CALABRIA PESCA ONLINE

PESCA CON ARTIFICIALE => PESCA A SPINNING => Topic aperto da: soldier71 - Ottobre 26, 2009, 20:41:27

Titolo: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: soldier71 - Ottobre 26, 2009, 20:41:27
Vorrei chiedere a tutti voi cosa ne pensate del lancio e della distanza in questa tecnica, mi spiego meglio, io sono un surfista che da un mesetto si è convertito allo spinning anche se nn disdegno mai l'uscita a surf perchè come voi tutti sapete la pesca è sempre e comunque una droga per i pescatori incalliti come noi, ma ritorniamo al mio quesito, praticamente vorrei sapere in un lancio senza vento con un artificiale da 20 gr, trecciato in bobina diciamo un 20 lb e canna che lancia 7-35 gr una g.loomis x esempio, quali sono approssimativamente le distanze che si possono raggiungere? Vi faccio questa domanda xchè provenendo dal surf casting la distanza sul lancio è stata sempre un ossessione per me, spero che ci siano molte risposte perchè arricchire il nostro bagaglio di conoscenza sulla pesca sia l'anima di questo forum. Grazie aspetto vostre risposte. ;D  ;D
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: fastid84 - Ottobre 26, 2009, 20:45:25
provenendo dal surf rimarrai molto ma molto deluso.... ;D
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: soldier71 - Ottobre 26, 2009, 20:56:49
Si ho già notato che nn è la stessa cosa sul lancio, ma il mio dubbio è se le distanze che faccio son giuste oppure son troppo poke ecco xchè chiedo mediamente a quale distanza si riesce a lanciare con l'artificiale nello spinning.
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: Nathz - Ottobre 26, 2009, 21:28:15
Io ho proprio l'attrezzatura che hai citato.
Una G Loomis HSR1021S 1/4 - 1 e 1/4 con un mulinello Exage 4000 FB Shimano, treccia PP da 20 lb e artificiali che spaziano dalle "saponette" o "fette di salame" ai top water o ai minnow.
Ovviamente molto dipende dall'artificiale che incocci... alcuni anche se pesanti non volano tantissimo perche' in aria sballonzolano molto, altri anche se leggeri invece filano che e' un piacere (tipo il blues code), cmq i lanci sono sempre tra i 20 ed i 50 metri (ovviamente misurati ad "occhio").
Cmq sia, per la spigola d'inverno 20-30 metri vanno piu' che bene, visto che i "guru" della tecnica ci ripetono sempre che la spigola caccia proprio in questo "corridoio".
In piu', aggiungo, la mia esperienza personale, che ho visto aumentare la distanza dei miei lanci uscita dopo uscita, di pari passo con la maggior conoscenza della "canna" e dell'attrezzatura in genere.
All'inizio magari hai paura di forzare, poi man mano prendi confidenza con la canna e riesci a capire quanto puoi osare o quale puo' essere il lancio piu' adatto a te.
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: LUCA - Ottobre 26, 2009, 21:44:59
Voto NATZ.

Secondo che predatore vuoi insidiare.
Se e serra o spigola bstano dai 25 ai 35 mt, se e leccia piu frusti per andare lontano e meglio è, ma tanto di solito ti attacca sui 40 mt
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: liska - Ottobre 27, 2009, 11:22:12
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Voto NATZ.

Secondo che predatore vuoi insidiare.
Se e serra o spigola bstano dai 25 ai 35 mt, se e leccia piu frusti per andare lontano e meglio è, ma tanto di solito ti attacca sui 40 mt
quoto anche io nathz
inoltre posso dire che pure per il barracuda la distanza da raggiungere non deve essere eccessiva, lo dico perche piu o meno l'80% delle mie catture di barra avviene tra i 20-15 (anche 10) metri di distanza, qualche volta invece attaccano l'artificiale poco dopo che tocca l'acqua; ma tutto dipende dallo spot.
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: enzo. - Ottobre 27, 2009, 11:31:49
Soldier,se la mangianza e'lontana,come a volte succede,o spesso,dipende dagli spot,allora ti serve la distanza altrimenti,il pesce sta'sottoriva anzi,a volte quasi escono con la pinna dorsale fuori dall'acqua,tanto e'bassa,specialmente i serra!
Comunque quella canna,non sembra ma e'eccezionale,(e'una delle mie)forzala pure,va oltre i 35 gr!
A presto.
enzo
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: soldier71 - Ottobre 27, 2009, 12:07:16
Enzo ti ringrazio per il consiglio e ringrazio tutti per le risposte (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: Marcaldinho - Ottobre 27, 2009, 18:38:33
ciao, il lancio nello spinning non è un chiodo fisso, in effetti come già qualcuno ha detto, le prede le devi "vedere",bollate, cacciate etc etc e per la spigola nel periodo invernale basta lanciare a pochissimi meetri dalla riva....certo ci sono casi in cui vedi le mangianze a distanza siderale e in quel caso sei impotente perchè non ci arrivi.......Resta il fatto che con una canna all'altezza e un buon trecciato di diametro 09-10-12 raggiungi delle notevoli distanze (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)
Titolo: Il Lancio
Inserito da: Nathz - Dicembre 01, 2009, 15:55:58
Sembrera' una cosa scontata, pero' ultimamente mi stanno venendo molti dubbi sul metodo migliore per lanciare i nostri plastichetti in acqua.

Solitamente uso il classico lancio "da dietro", ovvero sposto la canna dietro la spalle e poi la "sparo" in avanti rilasciando il filo, solo che spesso (spesso con vento frontale o laterale) mi ritrovo a fare dei "campanili" che quelli della chiesa del mio paese e' un pigmeo a confronto  calabria
Certo, quando becco l'attimo giusto del rilascio il plastichetto fila via come un razzo, pero' non sempre si becca l'attimo giusto.
In piu', con vento frontale e magari mare pure formato, conviene continuare a lanciare sempre in questa maniera?
Titolo: Re: Il Lancio
Inserito da: soldier71 - Dicembre 01, 2009, 16:13:17
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

In piu', con vento frontale e magari mare pure formato, conviene continuare a lanciare sempre in questa maniera?


Io personalmente quando ho vento frontale cerco di lanciare orizzontalmente in modo da tenere l'artificiale basso e non fargli prendere troppo bando al filo naturalmente il lancio si riduce ma se lo lanci normalmente con vento frontale c'è il pericolo che se il vento è forte il plastichetto te lo ritrovi dopo il volo dietro la tua schiena già spiggiato.
Titolo: Re: Il Lancio
Inserito da: enzo. - Dicembre 01, 2009, 16:36:02
Ehi Nathz,ne approfitto visto che vai a Black,con i siliconici puoi sbizarrirti con lo Skipping,specialmente quando sono a riposo all'ombra di qualche rametto! Pensano di star tranquilli ma...........
Con un po'di pratica lo puoi imparare facilmente e dato che a parole,non so proprio come spiegartelo,posso dirti che ha lo stesso principio di quando lanci a mare dei sassolini e li fai saltellare sull'acqua; e'spettacolare credimi e una volta presa la mano,e che di conseguenza ti regoli anche per la forza da imprimere, puoi lanciare anche dei vermoni a 15/20 mt precisi,sotto il loro muso!
Oppure,puoi lanciarglielo avanti al muso con questo sistema:fai in modo che il vermone stia all'altezza del mulo o di poco piu'sopra,apri l'archetto tenendo il filo fermo con il medio della mano che impugna,prendi fra le dita amo e vermone (facendo attenzione a non pungerti),tira il filo facendo piegare il cimino della canna a modi arco,e lascia che questo,una volta lasciato il vermone,faccia da catapulta verso i cespugli.
A volte i black all'ombra difficilmente li smuovi pero'lanciandoglielo avanti.....................prova e fammi sapere.
Anzi,quando arriva il caldo,ci vediamo sul posto magari ti sali anche a Donato visto che si sta convertendo...... ;D

ciaooooo

enzo
Titolo: Re: Il Lancio
Inserito da: Nathz - Dicembre 01, 2009, 16:58:57
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

In piu', con vento frontale e magari mare pure formato, conviene continuare a lanciare sempre in questa maniera?


Io personalmente quando ho vento frontale cerco di lanciare orizzontalmente in modo da tenere l'artificiale basso e non fargli prendere troppo bando al filo naturalmente il lancio si riduce ma se lo lanci normalmente con vento frontale c'è il pericolo che se il vento è forte il plastichetto te lo ritrovi dopo il volo dietro la tua schiena già spiggiato.

Uhm, intendi il lancio "laterale"? cioe' quello fatto tenendo la canna orizzontale su di un lato invece di alzarla da dietro le spalle?
Ci ho provato pero' al momento mi vengono tutti lanci "comunisti", ovvero non riesco a scegliere il momento giusto per lasciare il filo e mi finisco invariabilmente molto alla mia sinistra :D
Cmq, ci sto provando, in effetti si riduce il rischio di campanili e di lanci "all'indietro"


Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ehi Nathz,ne approfitto visto che vai a Black,con i siliconici puoi sbizarrirti con lo Skipping,specialmente quando sono a riposo all'ombra di qualche rametto! Pensano di star tranquilli ma...........
Con un po'di pratica lo puoi imparare facilmente e dato che a parole,non so proprio come spiegartelo,posso dirti che ha lo stesso principio di quando lanci a mare dei sassolini e li fai saltellare sull'acqua; e'spettacolare credimi e una volta presa la mano,e che di conseguenza ti regoli anche per la forza da imprimere, puoi lanciare anche dei vermoni a 15/20 mt precisi,sotto il loro muso!
Oppure,puoi lanciarglielo avanti al muso con questo sistema:fai in modo che il vermone stia all'altezza del mulo o di poco piu'sopra,apri l'archetto tenendo il filo fermo con il medio della mano che impugna,prendi fra le dita amo e vermone (facendo attenzione a non pungerti),tira il filo facendo piegare il cimino della canna a modi arco,e lascia che questo,una volta lasciato il vermone,faccia da catapulta verso i cespugli.
A volte i black all'ombra difficilmente li smuovi pero'lanciandoglielo avanti.....................prova e fammi sapere.
Anzi,quando arriva il caldo,ci vediamo sul posto magari ti sali anche a Donato visto che si sta convertendo...... ;D

ciaooooo

enzo

Capito... anche se al momento pescando nel "laghetto" non ho avuto necessita' di lanciare davanti a rametti o alberi perche' le sponde sono spoglie ed i bass sembrano starsene molto al largo.
Di certo, non vedo l'ora di fare un'uscita insieme e se Donato vuole provare, non ha che da fare un fischio e lo vado a recuperare per portarlo al "laghetto".

Gia' che siamo anche in tema di "bass", per tua esperienza, mangiano a gomma anche nei periodi caldi? stavo pensando ad una canna dedicata per l'anno prossimo.
Titolo: Re: Il Lancio
Inserito da: enzo. - Dicembre 01, 2009, 17:08:50
Mangiano sempre a gomma,bisogna solo stanarli ma pescando solo da riva,in questo periodo e in quel laghetto,la vedo male.
Pero',ti posso sempre legare con una corda al belly......che dici?  ;D

Scherzo.
Magari,vedo di organizzare con un barchino in vetroresina di un amico,con motore elettrico, e li staniamo senz'altro.  (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)
Sono sicurissimo che Donato si unira'a noi e conoscendolo,la sera dovrai legarlo per riportarlo a casa!

ciao
Titolo: Re: Il Lancio
Inserito da: Nathz - Dicembre 01, 2009, 21:44:43
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Mangiano sempre a gomma,bisogna solo stanarli ma pescando solo da riva,in questo periodo e in quel laghetto,la vedo male.
Pero',ti posso sempre legare con una corda al belly......che dici?

Scherzo.
Magari,vedo di organizzare con un barchino in vetroresina di un amico,con motore elettrico, e li staniamo senz'altro.
Sono sicurissimo che Donato si unira'a noi e conoscendolo,la sera dovrai legarlo per riportarlo a casa!

ciao

Azz, Enzo, mi sa che ti viene male se mi leghi al belly... o non ti sposti piu' o vai a fondo calabria
E riguardo al barchino, meglio se non sia tanto "barchino", che io occupo parecchio spazio calabria
Cmq sia, anche se non di grandissima taglia, anche domenica scorsa ho fatto "strage" di bass (alcuni stimati sui 7-800 gr), ci sono stati dei momenti in cui ogni lancio era uno strike!
Ovviamente tutti rilasciati.
Per me, quando volete si puo' organizzare, Donato e' vicino quindi posso passare a prenderlo senza problemi.
Vediamo un po che dice.

Cmq, che figata i forum, si comincia col parlare di "lanci" in mare e si finisce con l'organizzare un'uscita a pesca in acqua dolce!



Cmq, per tornare IT, avete qualche video da consigliarmi per capire come fare un buon lancio o come variare i lanci.
Titolo: Re: Il Lancio
Inserito da: PieroSpinning - Dicembre 02, 2009, 21:27:29
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

In piu', con vento frontale e magari mare pure formato, conviene continuare a lanciare sempre in questa maniera?


Io personalmente quando ho vento frontale cerco di lanciare orizzontalmente in modo da tenere l'artificiale basso e non fargli prendere troppo bando al filo naturalmente il lancio si riduce ma se lo lanci normalmente con vento frontale c'è il pericolo che se il vento è forte il plastichetto te lo ritrovi dopo il volo dietro la tua schiena già spiggiato.
Quoto in pieno... bisogna solo fare un po di pratica
Titolo: Re: Il Lancio
Inserito da: donato - Dicembre 09, 2009, 19:49:05
ho letto con un pò di ritardo questo 3d e certamente sono d'accordo a venire con voi in laghetto..hehe..sarebbe la mia prima pescata in acqua dolce!

per quanto riguarda il lancio secondo me nello spinning è un pò sottovalutato, ma bisogna considerare che di lanci ne fai veramente tantissimi!
 lanciando facendo una piccola pendolatina, perdonate il termine, ma credo che si capisca, la canna si carica di più ed il plastichino vola molto meglio, ma come diceva raffaele bisogna acchiappare l'attimo giusto in cui lanciare e questo si impara con il susseguirsi dei lanci e nelle uscite varie!

di contro però questo  lancio simil pendolo pecca di precisione rispetto ai lanci con canna laterale, quindi bisogna sempre saper dosare le 2 cose!
Titolo: Re: Il Lancio
Inserito da: elfaccio - Dicembre 09, 2009, 19:57:49
se si fa con l'anno nuovo una pescata su lago vengo a farla anche io, o al max vengo per compagnia ben volentieri. Non ho mai provato questa esperienza ;D

Per quanto riguarda il lancio, io ho avuto seri problemi con quello e posso assicurarvi che una buona tecnica nel lancio evita anche la chiusura dell'archetto che spesso a molti fa perdere il proprio plastichetto...
Titolo: Re: Il Lancio
Inserito da: Nathz - Dicembre 09, 2009, 21:50:04
Per i due "qua sopra", decidete quando volete e si fa', senza problemi.  ;D
Ovviamente nei fine settimana!

Io vi faro' da autista con molto piacere, pero' mi sa che dovremo scomodare Enzo per farci insegnare per bene le tecniche per insidiare i bass, che io sono alle prime armi (anche se di bassettini e persici reali ne ho preso piu' d'uno nelle ultime pescate  calabria
Titolo: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: rock fish - Marzo 17, 2010, 21:25:04
scusate ragazzi volevo togliermi una curiosità,magari a molti sembrerà banale ma a me serve per l'autocostruzione di artificiali,per fare un paragone....riguarda i minnow......in particolare il tide-minnow o lo shore-line  che ho sempre visto essere venerati per la distanza di lancio che possono raggiungere....

in poche parole...quanto li lanciate lontano un tide o uno shore-line ??? a che distanza possono arrivare ???

parlo di condizioni di vento assente o laterale o controvento
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: ^GIOVANNI^ - Marzo 18, 2010, 07:34:11
non ho misurato la distanza che riesco a raggiungere ma fra i due quello che ha una marcia in più, secondo me, è lo shore line che mantiene sempre un assetto perfetto in volo, ritengo che il suo segreto sia in parte nello spostamento dei pesi in tunghsteno,
(https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/proxy.php?request=http%3A%2F%2Fimg179.%5BIMMAGINE+NON+DISPONIBILE+SI+PREGA+GLI+AUTORI+DI+RICARICARE+LE+IMMAGINI+GRAZIE%5D%5BIMMAGINE+NON+DISPONIBILE+SI+PREGA+GLI+AUTORI+DI+RICARICARE+LE+IMMAGINI+GRAZIE%5D%2Fimg179%2F9092%2Fshoreline.jpg&hash=10e32bbdd8cb5193dcc4b12ce3c10ebd)
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: luca77 - Marzo 18, 2010, 08:31:24
A occhio penso che con vento alle spalle si raggiungano tranquillamente i 20 metri (considerando che io uso una canna daiwa mega force di 2.40mt), ma con una speedmaster da 3mt penso che si raggiungano anche i 30mt. Per quanto riguarda il vento frontale, dipende dalla intensità del vento
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: rock fish - Marzo 18, 2010, 13:38:22
grazie giovanni,il sistema di spostamento pesi nei minnow stavo pensando di farlo proprio in quel modo
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
A occhio penso che con vento alle spalle si raggiungano tranquillamente i 20 metri (considerando che io uso una canna daiwa mega force di 2.40mt), ma con una speedmaster da 3mt penso che si raggiungano anche i 30mt. Per quanto riguarda il vento frontale, dipende dalla intensità del vento

ma con vento alle spalle o comunque anche vento assente non sono pochi 20 mt ? avendo aperto questo topic anche altrove sto riscontrando che c'è una confusione pazzesca nelle misure della distanza,c'è chi dice 20 mt,chi 20-30 mt,chi 70-80...boh  calabria sto andando in confusione anch'io  ;D

comunque aspetto (spero) di avere anche altre opinioni così da confrontarle
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: Spectr22 - Marzo 18, 2010, 13:54:36
quello che conta oltre all'artificiale è l'attrezzatura canna mulinello filo, perchè come ben sai se si dovessero mettere 2 bobbine a confronto: una sfasata tipo stradic, twinpower ecc con una normale vedremo che la distanza coperta sarà maggiore con la bobbina sfasata... ancora con una canna con grammature es: 10-40 gr lancera uno shorline piu lontano di una 20-60... ancora una treccia sottile lancerà piu lontano di una treccia grossa... per questo trovi tutte queste differenze tra le persone che rispondono alla tua domanda ognuno ha porvato con l'attrezzature che possiede... io ad esempio con la mia attrezzatura un tide 175 riesco a lanciarlo a 40m ad occhio... dovresti provare tutti e 2 gli artificiali tu per capire meglio... Questo lo dico in base alla mia esperienza spero di esserti stato d'aiuto...
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: rock fish - Marzo 18, 2010, 14:50:43
si quoto in pieno quello che dici spectr,l'attrezzatura fa moltissimo nel lancio,però nel forum ci sono molti pescatori con attrezzature simili o comunque di un certo livello,e poi in linea di massima comunque tutti dicono che i tide o gli shoreline si lanciano lontanissimo,e per questo motivo spesso giustificano il prezzo secondo me davvero esagerato,quindi volevo capire quanto davvero sono "anormali" a livelli di distanze
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: Spectr22 - Marzo 18, 2010, 15:04:35
nella distanza sono ottimi ma cio non toglie che altri modelli li superino di brutto e non solo in distanza ma anche nel prezzo...
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: rock fish - Marzo 18, 2010, 17:13:09
azzz...interessante  calabria,di quali modelli parli???
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: Spectr22 - Marzo 18, 2010, 17:52:01
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
azzz...interessante  calabria,di quali modelli parli???
posso citare il duplex, rapala max rap che pesa 15 gr ma i suoi metri se li fa tutti... poi appena mi vengono in mente te ne cito qualcun'altro...  (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: donato - Marzo 18, 2010, 18:09:25
quoto giorgio duplex e gyodo heavy surfer sono dei proiettili, come anche il blues code slim, cmq tra i minnow slim sicuramente shore line è imbattibile,.,.,credo che siamo sui 40 m.
ancora c'è un artificiale che si chiama ima skimmer che nonostante pesi poco più di 10gr spara lontanissimo, ma veramente lontano....è uno di quelli che utilizzo di più quando le condizioni lo permettono.

non va dimenticato però che oltre all'artificiale giusto, bisogna avere un'attrezzatura calibrata e anche un pò di dimestichezza con l'atrificiale da lanciare,.,.e non è cosa da poco ;D
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: luca77 - Marzo 18, 2010, 21:21:09
Non so chi ha detto che riesce a lanciare gli artificiali a 70-80 metri ma credo che abbia detto una sciocchezza, a meno che non parla di spinning pesante e cioè con popper da 90gr in su.
Perchè se non fosse così allora se pescasse a surfcasting ti dirà che riuscirà a lanciare anche a 500 metri.
Io rimango dell'opinione che più di 40 metri sia impossibile amesso che ci sia qualcuno capace di lanciare fino a 40 metri.
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: rock fish - Marzo 18, 2010, 23:38:29
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non so chi ha detto che riesce a lanciare gli artificiali a 70-80 metri ma credo che abbia detto una sciocchezza, a meno che non parla di spinning pesante e cioè con popper da 90gr in su.
Perchè se non fosse così allora se pescasse a surfcasting ti dirà che riuscirà a lanciare anche a 500 metri.
Io rimango dell'opinione che più di 40 metri sia impossibile amesso che ci sia qualcuno capace di lanciare fino a 40 metri.

no no..si parlava di tide o di shoreline,pensa che qualcuno mi ha detto anche oltre i 70-80 mt  calabria,io non mi regolo proprio a misurare le distanze,mi sa che mi devo mettere in campo per fare delle prove,però non ho tide ne shorline quindi proverò con dei minnow che ho fatto io....

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
posso citare il duplex, rapala max rap che pesa 15 gr ma i suoi metri se li fa tutti... poi appena mi vengono in mente te ne cito qualcun'altro...

grazie spectr!!il duplex l'ho visto ora per la prima volta su internet,con la proporzione che ha tra peso è lunghezza ci credo..sarà un missile...31 gr per 8 cm,il max rap invece alcuni amici mi dicevano che non lanciavano bene,era rimasti molto delusi,però avevo visto il video su youtube e nel lancio sembrano mantenere anche un assetto molto corretto,li avranno provati in condimeteo sfavorevoli

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
quoto giorgio duplex e gyodo heavy surfer sono dei proiettili, come anche il blues code slim, cmq tra i minnow slim sicuramente shore line è imbattibile,.,.,credo che siamo sui 40 m.
ancora c'è un artificiale che si chiama ima skimmer che nonostante pesi poco più di 10gr spara lontanissimo, ma veramente lontano....è uno di quelli che utilizzo di più quando le condizioni lo permettono.

non va dimenticato però che oltre all'artificiale giusto, bisogna avere un'attrezzatura calibrata e anche un pò di dimestichezza con l'atrificiale da lanciare,.,.e non è cosa da poco

si il blues code immagino che si lanci lontano, è spalettato,io parlo solo di minnow,poi in particolare dei "big" che come dicevo prima sono sempre venerati per le distanze di lancio che raggiungono,e per il momento mi sa che ha la meglio lo shoreline sul tide,anche il gyodo non l'avevo mai visto,l'ho visto ora e devo dire che cicciotto com'è non mi aspettavo che si lanciasse bene,però anche lui con le proporzioni che ha come dici tu sarà un proiettile.....


già mi sto facendo un idea più o meno..tra oggi e domani posto qualche minnow che ho fatto tempo fa,"roba vecchia",non so a quanto arrivano però non sono male come distanza,li ho provati anche dalla spiaggia  con vento laterale,però d ora in poi quando avrò tempo voglio creare dei minnow superlongcast con spostamento dei pesi.....speriamo bene




Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: Spectr22 - Marzo 19, 2010, 00:20:23
da provare anche il mag darter della yozuri che a mio dire si lancia molto bene e forse supera anche di un bel po il tide...  (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: rock fish - Marzo 19, 2010, 06:16:02
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
da provare anche il mag darter della yozuri che a mio dire si lancia molto bene e forse supera anche di un bel po il tide...  (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)

il mag darte l'avevo già sentito nominare...devo vedere se qualche amico  ce li ha e me li presta cosi da regolarmi la differenza con quelli che faccio io,perchè io non ne compro più artificiali da quando costruisco,gli unici che ho provato di fabbrica sono due tide che avevo e un  angel kiss,ora pesco con quelli che ho fatto (e che ho postato) e devo dire che non si lanciano per niente male,devo vedere di misurare la distanza perbene però ;D
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: rock fish - Marzo 19, 2010, 17:46:03
dai ragazzi in un forum di 5000 iscritti mi aspettavo qualche risposta in più  ;D
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: enzo. - Marzo 19, 2010, 20:42:20
Ciao Rockfish.
Il problema della distanza sta nel come la si interpreta....nel senso che un po'di tempo fa,anche io ponevo "fra le righe" lo stesso quesito nel senso che molti dicono che lanciano "lontanissimo" artificiali da 10 grammi.
Bene,mi ripeto semplicemente dicendo che se fatto con attrezzi ultaleggeri per pesca finesse,quindi calibrati all'artificiale,allora il lontano,e non il lontanissimo,ci puo'anche stare se per tale si intende 20,25 mt.
Se poi per "lontanissimo,sempre con quella grammatura si intende 40/50 mt,beh'allora penso che sia solo un sogno!
Alle distanze di 70/80mt e oltre,ci si arriva solo con skipping o comunque esche pesantucce e molto aerodinamiche,ovviamente,parere mio.
L'artificiale da te citato comunque,ai 40 mt arriva,usando un'attrezzatura adeguata; 70 mt,non credo proprio.
Al post poi non hanno risposto in molti,come tu pensavi,perche'spesso se n'e'discusso,per quel che mi ricordi io,e anche perche',a parte in casi di suggestive "mangianze" a lunga distanza,spesso i lanci molto lunghi non sono importantissimi.
Ovviamente un metro in piu'e' sempre buono ai fini del sondaggio di acqua in piu',ma io personalmente non lo ritengo importante,poi...."de gustibus"
Forse sono uscito un po'fuori dalla tua domanda,e ti chiedo scusa,pero',come ti dicevo prima,spesso si parla senza oggettivita'sul metraggio nel senso che per "lontanissimo" forse si intende anche 20 mt! Bisognerebbe capire in termini di metraggio altrimenti.....Boh...
enzo
 
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: rock fish - Marzo 20, 2010, 20:44:41
figurati enzo.....anzi grazie della risposta (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif),mi bastano anche misure approssimative,dicevo che mi aspettavo di più perchè comunque almeno un parere lo si può dare,anche se poi non è in linea con gli altri..comunque grazie ancora
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: ^GIOVANNI^ - Marzo 21, 2010, 12:28:27
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
scusate ragazzi volevo togliermi una curiosità, in particolare il tide-minnow o lo shore-line  che ho sempre visto essere venerati per la distanza di lancio che possono raggiungere....
stamani ho effettuato alcuni lanci sulla spiaggia con lo shore line da 17 in assenza di vento, poi ho misurato la distanza con un cordoncino in nylon, la distata massima è risultata su tre lanci 51 mt, utilizzando come attrezzatura: canna loomis sjr 844 IMX  7' fast heavy, mulinello shimano Twin Power CI4 4000 SFA e treccia whiplash crystal 0,06
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: rock fish - Marzo 21, 2010, 14:35:28
grazie mille giovanni! :) ,sei stato precisissimo!! (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif) .... 51 mt è un gran lancio.....
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: donato - Marzo 24, 2010, 20:34:37
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
scusate ragazzi volevo togliermi una curiosità, in particolare il tide-minnow o lo shore-line  che ho sempre visto essere venerati per la distanza di lancio che possono raggiungere....
stamani ho effettuato alcuni lanci sulla spiaggia con lo shore line da 17 in assenza di vento, poi ho misurato la distanza con un cordoncino in nylon, la distata massima è risultata su tre lanci 51 mt, utilizzando come attrezzatura: canna loomis sjr 844 IMX  7' fast heavy, mulinello shimano Twin Power CI4 4000 SFA e treccia whiplash crystal 0,06


chiedo anticipatamente scusa per l'OT.,.,

giovanni volevo chiederti come è anellata la tua sjr,.,.il primo anello è da 25 o da 30?
io ho la gl3 2 pz e lo monta da 25 e vorrei farlo cambiare

grazie mille
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: ^GIOVANNI^ - Marzo 29, 2010, 20:47:30
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
giovanni volevo chiederti come è anellata la tua sjr,.,.il primo anello è da 25 o da 30?
io ho la gl3 2 pz e lo monta da 25 e vorrei farlo cambiare
il primo anello misura 25 mm interno e mi sembra proporzionato a raccogliere il filo a spirale
proveniente dalla bobina utilizzando mulinelli schimano massimo 5000 , l'ultimo
quasi 5 mm circa, (non misurati con il calibro)
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: donato - Aprile 01, 2010, 14:27:52
grazie per la risposta, volevo saperlo perchè la gl3 ha pure un 25, ma ora che l'ho provata con jig con milello 3000 e 4000 shimano, sono certo che non sia stata una scelta di montaggio azzardata, ma mooolto azzeccata,.,.,.,,,.,comunque gran bella canna ;D
Titolo: Re: DISTANZA DI LANCIO
Inserito da: rock fish - Aprile 02, 2010, 22:41:27
ragazzi oggi ho fatto anch'io qualche lancio sulla spiaggia per misurare le distanze raggiunte con i miei autocostruiti,ho provato quelli del video che ho messo,quello bianco e rosa e quello verde-grigio,c'era del vento laterale che rompeva ma le prove non sono andate poi tanto male,anzi...quello bianco rosa raggiunge i 35 mt,(però in assenza di vento mi sa che supera anche i 40),e quello grigio-verde 45 mt,ed anche questo in assenza di vento credo che possa arrivare o addirittura superare i blasonati shore line o tide minnow calabria che dire..sono più che soddisfatto,sopratutto pensando che sono artificiali che hanno pesi fissi e non mobili,comunque sto andando troppo offtopic,volevo solo condividere questa gioia con voi e far sapere che anche gli autocostruiti si sparano alla grande  calabria
Titolo: Aiuto nel lancio
Inserito da: Gabryboss - Aprile 10, 2011, 03:10:23
Ciao ragazzi finalmente è arrivata la canna da spinning ho preso la shiman softbait 210     azione 20\70 che mi ha consigliato il gentilissimo vittorio  e l'ho provata! Come già temevo ho degli enormi problemi nei lanci ho pescato con il duel dolce 125  che pesava poco più di 20 grammi e i primi lanci  praticamente non superavo i 15 ( prendendo come esempio i migliori) succesivamente ho guadagnato qualche altro metro e ad occhio avrò lanciato a una 20ina ma praticamente non lancio  a parte usare artificiali più pesanti  cosa posso fare ?

Ah dimenticavo la mia sfiga continua a colpirmi ho fatto anche un lancio da 30\40 metri.... peccato che è stato l'ultimo per quel pescetto visto che si è spezzato il trecciato nel lancio  ho uno 0.19 della shimano se non ricordo male.
Titolo: Re: Aiuto nel lancio
Inserito da: antonio77 - Aprile 10, 2011, 07:54:01
ciao, hai lubrificato il trecciato con lo spray al silicone mentre lo imbobinavi? Questo ti aiuta non solo a usurare meno il filo ma anche nel lancio, inoltre lo 0.19 é gia' un bel diametro e qualche cosa nel lancio lo perdi. E` comunque una questione di abitudine piano piano ci prenderai la mano, cerca di lanciare non troppo a campana ma piu' teso e cerca di capire se il plastichetto che usi é meglio frustarlo o meno, esempio il max rap 170 viaggia bene ma va lanciato accompagnando se lo frusti in aria si gira, gli xrap vanno frustati altrimenti nan vanno. Ti ripendo facci la mano e poi vedrai hai il problema che abbiamo avuto tutti alle prime uscite a spinnig  (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)
Titolo: Re: Aiuto nel lancio
Inserito da: Gabryboss - Aprile 10, 2011, 17:18:20
Ciao si ho spruzzato mentre imbobbinavo .Poi  ho notato che a " campana " volava bene ma poi ovviamente precipitava corto infatti ,  cosa intendi per frustare ? Scusa ma non me ne intendo tantissimo io ho sempre " lanciato e basta" magari doso la potenza ma non ho mai fatto una distinzione nei lanci . Grazie per la risposta!
Titolo: Re: Aiuto nel lancio
Inserito da: beka - Aprile 10, 2011, 19:55:31
gabry secondo me quando hai detto "a parte mettere artficili più pesanti" ti sei già tagliato le gambe. imparando a familiarizzare con  la canna nuova potrai migliorare lievemente.... calando il diametro del tracciato migliorerai ancora.... ma per fare il salto devi proprio aumentare il peso secondo il mio parere. una 20/70 grammi con venti grammi non la carichi neanche un po'. per conto mio non cè proprio altro modo per lanciare più lontano (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)
Titolo: Re: Aiuto nel lancio
Inserito da: Gabryboss - Aprile 10, 2011, 20:19:46
Si ma io non me ne intendo di artificiali per quello che ho visto i più nominati\venduti sono comunque tutti leggeri, poi non intendevo che non voglio usare quelli pesanti, ma che  comunque lo so anche io che lanciando con 50\60 gr arrivo più lontano che con i 20 , volevo sapere se c'è un sistema per raggiungere distanze ragionevoli anche con i 20 gr . Stavo pensando una cosa ma se io lego un affondapiano da 50\60 grammi   a un metro circa dall'artificiale dite che è fattibile ?  O volendo stavo pensando di mettere dei piombi a fuso anche piccoli con un pezzo di sugero tra uno e l'altro cosi che non affondino ma permettano ugualmente di lanciare bene.
Titolo: Re: Aiuto nel lancio
Inserito da: _SERRA_ - Aprile 11, 2011, 01:45:33
Ciao, a spinning le distanza non sono fondamentali, quindi non farti progetti di lanci lunghissimi..
col passare dei mesi migliorerai la tua tecnica di lancio e capirai i nuovi materiali. considera comunque che 20/25mt sono ottimi lanci. Per quanto riguarda la canna io avrei iniziato con una 15/40gr e non una 20/70, cosi' avevi un certo numero di artificiali di un peso poco variabile. Parlando del trecciato mi sembra al quanto raro che si spezzi nella fase di lancio, siamo sicuri sia trecciato? Anche se non spruzzato di silicone non si spezza ma si imparrucca al massimo, sicuramente avrai fatto male il nodo... ciao
Titolo: lancio spinning
Inserito da: polipo01 - Agosto 01, 2011, 14:29:42
ciao a tutti io sn "nuovo" in questo sito, vi volevo parlare dei lanci...ho qualche dubbio.
ho una canna colmic 210cm con un mulinello 2500 di una marchetta di cui non so il nome, con abbinato al mulinello un intrecciato.
non so se è colpa mia ma ad esempio con un minnow della rapala di 20 grammi lungo  14 cm lancio massimo a 30-35 max 40 metri. secondo voi con la attrezzatura che vi ho appena descritto è un lancio troppo corto?
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: _SERRA_ - Agosto 01, 2011, 14:37:32
ciao, 40 mt sono anche troppi, nello spinning il lancio conta poco, i pesci sono molto piu' vicini di quanto immagini (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif).
Il tuo lancio comunque è ottimo
Sicuramente cambierei il mulo
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: ^GIOVANNI^ - Agosto 01, 2011, 14:50:52
Ciao polipo01, benvenuto su  ;D
Per la presentazione QUI: BENVENUTI IN CALABRIA PESCA ONLINE FORUM (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/benvenuti_in_calabria_pesca_on_line_forum-b3.0/),

Per il regolamento QUI: REGOLAMENTO (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/regolamento_forum/regolamento-t47.0.html)generale.

Lo Staff.


quoto SERRA  (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif) ottimo il tuo risutato, personalmente quella distanza la raggiungo a stento utilizzando uno shimano 4000
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: ^MANUSPIN^ - Agosto 01, 2011, 15:54:46
40m? complimentissimi...io quella distanza la faccio con il vertigo 5500, artficiale pesante ed aerodinamico e vento alle spalle
sicuramente la tua canna avrà un'ottima capacità di caricamento e la treccia sarà sottile e morbida...ma il mulinelllo prendilo più grande se vuoi perscare in mare
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: Gabryboss - Agosto 02, 2011, 06:23:52
Ciao , io con una canna shimano softbait e mulinello stradic 5000 e con un artificiale da 20 grammi se arrivo a lanciare 15 metri è anche tanto, non saprei se sono negato io o un campione tu ma per essere onesto 40 metri mi sembrano un poco troppi.Sei sicuro che siano davvero 40 metri? In mare spesso la distanza calcolata ad occhio  è falsata dalla mancanza di punti di riferimento fissi.
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: mirkuzzo99 - Agosto 02, 2011, 06:45:54
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
40 mt sono anche troppi, nello spinning il lancio conta poco,

ma scusa francesco che il lancio conta poco non sono per niente d accordo! se non serviva lanciare lontano in alcuni momenti credo ke non si sarebbero visti certi mostri e penso che io e te ne sappiamo qualcosa!
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: crokicio - Agosto 02, 2011, 08:58:10
io i primi lanci erano massimo 20 m...piano piano sono arrivato a 23 ahah..
cmq all inizio sembra di lanciare troppo vicino poi con i consigli degli altri vedrai che ti sembrera tutto normale...
l importante è non lanciare sui piedi..li si che c e da preoccuparsi ahah
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: antonio77 - Agosto 02, 2011, 09:02:30
e tutto relztivo non ci sono regole fisse lanciare sempre lontano non significa prendere necessariamente, le spigole mangiano vicino e spesso i big serra si prendono nella schiuma.  lanciare lontano e saper lanciare in una disciplina come lo spinning e' importante, in alcune condizioni fondamentale pero'. Piano piano riuscirai anche perché molto dipende dall' attrezzatura che usi e dall' artificiale che monti
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: _SERRA_ - Agosto 02, 2011, 09:22:39
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
40 mt sono anche troppi, nello spinning il lancio conta poco,

ma scusa francesco che il lancio conta poco non sono per niente d accordo! se non serviva lanciare lontano in alcuni momenti credo ke non si sarebbero visti certi mostri e penso che io e te ne sappiamo qualcosa!
80 volte su 100 i pesci sono molto piu' vicini di quanto possiamo immaginare..
Naturalmente l'eccezione è sempre dietro l'angolo e sparare un jig o una saponetta a 40 50mt ci può regalare la cattura della vita (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif) come è successo a noi
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: blackbass79 - Agosto 02, 2011, 09:29:39
è vero, in realtà, non serve lanciare lontanissimo

dall'esperienza di alcuni amici le migliori catture le hanno fatte con attacchi a pochi metri da riva
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: mirkuzzo99 - Agosto 02, 2011, 14:11:53
E' chiaro che se vedi una mangianza a pochi metri da riva non vai a lanciare a 50 mt, ma se il mare è una tavola con 0cm d onda e non si vede neanche l ombra di una mangianza allo credo che qualche metro in piu sul lancio possa proprio servire!!!!!
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: magosub88 - Agosto 27, 2011, 14:26:55
La distanza è ottima!!! Io non penso di arrivare a 50mt nemmeno con gli artificiali aerodinamici... Uso una shimano 270 ed un abu garcia 4000 ...  ;D
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: crokicio - Agosto 27, 2011, 17:32:27
io quando lancio non lo faccio subito ,mi preparo facendo piegare lentamente la punta della canna,come se fosse una molla..e al momento giusto lancio..ti viene un effetto fionda :) ...e vedi ke l artificiale qualche metro in piu lo fa...
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: ^DRAYCON^ - Ottobre 03, 2011, 04:01:30
Salve ragazzi!
Quando mi ritrovo a pescare a spinning in acque interne con i cucchiaini (peraltro molto leggeri), per aumentare le distanze di lancio, faccio fare una alla canna una frustata all'indietro e poi, immediatamente, la frusto in avanti con il lancio vero e proprio, un pò come ho visto fare nella pesca a mosca! Anche voi utilizzate questo metodo per i vostri artificiali?
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: kblade98 - Novembre 14, 2011, 14:24:18
Drycon  secondo me cosi facendo ottieni si un lancio più "lungo" , ma calcolando che si fa circa un lancio al minuto e peschi in media 2 ore sono 120 lanci... ogni volta che dai la "contro-spinta" solleciti troppo il filo  soprattutto sui nodi, secondo me rischi di rovinarlo......

P.S. è una mia idea , molto probabilmente è una cazX...ata
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: ^DARIOCRETA^ - Novembre 17, 2011, 14:33:37
Secondo me la frusta dipende dagli artificiali che hai. Concordo che la canna e il filo sono sollecitati, diciamo che se lanci un artificiale pesantuccio e aerodinamico non c'è bisogno di frustare, con un lancio normale già arrivi a 30-40 metri, che sono sufficienti per lo spinning. Addirittura c'è chi ferra a 2-3 metri dalla banchina, quindi direi no problem. Se i predatori sono in acqua si avvicinano anche di parecchio, a meno che le mangianze non siano molto lontane, in tal caso ti serve una canna più alta e più potente, con artificiali molto pesanti, per lanciare a 70-80 metri. Secondo il mio modesto parere non conta tanto la lunghezza del lancio, quanto un buon recupero e un buon numero di lanci (un centinaio all'ora circa). Ciao.
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: adrenalina - Novembre 17, 2011, 14:45:51
Bisogna considerare che, anche se l'attacco avviene sotto i piedi, a volte il predatore ha seguito l'esca a lungo oppure è partito avvertendo gli scintillii e/o il rattling da lontano, avere la possibilità di lanciare è un'arma in più, tutto qui.
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: tiburon88 - Novembre 17, 2011, 17:35:28
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Bisogna considerare che, anche se l'attacco avviene sotto i piedi, a volte il predatore ha seguito l'esca a lungo oppure è partito avvertendo gli scintillii e/o il rattling da lontano, avere la possibilità di lanciare è un'arma in più, tutto qui.

d' accordissimo con te.

aggiungo che c'è da considerare gli spot, per esempio in foce anche se si usano artificiali che non lanciano molto non è la fine del mondo perchè l' importante è arrivare sotto i gradini delle rifrangenze la maggior parte degli attacchi avviene lì ma in spiaggia aperta si usano artificiali che volano lontano, altrimenti a mio modo di vedere le possibilità di catture scendono, altro fattore è ovviamente il mare, più il mare è mosso meno c'è necessità di esagerare coi lanci ma a mare piatto e acqua limpida più metri fanno i plastichetti e meglio è!(mia personale opinione), inoltre considerate il vento, se contrario con uno snodato in tre pezzi che normalmente lanciate a 20-25 mt non arrivate neanche alla metà, dunque qui nasce il bisogno di artificiali prestanti in volo!

un saluto a tutti!
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: Surf 33 - Novembre 17, 2011, 18:35:44
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Salve ragazzi!
Quando mi ritrovo a pescare a spinning in acque interne con i cucchiaini (peraltro molto leggeri), per aumentare le distanze di lancio, faccio fare una alla canna una frustata all'indietro e poi, immediatamente, la frusto in avanti con il lancio vero e proprio, un pò come ho visto fare nella pesca a mosca! Anche voi utilizzate questo metodo per i vostri artificiali?
Credo che sia veramente il miglior modo per aumentare la distanza, anche se sono necessarie canne sotto i 2.40 e ad azione morbida, io ho provato con la mia che è duretta e mi riesce un pò difficile.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Drycon  secondo me cosi facendo ottieni si un lancio più "lungo" , ma calcolando che si fa circa un lancio al minuto e peschi in media 2 ore sono 120 lanci... ogni volta che dai la "contro-spinta" solleciti troppo il filo  soprattutto sui nodi, secondo me rischi di rovinarlo......

P.S. è una mia idea , molto probabilmente è una cazX...ata

non è una c........ ma un'osservazione,  ma sinceramente credo che un nodo fatto bene non risenta di queste piccole trazioni, l'importante e se si usa il trecciato con nailon l'asciare sempre durante il lancio il nodo di giunzione fuori dall'ultimo anello...ciao
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: Submariner - Novembre 18, 2011, 08:39:10
Ciao a tutti!
Un metodo consigliato da spinner esperti (Luciano Cerchi, in primis) per lanciare a discreta distanza artificiali leggerissimi e' quello di inserire sulla lenza (quasi fosse uno shock-leader, ma molto più corto) un tratto di coda di topo (come quella utilizzata nella pesca a mosca), allo scopo di appesantire il sistema pescante (consentendo di caricare meglio la canna) senza ricorrere a piombi o ad altre zavorre.
Titolo: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: luciano chiaro81 - Dicembre 28, 2011, 22:43:26
ragazzi chi dice qualche segreto per fare qualche metro in piu nel lancio a spinning?
ho una catana 270 20/50mulo exage 4000 trecciato 016 in media uso atificiali tra i 20 e 30 grammi ma vedo che altri spinner lanciano un po piu lontano di quanto faccio io mi date qualche dritta io con i nomi dei lanci non sono molto pratico m com io lancio portando il la canna drititta sopra la (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_16_26_001.gif) e frusto in avanti
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: sheik - Dicembre 28, 2011, 23:32:18
Non sono il più grande esperto, ma ti dico comunque la mia, smentitemi se dico castronerie: più il trecciato è sottile più guadagni metri nel lancio, uno 0.16 mi sembra un po' eccessivo, soprattutto visto il periodo invernale in cui a parte spigole oversize non ci sono pesci che richiedono diametri così elevati. Prova con uno 0.8 o uno 0.10 e vedrai che qualche metro lo guadagni  (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)            

Il lancio va benissimo così com'è, magari prova a caricarlo un po' di più, senza partire con la canna dritta sopra la testa :)
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: ^MANUSPIN^ - Dicembre 29, 2011, 00:50:40
dipende tutto dalla sezione reale: lo 0.16 reale non sarebbe grosso, 0.08 o 0.10 reale per il mare è davvero sottile (sempre a mio parere); io adesso ho caricato uno 0.19 15libbre e mi sembra davvero il compromesso perfetto tra lanciabilità e carico di rottura...lo dico senza volerti contraddire ma solo per lasciare un parere  (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)
un saluto
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: beka - Dicembre 29, 2011, 07:18:08
Che un diametro più piccolo aiuti coi metri nn ce dubbio Peró anche il tipo di canna, l azione e la tecnica fanno il loro.... Per esempio se la tua canna è. 20-50 con 20 la carichi veramente il giusto ergo perdi un po' in distanza (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: ^GIOVANNI^ - Dicembre 29, 2011, 08:58:50
personalmente tengo la canna un po di lato e non proprio sulla testa ed ho l’impressione di scaricare più energia riuscendo a caricare meglio la canna, quoto il discorso che un trecciato più sottile aiuti a fare qualche metro in più come dipende anche dal tipo di artificiale, alcuni anche se piccoli e più leggeri di altri raggiungono distanze maggiori
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: ^DARIOCRETA^ - Dicembre 29, 2011, 11:26:16
Il lancio dipende da tanti fattori, come detto: diametro trecciato, aerodinamicità artificiale, potenza canna e tecnica. Io personalmente preferisco il lancio frontale con canna dietro, con il dito metto leggermente in tensione il filo, con il guidafilo del mulinello perfettamente parallelo alla canna, senza mettere il dito sulla canna e stacco ad ore 10, così facendo faccio dei bei lanci. Ma se hai un artificiale poco aerodinamico c'è poco da fare. alcuni artificiali vanno accompagnati altri frustati. Poi con il tempo il lancio migliora, fidati.
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: ^OLTREMARE^ - Dicembre 29, 2011, 13:09:12
Altro piccolo espediente.
Al momento del lancio porta la bobina del mulinello il più in alto possibile. Può sembrare un'idiozia ma qualcosina guadagni anche con questo
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: luciano chiaro81 - Dicembre 29, 2011, 22:16:38
ma spero di avere risultati a breve meteo permettendi sabato prossimo vado a farmi una spinnata e vediamo cosa succede, per il discorso del aerodinamicita non vedo differenza tra gli art comprati e quelli che piu uso auto costruiti a volte mi sa che fanno qualche cosa in piu i miei per il trecciato ora provvedero a sostituirlo anche per che e parecchio sfibrato
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: ^FLEA^ - Dicembre 30, 2011, 00:24:33
Oltre a quanto detto sopra io ti consiglio di tenere l'artificiale all'altezza del mulinello o ai 3/4 della canna, fallo dondolare verso dietro e quando sta per tornare indietro dai la frustata... ti consiglio di "usare" entrambe le mani durante il lancio... in particolar modo mentre con la destra spingi, con la sinistra devi tirare... sembra un pò complicato ma è più semplice di quanto sembra... devi fare solo un pò la mano!
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: luciano chiaro81 - Gennaio 16, 2012, 23:37:11
credo di aver capito flay ora penso che ci vorra tanto allenamento e messo in pratica speriamo bene!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! grazzie se avete altri consigli accetto tutto
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: Rabeluk - Gennaio 18, 2012, 00:16:40
secondo me non ti dovresti fissare sulla distanza raggiunta dall'artificiale (specie ora che di sicuro il predatore che andremo ad insidiare sarà la spigola),più che altro concentrati sul corretto movimento dell'esca,poi mano mano con l'esperienza capirai come sfruttare al meglio la tua attrezzatura sia nel lancio che in altre cose :D ;D
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: luciano chiaro81 - Gennaio 18, 2012, 10:43:36
credo che hai raggione rebeluk anche perche ultimamente dalle parti dove bazzico io ho visto tirare delle belle spigole propio dal sotto riva certo non propio dei mostri come quelle di peppino ma di taglia inportante, comunque si accetta tutto grazzie se ce ancora fatemi sempre sapere calabria
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: impossible.is.nothing - Gennaio 26, 2012, 19:35:54
Oltre a tutto quello che i colleghi ti hanno già scritto, e che condivido a pieni voti, un'altro piccolo espediente e di non portare l'artificiale troppo vicino al cimino, più quest'ultimo è vicino al cimino, meno potenza avrà in fase di lancio. Di solito nei miei lanci porto l'artificiale a circa un metro dal cimino, e non faccio mai paraboliche eccessive, perdendo metri preziosi in orizzontale.
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: ^DRAYCON^ - Gennaio 26, 2012, 20:13:38
Ciao sampy!
Sperando che gli spinners non mi sparino fucilate interattive dalla probabile boiata che sto per dire, quando mi capita di pescare a spinning nel fiume con i cucchiaini riesco a raggiungere maggiori distanze facendo ruotare, più o meno velocemente, la canna all'indietro e poi subito dopo frustandola in avanti! In questo modo la canna dovrebbe caricarsi un pò di più!
Ciao!
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: Melitoto89 - Febbraio 28, 2012, 13:30:42
il trecciato troppo sottibile all'inizio è meglio evitarlo, meglio uno 0,16 o 0,19 cosi non rischi di fare garbugli, per il lancio si deve ottenere secondo me un colpo di frusta sfruttando la flessibilità della canna cosi da lanciare lontano, alcuni dei lanci che ho fatto migliori li ho fatto lanciando con la canna di lato.
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: Rabeluk - Febbraio 28, 2012, 13:53:46
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
il trecciato troppo sottibile all'inizio è meglio evitarlo, meglio uno 0,16 o 0,19 cosi non rischi di fare garbugli, per il lancio si deve ottenere secondo me un colpo di frusta sfruttando la flessibilità della canna cosi da lanciare lontano, alcuni dei lanci che ho fatto migliori li ho fatto lanciando con la canna di lato.

il trecciato deve essere proporzionato a tutta l'attrezzatura ... se hai una canna da 12 libbre non serve usare un trecciato da 20 ....... e deve essere pure proporzionato agli artificiali,voglio vedere come lanci un minnow da 7 grammi con un 30 libbre :D
per il lancio... io uso il lancio laterale quando ho vento frontale ( mi trovo meglio)... però in condizioni normali mi sembra strano riuscire a lanciare meglio con canna laterale.....
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: yuno - Aprile 01, 2012, 20:40:03
ciao a tutti mi inserisco nell'argomento, visto che ho degli artificiali molto leggeri che non riesco a lanciare quindi, Submariner potesti spiegare meglio sta cosa della coda di topo?
poi volevo chiedere se sapete dirmi il motivo che quando ho artificiali leggeri, o al limite del lancio della canna mi escono garbugli molto più frequentemente è normale? oppure sbaglio qualcosa? ovviamente ho provato anche a mettere lo spray al silicone, ma il problema sussiste con quelli leggeri....
La canna lancia 15-45 con 16 fa i garbugli con 21 pochissimi con 28 nessuno  calabria3 da cosa potrebbe dipendere?
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: ^DARIOCRETA^ - Aprile 02, 2012, 09:41:30
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
ciao a tutti mi inserisco nell'argomento, visto che ho degli artificiali molto leggeri che non riesco a lanciare quindi, Submariner potesti spiegare meglio sta cosa della coda di topo?
poi volevo chiedere se sapete dirmi il motivo che quando ho artificiali leggeri, o al limite del lancio della canna mi escono garbugli molto più frequentemente è normale? oppure sbaglio qualcosa? ovviamente ho provato anche a mettere lo spray al silicone, ma il problema sussiste con quelli leggeri....
La canna lancia 15-45 con 16 fa i garbugli con 21 pochissimi con 28 nessuno  calabria3 da cosa potrebbe dipendere?

Prova a sbobinare e reimbobinare molto stretto, spruzzando spray al silicone ogni 30 giri di manovella. Che trecciato e mulinello hai?
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: yuno - Aprile 02, 2012, 16:31:40
grazie Dariocreta dell'interessamento, non ho attrezzatura all'avanguardia ci ho speso poco.... visto che sono agli inizi della pesca ;D
Ho un mulinello lineaeffe Aquarex fd 3000 ho inserito come sotto fondo 20-40 metri di nyailon 0.40 dell'asso e 130 metri di filo trecciato power braind sempre della asso  0.24/37lb
la canna è una trabucco power srike 210cm 15-45 di azione
ho usato spray al silicone f72 professional, e nella fase di imbobbinamento ho fatto abbastanza resistenza usando un panno su cui avevo spruzzato un bel po di lubrificante e poi ogni 20 giri ho fatto una spruzzata...
l'unico dubbio che ho e che il mulinello sia troppo pieno anche se come detto prima il problema lo fa solo con artificiali del peso vicino ai limite minimo dell'azione della canna.... anche il voto sull'attrezzatura è gradito  x;D

ps il tracciato è un po grande come spessone ma siccome non sono un espeto ho preso un filo che rispettasse le aspettative dei miei sogni!

Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: tiburon88 - Aprile 02, 2012, 22:07:24
per iniziare va quasi tutto bene....quasi perchè 37lb sono davvero molte, ricorda che anche allamassi una leccia da venti kg non sarà la resistenza del filo a fartela portare a riva ma bensì la freddezza con il quale riuscirai a gestire l' azione di pesca, facendola stancare gestendola con la frizione, in tutti i modi credo che qualora allamassi il pesce dei tuoi sogni un po tutto l' apparato pescante sarebbe inadatto, detto ciò ti auguro tanta fortuna, quando sarai un po più esperto cambia attrezzatura così i sogni saranno un po meno sogni ed il pescione se arrivi riuscirai a gestirlo meglio.

Un saluto
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: yuno - Aprile 02, 2012, 23:06:12
si lo so che 37lb sono troppe davvero, mene sono reso conto solo dopo aver preso il tracciato ed essermi informato un po meglio e avendo vissuto esperienze sul campo!
Io ne avrei preso un tracciato 0,30 minimo mi ha convinto il venditore a pigliarlo più piccolo :D
Purtroppo il vero problema per il momento sono i garbugli che fanno perdere un sacco di tempo e quando comincia ad essere sera diventano davvero fastidiosi!
Proverò con togliere un po di filo dalla bobina, magari è troppo piena, sperando si elimini il problema!
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: tiburon88 - Aprile 03, 2012, 00:03:07
inoltre con 130 metri di treccia se mai abboccasse una lecciona(te lo auguro comunque) non avendo una canna in grado di frenarla a dovere ed un mulo dalla frizione così così sarebbe un impresa titanica....ma nella pesca non si sa mai, dettò ciò abbi sempre fiducia in ciò che fai, crederci a spinning è la prima regola!
Titolo: Re: lancio spinning
Inserito da: yuno - Aprile 03, 2012, 09:17:49
grazie, mille tiburon88, purtroppo non pensavo mi appassionasse così tanto lo spinnig altrimenti avrei preso qualcosa di meglio.... ma per migliorare c'è sempre tempo!
ho appena tolto un po di filo di sottofondo al trecciato in modo da rendere un po meno pieno il mulo, speriamo di eliminare i grovigli... vi farò sapere...
Titolo: Re: trucco per il lancio a spinning
Inserito da: yuno - Aprile 03, 2012, 14:32:45
ciao, io non posso proprio definirmi un esperto dello spinning visto che sto iniziando adesso!
Ti posso dire quello che ho capito leggendo sui vari articoli e libri, allora quoto certamente come hanno detto tutti gli altri prima che per la distanza prima di tutto serve filo tracciato, e spessore molto sottile, poi le condizioni meteo contano pure, se c'è vento contrario cercare sempre di restare più rasenti possibili all'acqua se il vento è favorevole, cerca di fare lanci tendendo ad alzare la traiettoria,
poi ci sono vari tipi di lancio, spesso chi pesca a spigole lancia addirittura con una mano sola visto che la distanza non conta, invece per fare lanci lunghi potresti far lavorare la canna in maniera progressiva, che non è un lavoro di forza ma di tecnica, se con il destro(posto sopra il mulinello che tiente il filo) spingi, contemporaneamente con il sinistro(posizionato nella parte bassa della canna) tiri cercando di fare leva, in questo modo dovresti riuscire a sfruttare al massimo le proprietà della canna.
Poi per quanto riguarda la mia esperienza, su questo chiedi conferma, visto che come detto non sono un esperto, ti consiglio di comperare artificiali con un peso che si posiziona all'incirca nella media della potenza di lancio.
Es:
20-50 azione della canna,
(20+50)/2=35
quindi orientarti su artificiali che sono intorno ai 35 grammi che dovrebbe essere il peso ottimale per sfruttare la canna e caricarla bene.
restando sempre in tema lancio,e su quello che ho capito dalle varie fonti, è meglio fare un lancio giusto, facendo qualche metro in meno, che un lancio sbagliato che ti fa perdere l'artificiale o fa molto più casino del duvuto quando arriva in ancqua o che ti fa fare garbugli sul filo etc...
spero di averti aiutato  (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)
Titolo: LANCIO
Inserito da: giov971 - Luglio 17, 2012, 11:56:57
ciao ragazzi.....ho una domanda per voi.Ieri ho comprato una canna da spinning lineaeffe (walter spin)con le seguenti composizioni della canna: up to 30 gr. total lenght cm. 210 - weight gr: 176 - con mulinello 4000 shimano. a questo ho aggiunto un artificiale hokkaido lures (alcedo) lungo 130mm e pesante 14 g. ora sapete dirmi come mai non riesco a lanciare oltre i 10-14 metri?? la partenza del lancio sembra buona ma poi sembra fermarsi...sapete dirmi qualche cosa???grazie ah il filo in bobina è un 0.40
Titolo: Re: LANCIO
Inserito da: ^GIOVANNI^ - Luglio 17, 2012, 12:05:30
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
ah il filo in bobina è un 0.40
diminuendo il diametro incrementerai la distanza
Titolo: Re: R: LANCIO
Inserito da: diki - Luglio 17, 2012, 12:06:27
Quasi sicuramente é il mono filo 0.40 ti penalizza
Titolo: Re: LANCIO
Inserito da: ^DARIOCRETA^ - Luglio 17, 2012, 12:35:52
Uno 0,40 è eccessivo, con quello ci peschi col vivo. Prova un buon trecciato 0,17-0,19 e vedrai come fila l'artificiale  (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)
Titolo: tecnica di lancio
Inserito da: zukk3ro - Settembre 18, 2012, 13:02:28
salve ragazzi.. ho da poco acquistato una daiwa crossfire serie rossa da 2.40mt azione 15-40 accoppiata ad un mulo mitchell fluid 4000 caricato con pp slik 0.13.. ora mi chiedo usando artificiali che oscillano dai 23 ai 32 grammi non riesco a lanciare a distanze superiori ai 15metri dalla banchina.. è normale perchè gli artificiali sono leggeri o sbaglio io in qualcosa? lancio normalmente boh.. nn riesco a capire ç_ç
Titolo: Re: tecnica di lancio
Inserito da: ^DARIOCRETA^ - Settembre 18, 2012, 14:13:31
C'è sicuramente qualcosa che non va. Con artificiali di quel peso dovresti lanciare almeno a 40 metri se non di più. Che terminale usi? Quanto è lungo? Sai frustare? Le informazioni sono troppo poche per provare a fornire una soluzione al problema. CI vorrebbe un video...
Titolo: Re: tecnica di lancio
Inserito da: tiburon88 - Settembre 18, 2012, 14:17:14
Tieni presente che molto artificiali non hanno un volo propriamente perfetto perche' sfarfallano, oltretutto c'e' da considerare anche la treccia e la canna che ho provato non e' proprio FAST.. Detto questo ti conviene pescare con artificiali tipo daiwa saltiga, blue code slim, pro q o popper vari ecc., se il problema persiste ci sono problemi, perche' con questi si arriva facile intorno ai 30 mt.
Saluti
Titolo: Re: tecnica di lancio
Inserito da: zukk3ro - Settembre 18, 2012, 18:11:17
allora scusate per le poche info che ho dato.. uso terminale seaguar soft 0.43 da 60-70 cm legato con tp (è l'unico che mi riesce bene) nn so frustare bene (ho paura di rompere tutto).. se potete indicarmi un video dove guardare..

grazie per l'aiuto ^^
Titolo: Re: tecnica di lancio
Inserito da: crokicio - Settembre 18, 2012, 19:04:07
io ti consiglio,di lanciare con tutta la forza che hai..solo per prendere sicurezza che non si rompe niente..Tranne se si annoda il filo da qualche parte,o si chiudo  l archetto del mulinelloperche poi puoi lanciare con tutta la forza che hai ma la distanza rimane sempre quella..
io lancio in questo modo,canna dietro,appoggio il culo dell artificio a terra per non farlo dondolare.una volta fermo lo alzo e lancio..e cosi ho l artificio che non sfarfalla...ma vedrai che poi prenderai confidenza..
Titolo: Re: tecnica di lancio
Inserito da: zukk3ro - Settembre 18, 2012, 19:58:43
crokicio io lancio precisamente nel tuo modo.. pero non lascio molto filo penzolare durante il lancio.. proverò a lanciare con tutta la forza ke ho ma noto che il filo durante il lancio non sta dritto nella direzione di lancio ma forma una parabola immensa.. sono negato per questa tecnica mi sa ç_ç
Titolo: Re: tecnica di lancio
Inserito da: crokicio - Settembre 18, 2012, 20:54:42
negato perche non lanci bene??ma noo..
vedrai con il tempo imparerai..
se il terminale è lungo troppo,ti puo creare problemi nel lancio,io lo faccio 40 cm e mi trovo bene..a volte sbaglio e lo faccio piu lungo,ed sono costretto a far passare il nodo nei primi due anelli,è pericoloso cosi che si rovina il nodo e si rompe,ma rischio :)
Titolo: Re: tecnica di lancio
Inserito da: ^DARIOCRETA^ - Settembre 19, 2012, 19:41:07
Prova a ridurre il terminale. Se il lancio fa una parabola vuol dire che stacchi prima. Prova a staccare leggermente dopo, diciamo verso la linea dell'orizzonte. Il consiglio di appoggiare l'artificiale per terra secondo me non è valido: fosse mai che si impiglia con le ancorette rischi di spaccare la canna. Tutt'al più l'artificiale deve stare all'altezza del mulo al massimo, ma se fai 40-50 cm rimane molto più su. La tecnica della frustata è semplice, fai dondolare l'artificio dietro le spalle e poi frusti, sfruttando l'elasticità della canna. vedrai che col tempo prenderai dimestichezza. Ti consiglio di utilizzare inoltre un nodo più affidabile, scegliendolo tra quelli che troverai nell'apposita sezione del forum. 
Titolo: Re: tecnica di lancio
Inserito da: zukk3ro - Settembre 20, 2012, 09:13:46
grazie delle risposte.. proverò a mettere in atto i vostri consigli.. come nodo il "senza nome" di peppino come lo vedete? potrebbe andare bene?
Titolo: Re: tecnica di lancio
Inserito da: crokicio - Settembre 20, 2012, 09:28:43
io non dico di lanciare con l artificio a terra ,ma di poggiarlo cosi si ferma subito,alzare e lanciare..
ma con il tempo vedrai capirai tutto da solo :)
io ieri facevo invidia ad alcuni che usavano la bombarda da 80gr e lanciavo iu lontano di loro,pensavano avessi un jig da 90 gr ahahha..
ma non è solo la potenza del lancio a fare la differenza ma soprattutto il trecciato,ma loro non lo sanno hahah
Titolo: Re: tecnica di lancio
Inserito da: ^DARIOCRETA^ - Settembre 20, 2012, 14:40:43
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
io non dico di lanciare con l artificio a terra ,ma di poggiarlo cosi si ferma subito,alzare e lanciare..
ma con il tempo vedrai capirai tutto da solo :)
io ieri facevo invidia ad alcuni che usavano la bombarda da 80gr e lanciavo iu lontano di loro,pensavano avessi un jig da 90 gr ahahha..
ma non è solo la potenza del lancio a fare la differenza ma soprattutto il trecciato,ma loro non lo sanno hahah

Ma allora devi lanciare per forza di lato, per assicurarti che non si incagli in qualcosa. Se lanci da dietro non puoi gestire questa operazione. Insisto che non è necessario poggiare l'artificiale a terra, anche perché non serve avere un terminale così lungo, anzi riduce la potenza della frustata a mio avviso. All'inizio facevo terminali più lunghi, riducendoli è aumentata di molto la lunghezza di lancio. Poi ognuno fa come meglio crede...
Titolo: Re: tecnica di lancio
Inserito da: Santuzzu - Novembre 02, 2012, 15:19:26
Appoggio Dario, inizialmente pure io facevo terminali lunghi, poi mi sono accorto che più riducevo più il lancio riusciva alla perfezione, adesso ho un terminale max 50cm, non di più..

Ps, il nodo TP è il Tony Pena? Se si, perche Dario dici ti consiglio di usare un nodo più affidabile? hai avuto brutte esperienze?

Io uso il tony, non vorrei avere strane esperienze...  calabria3
Titolo: Re: tecnica di lancio
Inserito da: ^DARIOCRETA^ - Novembre 02, 2012, 18:38:14
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Appoggio Dario, inizialmente pure io facevo terminali lunghi, poi mi sono accorto che più riducevo più il lancio riusciva alla perfezione, adesso ho un terminale max 50cm, non di più..

Ps, il nodo TP è il Tony Pena? Se si, perche Dario dici ti consiglio di usare un nodo più affidabile? hai avuto brutte esperienze?

Io uso il tony, non vorrei avere strane esperienze...  calabria3

No no, sorry, avevo letto male io. Il Tony va benone, anche se l'FJ e il nodo senza nodo di peppino (che prima usave il tony pena) tengono di più a livello di test.
Titolo: Re: tecnica di lancio
Inserito da: Santuzzu - Novembre 04, 2012, 21:15:22
ok grazie, io presto userò il nodo senza nodo di peppino, devo capire un paio di cose sull'esecuzione prima..
Titolo: Re: tecnica di lancio
Inserito da: ghostrider - Dicembre 12, 2012, 19:08:15
Il nodo senza nodo è ottimo cosi' come sono ottimi l'Albright e il Palomar. La resistenza di quest'ultimo è tale da renderlo il miglior nodo possibile per i moschettoni.
Titolo: Il migliore lancio a spinning....
Inserito da: Palamito - Giugno 26, 2013, 00:25:55
Ragazzi, nello spinning qual'è il lancio migliore per far arrivare l'esca il piu lontano possibile ???
Titolo: Re: Il migliore lancio a spinning....
Inserito da: enzo. - Giugno 26, 2013, 02:17:50
Non esiste un lancio migliore a mio avviso....tutto e'proporzionato all'attrezzatura che si usa ma se non erro era un discorso gia'affrontato...prova a cercare con la funzione apposita.
 (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)

Ah,se non riesci,fatti un bel barchino radiocomandato come quello usato per il carpfishing,di sicuro non avrai rivali! ...aahahhahhah  (scherzo ovviamente)
Titolo: Re: Il migliore lancio a spinning....
Inserito da: deere2650 - Giugno 26, 2013, 02:35:30
Il miglior lancio è quello che una volta eseguito ti fa ritrovare un pesce impigliato all'amo dell'artificiale! Ci vuole fortuna, il mare è grande ehehe!
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: Palamito - Giugno 26, 2013, 14:07:25
Lunedì  ho visto un altro spinner che lanciava in modo diverso:  aveva la canna orientata in avanti e con un colpo secco l'ha fatta andare indietro e contemporaneamente gli ha dato una frustata lanciando l'artificiale.
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: ^DARIOCRETA^ - Giugno 27, 2013, 15:26:26
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Lunedì  ho visto un altro spinner che lanciava in modo diverso:  aveva la canna orientata in avanti e con un colpo secco l'ha fatta andare indietro e contemporaneamente gli ha dato una frustata lanciando l'artificiale.

E' un tipo di frustata, molto comodo se hai poco spazio dietro. Non ti fa guadagnare molti metri, ma ti permette di avere un lancio preciso ed efficace.
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: josple - Luglio 06, 2016, 19:39:26
Ciao a tutti! Ho iniziato da poco a fare spinning. Fin'ora ho usato un monofilo dello 0,30 diretto e mi sono trovato sufficientemente bene, ma è arrivato il momento di passare al trecciato. Inizialmente credevo fosse una questione di gusti, ma adesso mi rendo conto che in certe situazioni, riuscire a guadagnare metriè fondamentale. Leggendo in giro molti consigliano un 20 lb per la pesca in mare a serra e spigole. Ma mi chiedevo, essendo meno elastico il trecciato, non rischia di rompere in fase di lancio?
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: ^DARIOCRETA^ - Luglio 07, 2016, 13:09:16
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao a tutti! Ho iniziato da poco a fare spinning. Fin'ora ho usato un monofilo dello 0,30 diretto e mi sono trovato sufficientemente bene, ma è arrivato il momento di passare al trecciato. Inizialmente credevo fosse una questione di gusti, ma adesso mi rendo conto che in certe situazioni, riuscire a guadagnare metriè fondamentale. Leggendo in giro molti consigliano un 20 lb per la pesca in mare a serra e spigole. Ma mi chiedevo, essendo meno elastico il trecciato, non rischia di rompere in fase di lancio?

CIao, assolutamente DEVI passare al trecciato. Comincia con un Power Pro 15 libbre, possibilmente prendilo da Ebay USA per non pagarlo molto e fai buoni nodi. La rottura dipende soprattutto dal nodo, oltre che dalla qualità del trecciato. Ci sono trecciati molto migliori del PP ma comincia con quello perché all'inizio farai parrucche. Col tasto Ricerca trova il mio piccolo vademecum contro le parrucche, ci sono consigli per non imparruccare. Per quanto riguarda i nodi, io mi trovo bene con l'FJ (tracciato-fluoro) e con il palomar (fluoro moschettone o girella).

Facci sapere  (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: Piper87 - Luglio 07, 2016, 13:45:28
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao a tutti! Ho iniziato da poco a fare spinning. Fin'ora ho usato un monofilo dello 0,30 diretto e mi sono trovato sufficientemente bene, ma è arrivato il momento di passare al trecciato. Inizialmente credevo fosse una questione di gusti, ma adesso mi rendo conto che in certe situazioni, riuscire a guadagnare metriè fondamentale. Leggendo in giro molti consigliano un 20 lb per la pesca in mare a serra e spigole. Ma mi chiedevo, essendo meno elastico il trecciato, non rischia di rompere in fase di lancio?

CIao, assolutamente DEVI passare al trecciato. Comincia con un Power Pro 15 libbre, possibilmente prendilo da Ebay USA per non pagarlo molto e fai buoni nodi. La rottura dipende soprattutto dal nodo, oltre che dalla qualità del trecciato. Ci sono trecciati molto migliori del PP ma comincia con quello perché all'inizio farai parrucche. Col tasto Ricerca trova il mio piccolo vademecum contro le parrucche, ci sono consigli per non imparruccare. Per quanto riguarda i nodi, io mi trovo bene con l'FJ (tracciato-fluoro) e con il palomar (fluoro moschettone o girella).

Facci sapere  (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)

Mi permetto di aggiungere il PR knot visto che sì anche nominato il nodo FG splendido nodo e anche di molto superiore a FG/FJ  (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: josple - Luglio 07, 2016, 18:13:30
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
CIao, assolutamente DEVI passare al trecciato. Comincia con un Power Pro 15 libbre, possibilmente prendilo da Ebay USA per non pagarlo molto e fai buoni nodi. La rottura dipende soprattutto dal nodo, oltre che dalla qualità del trecciato. Ci sono trecciati molto migliori del PP ma comincia con quello perché all'inizio farai parrucche. Col tasto Ricerca trova il mio piccolo vademecum contro le parrucche, ci sono consigli per non imparruccare. Per quanto riguarda i nodi, io mi trovo bene con l'FJ (tracciato-fluoro) e con il palomar (fluoro moschettone o girella).

Facci sapere  (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)

Questa mattina, prima ancora di leggere la tua risposta, ho comprato su amazon il power pro red 300y 20 lb 0.23 mm. Ho "dovuto" prendere questo perchè avevo un buono regalo da consumare, e come al solito finisco sempre per prendere accessori vari per la pesca.  (https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/Smileys/piombo/36_1_11.gif)
Se avessi dovuto comprare l trecciato in negozio, avevo pensato di prendere il Sunline super PE (ma su amazon i prezzi erano folli) o ill Sufix 832 (non disponibile su amazon) ma dato che avevo quel buono inutilizzato, ho dovuto optatare per il powerpro consapevole dei suoi difetti.
Alla fine mi sono convinto a prenderlo ragionando sul fatto che per essere tra le trecce più vendute ed usate, un minimo di qualità deve pur garantirla se così tanti spinner lo hanno scelto.
Ero molto indeciso tra il 20 lb 0,23 mm o il 15 lb 0.19 mm. Tra l'altro ho visto come ci siano errori grossolani nella indicazione dei carichi di rottura tre le versioni statunitensi e quelle europee percui mi sono affidato esclusivamente ai diametri nella scelta (lo 0,23 nelle versioni europee è indicato come 30lb addirittura).
Spero di non aver scelto male.
Per quanto riguarda le parrucche so che bisogna tentare di bobinare stretto e magari bagnando leggermente il trecciato. Ma io ho in mente di utilizzare il silicone spry, come avevo letto da qualche parte, perchè lo strato protettivo sicuramente aiuta (correggimi se sbaglio).
Per quanto riguarda il nodo di giunzione, mi ero letto varie pagine del forum ed avevo selezionato l'FG come "prediletto" perchè è piuttosto semplice da realizzare e sottile.
Sono stato prolisso, ma forse è più scioccante sapere che sono stato capace di acquistare trecciati su amazon! ;D
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: ^DARIOCRETA^ - Luglio 07, 2016, 19:48:54
Bravo ben fatto. Il silicone spray aiuta parecchio, soprattutto all'inizio, a non imparruccare. Poi dopo, quando ci prendi la mano, potrai anche farne a meno. La cosa più importante è imbobinare bene e lasciare un margine dall'orlo della bobina, altrimenti spray o non spray imparrucchi.
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: josple - Luglio 08, 2016, 15:28:28
Per lo spezzone con il nylon o fluorocarbon, che lunghezza consigli?
Titolo: Re: IL LANCIO NELLO SPINNING
Inserito da: ^DARIOCRETA^ - Luglio 17, 2016, 20:11:22
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Per lo spezzone con il nylon o fluorocarbon, che lunghezza consigli?

Io direi tra i 40 e i 60 cm non serve di più