A CACCIA DI GRONGHI

This is a discussion for the topic A CACCIA DI GRONGHI il the board PESCA A FONDO.

Autore Topic: A CACCIA DI GRONGHI  (Letto 2490 volte)

bady

  • ^Member^
  • *
  • Post: 34
il: Febbraio 18, 2016, 21:01:30
Buonasera a tutti,
mi è venuta voglia di fare una battuta di pesca a gronghi... voglio consigli su montatura, esca e ora del giorno indicata... Considerate che pesco da un porto artificiale e intendo stendere 3 canne...
Ciao e grazie.
Mr Bady
...THE SARAGUS FISHING TEAM...


kimura

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 111
  • zaanghete!!
Risposta #1 il: Febbraio 18, 2016, 23:13:06
Ciao bady, sicuramente qualcuno più esperto potrà darti delle indicazioni più concrete, intanto ho un po  d'esperienza in merito premettendo che la montatura che sto per indicarti non la preparo prettamente per il grongo non essendo tale la mia preda preferita,  semplicemente allestisco una montatura per il pesce serra a fondo: minitrave, piombo in base alle correnti ma anche se mare calmo non scendere sotto i 100 gr che serve per un minimo di contraccolpo per quando ingoia l'esca, amo del 3/0, come ti dicevo la mia montatura è per il serra quindi 1,50 mt di naylon 0/40 e cavetto d'acciaio 50 lb 30 cm, sarda rivoltata sicuramente  per loro è una prelibatezza e non avere dubbi su questo tant'è che ormai evito di innescarla perché con essa soprattutto  nei pressi di porti o piccoli sbocchi d'acqua dolce il grongo non manca mai!! Gli orari, credo a qualsiasi ora Li ho presi soprattutto a metà mattinata ma anche di notte.
Occhio se ti dovesse capitare un bell'esemplare non mettergli le mani in bocca!!
Quando le circostanze ti suggeriscono di arrenderti : è il momento di perseverare, è allora che tutto avrà inizio.


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6149
Risposta #2 il: Febbraio 19, 2016, 00:02:01
Pensa che c'è un topic esattamente con lo stesso titolo  calabria  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login . Se nel frattempo volessi dare un'occhiata....poi se ne può certamente parlare. Ciao
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


bady

  • ^Member^
  • *
  • Post: 34
Risposta #3 il: Febbraio 19, 2016, 20:26:40
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Pensa che c'è un topic esattamente con lo stesso titolo  calabria  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login . Se nel frattempo volessi dare un'occhiata....poi se ne può certamente parlare. Ciao

Si lo so l'ho già visto... purtroppo però non è un topic soddisfacente.. o meglio non soddisfa le mie domande...   
...THE SARAGUS FISHING TEAM...


bady

  • ^Member^
  • *
  • Post: 34
Risposta #4 il: Febbraio 19, 2016, 20:33:33
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao bady, sicuramente qualcuno più esperto potrà darti delle indicazioni più concrete, intanto ho un po  d'esperienza in merito premettendo che la montatura che sto per indicarti non la preparo prettamente per il grongo non essendo tale la mia preda preferita,  semplicemente allestisco una montatura per il pesce serra a fondo: minitrave, piombo in base alle correnti ma anche se mare calmo non scendere sotto i 100 gr che serve per un minimo di contraccolpo per quando ingoia l'esca, amo del 3/0, come ti dicevo la mia montatura è per il serra quindi 1,50 mt di naylon 0/40 e cavetto d'acciaio 50 lb 30 cm, sarda rivoltata sicuramente  per loro è una prelibatezza e non avere dubbi su questo tant'è che ormai evito di innescarla perché con essa soprattutto  nei pressi di porti o piccoli sbocchi d'acqua dolce il grongo non manca mai!! Gli orari, credo a qualsiasi ora Li ho presi soprattutto a metà mattinata ma anche di notte.
Occhio se ti dovesse capitare un bell'esemplare non mettergli le mani in bocca!!
ok grazie mille  proverò il minitrave... Che dici la sarda va bene anche congelata? (trattamento sottosale)?
...THE SARAGUS FISHING TEAM...


kimura

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 111
  • zaanghete!!
Risposta #5 il: Febbraio 19, 2016, 21:16:33
Ciao, certo se la sarda è fresca tanto meglio, no perchè il grongo bada alla freschezza dell'esca ma solo per il motivo che la sarda congelata si sfalda più facilmente essendo molto delicata, la soluzione migliore per congelare risulta una soluzione di acqua satura di sale poi ci metti le sarde ed il tutto nel congelatore. Nel trancio mettici anche un minimo di galleggiante cosi che l'esca si mantenga leggermente  sospesa, li ho sempre presi in questo modo!!
Comunque dopo che hanno postato il topic per consigliarti la tecnica, ho dato anch'io un'occhiata e devo dire che è molto interessante invece.     
Quando le circostanze ti suggeriscono di arrenderti : è il momento di perseverare, è allora che tutto avrà inizio.


bady

  • ^Member^
  • *
  • Post: 34
Risposta #6 il: Febbraio 19, 2016, 21:21:08
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao, certo se la sarda è fresca tanto meglio, no perchè il grongo bada alla freschezza dell'esca ma solo per il motivo che la sarda congelata si sfalda più facilmente essendo molto delicata, la soluzione migliore per congelare risulta una soluzione di acqua satura di sale poi ci metti le sarde ed il tutto nel congelatore. Nel trancio mettici anche un minimo di galleggiante cosi che l'esca si mantenga leggermente  sospesa, li ho sempre presi in questo modo!!
Comunque dopo che hanno postato il topic per consigliarti la tecnica, ho dato anch'io un'occhiata e devo dire che è molto interessante invece.     

Ok allora provo e ti faccio sapere 
...THE SARAGUS FISHING TEAM...


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6149
Risposta #7 il: Febbraio 20, 2016, 00:17:52
La pesca al grongo non richiede una tecnica sopraffina o strategie particolari. E' sufficiente un calamento costituito dal classico piombo scorrevole. L'importante è che amo e bracciolo siano di provata robustezza . Sono in tanti ad usare il cavetto d'acciaio ma personalmente preferisco il nylon. L'unico accorgimento è che sulla paletta/occhiello dell'amo inserisco un pezzetto di tubicino in plastica che andrà a coprire anche una parte di terminale preservandolo, almeno per un pò, dai famelici denti del nostro amico. L'esca regina è la sarda fresca intera o magari privata della testa e cucita con tutte le interiora all'interno. Gli spot con vicinanza di scogli e scogliere sono da preferire insieme a condizioni di mare in movimento non eccessivo, schiuma e acqua opaca. Su spiagge profonde le distanze di lancio possono essere molto ridotte. Ovviamente le soluzioni indicate da Kimura vanno più che bene anzi, per i miei gusti, il bracciolo fisso attaccato al minitrave è da preferire. Ciao
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Link sponsorizzati

Tags: