Pastura per cefalo

This is a discussion for the topic Pastura per cefalo il the board PESCA A FONDO.

Autore Topic: Pastura per cefalo  (Letto 3338 volte)

sunsun00

  • -Member-
  • *
  • Post: 13
il: Novembre 06, 2013, 19:39:24
Salve ragazzi
devo preparare una pastura per cefalo che faro' con i seguenti ingredienti e precisamente: Pan Grattato-Farina-Pasta di acciuga-Pecorino-aglio tritato-Additivo Olio di Sarda e Acqua.
Volevo sapere se dopo la preparazione il preparato deve riposare in frigo o temperatura ambiente o si puo' utilizzare da subito, cosiì' da calcolare quando farlo se domani mattina prima dell'uscita o stasera.

A che ci siamo vorrei sapere come si capisce l'esatta consistenza che deve avere la pastura per non essere ne troppo morbida (che si sgretola subito in acqua) ne troppo dura da non poterla innescare. Piu' che altro un consiglio pratico sul come capirlo al volo.
Grazie delle eventuali risposte


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #1 il: Novembre 06, 2013, 20:32:38
Ciao !!! prima di aprire un nuovo topic contorlla bene... così non si intasa il forum..
dai un occhiata quì e altrove!
Ciao

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


sunsun00

  • -Member-
  • *
  • Post: 13
Risposta #2 il: Novembre 06, 2013, 22:37:58
Questo Topic lo avevo gia' letto prima che tu lo segnalassi, ma essendo con ingredienti un po' differenti visto che non usero' pan carre o panini morbidi volevo assicurarmi che il riposo della pastura fosse lo stesso.
Inoltre uso molto il tasto ricerca ma alcuni Topic che possono interessarmi sono abbastanza datati e quindi ti assicuro che non intaso ma bensi' spendendo soldi in tal senso assicurarmi che posso fare bene il tutto.

Saluti


saviuzzo

  • FISHING FRIEND
  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 287
  • Brutia me genuit!
Risposta #3 il: Novembre 07, 2013, 08:50:16
Come diceva Peppe, ci sono molti topic in merito.....
In ogni caso, io opterei per il pancarrè e non per il pan grattato...risulta molto più consistente, poi fai tu......
Lasciala riposare per una notte, non in frigo, ma neanche esposta all'umidità..........
Consistenza: qui è tutta questione di pratica e gusti personali....in linea di massima, comunque, impastala, fai della palline grosse quanto un pugno e stringile tra le mani.... il mio modesto parere è che non ti deve restare attaccata sul palmo della mano e non deve sgretolarsi quanto la comprimi.... so che puo' sembrare difficile ma più ne impasti, più ti renderai conto....
Ultima cosa, se mi posso permettere, invece di usare acqua, prova ad impastarla col latte (molto meglio quello avariato) o se lo hai a disposizione quello in polvere...
Devi ottenere più o meno un impasto simile a quello della pizza.
Altra chicca: in un quantitativo minore di pastura (io personalmente la faccio tutta così ormai) aggiungi della porporina color argento, in acqua ti darà un effetto brillantezza creando un luccichìo decisamente attirante....

PS: se risulta troppo molliccia, non imprecare, aggiungi farina e continua ad impastare.

Un saluto e facci sapere!


sunsun00

  • -Member-
  • *
  • Post: 13
Risposta #4 il: Novembre 07, 2013, 22:08:41
La pasturazione e' andata bene solo che oggi in spiaggia le onde arrivavano fino praticamente alla strada e non e' piccola. Parecchi di noi hanno atteso invano per poi desistere e mi son spostato ad un molo locale ma pescando con esche vive e conservando la pastura per domani (speriamo).

A che ci sono non e' che qualcuno mi puo' spiegare bene l'innesco a campana?



chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #5 il: Novembre 07, 2013, 22:16:33
ho fatto uno schizzo qui' :

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


sunsun00

  • -Member-
  • *
  • Post: 13
Risposta #6 il: Novembre 08, 2013, 00:15:06
Chiara il tuo schizzo utile gia lo avevo visto.
Volevo piu' cher altro sapere se prima si forma la campana e poi si inseriscono gli ami o entrare gli ami e man mano formare la campana?

Magari e' la stessa cosa ma sai sono abbastanza preciso su tante cose e poi mi rimangono i dubbi  x;D


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #7 il: Novembre 08, 2013, 08:46:55
Io prima faccio una palla compatta con le mani...poi ci passo il filo del terminale ( lo spezzone tra moschettone e mazzina) e poi tiro gli ami verso la campana innescandoli come nello schema..
Ovviamente più sei preciso più dovrai fare attenzione a ricompattare la parte di campana che viene tagliata dal filo mentre la metti al centro... ma cosa assai più importante è la consistenza della pastura... se non usi pan carrè e farina non arriverai mai ad avere la giusta collosità che ti permetta un buon lancio e una permanenza in acqua..
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


saviuzzo

  • FISHING FRIEND
  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 287
  • Brutia me genuit!
Risposta #8 il: Novembre 08, 2013, 12:37:15
Mi permetto di aggiungere:
se dovessi avere difficoltà, fatti la campana senza ami, della grandezza desiderata, poi con un ago o anche un comodissimo slamatore, bucala da parte a parte, dall' alto verso il basso. Quando la punta dello slamatore esce di sotto, ci agganci l'asola del terminale e tiri su il tutto, posizionando gli ami e stringendo la parte superiore della campana. Posiziona bene gli ami per tutta la circonferenza della campana, lancia e goditi il mare!!!!!

Un saluto


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #9 il: Novembre 08, 2013, 17:29:01
Ottima considerazione...
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Eugenio68

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 761
  • MARE MARE E... MARE
Risposta #10 il: Novembre 08, 2013, 20:46:11
Io non ho mai pescato con la pastura e la campana! Questo perché mi sembra strano che il cefalo abbocchi in tal modo; secondo me la pastura in acqua si sfalda ed il cefalo vede gli ami e quindi non abbocca.
Questa considerazione mi ha fatto sempre desistere dal provare la tecnica della campana.
Ma il mare deve essere proprio calmo per attuare una tecnica simile, vero?
Uomo libero, amerai sempre il mare! Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso altrettanto amaro.
Charles Baudelaire


saviuzzo

  • FISHING FRIEND
  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 287
  • Brutia me genuit!
Risposta #11 il: Novembre 08, 2013, 21:08:25
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ma il mare deve essere proprio calmo per attuare una tecnica simile, vero?

Mha, ti dirò...... l'ideale secondo  me è il mare un po' mosso.....Risultati avuti sempre in queste condizioni....Mi pare di capire che il problema sia appunto come la pastura riesca a restare attaccata nelle diverse condizioni meteomarine....
Se è fatta bene, non viene certo giù con qualche onda...Poi dipende anche da cosa ci metti, come vuoi usarla (nel senso, se vuoi farla sciogliere subito in acqua o la vuoi lasciare lavorare per  una ventina di minuti)... de gustibus.....
Certo, con mare incazzato serio, sarebbe inutile......


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #12 il: Novembre 08, 2013, 21:42:06
Quto Savio... la pastura comprata non arriverà mai al grado di consistenza di quella fatta in casa...
ergo nessuno ha la minima idea di pescarci...

Bisognerebbe dedicarsi solo un pò a capire come farla... certo è molto più comodo comprarla in negozio.

Comunque i sistema di innesco a campana è quello tradizionale e più usato...
e il mare migliore è quello leggermente agitato 50/60 cm d'onda intendo dire...
I pesci non vedono l'amo non perchè non sia visibile ma perchè sono in frensia e competizione alimentare...
Ci sarà un motivo se tutti i vecchi pescano così da decenni? ;D
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Eugenio68

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 761
  • MARE MARE E... MARE
Risposta #13 il: Novembre 09, 2013, 11:27:11
ma in questo caso è meglio il fondale di sabbia o misto?
Uomo libero, amerai sempre il mare! Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso altrettanto amaro.
Charles Baudelaire


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Risposta #14 il: Novembre 09, 2013, 12:09:04
Sarebbe da preferire misto perchè magiucchiano anche le alghe che si trovano sugli scogli..
ma anche sulla sabbia non c'è problema...

Il vero quesito è trovare lo spot favorevole... prova e riprova alla fine uno ci riesce...
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Eugenio68

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 761
  • MARE MARE E... MARE
Risposta #15 il: Novembre 09, 2013, 13:10:15
che caratteristiche deve avere lo spot favorevole?
Uomo libero, amerai sempre il mare! Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso altrettanto amaro.
Charles Baudelaire


saviuzzo

  • FISHING FRIEND
  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 287
  • Brutia me genuit!
Risposta #16 il: Novembre 09, 2013, 14:13:15
Bhè diciamo che dipende da diversi fattori......
Secondo me, da non sottovalutare: vicinanze di foci e ruscelli che arrivano a mare, porti (ottime le imboccature), moli, scogli...fondale misto: ciottoli per i primi 5/6 mt e poi sabbia sarebbe l'ideale, in modo da poter testare in che tipo di zona pascolino.....


Link sponsorizzati

Tags: