la spiaggia di steccato di cutro

This is a discussion for the topic la spiaggia di steccato di cutro il the board CROTONE.

Autore Topic: la spiaggia di steccato di cutro  (Letto 3617 volte)

Mrmojorisin

  • -Member-
  • *
  • Post: 5
il: Luglio 22, 2009, 12:17:33
Ciao a tutti ragazzi!!!!!!!!! calabriacome ho scritto nella mia presentazione,frequento le coste calabre e in special modo la spiaggia di steccato di cutro.Volevo sapere da voi esperti della zona se il mio modo di impostare la battuta su questa spiaggia è corretto....nel caso non siate d'accordo non esitate a correggermi o a darmi qualche consiglio.....di solito uso tre canne: una 160g x le lunghe distanze(oltre la prima secca distante circa 100 ,120 metri) a cui abbino un 6000 caricato con del 0.23 e con shock leader conico con punta del 0,57,con un calamento scorrevole rigorosamente in fluorocarbon lungo 1,50cm e di diametro 0,25 o in alternativa un longarm classico con snodo a 20 centimetri dal piombo e come esca uso o i vermi che si trovano nella sabbia i bottaccioli o i paguri che in questo periodo cambiano la conchiglia e diventano facili prede x i pesci ,mormore in primis ,oppure se lo trovo, innesco il granchio di sabbia alla ricerca dell'orata che purtroppo non sié mai fatta viva e come esca di ripiego le telline e le vongole; uso una canna da 120,100 grammi x sondare il canalone prima della secca (circa 50,60 ma anche 70,80 metri dove c'e' lo scalino di risalita del fondale) a cui abbino un 5000 caricato con del 0,25 con shock l. con punta dello 0,40 o in alternativa del 0,30 diretto.Su questa canna uso un terminale bi amo  con trave lungo 1,50cm (con gli snodi alle due estremità )e di diametro allincirca dello 0,40 0,50 aseconda dei casi.la lunghezza dei braccioli la faccio variare e seconda delle esigenze,ossia la presenza di pesce di galla (leccie stella ma anche cefali bocca d'oro da rinvestire x la pesca di serra e company)o di fondo.il bracciolo superiore è rigorosamente flotterato e come esca ,oltre a quelle gia' citate in precedenza, uso una strisciolina  di sarda rassodata con filo elastico.l'ultima canna ,una beachettina o in alternativa una bolognese molto morbida o con azione di punta , la piazzo propio sotto lo scalino di risacca alla ricerca delle mormore che mangiano tutto quello smosso dalla risacca(si prendono anche saraghetti,ma sono molto piccoli e vanno rilasciati,stessa cosa x le spigole maculate e non).Come terminale nulla di particolare:un calamento scorrevole con un oliva forata e per selezionare un po' la taglia delle prede uso un amo del 4 odel 6.......a mare mosso naturalmente la configurazione di terminali  e attrezzatura cambia .....ma x adesso ci aspetta un mese o giu' di li di divertimento anche perchè le mareggiate d'agosto non sono molto violente.....adesso lascio a voi larga sentenza....a proposito un ultima cosa ..potreste dirmi un terminale adatto alla cattura del cefalo?come ho scritto prima da queste parti ne girano di belli grossi e vorrei finalmente catturare  un cefalo di taglia.e gli orari di marea d'agosto....spero di non avervi annoiato.....sicuro del vostro aiuto vi saluto


etfreaky*

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 813
  • Sii il cambiamento che vuoi nel mondo
Risposta #1 il: Luglio 22, 2009, 12:33:13
Ciao, secondo il mio modesto parere, la battuta di pesca che vai ad improntare, penso che sia ottimale per qualsiasi tipo di spiaggia.
La pesca al cefalo io ti consiglio mazzetta e pastura, la pastura della fima, la cefalo bianca è abbastanza buona.
Il sito delle maree te lo mando in mp
La pesca è la metafora della vita... stai seduto senza far nulla aspettando che succeda qualcosa.
Ma non succede mai nulla.


Mrmojorisin

  • -Member-
  • *
  • Post: 5
Risposta #2 il: Luglio 22, 2009, 18:02:43


La pesca al cefalo io ti consiglio mazzetta e pastura, la pastura della fima, la cefalo bianca è abbastanza buona.

grazie x il consiglio ,se prendero' qualche bel cefalo lo dedico a te calabria calabria calabria ;D


etfreaky*

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 813
  • Sii il cambiamento che vuoi nel mondo
Risposta #3 il: Luglio 22, 2009, 18:14:53
Ricorda di pasturare bene, in modo di portare i cefali in pastura, appena arrivi sul posto lancia 3 o 4 palle di pastura a mare, e le palle che lanci a mare falle in maniera diversa da quelle che meti alla mazzetta, falle più dure, così dureranno di più, se ci sono non hanno scampo.
La pesca è la metafora della vita... stai seduto senza far nulla aspettando che succeda qualcosa.
Ma non succede mai nulla.


Mrmojorisin

  • -Member-
  • *
  • Post: 5
Risposta #4 il: Luglio 22, 2009, 18:50:57
Ari grazie ......spero vivamente anch'io che non avranno scampo ti giuro che non ho mai visto dei cefali bocca d'oro cosi' grandi tutti insieme...e che superavano abbondantemente i 60cm...una cosa impressionante !!!!!!(almeno per me,frequentatore di spiaggie)


Link sponsorizzati

Tags: