pescare l'orata

This is a discussion for the topic pescare l'orata il the board L'ORATA.

Autore Topic: pescare l'orata  (Letto 10466 volte)

sergio49

  • -Member-
  • *
  • Post: 1
il: Novembre 15, 2011, 18:29:44
ciao ragazzi come le pescate le orate in calabria? ciao a tutti


_SERRA_

  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1044
  • Francesco alias _SERRA_
Risposta #1 il: Novembre 15, 2011, 19:13:25
Ciao sergio49, benchè tu sia registrato da 1 anno, non ti sei ma presentato. Prima di continuare a postare altre domande, presentati Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Poi ti consiglio di cambiare il titolo del tuo topic, dato che non significa niente, ricordatidi usare in tasto CERCA, infatti la tua domanda è stata fatta piu' volte.
Ritornando sul tuo argomento, sia in Calabria che nel resto dell'Italia il modo migliore è con la cozza.

Lo Staff di Calabria Pesca Online

Ricorda di cliccare
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login e su Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


etfreaky*

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 813
  • Sii il cambiamento che vuoi nel mondo
Risposta #2 il: Novembre 15, 2011, 19:24:45
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Ritornando sul tuo argomento, sia in Calabria che nel resto dell'Italia il modo migliore è con la cozza.

Lo Staff di Calabria Pesca Online

scusami ma dissento fortemente...
poi firmato dallo staff, mi spiace ma passiamo per superficiali...
se non siamo ben informati su una tecnica di pesca, a volte è meglio non esprimersi  numero 1
La pesca è la metafora della vita... stai seduto senza far nulla aspettando che succeda qualcosa.
Ma non succede mai nulla.


_SERRA_

  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1044
  • Francesco alias _SERRA_
Risposta #3 il: Novembre 15, 2011, 19:59:27
Puoi anche dissentire ma come ho sempre detto chi inizia a leggere un qualcosa da un punto preso cosi' a casaccio non puo' capire il significato di quello che si legge. Citando dal punto che hai preso tu, si evince questo.
Se mi sono firmato lo staff vuol dire che posso firmarmi lo staff essendo FRIEND, poi l'utente è registrato da 1 anno e l'argomento è stato affrontato decine di volte, il titolo poi non si puo' sentire.
Sicuramente ognuno di noi leggendo ORATA kg. 2.750 ha capito che è stata catturata, o sbaglio?

Poi se non si conosce il regolamento a volte è meglio non esprimesi!
Quindi se posso permettermi con tutta franchezza ed educazione, dissento quello che hai scritto tu.
Naturalmente posso anche sbagliarmi
un saluto  numero 1

Ricorda di cliccare
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login e su Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


etfreaky*

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 813
  • Sii il cambiamento che vuoi nel mondo
Risposta #4 il: Novembre 15, 2011, 20:05:35
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Puoi anche dissentire ma come ho sempre detto chi inizia a leggere un qualcosa da un punto preso cosi' a casaccio non puo' capire il significato di quello che si legge. Citando dal punto che hai preso tu, si evince questo.
Se mi sono firmato lo staff vuol dire che posso firmarmi lo staff essendo FRIEND, poi l'utente è registrato da 1 anno e l'argomento è stato affrontato decine di volte, il titolo poi non si puo' sentire.
Sicuramente ognuno di noi leggendo ORATA kg. 2.750 ha capito che è stata catturata, o sbaglio?

Poi se non si conosce il regolamente a volte è meglio non esprimesi!
Quindi se posso permettermi con tutta franchezza ed educazione, dissento quello che hai scritto tu.
Naturalmente posso anche sbagliarmi
un saluto  numero 1


si ma il miglior metodo per pescare l'orata, non è la cozza. era solo su questo che dissentivo... sul resto, totalmente in accordo con te...
La pesca è la metafora della vita... stai seduto senza far nulla aspettando che succeda qualcosa.
Ma non succede mai nulla.


_SERRA_

  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1044
  • Francesco alias _SERRA_
Risposta #5 il: Novembre 15, 2011, 20:11:39
Perfetto..  numero 1

Io ho espresso il mio parere, molte volte rappresenta l'arma in piu' la cozza, infatti nei luoghi dove questo mollusco è presente, si hanno catture ripetute di orate anche di discreta taglia.
Naturalmente è normale che altre esche come il bibi posso dare belle sorprese.
Un saluto

Ricorda di cliccare
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login e su Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


etfreaky*

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 813
  • Sii il cambiamento che vuoi nel mondo
Risposta #6 il: Novembre 15, 2011, 20:15:19
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Perfetto..  numero 1

Io ho espresso il mio parere, molte volte rappresenta l'arma in piu' la cozza, infatti nei luoghi dove questo mollusco è presente, si hanno catture ripetute di orate anche di discreta taglia.
Naturalmente è normale che altre esche come il bibi posso dare belle sorprese.
Un saluto

ecco già così suona meglio... senza scordarci di paguri e granchi
La pesca è la metafora della vita... stai seduto senza far nulla aspettando che succeda qualcosa.
Ma non succede mai nulla.


^MANUSPIN^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1058
  • Non ducor, duco
Risposta #7 il: Novembre 15, 2011, 20:24:44
io no so qual'è il metodo migliore per l'orata, le ho sempre prese solo con il bigattino (max qualche etto); leggendo sulle riviste di pesca, trovo sempre riferimenti al bibi, alla cozza, al granchio, quindi penso che siano questi i metodi più usati (poi ovviamente dipende da zona a zona)

è chiaro che questo titolo privo di senso è stato messo per destare curiosità e fare in modo che moltissimi utenti leggessero il topic...e rispondessero alla domanda; e ovvio che qualche buon moderatore prenderà provvidimenti
noto che ultimamente si stanno aprendo molti topic doppioni, quando si sarebbe potuto allacciarsi ai tanti  presenti...stiamo attenti, manteniamo il forum ordinato  
un saluto
Ho visto Sampei pescare carpe da un quintale con canna fissa ed essere trainato con tutta la barca per centinaia di metri; l'ho visto finire in acqua mentre stringeva con forza la sua canna fissa e faceva perno su tutti e due i piedi...VOGLIO IL FILO DI SAMPEI PER IL MIO MULINELLO!!!


spaccotutto

  • ^Member^
  • *
  • Post: 70
Risposta #8 il: Novembre 18, 2011, 11:40:34
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao sergio49, benchè tu sia registrato da 1 anno, non ti sei ma presentato. Prima di continuare a postare altre domande, presentati Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Poi ti consiglio di cambiare il titolo del tuo topic, dato che non significa niente, ricordatidi usare in tasto CERCA, infatti la tua domanda è stata fatta piu' volte.
Ritornando sul tuo argomento, sia in Calabria che nel resto dell'Italia il modo migliore è con la cozza.

Lo Staff di Calabria Pesca Online

BUON GIORNO SONO SPACCOTUTTO:
Dire che il modo migliore per pescare l'orata e' la cozza, è pazzesco.......... difficilmente posto su calabriapescaonline, siccome ogni volta che ho qualcosa da dire vengo sopraffatto ( da esperti ).
Per dire la mia, per l' orata io ne pesco sempre ed in ogni spot, il segreto è l'esperienza nel costruire i calamenti più appropriati, io adopero per l'orata, un piombo piramidon da 100 a 175 grammi in base al moto ondoso ed alle correnti, filo del colore del mare, terminale da 1MT 170 a 3 mt. ed ami a becco d'aquila dei migliori ( robustissimi ) con doppio ardiglione, piccoli in modo tale che l'orata non avverta l'inganno, per le zone di pascolo uso tre canne da pesca a tre lunghezze differenti 1 tra i 35 edi 75 mt, a via a seguire fino a 165 mt. canna appesa, il calamento, siccome non sono bravo al computer e' tipo speedy......... le esche
con il coreano max ed il bibi, ne ho preso di tutte le dimensioni.. Record personale, tre anni periodo di natale spiaggia di falerna con esca tipo pastura per cefali fatta in casa peso oltre 6 KG.... Nella pesca io non sono un esperto ma una persona leggermente informata sui fatti ! ! massacratemi pure adesso ....  


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6128
Risposta #9 il: Novembre 19, 2011, 08:32:20
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
BUON GIORNO SONO SPACCOTUTTO:
........... per le zone di pascolo uso tre canne da pesca a tre lunghezze differenti 1 tra i 35 edi 75 mt, a via a seguire fino a 165 mt. canna appesa, .................  

Ciao Spaccotutto
non voglio assolutamente massacrarti  <<<calabria<<<  ma ero curioso di sapere cosa intendi con "canna appesa". Invece una cosa su cui nutro atroci dubbi è la distanza: sulle prime due misure ci siamo ma i 165 metri, in assetto di pesca, credimi sono veramente alla portata di pochi.....in Italia.


Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

BUON GIORNO SONO SPACCOTUTTO:
Dire che il modo migliore per pescare l'orata e' la cozza, è pazzesco.......... difficilmente posto su calabriapescaonline, siccome ogni volta che ho qualcosa da dire vengo sopraffatto ( da esperti ).
Se il tuo modo di esordire nei topics è questo, non mi meraviglio che tu venga sopraffatto ogni volta che ci onori di tornare fra di noi.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2615
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #10 il: Novembre 19, 2011, 11:46:25
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
massacratemi pure adesso ....   

Tranquillo spaccotutto, quì siamo tra amici che condividono una passione, non in un fight club ... nessuno vuole "massacrarti", a meno che tu per massacro non intenda chiarimenti. Nesuno mette in dubbio la tua esperienza quindi se ti va mettila a disposizione di tutti noi rispondendo alle domande che ti vengono poste.
Natale è vicino ...  numero 1

PS: mi associo alla richiesta di Oltremare: cos'è la "canna appesa"?


emil.anto

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 199
  • faith and perseverance
Risposta #11 il: Novembre 19, 2011, 12:04:50
Non esistono modi migliori per pescare l'orata.
Innanzitutto cerca di spiegare meglio lo spot da te frequentato,che tipo di fondale ha e soprattutto quale tecnica (in base allo spot) vuoi praticare. In base a ciò poi esistono i modi migliori che tu vuoi sapere.
Per quanto mi riguarda,se devi praticare:
- bolentino: utilizza canne con cimino sottilissimo e pieghevole,perché l'orata è un pesce che sonda prima l'esca per poi mangiarla. Per cui cimini sottili fanno in modo che l'esca si presenti maggiormente "vera". Oltre al tipo di canna,è ovviamente importante la lenza madre: utilizza una lenza di medio-buona fattura (ti consiglio una spider wire xxx supermono massimo da 0,18 mm,rapporto qualità/prezzo ottimo). Il terminale rigorosamente in fluorocarbon massimo 0,14 mm (se peschi di giorno) con ami n°14 minimo. Tecnica migliore a bolentino è con il pasturatore + bigattini (e tirerai anche i saraghi)
- surfcasting: utilizza canna che ti permetta di lanciare minimo 100 gr di peso. 0,20-0,25 mm in bobbina con shockleader (lungo 2 volte la lunghezza della canna-se la canna è di 4 metri,lega uno spezzone di 8 metri circa) dello 0,40 almeno. N.B. il nodo che collega lenza madre e shock sarà inbobbinato. Piombo scorrevole sullo shock-girella+moschettone di buona fattura-terminale dello 0,25 fluorocarbon (sempre se peschi di giorno) lungo 1.50 m almeno. Per esca utilizza vermara (sarebbe il rimini,ha però costo elevato),bibi,murice,cozza,granchio vivo. ami beck n°4. Recupera sempre lentamente in modo da evitare garbugli,nel caso si verificassero applica brillatura di circa 8-10 cm sul terminale dal lato della girella, baitclip sullo shockleader.
-beachledgering: utilizza canna che ti faccia lanciare almeno 50 gr. Lenza madre 0,25-shockleader-piombo 50 gr (se mare calmo,altrimenti utilizza un 85 gr)-girella + moschettone-terminale 0,25 mm lungo da 1.5 a 2 metri con ami beck n° 4 + granchio come esca.

Queste sono le 3 tecniche che uso io per la pesca all'orata. Poi ce ne saranno altre sicuramente.
Spero di esserti stato d'aiuto. Se hai problemi,basta chiedere.
MAI ODIARE IL MARE!


^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2615
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #12 il: Novembre 19, 2011, 13:37:53
Ciao emil.anto,
solo un piccolo appunto: credo che l'orata a SurfCasting sia una preda molto improbabile.
Probabilmente hai confuso il SurfCasting con la PAF.

 numero 1


buccino

  • ^Member^
  • *
  • Post: 49
Risposta #13 il: Novembre 19, 2011, 13:51:25
l'orata a surf è una preda veramente difficile e rara..Solo in scadute avazate e a determinate condizioni si possono provare ad insidiare..Detto questo, per rispondere alla domanda del topic, penso che il metodo migliore per le orate sia la pesca a fondo, con terminali molto lunghi e con esche quali il bibi, il granchio vivo, il murice e la cozza.


emil.anto

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 199
  • faith and perseverance
Risposta #14 il: Novembre 19, 2011, 17:29:37
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non esistono modi migliori per pescare l'orata.
Innanzitutto cerca di spiegare meglio lo spot da te frequentato,che tipo di fondale ha e soprattutto quale tecnica (in base allo spot) vuoi praticare. In base a ciò poi esistono i modi migliori che tu vuoi sapere.
Per quanto mi riguarda,se devi praticare:
- bolentino: utilizza canne con cimino sottilissimo e pieghevole,perché l'orata è un pesce che sonda prima l'esca per poi mangiarla. Per cui cimini sottili fanno in modo che l'esca si presenti maggiormente "vera". Oltre al tipo di canna,è ovviamente importante la lenza madre: utilizza una lenza di medio-buona fattura (ti consiglio una spider wire xxx supermono massimo da 0,18 mm,rapporto qualità/prezzo ottimo). Il terminale rigorosamente in fluorocarbon massimo 0,14 mm (se peschi di giorno) con ami n°14 minimo. Tecnica migliore a bolentino è con il pasturatore + bigattini (e tirerai anche i saraghi)
- surfcasting: utilizza canna che ti permetta di lanciare minimo 100 gr di peso. 0,20-0,25 mm in bobbina con shockleader (lungo 2 volte la lunghezza della canna-se la canna è di 4 metri,lega uno spezzone di 8 metri circa) dello 0,40 almeno. N.B. il nodo che collega lenza madre e shock sarà inbobbinato. Piombo scorrevole sullo shock-girella+moschettone di buona fattura-terminale dello 0,25 fluorocarbon (sempre se peschi di giorno) lungo 1.50 m almeno. Per esca utilizza vermara (sarebbe il rimini,ha però costo elevato),bibi,murice,cozza,granchio vivo. ami beck n°4. Recupera sempre lentamente in modo da evitare garbugli,nel caso si verificassero applica brillatura di circa 8-10 cm sul terminale dal lato della girella, baitclip sullo shockleader.
-beachledgering: utilizza canna che ti faccia lanciare almeno 50 gr. Lenza madre 0,25-shockleader-piombo 50 gr (se mare calmo,altrimenti utilizza un 85 gr)-girella + moschettone-terminale 0,25 mm lungo da 1.5 a 2 metri con ami beck n° 4 + granchio come esca.

Queste sono le 3 tecniche che uso io per la pesca all'orata. Poi ce ne saranno altre sicuramente.
Spero di esserti stato d'aiuto. Se hai problemi,basta chiedere.

Una via di mezzo diciamo...lancio dalla spiaggia,e vado a fondo. Si,comunque è sempre PAF.  numero 1
MAI ODIARE IL MARE!


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6128
Risposta #15 il: Novembre 20, 2011, 01:11:56
Da quello che mi risulta i corregionali del nostro Nonnoroby(e spero anche lui) hanno la fortuna di poter insidiare l'orata anche in condisurf. Come ha detto giustamente emil.anto, non esistono modi migliori in assoluto ma il miglior modo è strettamente legato allo spot. In linea di massima comunque sappiamo tutti che il calamento più gettonato è il long arm e i momenti migliori sono le ore più calde della giornata legate a condizioni di mare calmo o appena mosso. Ci sono comunque diverse variabili anche a connotazione periodica che fanno si che l'orata, di taglia, venga ripetutamente pescata con le tenebre e, giusto per la cronaca, ho notizie, anche se non recentissime, che sui litorali di Pizzo e dintorni il calamento migliore in assoluto era lo short rovesciato o comunque uno short attaccato ben distante dal piombo, in condizioni di buona turbolenza. Anche le esche, anzi, soprattutto le esche sono strettamente correlate allo spot ed anche alle convinzioni personali. Per quanto mi riguarda, parlando di anellidi, il rapporto fra americano e bibi è di 9 a 1.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


^VITTORIO^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2595
  • Fantasma che appare ogni morte di Papa
Risposta #16 il: Novembre 20, 2011, 07:26:34
Le informazioni che hai sono vere, Nicola. Fino ad una decina di anni fa..l'orata mangiava anche a surf in short rovesciato..su esche dedicate principalmente a spigole e saraghi. Chiaramente gli esemplari erano di taglia e le catture avvenivano nel periodo freddo dell'anno sulla sarda innescata a ciao ciao. Chiaramente sto parlando dei litorali del vibonese. Successivamente sono scomparse ..o meglio sono comparsi i serra in maniera massiccia anche d'inverno. Negli ultimi due anni, però, questi predatori hanno ripreso le vecchie abitudini e già in questo periodo ...si vedono poco...nonostante il mare continua ad mantenersi calmo.

Questo per dire che la situazione cambia da zona a zona e nulla è scontato.
Quoto l'invito rivolto da Luigi (Surfmaster) all'amico Spaccotutto.
Nessuno ha intenzione di massacrarti.
Tuttavia, almeno i chiarimenti alle tue affermazioni sono dovute...anche se posti di tanto in tanto.
Ad esempio..hai detto di aver preso un'orata di 6 kg con la pastura. Impasto e consistenza notevole. Ma per quale distanza da terra?

saluti
Sempre camminerò per queste spiagge tra la sabbia e la schiuma dell'onda.
L'alta marea cancellerà l'impronta e il vento svanirà la schiuma.
Ma sempre spiaggia e mare rimarranno.
Kahlil Gibran


Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login - Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login - Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login - Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #17 il: Novembre 20, 2011, 17:32:27
Personalmente ho pescato le orate utilizzando vari metodi di pesca e vari tipi di esche e sinceramente non mi sento di poter affermare che una particolare disciplina o una particolare esca siano migliori di altre, essendo entrambi legate allo spot e alle condizioni meteo marine.
Quando possedevo una barchetta, il metodo che assolutamente prediligevo era quello di cecarmi una postazione con un fondale sui 4 mt di posidonie basse: ancoravo la barca a prua e a poppa per evitare gli spostamenti laterali, mi portavo dietro uno o due grossi contenitori di pastura preparata in casa, utilizzavo 4 lenze a mano dello 0.50 armate di due grossi ami beak, senza zavorra, ed innescavo la sardina tagliata a pezzi adatti alla misura degli ami. Appena ancorato lanciavo la pastura tutta intorno alla barca e con molta calma svolgevo le lenze, le innescavo e lanciavo anch'esse intorno alla barca. Una lenza la tenevo in mano, le altre tre le assicuravo agli scalmi con dei grossi elastici. I risultati non si facevano attendere.
Quando pesco da moli o pontili, mi procuro una buona quantità di cozze, di cui la maggior parte mi servono per pasturare: le schiaccio con il piede, facendo in modo da non renderle una poltiglia, e le lancio davanti a me. Poi innesco la cozza o con il sitema 'a farfalla', o asportando una valva oppure semplicemente allargando leggermente le valve e appuntando l'amo alla polpa. Lancio poi l'esca nella zona pasturata con un leggerissimo lancio molto 'accompagnato' per evitare che la cozza si stacchi dall'amo. In particolari condizioni di vento (quello ideale è un leggero scirocco) e di mare (increspato) questo metodo di pesca mi ha sempre regalato grandissime soddisfazioni.
Quando pesco con la bolognese uso come pastura ed esca esclusivamente il bigattino.
Quando pesco a beachledgering monto la bobina con il nylon 0.23: se uso come esca il bigattino, monto il pasturatore (di bigattini) ed un long arm; se uso come esca l'americano, il bibi od il canolicchio sgusciato, monto sempre un long arm ma non monto il pasturatore (il pasturatore - a bigattini o a sfarinati - a beachledgering andrebbe sempre montato, ma a volte mi rompe proprio...).
Quando pesco a PAF, insieme all'americano e al bibi uso ancora il cannolicchio, ma stavolta non sgusciato, ma anche il granchio, il boccone (murice) ed il fasolare. Se incappo in una giornata in cui la minutaglia è più presente del solito, mi limito ad escare solo granchio, boccone o cannolicchio non sgusciato. Finché le condizioni del mare me lo consentono, uso sempre un long arm, per poi eventualmente ripiegare su uno short od uno short rovesciato.
Quando pesco a surfcasting, a dire il vero, non faccio più una pesca mirata all'orata, in quanto le mie esche preferite per questo tipo di pesca sono prevalentemente tranci di sardina, tranci di muggine, calamaro (a strisce o intero), seppia (a strisce o intera), e, quando la trovo, la pannocchia intera. Ma anche a surfcasting mi è capitato di pescare l'orata con le esche citate.

In ogni caso, le esche più selettive per l'orata che ho sperimentato sono: la cozza intera, il cannolicchio intero, il granchio ed il boccone. L'americano, il bibi, il fasolare, il cannolicchio sgusciato ed il trancio di sardina sono anch'esse ottime per l'orata, ma purtroppo soggette all'attacco della minutaglia: se quella giornata la voglio dedicare prevalentemente all'orata, evito di usarle.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


spaccotutto

  • ^Member^
  • *
  • Post: 70
Risposta #18 il: Novembre 21, 2011, 10:59:20
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao sergio49, benchè tu sia registrato da 1 anno, non ti sei ma presentato. Prima di continuare a postare altre domande, presentati Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Poi ti consiglio di cambiare il titolo del tuo topic, dato che non significa niente, ricordatidi usare in tasto CERCA, infatti la tua domanda è stata fatta piu' volte.
Ritornando sul tuo argomento, sia in Calabria che nel resto dell'Italia il modo migliore è con la cozza.

Lo Staff di Calabria Pesca Online

BUON GIORNO SONO SPACCOTUTTO:
Dire che il modo migliore per pescare l'orata e' la cozza, è pazzesco.......... difficilmente posto su calabriapescaonline, siccome ogni volta che ho qualcosa da dire vengo sopraffatto ( da esperti ).
Per dire la mia, per l' orata io ne pesco sempre ed in ogni spot, il segreto è l'esperienza nel costruire i calamenti più appropriati, io adopero per l'orata, un piombo piramidon da 100 a 175 grammi in base al moto ondoso ed alle correnti, filo del colore del mare, terminale da 1MT 170 a 3 mt. ed ami a becco d'aquila dei migliori ( robustissimi ) con doppio ardiglione, piccoli in modo tale che l'orata non avverta l'inganno, per le zone di pascolo uso tre canne da pesca a tre lunghezze differenti 1 tra i 35 edi 75 mt, a via a seguire fino a 165 mt. canna appesa, il calamento, siccome non sono bravo al computer e' tipo speedy......... le esche
con il coreano max ed il bibi, ne ho preso di tutte le dimensioni.. Record personale, tre anni periodo di natale spiaggia di falerna con esca tipo pastura per cefali fatta in casa peso oltre 6 KG.... Nella pesca io non sono un esperto ma una persona leggermente informata sui fatti ! ! massacratemi pure adesso ....  


Canna appesa intendo in tiro, ovvero puntale piegato e filo in tensione, in maniera tale che si avverta ogni minima tocca , anche la più sospettosa. per la distanza dei 165 mt ti dico il mio nick spaccotutto sta a significare che ho rotto più canne da pesca nel lancio io che chiunque altro amico pescatore, basta avere una buona tecnica, mulinello a bobina larga,ed alta, nn necessariamente conica/ e/o conicità inversa, perchè a mio avviso crea grovigli essendo che uso il mulinello fisso e nn posso dosare la fuoriuscita del filo come avverrebbe con un rotante, Nel mulinello fisso il filo all' inizio esce a velocità elevata e poi si riduce la forza di inerzia, quindi rischio parrucche, per le canne da pesca sicuramente uso ottime canne senza fare nomi e marche, fili sottili e piombi calibrati ed aerodinamici, ti posso dire che questi risultati li ho raggiunti dopo anni di passione per la pesca, con gli anni Scusami ma non sono pochi i pescatori a raggiungere tali distanze, ce ne sono parecchi, però devo dire che il vento deve essere assente, in condizioni di vento laterale o contrario le distanze si riducono significativamanete.
 czrx2_


fogo1986

  • -Member-
  • *
  • Post: 6
Risposta #19 il: Novembre 21, 2011, 11:43:27
Io non vivo in Calabria ma penso non cambi molto, a meno che il posto dove peschi non sia vicino ad un allevamento.
Comunque, io andrei con uno 0.20-0.22 come terminale di 2 metri circa. Come montatura, a mio giudizio è preferibile uno scorrevole o un long arm (sempre che le condizioni del mare lo permettano). Come esca granchio, paguri, cozza non sgusciata o anellidi (meglio bibi)..il cannolicchio non l'ho ancora provato per cui non mi esprimo. L'amo proporzionale all'esca, per il granchietto direi due ami del 6 di tipo beack, per il bibi penso vada meglio un aberdeen, i più esperti di me mi correggeranno se non è così.
In pesca son solito lasciare la frizione un po' aperta per rendere il tutto più naturale, le tocche si sentono comunque bene. L'orata è molto sospettosa..assaggia l'esca e poi la risputa per attaccarla poi con violenza, per cui se ferri alla minima tocca probabilmente la prenderai sul labbro, meglio aspettare la mangiata decisa.
Ciao e buon divertimento :)


Tags: