Bigattini... come pasturate?

This is a discussion for the topic Bigattini... come pasturate? il the board PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE.

Autore Topic: Bigattini... come pasturate?  (Letto 31901 volte)

persicoreale

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 196
  • la donna cambia il letto!! ma il fiume no...
Risposta #20 il: Maggio 26, 2009, 13:52:35
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao Persico.
Qui comunque si parlava di mare inoltre,in riferimento alle acque interne,da me (Basilicata), e'vietato solo nelle acque dove sono presenti salmonidi ma penso che sia cosi'anche altrove.

A presto.

Enzo.
ciao Enzo,
a dire il vero non so se è cosi in calabria, per quello che so io è che l'uso del biga è sempre vietato.cmq attendiamo notizie da chi ne sa di più!! Ciao
grazie Dio per avermi fatto nascere in Calabria e per avermi dato la Sila


gnegnegne24

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 426
  • Sono BICCERELLO...ahahah
Risposta #21 il: Maggio 26, 2009, 14:05:30
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao Persico.
Qui comunque si parlava di mare inoltre,in riferimento alle acque interne,da me (Basilicata), e'vietato solo nelle acque dove sono presenti salmonidi ma penso che sia cosi'anche altrove.

Quoto Enzo.
A presto.

Enzo.
- Francesco -


MicheleOrata

  • ^Member^
  • *
  • Post: 43
Risposta #22 il: Maggio 29, 2009, 13:58:48
Praticamente pasturare nella Pesca All'Inglese è un fattore fondamentale.
Io pasturo così: Dopo aver aperto la canna, lancio 4-5 fiondate piene di bigattino (tenendo conto della corrente: se è Ascendente, i bigattini li lancio verso Montante e viceversa), poi inizio a pescare tranquillamente e a distanza di 5 minuti fiondo pochi bigattini.

Michele


forza6

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 102
Risposta #23 il: Maggio 29, 2009, 15:14:37
cari amici, è inutile che mi dilunghi in discorsi perchè quoto in linea di massima  quanto scritto da Minosse nel primo intervento.
poi ogni situazione legata al posto abbisogna del suo sistema: il peso del pasturatore e quindi del galleggiante, cosa si insidia e quindi a che profondità si pesca; per esempio se si pesca con più di 7/8 mt circa e c'è corrente forte diventa inutile pasturare con manciate o fiondate di bigattini.
come sempre è la mia idea!
che Dio ve l'accresca!
Pulisci sempre quando lasci uno spot, rispetta la natura


enzo.

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 809
  • Se a pesca non vai.........pesci non ne prendi!
Risposta #24 il: Maggio 29, 2009, 15:51:52
Condivido Forza6 in pieno.
Se peschiamo saraghi o orate ad esempio,difficilmente questi saliranno a galla per prendere i bigattini che sfiondiamo ne'questi bigattini toccheranno mai il fondo,primo per le correnti se il fondo e'elevato,secondo perche'verranno assaliti dalla minutaglia.
Conviene fiondare bigattini per pescare occhiate,spigole,salpe,tordi,perchie,pesci questi,che mi e'capitato di tirare a mezz'acqua o in caduta.
Se invece siamo sicuri che sotto girano saraghi,mormore e orate,bene allora conviene usare o il classico sistema del collante,curandosi pero'di pulire prima i nostri bigattini con un setaccio e mischiare poi oltre alla colla,anche delle pietroline che ci assicureranno l'arrivo sul fondo degli stessi,oppure usiamo una bella palla di pastura con dentro bigattini,opure ancora come citava Mino,l'ancora piu'classico sistema della calzetta,pasturatore usa e getta di poco costo,unico handicap,il materiale....che non useremo se in seguito dovremo avere sensi di colpa per aver contribuito all'inquinamento.
Quindi,nel secondo caso,eviteremo di pasturare a galla con bigattini onde creare una doppia scia;una sotto di noi e l'altra chissa'dove....
Non a caso,il risultato di una battuta di beach legering con pasturatore,e'quasi sempre positivo proprio perche',bene o male,il punto di atterraggio del nostro apparato pescante, e'sempre circoscritto e quindi di conseguenza anche la pasturazione e'altrettanto precisa essendo tutti i lanci,o quasi,sempre indirizzati nello stesso punto.
Ovviamente se dopo svariato tempo non abbiamo mangiate,mi sembra scontato dire che insistere lì....

Ciao ciao.

Enzo.

TUTTO CIO'CHE LASCIAMO A RIVA,LA NATURA PRIMA O POI CE LO RESTITUISCE E NON PENSO CHE VORREMO PER I NOSTRI FIGLI UN FUTURO DI SPAZZATURA!!!
RIPARIAMO I DANNI FINCHE'SIAMO IN TEMPO.


MINOSSE

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 435
Risposta #25 il: Maggio 29, 2009, 18:57:06
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Se invece siamo sicuri che sotto girano saraghi,mormore e orate,bene allora conviene usare o il classico sistema del collante,curandosi pero'di pulire prima i nostri bigattini con un setaccio e mischiare poi oltre alla colla,anche delle pietroline che ci assicureranno l'arrivo sul fondo degli stessi,oppure usiamo una bella palla di pastura con dentro bigattini,opure ancora come citava Mino,l'ancora piu'classico sistema della calzetta,pasturatore usa e getta di poco costo,unico handicap,il materiale....che non useremo se in seguito dovremo avere sensi di colpa per aver contribuito all'inquinamento.
Ciao ciao.

Enzo.


Ciao a tutti voglio ampliare il discorso e rispondere all'ultima affermazione di enzo in merito a saraghi ed orate, che se peschi in fondali bassi anche pasturando si hanno ottimi risultati e molte volte anche insperati, lo sto imparando sulla mia pelle, molte volte quando si va sulle scogliere si scelgono zone dove c'è un buon fondale magari snobbando zone con un metro d'acqua ed anche meno e poi dai quei pochi centimetri escono bestie non indifferenti, quindi in luoghi del genere anche la pasturazione di bigattini superficiale ha ottimi risultati perchè soprattutto il sarago stazione nella corrente arrivando anche a pelo d'acqua e comunque si prendono anche belle spigole. Io ultimamente sto usando un'altro sistema di pasturazione da abbinare ai bigattini, non dovrei dirlo perchè sono segreti di ogni pescatore però voglio condividerli con voi, tanto il più delle volte non frequentiamo gli stessi spot. Compro un secchio di quella pasta di sarda da 3kg e anche un bel flacone di olio di sarda, metto il quantitativo di un pugno di pasta di sarda in una bottiglia da 2lt con mezzo bicchiere di olio di sarda e poi aggiugo l'acqua e miscelo tutto, creando un liquido oleoso che a poco alla volta libero proprio sotto i miei piedi nel luogo di pesca e crea una scia odorosa notevole che potete osservare anche con i vostri occhi e vi posso garantire che di pesci ne attiri parecchi anche se peschi a fondo con vento di terra questa scia arriva molto lontana, il pesce viene stimolato dall'odore ma non si sazia perchè da mangiare non trova niente. Provate e poi mi fate sapere........
Mino.
NON LASCIAMO LE SCATOLETTE DEI VERMI SULLA SABBIA,
    QUESTA ABITUDINE E' SEGNO DI GRANDE INCIVILTA'


gnegnegne24

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 426
  • Sono BICCERELLO...ahahah
Risposta #26 il: Maggio 30, 2009, 03:48:02
Idem ho fatto io alla gara di canna da riva. Ho fatto primo in settore con 1400gr totali di pesce... calabria
- Francesco -


giufà

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 407
Risposta #27 il: Maggio 30, 2009, 13:10:17
infatti anche io quando pesco dalla scogliera butto una calza di nylon con 7-8 sarde macinate chiusa...e di pesci ne attiri di tutti i generi gli metto qualke pietra e rimane ancorata sul fondo!!!! per quanto riguarda i bigattini anche io pasturo poco ma spesso sempre nello stesso punto ma solo quando pesco all inglese in fondali meno di 3 mt!!!
comu n'cissi u surici a nuci....dammi tempu ca ti perciu!!


MicheleOrata

  • ^Member^
  • *
  • Post: 43
Risposta #28 il: Maggio 30, 2009, 13:26:00
Ragazzi, logicamente il tipo di pasturazione dipende dal luogo in cui si pesca! in genere, io pasturo in quel modo e cambio il tipo di pasturazione a secondo del fondale, luogo e cosa voglio insidiare.
Mi sono dimenticato di scriverlo prima! (capita quando si è stanchi!) hihihihi

Michele


LUCA

  • Vorrei più tempo libero!!!
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 590
  • AMO LA BOLOGNESE E LO SPINNING.
Risposta #29 il: Luglio 30, 2009, 21:47:42
ciao a tutti i collegati e non . io amo moltissimo la pesca con i gallegianti anche se preferisco la bolognese. ti rispondo alla tua domanda che la pesca con il bigattino si fa tutto l'anno, ma i momenti migliori sono da ottobre fino a la fine di aprile per insidiare la REGINA dalle scogliere artificiali o naturali, ma i posti migliori sono le risacche che formano le foci quando hanno il flusso d'acqua giusto. in quanto la pasturazione nei porti e scogliere per prima cosa appena arrivati sul posto lanciare un pugno di bigattini in acqua e controllare dove lo porta la corrente. calabria


natalozzo85

  • -Member-
  • *
  • Post: 9
Risposta #30 il: Agosto 27, 2009, 17:45:21
Ragazzi una domanda, ma quando ce leggera corente non si puo proprio pescare col galleggiante vero? intendo pesca in mare, ho provato ma il gallaeggiante non sta fermo e se lo porta la corrente!! In questi casi serve solo perscare a fondo col pasturatore? ciao e grazie


Francesco_89

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 485
  • I LOVE FISHING
Risposta #31 il: Settembre 03, 2009, 13:05:07
Secondo me sbagli proprio a pasturare ad ogni lancio anche se con poco bigattino, dovresti pasturare costantemente ogni 15/20 minuti e non con le mani perchè sei limitato nel lanciarlo in mare. Comprati perciò un fionda fatta apposta per pasturare e quindi per lanciare il bigattino a mare, vedrai che in pochi secondi avrai lanciato tanto bigattino a mare e potrai continuare a pescare, con 3 o 4 euro la compri!!!...certo se poi la vuoi buona il prezzo sale e anche di molto!!!...spero di esserti stato d'aiuto, ciao ciao.
Francesco.
La pesca è un dono unico e meraviglioso, sappiamo farne buon uso rispettando l'ambiente, i pesci e, soprattutto, noi stessi !!!


Carmine kr

  • -Member-
  • *
  • Post: 1
Risposta #32 il: Settembre 04, 2009, 15:36:05
SAi io ti diri d cmprert un bel paturatore immodo da riempirlo sempre o alternarlo la pustura:::: ;D ùùooiuuy
Carmine o pescator


gml

  • ^Member^
  • *
  • Post: 96
Risposta #33 il: Ottobre 18, 2009, 09:21:40
ciao mi chiamo Gianluca e qui a Palermo il biga lo usiamo tutto l'anno nelle scogliere come nei porti.
Personalmente il biga io lo uso insieme alla pastura pronta che vendono nei negozi,vedi quella alla sarda o quella bianca per saraghi ect....In presenza di corrente io non pasturo con il biga perchè non puoi stabilire l'esatto punto in cui vanno a finire specie all'interno del porto dove il fondale supera i 10m.Allora uso la sola pastura pronta formando palle grosse come arance che stazionano nel fondale,puoi anche mischiarci il biga che vi rimane incollato!Io almeno faccio così cmq col tempo imparerai da solo nuovi metodi ciao a risentirci


POGGINO

  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 399
Risposta #34 il: Gennaio 30, 2010, 09:00:25
buongiorno ragazzi vorrei togliermi un dubbio ma i bigattini a voi danno la stessa efficacia sia in primavera estate che in inverno??mi spiego meglio qualche settimana fa andai a pescare all'inglese con il bigattino(una scaduta meravigliosa schiuma a non finire forse un pokino di vento e tra me me pensai oggi faccio stage di saraghi,come accaduto in altre occasioni),ma questo era si vivo ma  non molto pimpante(tipo appena uscito dal frigo) credo a causa delle temperatura rigida,non dovevano essere vecchi perchè erano belli corposi.......è un impressione mia o è realmente così??? morale della favola tornai a casa con una bella spigola... calabria


Spectr22

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 861
Risposta #35 il: Gennaio 30, 2010, 12:59:44
ragazzi io vorrei porvi un quesito: che sistema posso usare per far stare i bigattini sul fondo?? oltre alla calza che collanti o che pastura mi consigliate? naturalmente la mia battuta sarà mirata alla spigola! grazie
VIVA LA PESCA ED IL MARE!!!
Pure passion...


andreailsub

  • ^Member^
  • *
  • Post: 73
Risposta #36 il: Gennaio 30, 2010, 14:16:25
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
ragazzi io vorrei porvi un quesito: che sistema posso usare per far stare i bigattini sul fondo?? oltre alla calza che collanti o che pastura mi consigliate? naturalmente la mia battuta sarà mirata alla spigola! grazie
giorgio  incolla i bigattini con l'apposita colla magari mischiato ad un po di ghiaia di piccolo diametro per farli scendere più velocemente


riottoli

  • Visitatore
Risposta #37 il: Gennaio 30, 2010, 15:16:50
come ho gia visto dalle ultime tue due catture,pescando dal porto puoi prendere una bottiglietta d'acqua piccola 500ml,ci fai dei buchi,ci metti dentro un'pò di peso,all'altezza del tappo ci leghi un cordino,la riempi di bigattini e butti.Oppure con i sacchetti biodegrabili;te gusta?


Spectr22

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 861
Risposta #38 il: Gennaio 30, 2010, 20:10:03
me gusta dai avanti qualche altro magari senza inquinare però 
VIVA LA PESCA ED IL MARE!!!
Pure passion...


riottoli

  • Visitatore
Risposta #39 il: Febbraio 01, 2010, 18:20:07
non inquini perchè la bottiglietta è legata con un cordino,quindi la recuperi quante vuoi e pasturi sempre;arrivato ieri, oggi sono andato all'enel,giornata di .... due artificiali persi e un freddo cane;M.R. fish di rossano mi ha detto che qualche serra lo hanno preso al faro.P.S. prova con la bottiglietta funziona


Link sponsorizzati

Tags: