nodo palomar o nodo parlato?

This is a discussion for the topic nodo palomar o nodo parlato? il the board PESCA A SPINNING.

Autore Topic: nodo palomar o nodo parlato?  (Letto 2404 volte)

mariotto

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 145
il: Gennaio 31, 2013, 04:10:36
 calabria3

salve a tutti...

ho avuto modo di testare il palomar contro il parlato...preciso che sono test fatti da me quindi non al massimo della certezza sulla corretta esecuzione...

per far cio' ho usato duei anelli dei portachiavi e uno spezzone di  filo 0,50 bayer di circa mezzo metro  legandoli in uno con il palomar e l'altro con il nodo parlato poi ho messo nei pollici nei due anelli e allargando uniformemente le mani il nodo palomar ha ceduto prima...

non convinto ho ripetuto la cosa per circa 10 velte.... anche riutilizzando il nodo parlato ,che aveva resistito ai precedente test quindi stirato, riusciva essere ancora valido e  tenere piu' di palomar appena effetuato...

ho ripetuto l'operazione anche utilizzando treccia 0,18... stesso risultato...

il palomar lo conosciamo tutti...e facile da fare ha un buon carico di rottura si riesca a fare bene specialmente con fili morbidi e con i diametri troppo grossi e riggidi non e' uin gran che' ma molto utile per girelle piccole con fili 0'40 e aime si puo' fare solo quando possiamo spassare l'ogetto e poi quando fai il nodo puoi iniziare a rimpiangere un bel po' di cm di floro perche' crea molto eccesso...


il nodo parlato o megli nodo parlato su anello e' molto facile da fare anche con diametri grossi, non crea eccessi di filo anche perche' l'eccesso serve per serrare  il parlato facendo dei mezzi colli (5-8) sul nodo principale quindi nessuna rimanenza,si puo' fare anche se l'ogetto non si puo' spassare  e sopratutto rigardo al mio test ha carico di rottura piu' elevato....

certo  per farlo su girelle o moschettoni piccoli con fili grossi non e' il massimo da fare pero' almeno nel mio caso lo ritengo piu' valido ma ovviamente chiedo anche un parere a tutti voi e a chi a modo magari di testarlo con test piu' effettivi....


domani se ho tempo vorrei testare anche il parlato doppio...secondo me ancora superiore...

 


saluti mario


alessandroserra24

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 525
  • DEAL WITH IT
Risposta #1 il: Gennaio 31, 2013, 11:27:07
ciao Mariotto : ) .

test interessante, ma mi sorge un dubbio. il nodo parlato io sapevo fosse un nodo per legare la corda ad un palo, cioè...nodi che si usano per la barca o cose del genere. non avevo mai sentito della sua applicazione a pesca. e ora mi hai incuriosito :D !!! perchè non carichi un video dell'esecuzione del nodo? così possiamo vedere tutti di cosa si tratta!  ;D
con tutti questi cappotti potremmo aprire un bel negozio di abbigliamento
---------------------------------------------
passion is life


mariotto

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 145
Risposta #2 il: Gennaio 31, 2013, 12:26:38
ciao alessando... calabria

infatti...per molti viene cosiderato un nodo da cima o corda di grosso spessore,ma ti assicuro che se gli fai da 5 a 8 arresti con l'eccesso del filo per non farlo scorrere, diventa un ottimo nodo da filo  anche di piccolo diametro...


io l'ho sempre usato per il bolentino per fermare il moscettone...e anche con notevoli trazzioni non ha mai mollato...unico accorgimento che ho fatto, ma credo che si avvale per quasi tutti i nodi, e' stato quello di rifare il nodo ogni 8-10 uscite...


http: LEGGERE IL REGOLAMENTO

cosi' si crea il parlato...dopo averlo fatto prendi l'eccesso e lo fai girare attorno il filo princilale e lo blocchi facendolo passare sotto l'ecesso stesso, ripeti gli aresti non meno di 5 volte ma piu' aresti fai meglio e'...

poi sarei curioso di valutare il parlato doppio anche se il nodo diventerebbe troppo grosso per piccoli moscettoni ma sono sicuro che questo sarebbe ancora piu' resistrnte...

eccolo...Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

stesso discorso per bloccare il nodo del parlato doppio anche se quessto non l'ho mai provato...

vedro' di testarli nuovamente entrambi...faccio i video e se magari riesco li inserisco...


  ;D saluti mario


^DARIOCRETA^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2468
  • Fish Responsibly
Risposta #3 il: Gennaio 31, 2013, 14:43:32
Interessante Mariotto. Anch'io sapevo che il parlato fosse un nodo da cima, magari puoi postare un disegno per mostrarci tu come lo fai. Io penso che comunque il palomar sia più affidabile per legare un terminale a girella, anello o moschettone, dai test che ho fatto io non si è mai rotto, e l'ho testato sullo 0,35. Ovviamente i nostri sono test empirici, ma per una valutazione mi baso anche su altri test più scientifici fatti in laboratorio, i cui risultati si possono trovare in rete. E poi anche le knot wars penso siano più indicative dei test che facciamo noi, perché usano dinamometri e strumenti meno artigianali dei nostri.


sants

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 503
  • prima o poi te ciapo
Risposta #4 il: Gennaio 31, 2013, 20:49:04
Salve amici,
Adesso sto usando il palomar (dopo una brutta esperienza col cappio) e per ora tutto ok, ma vedendo il Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login di peppino mi è sorto un dubbio.
Qualcuno ha già provato questo nodo? è meglio del palomar?


mariotto

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 145
Risposta #5 il: Febbraio 01, 2013, 04:06:19
 ;D  

scusate la scarsa qualita' del video...

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

realizzato con treccia grossa per rendere meglio l'idea...

provate a farlo con fili sottili...e' molto semplice da eseguire e se superiore a palomar direi che lo preferisco molto di piu'...anche perche' se voglio togliere il moscettone a fine pesca, nel succesivo realizzo del nodo non spreco tanto floro per farlo,quindi di gran lunga conveniente...

domani se riesco faccio i video dei test ma se avete modo fatelo anche voi...

sarebbe un bene per tutti sapere se questo nodo e' piu' valido di palomar...

 


Link sponsorizzati

Tags: