dimensioni e montaggi

This is a discussion for the topic dimensioni e montaggi il the board COSTRUZIONE MOSCHE ARTIFICIALI.

Autore Topic: dimensioni e montaggi  (Letto 3016 volte)

massi

  • -Member-
  • *
  • Post: 11
il: Agosto 24, 2010, 21:22:05
volevo chiedere agli esperti costruttori del forum le peculiarità del montaggio parachute rispetto a quello classico e in particolare come influisce sulle dimensioni dell'amo.
Mi spiego meglio, per le trotelle di torrente pescate in caccia che amo utilizzate , un 14 mi pare di aver capito che è la scelta migliore, ma c'è chi dice che montando la mosca parachute si può scendere ulteriormente come dimensione altri dicono il contrario, insomma, premetto che il montaggio parachute mi garba molto per la visibilità vorrei capire come regolarmi con la dimensione dell'esca in torrente e nel fiume.
grazie, ciao !


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #1 il: Agosto 24, 2010, 22:20:17
Ciao Massi,

Aspettando FLY ti rispondo io

Il montaggio parachute innanzitutto dal classico a quello che fanno oggi in asola.
Ti consiglierei quello in asola, e montato in un particolare modo, che si può vedere a lunghe distanze.
Non so se le costruisci o le compri, il consiglio e questo, scegli quelle che hanno il ciuffetto bianco "pelo di vitello" al centro delle hackles, sono le migliori, le mosche da caccia utilizzabili prevelantamente in torrente o in acque mosse.

-ROYAL WULFF AMI 14/10

-DEVAUX 699 / DEVAUX 700 AMO 12

-MARCH BROWN AMERICANA AMO 12

-RED SPINNER AMO 12/14

Le trovi tutte in montaggio parachute, per le trote piccole o grandi, queste misure degli ami vanno benissimo. Quindi la misura dell'amo non influisce, solo se si devono costruire piccole effimere, su taglia del 16 al 20.
Il montaggio parachute mantiene bene l'assetto dell'artificiale sull'acqua e stabile quando è lanciata, si fa subito il posto sull’acqua.
Spero che questo sia sufficiente per capire un poco... ciao.


>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


Flyfisherman

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 401
  • Difendiamo la natura e tutti i suoi abitanti...
Risposta #2 il: Agosto 25, 2010, 00:31:50
Se mi è permesso, vorrei aggiungere un particolare riguardante la misura delle hackels nel caso decidessi di costruirtele da solo.

Quando posizioni il ciuffetto di peli di vitello, per fare le "ali", lo monti circa a 2/5 del gambo dell'amo, partendo dall'occhiello, e utilizzi hackles le cui fibre, una volte avvolte, arrivino all'inizio della curvatura dell'amo, in modo da avere un ottimo bilanciamento, e un ottima galleggiabilità...poi, se vuoi migliorarlo ancora di più, riscalda un pò lo spillo di servizio, e passalo dolcemente sulle hackels, in modo da abbassarle un pò, e far stare il corpo sul filo dell'acqua, e non al di sotto, come avviene con il montaggio classico.

Spero di aver reso l'idea...

Per qualunque info, contattami pure..

ciao

Alessandro
Una mosca che si posa leggera e perfetta sull'acqua....è come una poesia, soave per il moschista...autocostruttore...che non può fare altro che perdersi in essa accompagnato dalla natura che lo circonda e accoglie...nella sua immensa bellezza..


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #3 il: Agosto 25, 2010, 07:39:06
Ciao Alessandro,

Metti una foto dei tuoi gioiellini, vorrei vederne qualcuna...

ciao
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


Flyfisherman

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 401
  • Difendiamo la natura e tutti i suoi abitanti...
Risposta #4 il: Agosto 25, 2010, 09:33:39
Il prima possibile, vedrò di pubblicarla...purtroppo ora sono un tantino occupato con la stesura della tesi...ma appena finisco, mi metto al morsetto, e pubblico subito la foto..
Una mosca che si posa leggera e perfetta sull'acqua....è come una poesia, soave per il moschista...autocostruttore...che non può fare altro che perdersi in essa accompagnato dalla natura che lo circonda e accoglie...nella sua immensa bellezza..


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #5 il: Agosto 25, 2010, 09:38:24
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Il prima possibile, vedrò di pubblicarla...purtroppo ora sono un tantino occupato con la stesura della tesi...ma appena finisco, mi metto al morsetto, e pubblico subito la foto..

Fai con comodo... ciao
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


massi

  • -Member-
  • *
  • Post: 11
Risposta #6 il: Agosto 25, 2010, 11:15:14
grazie per le risposte, per il momento le mosche le stò comprando ma è mia intenzione iniziare a costruire il prima possibile perchè pescare col proprio artificiale credo dia una soddisfazione in più, un'altra domanda le BWO sono utili nei nostri torrenti e fiumi, questo tipo di insetto è presente?

la devaux 699 è molto simile alla march brown o mi sbaglio?


Flyfisherman

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 401
  • Difendiamo la natura e tutti i suoi abitanti...
Risposta #7 il: Agosto 25, 2010, 21:16:39
Vero, sono molto simili...per quanto riguarda la BWO, considera che nei nostri torrenti, quasi tutti i modelli vanno bene...l'importante è che le proporzioni e la silhouette sia ottimali. Oltre che la posa ovviamente..

La selettività dei pesci, la riscontri soprattutto in fiumi molto battuti da pescatori a mosca, nei quali, i pesci punti più e più volte, sono diventati estremamente sospettosi, e furbi, e in fiumi larghi, con lame d'acqua dallo scorrimento superficiale molto lento, in cui i pesci hanno tutto il tempo che vogliono per osservare bene l'imitazione.
Nei torrenti, la velocità dell'acqua non permette alla trota di soffermarsi molto sull'immagine della mosca, altrimenti si allontanerà troppo, e avrà perso un boccone.
Una mosca che si posa leggera e perfetta sull'acqua....è come una poesia, soave per il moschista...autocostruttore...che non può fare altro che perdersi in essa accompagnato dalla natura che lo circonda e accoglie...nella sua immensa bellezza..


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #8 il: Agosto 25, 2010, 21:34:54
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
grazie per le risposte, per il momento le mosche le stò comprando ma è mia intenzione iniziare a costruire il prima possibile perchè pescare col proprio artificiale credo dia una soddisfazione in più, un'altra domanda le BWO sono utili nei nostri torrenti e fiumi, questo tipo di insetto è presente?

la devaux 699 è molto simile alla march brown o mi sbaglio?

Ciao Massi, le BWO sono le classiche effimere olive dun appena schiuse, il colore va dal giallino a delle olive verdi marce.

La March brown, la sua ricetta americana sì e persa per strada, e successo perchè tra le tante modifiche che ci sono state, non si capisce quale e l'originale. Cmq la 699 e senza ali e le 700 si, più o meno si avvicinano alla March brown.

Ciao
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


Link sponsorizzati

Tags: