarello per la vita insbagliabile con altre specie. una delle migliori esche delle galassia sia vivo che morto che a tranci
non è la paura a dominarmi ma solo l'irrequietezza


MAXFISH

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 116
Risposta #21 il: Luglio 09, 2014, 15:19:32
Potrebbe essere Caranx crysos volgarmente detto sauro ricciola, abbastanza comune in Sicilia Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Io amo come il mare ama la riva: dolcemente e furiosamente!


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #22 il: Luglio 09, 2014, 15:47:21
Se stiamo parlando di questa specie, mi pare lampante che si tratti di un sugarello
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Se invece parliamo di quest'altra
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

si tratta di caranx crysos

ovviamente a mio parere.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


MAXFISH

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 116
Risposta #23 il: Luglio 09, 2014, 16:01:42
Può darsi che sia un sugarello, anche se quest'ultimo di solito presenta una macchia scura sull'opercolo branchiale che non vedo nel pesce della foto.
Io amo come il mare ama la riva: dolcemente e furiosamente!


francesco_occhipinti

  • ^Member^
  • *
  • Post: 28
Risposta #24 il: Luglio 09, 2014, 16:22:47
La linea laterale dei sugarelli è diversa. la parte posteriore, quella con gli scudetti, è rettilinea fino a un certo punto (metà della seconda dorsale), poi sale un po' e fa un lungo arco ma molto meno arcuato del pesce che vogliamo identificare che ha un corpo molto alto e la parte anteriore della linea laterale molto atipica per un trachurus. I Caranx crysos piccoli hanno le pinne giallo carico.
E poi mi chiedo perchè il pescatore che l'ha preso non li ha riconosciuti come sugarelli e voleva sapere cosa fossero? Evidentemente guardandoli dal vivo non li aveva mai visti.


francesco_occhipinti

  • ^Member^
  • *
  • Post: 28
Risposta #25 il: Luglio 09, 2014, 16:37:44
Anche questo è un Caranx crysos



Questo è un Trachurus, molto piccolo di dimensioni.


pescatorenato

  • ^Member^
  • *
  • Post: 68
Risposta #26 il: Luglio 09, 2014, 19:19:46
Questi dalle nostre parti li chiamiamo sauri imperiali, si pescano con i pezzetti di gambero, da fine agosto fino a metà settembre e ce ne sono davvero in abbondanza 
A volte basta il mare per ricordarci che siamo parte di un disegno molto più grande.


francesco_occhipinti

  • ^Member^
  • *
  • Post: 28
Risposta #27 il: Luglio 09, 2014, 20:07:46
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Questi dalle nostre parti li chiamiamo sauri imperiali, si pescano con i pezzetti di gambero, da fine agosto fino a metà settembre e ce ne sono davvero in abbondanza 

In che zona? Ti riferisci a pesci piccoli o pesci già adulti, diciamo dal mezzo kg a salire. Arrivano sino a 2-3 kg. Li pescano a fondo o a mezz'acqua?


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #28 il: Luglio 10, 2014, 02:38:00
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


La foto è talmente nitida che potrebbe essere usata per la compilazione di un'enciclopedia della pesca.
E' un comunissimo e diffusissimo sugarello, che conosco molto bene perché una volta erano talmente numerosi a poca distanza dalla battigia da costringerci a cambiare spot (ci si stanca ben presto delle loro catture, in quanto fanno tutto... da soli, giacché appena l'esca tocca l'acqua si autoferravano, essendo voracissimi).

Con la bolognese è facilissimo prenderli durante la fase di calata dell'esca, ma a volte mangiano anche più a fondo. Sempre con la bolognese (o l'inglese) è facile prenderli anche trainando lentamente l'esca (una qualsiasi, purché 'morbida'). Sono frequenti durante il periodo estivo, le catture più frequenti avvengono dal tramonto in avanti.
Sono facilmente catturabili anche con uno spinning leggerissimo: chucchiaino da 1 cm o piumetta, piombo da 5/10 gr, trainetta appena sotto il pelo dell'acqua (usando magari la stessa bolognese o, meglio, l'inglese)



Classificazione scientifica:
Dominio    Eukaryota
Regno    Animalia
Phylum    Chordata
Classe    Actinopterygii
Ordine    Perciformes
Famiglia    Carangidae
Genere    Trachurus
Specie    trachurus
Nome italiano: Sugarello

Nomi dialettali:
GENOVA Suello
LIVORNO Sugarello
MANFREDONIA Lacierte
TERRARACINA Schiamuto
NAPOLI Sauro, Savarello, Savaro
ROMA Sugherello, Sauro
MOLFETTA Lacierte, Stangac'ze
MESSINA Sauru niru, Sauru 'i brannuni
ANCONA Sciuro, Suro
PESCARA Sure
OLBIA Surellu, Surellu golfitanu
CAGLIARI Surellu
VENEZIA Suro
TRIESTE Suro
TARANTO Traule, Ciertu
GALLIPOLI Treulu, Spicalaru
CATANIA Sauru lisciu
TRAPANI Sauru, Savori

Caratterististica peculiare di questo carangide è l'estroflessione dell'apparato boccale, che nella foto è molto evidente.

Anche questi pesci appartengono alla stessa Famiglia del Sugarello (carangidi):
Carango africano
Carango mediterraneo
Carango cavallo
Carango ronco
Carango arcobaleno
Carango dentice
Leccia amia
Leccia stella
Leccia fasciata
Ricciola
Suro
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #29 il: Luglio 10, 2014, 12:14:24
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Può darsi che sia un sugarello, anche se quest'ultimo di solito presenta una macchia scura sull'opercolo branchiale che non vedo nel pesce della foto.

Se guardi bene dentro l'opercolo la tacchetta nera c'è.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
La linea laterale dei sugarelli è diversa. la parte posteriore, quella con gli scudetti, è rettilinea fino a un certo punto (metà della seconda dorsale), poi sale un po' e fa un lungo arco ma molto meno arcuato del pesce che vogliamo identificare che ha un corpo molto alto e la parte anteriore della linea laterale molto atipica per un trachurus. I Caranx crysos piccoli hanno le pinne giallo carico.
E poi mi chiedo perchè il pescatore che l'ha preso non li ha riconosciuti come sugarelli e voleva sapere cosa fossero? Evidentemente guardandoli dal vivo non li aveva mai visti.


Perdonami, o tutti i sugarelli che ho preso io (e ne ho presi molti) non erano sugarelli oppure tu hai le idee poco chiare. La linea laterale del sugarello verso la testa è all'altezza dell'occhio, verso la zona caudale curva e va in giù fino a congiungersi con la zona mediana della coda.
L'autore del topic non ha fotografato le catture ma ha inserito, come ha affermato lui stesso, una foto tratta dal web che certamente non ritrae dei sugarelli. Probabilmente ha catturato qualche varietà di carangide.
Sul fatto che la quarta immagine in ordine cronologico di questo topic invece sia un sugarello sono pronto a giocarmi qualunque cosa  ;D
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


MAXFISH

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 116
Risposta #30 il: Luglio 10, 2014, 12:29:52
La mia perplessità deriva dal fatto che l'esemplare in foto ha le pinne ventrali e caudali gialle (come il crysos) e la mancanza della macchia opercolare (tipica del trachurus). Inoltre, su vari forum si sta discutendo della reale appartenenza all'una o all'altra specie con molte teorie che vanno dall'alloctonìa, all'ibridazione tra specie, alla tropicalizzazione del mediterraneo e al dimorfismo tra lo stadio giovane e lo stadio adulto dei pesci.
Io amo come il mare ama la riva: dolcemente e furiosamente!


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #31 il: Luglio 10, 2014, 14:58:36
I pesci, come noi esseri umani, non sono fatti con lo stampino per cui qualche lieve divergenza ritengo che possa rientrare comunque nello standard. Le cose si complicano se andiamo poi a valutare una foto. Le pinne gialle possono ricondurlo alla specie Trachurus mediterraneus, una delle tante sfumature comuni nei nostri mari, ma sempre di sugarello si tratta. Personalmente ho catturato sia questi con le pinne gialle che altri con le pinne scure ma ti posso dire che a parte questo particolare, per il resto sono assolutamente identici.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


francesco_occhipinti

  • ^Member^
  • *
  • Post: 28
Risposta #32 il: Luglio 10, 2014, 15:22:15
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Può darsi che sia un sugarello, anche se quest'ultimo di solito presenta una macchia scura sull'opercolo branchiale che non vedo nel pesce della foto.

Se guardi bene dentro l'opercolo la tacchetta nera c'è.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
La linea laterale dei sugarelli è diversa. la parte posteriore, quella con gli scudetti, è rettilinea fino a un certo punto (metà della seconda dorsale), poi sale un po' e fa un lungo arco ma molto meno arcuato del pesce che vogliamo identificare che ha un corpo molto alto e la parte anteriore della linea laterale molto atipica per un trachurus. I Caranx crysos piccoli hanno le pinne giallo carico.
E poi mi chiedo perchè il pescatore che l'ha preso non li ha riconosciuti come sugarelli e voleva sapere cosa fossero? Evidentemente guardandoli dal vivo non li aveva mai visti.


Perdonami, o tutti i sugarelli che ho preso io (e ne ho presi molti) non erano sugarelli oppure tu hai le idee poco chiare. La linea laterale del sugarello verso la testa è all'altezza dell'occhio, verso la zona caudale curva e va in giù fino a congiungersi con la zona mediana della coda.
L'autore del topic non ha fotografato le catture ma ha inserito, come ha affermato lui stesso, una foto tratta dal web che certamente non ritrae dei sugarelli. Probabilmente ha catturato qualche varietà di carangide.
Sul fatto che la quarta immagine in ordine cronologico di questo topic invece sia un sugarello sono pronto a giocarmi qualunque cosa  ;D


La foto di cui si discute è questa.


Anche tu mi devi perdonare, però, è giusto che ognuno difenda le proprie posizioni specialmente se sono motivate coerentemente.
Credimi, questo pescetto sulla sabbia non è un sugarello! (Per me)
Perchè non lo è? L'ho detto anche prima:
La linea laterale dei sugarelli (o meglio diciamo del genere Trachurus) è diversa. Prondamente diversa.
Se tu noti bene l'immagine che è abbastanza nitida vedi che la parte anteriore della linea laterale (quella curva ) NON ha scudetti, è quasi liscia.
Basta solo questo per dire che i Trachurus non c'entrano nulla con la foto perchè hanno gli scudetti piazzati per tutta la linea laterale.

I sugarelli in mediterraneo sono di tre specie simili tra di loro e tutti hanno questa caratteristica.
Se guardiamo la scheda del carango mediterraneo qui:
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
possiamo vedere che ha 39-45 scudetti sulla linea laterale. Ha la macchietta nera che sul pescetto in esame c'è pure ma è sbiadita.

I tre sugarelli mediterranei hanno scudetti da un minimo di 69 a un massimo di 108.
Non c'è niente di male ad ammettere di aver sbagliato. Tra l'altro il carango in foto è molto piccolo di taglia e ancora non ha le proporzioni definite come l'adulto. L'errore ci può stare anche per i veterani che quando prendeno un pescetto non stanno li a guardarlo col microscopio.


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #33 il: Luglio 10, 2014, 18:58:24
Come darti torto, i veterani (per non dire i vecchietti) hanno altro da fare che contare gli scudetti del pesciolino appena pescato (personalmente non so nemmeno quanti ne ha la mia Inter  ;D).

Non c'è niente di male ad ammettere di aver sbagliato....... L'errore ci può stare anche per i giovanotti che quando prendono un pescetto stanno li a guardarlo col microscopio.

Perdona se ho adattato e rilanciato le tue parole ma se posso sbagliare io puoi sbagliare anche tu, oppure no?
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


francesco_occhipinti

  • ^Member^
  • *
  • Post: 28
Risposta #34 il: Luglio 10, 2014, 20:36:16
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Come darti torto, i veterani (per non dire i vecchietti) hanno altro da fare che contare gli scudetti del pesciolino appena pescato (personalmente non so nemmeno quanti ne ha la mia Inter  ;D).

Non c'è niente di male ad ammettere di aver sbagliato....... L'errore ci può stare anche per i giovanotti che quando prendono un pescetto stanno li a guardarlo col microscopio.

Perdona se ho adattato e rilanciato le tue parole ma se posso sbagliare io puoi sbagliare anche tu, oppure no?

Non seguo più il filo logico del discorso.
Io ho semplicemente risposto a una richiesta di identificazione motivando la determinazione del genere Caranx con la logica unita ai dati ittiologici disponibili in rete.
Comunque non c'è bisogno di contare gli scudetti per capire la qualità del pesce.
Vige la legge "dell'occhiometro" a distanza quando ai mercatini ti vogliono rifilare i suri al posto dei sauri bianchi (coda gialla come dici tu) oppure che so dei cefali varachi o "merdaioli" al posto di un pinnagialla o un dorino o una sciorina o ancora alacce al posto di sarde e si potrebbe continuare all'infinito
La conoscenza dei pesci non è fine a se stessa ma si traduce in qualità da portare a tavola e portafogli da salvaguardare.
Sono qua a disposizione sempre con umiltà.
Visto che conosci i sauri perchè non mi fai un post sulle differenze dei metodi di pesca e habitat delle 3 specie.


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #35 il: Luglio 10, 2014, 23:48:30
Carissimo, forse non hai capito che io sono un pescatore. Mi piace pescare e cerco di trasmettere agli altri quel poco che conosco delle tecniche di pesca. Se facessi l'ittiologo probabilmente mi piacerebbe mettere in mostra le mie meticolose conoscenze scientifiche ma così non è.
Il filo logico del discorso sta nel fatto che tu non puoi arrogarti la presunzione di supporre ed affermare che gli altri siano in errore, pretendendo che facciano mea culpa, mentre tu ti autocollochi nel giusto (non sei mica il Creatore), anche perché le comparazioni con i testi sacri del web le facciamo tutti.
Ribadisco che di sugarelli ne ho presi con la coda gialla, con la coda scura ed anche trasparente ma, da profondo ignorante, posso solo dirti che, una volta in padella, avevano tutti lo stesso sapore.......di sugarello.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


francesco_occhipinti

  • ^Member^
  • *
  • Post: 28
Risposta #36 il: Luglio 11, 2014, 01:58:39
Trovo assurdo trattare così la gente che viene a condividere la sua conoscenza su un forum.
P.S.: anche io sono capace di pescare.


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #37 il: Luglio 11, 2014, 10:18:39
Su questo Forum la condivisione ha altri parametri. Nella tua presentazione hai affermato di avere interessi per la biologia marina ma ciò non significa che debba avere per forza ragione. Non mi pare che tu sia stato trattato male, è invece più probabile che ti abbia dato fastidio il fatto che qualcuno abbia messo in dubbio le tue "verità".
P.S. ho mandato la foto incriminata ad un mio amico che l'ha a sua volta sottoposta al figlio, biologo all'acquario di Genova. Responso (per quanto veloce e informale): è una delle diverse specie di sualli (sugarelli in italiano) presenti nel Mediterraneo.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Murena13

  • -Member-
  • *
  • Post: 8
Risposta #38 il: Luglio 11, 2014, 13:33:39
A Nicotera è un "Sauro Imperiale"


^DARIOCRETA^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2468
  • Fish Responsibly
Risposta #39 il: Luglio 11, 2014, 15:10:01
A proposito di carangidi...per sdrammatizzare la discussione, io spero che prima o poi venga nelle nostre acque il temerario caranx ignobilis (davvero molto ignobile), meglio conosciuto come GT (Giant Trevally).  calabria

Chiedi lumi ai biologi marini se esiste davvero la possibilità che si sposti nel Mediterraneo, perché nel caso vdobbiamo adeguare la nostra attrezzatura da shore jigging calabria

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Link sponsorizzati

Tags: