pesca con la sarda intera

This is a discussion for the topic pesca con la sarda intera il the board PESCA A FONDO.

Autore Topic: pesca con la sarda intera  (Letto 18515 volte)

emil.anto

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 199
  • faith and perseverance
Risposta #20 il: Gennaio 10, 2012, 10:33:09
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
In ogni caso se usi la sarda, ti consiglio di innescarla a filetti e non intera, secondo me è più catturante....

Ciao saviuzzo, permettimi di dissentire da questa tua affermazione. Sarà una mia convinzione personale, ma negli anni ho visto che, all'aumentare delle dimensioni dell'esca, aumenta proporzionalmente la probabilità di beccare pesci di "peso". E' vero, ho preso anche spigole da 900gr con tranci di cefalo che sfioravano i 300gr, ma sono state eccezioni a conferma che a pesca non esistono regole e che tutto può sempre succedere. Se non si ha la necessità di lanciare a grandi distanze consiglio sempre di non lesinare sulla dimensione del boccone perchè un'esca "grande" riversa in mare una quantità maggiore di "profumo" rispetto ad un'esca "piccola", e quindi in grado di richiamare anche i pesci più distanti dalla nostra esca.
Concordo con te sull'innesco flotterato e con le carni all'esterno ... 

Anche io concordo con te. Io preferisco sempre usare sarde intere (con carni all'esterno e piccola striscia di polistirolo tra le carni) e non tranci. Anche per il semplice motivo che puoi tenerli in acqua per un tempo maggiore.
MAI ODIARE IL MARE!


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Risposta #21 il: Gennaio 10, 2012, 17:56:37
Un'altra alternativa di innesco della sardina sarebbe quella di innescare i due filetti interi di cui uno con la carne rivolta verso l'esterno e l'altro con la pelle! In questo modo si gioca sia sul campo olfattivo della preda sia su quello visivo!

Una domanda ragazzi! Ho visto l'innesco postato da Nonnoroby:
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
La sardina, anche se freschissima, è un'esca molto delicata e per escarla intera, senza rovinarla troppo con gli ami o durante il lancio, puoi costruirti un semplicissimo accessorio con uno spezzone di acciaio armonico inox da 2/3 mm, lungo una quindicina di cm: con le pinze a becchi tondi piega un'estremità dell'asta per formare un piccolo uncino, mentre con una lima fai la punta (non troppo acuminata) all'altra estremità:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Infila l'asta nella bocca della sardina dalla parte della punta e, trapassando tutto il corpo della sardina all'interno, falla uscire il più vicino possibile alla coda (fai l'operazione senza fretta, cercando di mantenere l'asta la più attaccata possibile alla lisca).

Adesso preparati il cavetto d'acciaio seguendo il link che ti ha suggerito Carlo, però usando il solo amo finale e non anche quello scorrevole.
Non ti resta che agganciare l'asola del cavetto al gancetto dell'asta e tirarlo lentamente sino a farlo fuoriuscire vicino alla coda: l'amo andrà ad appoggiare la sua curva sulla bocca della sardina (la punta deve resterare fuori). Dai un buon numero di giri di elastico tra la coda ed il cavetto che vi fuoriesce.


E' un'innesco che già conoscevo, anche se però mi ha sempre lasciato qualche dubbio! Infatti, la sardina di per se, è un'esca che, da sola, tende ad affondare! Utilizzando tale accorgimento, come si fa a presentarla a mezz'acqua? Io infatti, utilizzo la variante di tale innesco, ponendo sul cavetto d'acciaio, una guaina di cavo d'antenna!
Ciao!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


^DANIELEESPOSITO70^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1934
  • fino alla fine...
Risposta #22 il: Gennaio 10, 2012, 18:42:39
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Un'altra alternativa di innesco della sardina sarebbe quella di innescare i due filetti interi di cui uno con la carne rivolta verso l'esterno e l'altro con la pelle! In questo modo si gioca sia sul campo olfattivo della preda sia su quello visivo!

Una domanda ragazzi! Ho visto l'innesco postato da Nonnoroby:
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
La sardina, anche se freschissima, è un'esca molto delicata e per escarla intera, senza rovinarla troppo con gli ami o durante il lancio, puoi costruirti un semplicissimo accessorio con uno spezzone di acciaio armonico inox da 2/3 mm, lungo una quindicina di cm: con le pinze a becchi tondi piega un'estremità dell'asta per formare un piccolo uncino, mentre con una lima fai la punta (non troppo acuminata) all'altra estremità:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Infila l'asta nella bocca della sardina dalla parte della punta e, trapassando tutto il corpo della sardina all'interno, falla uscire il più vicino possibile alla coda (fai l'operazione senza fretta, cercando di mantenere l'asta la più attaccata possibile alla lisca).

Adesso preparati il cavetto d'acciaio seguendo il link che ti ha suggerito Carlo, però usando il solo amo finale e non anche quello scorrevole.
Non ti resta che agganciare l'asola del cavetto al gancetto dell'asta e tirarlo lentamente sino a farlo fuoriuscire vicino alla coda: l'amo andrà ad appoggiare la sua curva sulla bocca della sardina (la punta deve resterare fuori). Dai un buon numero di giri di elastico tra la coda ed il cavetto che vi fuoriesce.


E' un'innesco che già conoscevo, anche se però mi ha sempre lasciato qualche dubbio! Infatti, la sardina di per se, è un'esca che, da sola, tende ad affondare! Utilizzando tale accorgimento, come si fa a presentarla a mezz'acqua? Io infatti, utilizzo la variante di tale innesco, ponendo sul cavetto d'acciaio, una guaina di cavo d'antenna!
Ciao!
Ciao Umberto,
per poterla flotterare si può usare un galleggiante in grado di sostenere il peso dell'esca, posto a circa metà del bracciolo
Daniele


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #23 il: Gennaio 10, 2012, 18:44:51
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Una domanda ragazzi! Ho visto l'innesco postato da Nonnoroby:
Ciao Umberto,
a parte il fatto che non è obbligatorio che l'esca sia flottante (funziona benissimo anche adagiata sul fondo), il problema è di facilissima soluzione: una volta escata la sardina, ficcale in bocca un 'sigaretto' di polistirolo spingendolo il più in fondo possibile. Regola il diametro del 'sigaro' in base a quanto vuoi che la sardina galleggi.
Ho parlato solo della sarda intera perché il titolo del topic è "Pesca con la sarda intera", ma si può benissimo tagliare testa e coda alla sardina, dividerla in due per il senso della lunghezza, eliminare la lisca ed avvolgere i due pezzi della sardina a forma di grosso sigaro aiutandosi con un ferretto e l'elastico. Tra le carni avvolte può essere mascherato un pezzo di polistirolo per rendere l'esca flottante.
I due pezzi possono essere avvolti entrambi con le carni al di fuori, o entrambi con la pelle al di fuori o, come hai specificato tu, un pezzo con la carne al di fuori e l'altro pezzo con la pelle al di fuori.
Ciao.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Risposta #24 il: Gennaio 10, 2012, 18:49:54
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
il problema è di facilissima soluzione: una volta escata la sardina, ficcale in bocca un 'sigaretto' di polistirolo spingendolo il più in fondo possibile.
Ciao Roberto!!!
E' vero, il problema è proprio di facile soluzione!!! Sinceramente non ci avevo proprio pensato!!!
Grazie mille a te e a Daniele!!!
Ciao!!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


Surfin Bird

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 454
  • Una pescata allunga la vita!!
Risposta #25 il: Gennaio 10, 2012, 19:08:31
Salve signori, io per trapassare la sarda sia intera che a trancio uso una semplice graffetta da ufficio di quelle più grandi, fatta di filo di ferro zincato, dopo averla aperta in tutta la sua lunghezza, ne ripiego un estremità creando una piccola asola semi aperta e con una tenaglia taglio a fischietto l'altra estremità, se non altro è facile da reperire.
Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano!!


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #26 il: Gennaio 10, 2012, 19:48:20
Come siete sofistici  calabria
Piccolo consiglio, ogni tanto pensate anche alla seppia
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


^SURFMASTER76^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2622
  • Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice.
Risposta #27 il: Gennaio 10, 2012, 21:07:30
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Utilizzando tale accorgimento, come si fa a presentarla a mezz'acqua?

Ciao Umberto,
potresti praticare un'incisione sul ventre della sardina ed infilarci dentro una strisciolina di polistirolo, richiudendo poi la suddetta incisione con qualche giro di filo elatico.
Questo metodo faciliterebbe anche la dispersione dell'essenza di sarda che tanto piace ai nostri piccoli amici (a noi un po meno ... calabria)


^DANIELEESPOSITO70^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1934
  • fino alla fine...
Risposta #28 il: Gennaio 10, 2012, 22:58:19
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Come siete sofistici calabria
Piccolo consiglio, ogni tanto pensate anche alla seppia

Ciao Nicola,
pensa che il 29/12 sono sceso a mare per una pescatina e nonostante il mare che sbatteva davvero poco, ho provato ad insidiare la regina facendo girare le seguenti esche:

- sarda rovesciata e flotterata
- seppia
- mezzo filetto di sarda legato con del filo elastico ad un trancetto di seppia
- sarda intera
- sarda intera avvolta nel mantello della seppia

Naturalmente, un altro bel cappotto portato a casa...   calabria

Daniele


mondopesca

  • ^Member^
  • *
  • Post: 29
Risposta #29 il: Gennaio 13, 2012, 23:46:31
Allora la spigola si potrebbe insidiare a mezz'acqua ??


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #30 il: Gennaio 14, 2012, 00:15:27
Ciao Mondo,
quando parliamo di pesca a fondo alla spigola e 'flotteriamo' l'esca (cioè inseriamo polistirolo all'interno dell'esca, oppure usiamo del piccoli galleggianti (flotter) sul bracciolo), questa procedura non serve per far galleggiare l'esca sino a mezz'acqua, ma solo a sollevarla dal fondo quel tanto che basta in modo che possa fluttuare per la presenza delle correnti, dato che la fluttuazione richiama la preda con più efficacia di un'esca immobile sul fondo.
Viceversa, la spigola abbocca molto più facilmente a mezz'acqua (o addirittura ad un metro sotto la superficie) quando peschiamo con la bolognese usando i bigattini od il gamberetto vivo.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Eugenio68

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 761
  • MARE MARE E... MARE
Risposta #31 il: Gennaio 14, 2012, 11:33:12
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Come siete sofistici calabria
Piccolo consiglio, ogni tanto pensate anche alla seppia

Ciao Nicola,
pensa che il 29/12 sono sceso a mare per una pescatina e nonostante il mare che sbatteva davvero poco, ho provato ad insidiare la regina facendo girare le seguenti esche:

- sarda rovesciata e flotterata
- seppia
- mezzo filetto di sarda legato con del filo elastico ad un trancetto di seppia
- sarda intera
- sarda intera avvolta nel mantello della seppia

Naturalmente, un altro bel cappotto portato a casa...   calabria


Io mi dannavo l'anima a cercare la spigola... ma nulla. Il mio compagno di pesca, stava usando come esca coreani, e manco si era accorto che un sarago piccolino aveva abboccato e che il sarago era stato divorato dalla spigola! Tirando la canna trovò la sorpresa. E... essendo lui non pratico dovetti pure slamargliela IO. Aprì la bocca alla bestia di un chilo e con mia grande sorpresa invece di trovarci dentro l'amo con il verme ci trovai il sarago che aveva abboccato al coreano! Altro che cappotto. Da prenderlo a calci.... per la fortuna s'intende.
Uomo libero, amerai sempre il mare! Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso altrettanto amaro.
Charles Baudelaire


5ino

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 136
Risposta #32 il: Settembre 16, 2015, 13:21:45
Salve gente, riprendo questo vecchio post.
Anticipo che questa estate con le poche uscite di pesca che ho fatto le ho dedicate alla pesca con la sarda, circa un chilo di sarde precedentemente pulite e sfilettate e congelate, da usare volta per volta insomma. Anche dopo congelate e scongelate hanno una ottima untuositò e il classico "odore", tuttavia, al momento...neanche una toccata...
la montatura utilizzata è molto semplice: piombo da 100 grammi con spezzone di 20 cm collegato scorrevole sulla lenza madre e terminale di circa un metro in tutto comprensivo di 20 cm di cavetto; lanciata l'esca in acqua allento di molto la frizione, come consuetudine.
mi rincuora che a fine sessione, togliendo la srda e buttandola in acqua...i gabbiani mi ringraziano.
zona di pesca costa tirrenica cosentina, da campora fino a fuscaldo
condizioni di pesca mare forza olio , scaduta, acqua pulita e torbida, insomma...ho diversificato...ma nulla da fare
sessioni di pesca....4 o 5 ore....dalle 8 di mattina in poi o dalle 15 in poi, max fino le ore 20....PURTROPPO...
consigli in merito?
grazie


Eugenio68

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 761
  • MARE MARE E... MARE
Risposta #33 il: Settembre 16, 2015, 17:24:17
Ciao. Anche io tempo fa ho usato la sarda congelata ma senza risultati e mi son dato nuovamente alle esche vive.
Io penso che la sarda congelata non ha lo stesso potere attirante della sarda fresca.
Vediamo se qualcuno più esperto di noi sa darci una dritta.
Uomo libero, amerai sempre il mare! Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso altrettanto amaro.
Charles Baudelaire


5ino

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 136
Risposta #34 il: Settembre 16, 2015, 23:40:22
Sono talmente belli e carnosi quei filetti che mi vien voglia di farli arrostiti... ;D !!!
Pelle lucentissima, carne polposa e trasudante olio....
Ho anche usato i filetti sotto sale sempre da me preparati e l anno scorso un serra ci ha banchettato....da allora...il buio più totale
Sto variando anche gli spot...dopo anni sono riandato alla foce del savuto ( calabria ) zona notoriamente pescosa...ma nulla di fatto. Rifugiarmi alla classica e snervante pesca con il pasturatore e bigattini....che le catture comunque le regala....insomma vorrei un pò variare. Nell attesa della pesca a fondo mi sto impratichendo anche con  lo spinning ...insomma cerco di variare e non fissarmi su una sola tecnica...ma quella a fondo con la sarda...mi sta facendo fissare troppo.......


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #35 il: Settembre 17, 2015, 00:02:52
La sarda, croce e delizia di noi pescatori  calabria. Personalmente non ci punto sopra molto anche se non manca mai nelle mie uscite. La escluderei categoricamente in estate salvo casi particolari. Ho più fiducia in autunno ed inverno ma con il buio. Micidiale se lo spot è frequentato da gronchi e razze. Buoni risultati anche nella schiuma innescata a piccoli sigaretti flotterati per i saraghi. A surf per la spigola molto meglio il trancio di seppia.
Il fresco è sempre meglio ma anche congelate bene non hanno nulla da invidiare.
Ciao
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


5ino

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 136
Risposta #36 il: Settembre 17, 2015, 11:36:54
CIAO oltremare grazie per il tuo intervento
scusa l'ignoranza ma come mai la escludi d'estate???


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #37 il: Settembre 17, 2015, 23:40:42
Intendevo dire che la escludo intera o a filetti. Come ho già detto io la vedo come esca per altre stagioni. Ciò non toglie che in estate non possa avere il suo utilizzo a tocchetti, ovviamente con altre tecniche. Naturalmente questa è la mia personale opinione basata sulla mia personale esperienza. Ciao
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


5ino

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 136
Risposta #38 il: Settembre 18, 2015, 10:32:26
In mattinata mi trovavo a fare un pò di spesa in un supermercato della mia zona, da me preferito in quanto ha anche il banco del pesce che è freschissimo, vedo delle belle sarde e me ne faccio dare giusto 5. Alle 15:00 sono già sulla spiaggia, con al seguito anche le inseparabili sarde congelate. Preparo il tutto e, solo dopo aver già lanciato la prima canna mi sono ricordato di avere le sarde fresche! quindi preparo un altro bracciolo con cavetto e innesco due bei filettoni di sarda con vista carne e un bel pezzotto di spugna galleggiante e lancio. Nell'attesa, avendo anche una cannetta leggera con artificiali....mi preparavo per fare qualche lancio a spinning...l'occhio mi va sulla bobina della canna la sarda fresca....gira....gira come una trottola, guardo il vettino....sussulta leggermente; "mangia bello mio...mangia..." dicevo tra me  e me, dopo 10 interminabili secondi canna in mano e con l'altra blocco la bobina e do una bella ferrata ! Strike !!!!! Un serra di 1,8 Kg (pesato a casa ovviamente) e lungo ben 55 cm lo vedo saltare proprio in prossimità dello scalino....vedo l'amo!!!!! Innescato sul labbro superiore ma dall'esterno......"ora lo perdo...." questa la mia paura....ma aspetto l'onda giusta e la bestiola si spiaggia da sola! Fino alle ore 20:00...il nulla più totale! e tante grazie ad oltremare per avermi fatto incuriosire con l'esca fresca ! PS: ho provato anche con la srda intera...sia a fondo che flotterata..ma nulla. altro PS: ieri sullo spot sembrava una gara di pesca....avrò contato una quindicina di pescatori e quasi una quarantina di canne ! calabria
Io sono stato l'unico a prendere qualcosa.....gran bella botta di  calabria

A breve posterò le foto sull'apposita sezione


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #39 il: Settembre 18, 2015, 11:58:36
E facci un bel reportino con anche due fotine (ovviamente fatte in spiaggia)  calabria
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Link sponsorizzati

Tags: