diametro terminale,orata

This is a discussion for the topic diametro terminale,orata il the board PESCA A FONDO.

Autore Topic: diametro terminale,orata  (Letto 7224 volte)

MICCIO DEL RE

  • ^Member^
  • *
  • Post: 97
il: Ottobre 22, 2014, 13:37:42
ragazzi,che diametri usate per i finali,quando cercate l'orata...e magari negli spot che frequentate sono state segnalate orate big...


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #1 il: Ottobre 22, 2014, 15:59:30
Dipende da tanti fattori, a loro volta concatenati: spot, esca e periodo (e quindi condizioni del mare).
In uno spot dove è ricorrente la cattura di esemplari XXL certamente non si adopera l'arenicola ma esche più corpose come il bibi, il granchio o dei cefalopodi, di conseguenza il filo partirà dallo 0.30. Idem per condizioni di mare mosso in spot dove la cattura di buoni esemplari è possibile in periodo autunnale. Nel periodo estivo con mare calmo, anellidi per esca ed esemplari non molto grossi in giro si scende di diametro. Personalmente non vado mai sotto lo 0.25
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


MICCIO DEL RE

  • ^Member^
  • *
  • Post: 97
Risposta #2 il: Ottobre 22, 2014, 17:08:30
Nicola,ieri stavo pescando con 3 canne,una canna con americano,terminale 0,28mm.......una canna con arenicola,terminale 0,24mm.....l'altra americano+bibi,terminale 0,28mm...............improvvisamente sento il mio amico che mi strilla HHHAAAOOOOOOOO.....io distratto mi giro e vedo la canna con l'arenicola inclinata completamente,ci mancava pochissimo che usciva dal picchetto,vado a ferrare e sento la frizione che comincia a cantare senza fermarsi,poi si ferma comincio piano piano a pomparlo.....ma il pesce riparte,la frizione pure,un treno,non ne vuole sapere di venire a riva...dopo 3/4 minuti di combattimento,il pesce mi lascia....vado a vedere il terminale,tagliato di netto uno 0,24 mm.................ora a parte la mia esperienza,so che molti pescano le orate con diametri davvero esili tipo 0,18/0,20 mm e il bello è che alcuni riescono a tirare fuori anche bei pesci con questi diametri,certo molto dipende anche dalla fortuna e da dove passa il filo nell'apparato boccale dell'orata........ma io dopo questa esperienza pescando dalla spiaggia non scenderò mai piu sotto uno 0,30 mm,neanche a mormore.


tiburon88

  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1339
  • pescare.............uno stile di vita...........
Risposta #3 il: Ottobre 22, 2014, 19:47:44
in generale, specie se di notte, utilizzo, in condizione di mare calmo o poco mosso lo 0.26 che mi permette di restare coperto nella stragrande maggioranza delle situazioni. Quando ci sono condizioni di mare mosso invece tendo ad accorciare un pò i braccioli ed aumentare lo spessore del filo anche a 0.30/0.32.

Saluti.
I lOvE FiShInG!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

StOp AlLe ReTi AbUsIvE!!!!!!!!!!!!!

EtIcA & SpOrT


MICCIO DEL RE

  • ^Member^
  • *
  • Post: 97
Risposta #4 il: Ottobre 22, 2014, 23:16:37
secondo me, scendere troppo di diametro,per quanto riguarda i terminali,non conviene.....alla fine il pesce piu ambito della paf è proprio l'orata....e perchè rischiare di perderla solo per aver messo un terminale troppo fine.....magari vedremo qualche tocca in meno, ma se capita l'orata da sogno, hai molte piu possibilità di tirarla fuori......poi se uno fa le gare è un altro discorso........................cmq so che molti usano fili anche dello 0,35mm,mi chiedevo se vale la pena comprare un buon fluorocarbon,come il seaguar o il brave della daiwa,da usare nelle ore diurne.......... ;D


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #5 il: Ottobre 22, 2014, 23:27:54
Ciao Yuri, nella pesca c'è una grossa componente tecnico-scientifica ma poi, all'atto pratico, non c'è nulla di razionale. Nella tua pescata il pescione ha preferito un gambo di arenicola ad altri bocconi certamente più invitanti. A me è capitato che rompesse un finale dello 0.28 dopo solo un paio di testate mentre un'altra volta, a galleggiante, il finale dello 0.12 ha resistito con un'orata stimata sopra i due kili. Poi ovviamente rimane sempre il dubbio di che pesce fosse. A me in più di un'occasione è capitato di recuperare la lenza dopo un bel combattimento concluso con una slamata e trovare sull'amo un pesciolino sbilenco, segno inequivocabile che il malcapitato aveva abboccato sul verme e poi era rimasto vittima di una spigola o altro predatore ma se il predone è un serra per il terminale non c'è storia.
Io penso che in periodo estivo/inizio autunno uno 0.25/0.26 sia il giusto compromesso a meno che non ti trovi in alcuni spot dove bazzicano parecchi esemplari di svariati chili.
Il FC può certamente avere una marcia in più pescando di giorno con acqua chiara.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Link sponsorizzati

Tags: