Consiglio x montatura su bolognese da 6 metri

This is a discussion for the topic Consiglio x montatura su bolognese da 6 metri il the board LA SPIGOLA.

Autore Topic: Consiglio x montatura su bolognese da 6 metri  (Letto 9726 volte)

cavedano72

  • -Member-
  • *
  • Post: 4
il: Settembre 06, 2010, 14:21:30
Salve ragazzi!!! avrei bisogno di un consiglio,
come preparo la montatura per insidiare le spigole in foce???
pratico la pesca i bolognese da circa 20 anni ma per me' la pesca in foce e in mare e' un totale tabu'.
Vi ringrazio per tutti i preziosi consigli che mi darete ;D


andrea14

  • ^Member^
  • *
  • Post: 29
Risposta #1 il: Settembre 06, 2010, 14:36:13
il tuo non è un dilemma da niente.....
non c'è una montatura universale, dipende dal tipo di foce, profondità, corrente (che cambia spesso in una foce durante l'arco della giornata).....

potresti partire con un montatura tutta a pallini con bulk e scalatura più o meno aperta, hai così la possibilità di modificare l'assetto dei piombi in caso di cambio corrente o altro....


cavedano72

  • -Member-
  • *
  • Post: 4
Risposta #2 il: Settembre 06, 2010, 14:56:47
diciamo che la foce dove vorrei svolgere lazione di pesca presenta un fondale di circa 4 m  e una corrente molto leggiera, fino a fermarsi nel momento del punto d,aqcua.
volevo sapere piu o meno la grammatura del galleggiante e se e' consigliato luso della torpilla.
Esempio galleggiante 3 gr torpilla da 1.5 gr pallini a scalare micro girella.
il finale in queste condizioni di che lunghezza deve essere??


monteluna

  • -Member-
  • *
  • Post: 7
Risposta #3 il: Settembre 06, 2010, 17:29:31
ciao , per mia modesta esperienza  puo andare bene anche un galleggiante da 3 ..  meglio ancora se hai la possibilita' per il montaggio di uno inferiore es da 1,5 ma vedi tu , ovviamente a penna ma
la cosa importante  da fare... e' un terminale con fluoroC. che va dallo 0,12 al 0,9 ovviamente di buona tenuta e marca di circa mt 2 di svolazzo  e usare un amo del 16/18 io uso quelli a gambo storto della G....
ove innesco uno o due bigattini al massimo e pasturo molto frequentemente ma con pochi bigattini
invece se usi la camola puoi usare anche un amo maggiore con ferma esche (anche se opterei per la prima soluzione la quale mi ha dato molti risultati positivi)
spero di esserti stato utille
ciao


cavedano72

  • -Member-
  • *
  • Post: 4
Risposta #4 il: Settembre 06, 2010, 17:44:46
grazie monteluna!! x quanto riguarda il galleggiante che intendi quando parli do penna?? la classica penna x trote o il galleggiante all'ingese??


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #5 il: Settembre 06, 2010, 17:56:23
Il tuo argomento è stato già ampiamente trattato in questa sezione, dove troverai centinaia di suggerimenti che ti saranno utili:
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Marcello86CT

  • ^Member^
  • *
  • Post: 83
Risposta #6 il: Settembre 15, 2010, 09:59:03
Il galleggiante a penna non va bene in presenza di corrente,la pesca all'inglese è da preferire solo nel caso in cui l'acqua è ferma e questo per due motivi: 1)La forma cilindrica della penna e la sua quasi totale immersione in acqua offrono una maggiore superficie di contatto con l'acqua, e quindi il galleggiante risente un sacco della corrente.2)Il galleggiante anche se montato fisso,cioè con i pallini che lo bloccano, non ti consente di fare la trattenuta che con la corrente è necessaria per tenere l'esca ferma nel punto in cui c'è la pastura.Quello di cui hai bisogno è un galleggiante tipico da passata,a forma di pera rovesciata con grammature che vanno da 1,5 gr fino a un massimo di 5 gr se la corrente è molto forte.Per quanto riguarda la spallinatura falla a scalare molto aperta se la corrente è debole,oppure raggruppa i pallini nella parte centrale con pochi pallini alle estremità se la corrente è forte.Ultimo consiglio la spallinatura falla su un monofilo dello 0,14 fluorocoated,così se sposti i pallini non si rovina.In sequenza:Girella N 24-Monofilo 0,14 fluoroated con spallinatura e asola finale-terminale in fluorocarbon dello 0,10-0,12 della lunghezza di 1,5 m attaccato all'asola con nodo a bocca di lupo.Per l'amo vedi tu.


Tags: