LA COSTRUZIONE DELLE MOSCHE

This is a discussion for the topic LA COSTRUZIONE DELLE MOSCHE il the board COSTRUZIONE MOSCHE ARTIFICIALI.

Autore Topic: LA COSTRUZIONE DELLE MOSCHE  (Letto 117330 volte)

^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
il: Aprile 20, 2007, 20:17:31
LA COSTRUZIONE DELLE MOSCHE

Nella pesca a mosca niente è definitivo, c'è sempre qualcosa che butta all'aria i piani prestabiliti, ma è qui che il bravo pescatore, l'osservatore si distingue: quello che osserva quali insetti interessano in quel momento i pesci e si adegua presentando <<il meglio>> dell'imitazione. In questo caso sarà utile saper costruire le mosche, magari anche sul fiume, con una attrezzatura ridotta che ognuno non dovrebbe mai dimenticare a casa, anche per non avere la scusante....<<Peccato! il pesce mangiava delle piccole Sedge e io non ne avevo>>.
I MATERIALI che si possono usare nella costruzione delle mosche sono infiniti:in pratica qualsiasi piuma o penna di uccello può trovare il suo impiego, i peli degli animali, le sete,le lane, la rafia,ecc. ecc.
Esistono dei Dressing (ricette) standard costruttivi delle mosche.
GLI UTENSILI: Il principale è certamente il MORSETTO che serve per tenere l'amo fermo e nella giusta posizione di lavoro,ne esistono vari tipi (per tutte le tasche). IL BOBINATORE che serve da sostegno ai rocchetti di seta;nylon o altri filati usati come fili di base o meglio detto filo di montaggio. LE PINZE DA HACKLES:servono per avvolgere sull'amo le hakles (piuma del collo del gallo) o altre piume.ANNODATORE per fare il nodo di chiusura o nodo di testa . questo si può fare anche con le dita, basta imparare a rigirare nel giusto modo il filo di montaggio. FORBICINE di qualità a punta sottile. Un PUNTERUOLO  (chiamato anche ago da dubbing ) si impiega in molti casi come, per èsempio, per spalmare il collante sul nodo di testa o per la pettinatura dei peli e delle piume. Per i dressing esiste molta letteratura oppure sui siti internet di pesca a mosca. Il sottoscritto ne ha tantissimi di cui alcuni da lui ideati osservando gli insetti dei nostri fiumi, sono a disposizione degli interessati
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #1 il: Maggio 07, 2007, 14:14:21

Gli utensili per la costruzione delle mosche

1,2,3 MORSETTI
4      bobinatore universale
5      mollette
6      annodatore a molla
7      spillo di montaggio
8      pinza per hackles
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #2 il: Maggio 07, 2007, 14:20:59

HACKLES :ovvero piume per le imitazioni. le più importanti sono quelle lunghe e sottili ricavate dal collo del gallo.
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #3 il: Maggio 16, 2007, 20:54:20


Dal catalogo di DEVAUX una bella serie di MAY FLY
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Il pescatore a mosca che è anche costruttore di artificiali, è un individuo animato da una forte passione, oserei dire "MALATO" per questa tecnica. Esso costruisce i suoi artificiali mettendoci tanta cura ed attenzione come se fossero delle vere opere d'arte.
Ma tutto questo è proprio necessario? La risposta ,PARADOSSALMENTE,è NO!! primo perchè almeno che non si verifichi una schiusa molto intensa di una sola specie, è meglio adoperare una imitazione di insieme che, per capirci, imita più insetti contemporaneamente nella sagoma, poi perché il pesce, intanto pare che sia daltonico ed inoltre vedendo l'artificiale da sotto non ha possibilità di riconoscere, ad esempio, le ali e come è fatta dal di sopra. Per cui l'imitazione perfetta è molto più adescante per il PESCATORE che non per il PESCE, il quale sembra essere più di BOCCA BUONA.
Il segreto per rendere l'artificiale più appetibile, invece, sta nell'abilità di lancio del pescatore; nel posare la mosca sull'acqua nel modo più naturale possibile e farla scorrere senza dragare(senza provocare scie).

MORALE: Siamo o non siamo dei "MALATI"!!!!!!!!
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #5 il: Luglio 02, 2007, 18:46:54

La tecnica costruttiva di DEVAUX ,per il sottoscritto;costituisce la tecnica migliore in quanto conferisce all'artificiale grande stabilità e galleggiabilità
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


spinningman

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 180
Risposta #6 il: Gennaio 05, 2008, 18:07:58
forse sto dicendo una scemenza ma cosa ne pensate di una mosca di buone dimensioni da usare in mare montata pero su delle testine piombate quindi da utilizare nello spinning?


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #7 il: Gennaio 05, 2008, 18:25:42
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
forse sto dicendo una scemenza ma cosa ne pensate di una mosca di buone dimensioni da usare in mare montata pero su delle testine piombate quindi da utilizzare nello spinning?

Ciao Sinningman, non dici nessuna scemenza, le testine piumate esistono già e vengono utilizzate sia per la traina che per lo spinning e non solo in mare ma anche in acque dolci per la pesca al luccio, al bass ecc.
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Flyfisherman

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 401
  • Difendiamo la natura e tutti i suoi abitanti...
Risposta #8 il: Febbraio 19, 2008, 18:43:54
Ciao Aldo, ho un problema con la costruzione devaux!per la coda, st? usando fibre di hackles di un collo tinto nero, per?, al momento del collaudo, la parte che dovrebbe essere sorretta dalla coda,affonda, facendo rimanere la mosca in verticale, con il collare di hackles a pelo d'acqua, la stessa cosa accade se per la coda uso pelo di cervo, da che pu? dipendere?non mi era mai successo...
Una mosca che si posa leggera e perfetta sull'acqua....è come una poesia, soave per il moschista...autocostruttore...che non può fare altro che perdersi in essa accompagnato dalla natura che lo circonda e accoglie...nella sua immensa bellezza..


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #9 il: Febbraio 19, 2008, 20:20:33
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao Aldo, ho un problema con la costruzione devaux!per la coda, st? usando fibre di hackles di un collo tinto nero, per?, al momento del collaudo, la parte che dovrebbe essere sorretta dalla coda,affonda, facendo rimanere la mosca in verticale, con il collare di hackles a pelo d'acqua, la stessa cosa accade se per la coda uso pelo di cervo, da che pu? dipendere?non mi era mai successo...
Ciao Alessandro, potrebbe dipendere dalle fibre troppo molli, oppure la mosca è sbilanciata come proporzioni:
lunghezza delle hackles/lunghezza della coda.
Quando la mosca è finita poggiala sul tavolo e controlla che la punta della coda, la curvatura dell'amo e la punta delle hackles siano siano sulla stessa linea. Scegli per le code le fibre più rigide che generalmente si trovano ai lati del collo.
fammi sapere ciao Aldo
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Flyfisherman

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 401
  • Difendiamo la natura e tutti i suoi abitanti...
Risposta #10 il: Febbraio 20, 2008, 16:38:14
Ho controllato, e stanno come hai detto tu..
le fibre sono rigide..
Non ? che potrebbero essere i fili di montaggio che bevono molto?
io st? usando quelli floss, e quelli misura 6/0 che ho comprato da internet, e sono di nilon e seta.
Comunque, la cosa ? strana...
..oggi ho provato quelle che ho creato 2 settimane f? (che galleggiavano perfettamente), e anche loro stanno in verticale...anche quelle che abbiamo creato insieme..
non s? pi? cosa pensare...
in caso, in questi giorni, ci possiamo incontrare, cos? le controlli di persona..?
Non ? che potrebbero essere i fili di montaggio che bevono molto?
io st? usando quelli floss, e quelli misura 6/0 che ho comprato da internet, e sono di nilon e seta.
Una mosca che si posa leggera e perfetta sull'acqua....è come una poesia, soave per il moschista...autocostruttore...che non può fare altro che perdersi in essa accompagnato dalla natura che lo circonda e accoglie...nella sua immensa bellezza..


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #11 il: Febbraio 20, 2008, 18:39:31
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ho controllato, e stanno come hai detto tu..
le fibre sono rigide..

Per dare un giudizio dovrei vederla, chiamami e vediamo se possiamo incontrarci.
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Flyfisherman

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 401
  • Difendiamo la natura e tutti i suoi abitanti...
Risposta #12 il: Febbraio 21, 2008, 15:39:11
Forse ho risolto...
dovrebbe essere un problema di bilanciamento..
oggi le ho provate tutte in una bacinella, e stavano verticali..poi le ho riprovate una x una legandole ad uno 0,14 che uso come tip.. e Voil?..stanno tutte belle diritte...
Meno male...mer? preoccupato... calabria3 ... tutto quel lavoro..
Comunque, domenica vado...costi quel che costi, vado.... per 2 settimane di fila non sono potuto andare per il tempo..ma luned? ho l'esame, e domenica devo andare a svagare un p?...tu vieni?sempre tempo permettendo..(se diluvia, o f? un freddo boia, ? inutile andare..)speriamo per il meglio...
Una mosca che si posa leggera e perfetta sull'acqua....è come una poesia, soave per il moschista...autocostruttore...che non può fare altro che perdersi in essa accompagnato dalla natura che lo circonda e accoglie...nella sua immensa bellezza..


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #13 il: Febbraio 21, 2008, 18:09:46
Mi fa piacere che hai risolto il problema. Per domenica sono impegnato,vediamo più in là.

IN BOCCA AL LUPO
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Flyfisherman

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 401
  • Difendiamo la natura e tutti i suoi abitanti...
Risposta #14 il: Febbraio 23, 2008, 18:07:59
Crepi...
Comunque dove posso trovare l'intera collezione di DEVEAUX possibilmente con i dressing?
ho visto che hai postato queste immagini con il dressing della 916..e mi chiedevo dove le avessi prese, cos? da potermele procurare anchio...
Una mosca che si posa leggera e perfetta sull'acqua....è come una poesia, soave per il moschista...autocostruttore...che non può fare altro che perdersi in essa accompagnato dalla natura che lo circonda e accoglie...nella sua immensa bellezza..


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #15 il: Febbraio 23, 2008, 21:49:22
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Crepi...
Comunque dove posso trovare l'intera collezione di DEVEAUX possibilmente con i dressing?
ho visto che hai postato queste immagini con il dressing della 916..e mi chiedevo dove le avessi prese, cos? da potermele procurare anchio...

Il metodo costruttivo lo conosci e comunque lo puoi vedere su questo topic.
Per quando riguarda i colori poi ti do un catalogo da dove puoi ricavarli.
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Flyfisherman

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 401
  • Difendiamo la natura e tutti i suoi abitanti...
Risposta #16 il: Marzo 05, 2008, 16:51:42
Grazie Aldo.
Comuque, questa domenica, spero di andare..Andiamo insieme?
Ho trovato un ragazzo, un collega d'universita' che vuole vedere in azione questo tipo di pesca per capire come funziona, e quindi iniziare anche lui la PAM..e penso di portarlo con me questa domenica..

comunque, per quanto riguarda l'immissione nel Caronte di trote, hanno messo un divieto di pesca ? in caso, come devo fare per arrivare proprio sulle sponde del fiume? dato che non ci sono mai stato,Cose' in caso domenica vado la', vedo un posto nuovo, e "magari" faccio vedere al ragazzo come si prende qualcosa...che successivamente e assolutamente liberera'....la trota apre il 16 giusto?
Una mosca che si posa leggera e perfetta sull'acqua....è come una poesia, soave per il moschista...autocostruttore...che non può fare altro che perdersi in essa accompagnato dalla natura che lo circonda e accoglie...nella sua immensa bellezza..


giuseppe.raffa

  • ^Member^
  • *
  • Post: 56
Risposta #17 il: Maggio 09, 2008, 17:39:25
Salve FLY.
MI potresti spiegare in linea di massima come si sceglie la mosca con cui pescare?
questa domanda perchè sia in alcune trasmissioni tv, sia su internet, mi sono reso conto che tra mosche dello stesso genere ( secche , stremer, ninfe ) vi è una grande varietà di imitazioni che differiscono tra di loro per colore, dimensioni, ecc.. Questo anche in vista della possibilità  di dedicarmi alla loro costruzione.
Inoltre volevo un suggerimento sui  materiali che devo farmi arrivare per l'occorrenza senza riempire casa ( e spendere soldi inutilmente) comprando peli, ali,fili e altro lasciandoli magari inutilizzati in qualche cassetto.
 Saluti Giuseppe
 


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #18 il: Maggio 09, 2008, 19:42:46
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Salve FLY.
MI potresti spiegare in linea di massima come si sceglie la mosca con cui pescare?
questa domanda perchè sia in alcune trasmissioni tv, sia su internet, mi sono reso conto che tra mosche dello stesso genere ( secche , stremer, ninfe ) vi è una grande varietà di imitazioni che differiscono tra di loro per colore, dimensioni, ecc..
 

Ciao Giuseppe, ci sarebbe da scrivere un libro per rispondere alle tue domande, ma cerco di farlo nel modo più sintetico possibile.
Intanto dovresti sceglierti una tecnica (secca, sommersa o ninfa) e concentrarti solo su quella, ti faciliterà tanto le cose, (personalmente pesco quasi sempre con la secca). Poi, come in tutte le cose, ci vuole un grande spirito di osservazione, osservare quali tipi di schiuse ci sono in quel momento ed in quel luogo.
Io adesso ho imparato a riconoscere gli insetti ma all'inizio cercavo di catturarli per portarli a casa ed imitarli, appuntandomi su un quaderno giorno e luogo della schiusa. E' un esercizio che consiglio a tutti quelli che iniziano.
Esistono, però,le così dette mosche d'insieme che imitano, come dice la parola, un insieme di insetti.Prova a leggere su questa sezione " TRE CONSIGLI PER CHI INIZIA".
Non ti voglio scoraggiare ma devi sapere che, in alcuni momenti di schiuse intense, anche utilizzando una buona imitazione degli insetti in questione, i nostri amici pinnuti non la degnano di uno sguardo. In questo caso può essere risolutivo utilizzare una mosca di fantasia che non ha nulla a che vedere con quelle della schiusa. In poche parole devi andare il più possibile a pesca per farti un po' di esperienza, a costo di cocenti cappotti, pazienza, i risultati arriveranno.

Per quando riguarda i materiali da costruzione, la cosa fondamentale è il collo di gallo: uno marrone, uno grigio scuro, uno color crema, per iniziare vanno benissimo. Lascia stare al momento i peli e pellicce varie.
I filati: una serie di fili di montaggio (5 o 6 colori diversi) e una serie di filati per il corpo (una decina di colori in tutto) ti daranno la possibilità di costruire molti modelli.
Spero di esserti stato di aiuto.
ciao Aldo

.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #19 il: Maggio 12, 2008, 20:16:30
FORMICA ALATA


Dressing
Amo       12 - 14

corpo      cdc

ali           ciuffo di cul di canard

Ottima per i cavedani ma anche per le trote
da usare a primavere e a fine stagione
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Link sponsorizzati