consigli su finale e pastella per la pesca al cefalo,salpe,ope.!!! grazie mille

This is a discussion for the topic consigli su finale e pastella per la pesca al cefalo,salpe,ope.!!! grazie mille il the board PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE.

Autore Topic: consigli su finale e pastella per la pesca al cefalo,salpe,ope.!!! grazie mille  (Letto 31378 volte)

Palermitano-Vibonese

  • FISHING FRIEND
  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 393
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
..... cosi dovro' solo postare in questa discussione solo e soltanto le mie catture......

Ciao galleggianteAgalla, per le catture ti consiglio di aprire un Topic apposito Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login, mi raccomando prima di postare le foto ti consiglio di dare anche un'occhiata, (non un sarago...:)) Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
 
Saluti
Salvo
PA-VV
Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico!. (Oscar Wilde)

I miei link:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


antoncar

  • ^Member^
  • *
  • Post: 30
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao antoncar, sono d'accordo con quasi tutto quello che hai detto e scusa se mi intrometto ma vorrei esprimere il mio pensiero su due affermazioni da te appena fatte
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Sai perchè è un po strana secondo me?
Perchè non è tecnica e superata.
questo concetto non è molto chiaro almeno come l'hai espresso....La pesca con canna fissa non è superata...è semplicemente nata prima delle altre, e in termini di "tecnica" specialmente se applicata al cefalo ti posso assicurare che avere un pesce sul chilo e soli 5-6 mt di filo con cui lavorarlo....aivoglia se ci vuole "tecnica" per salparlo.....
 
Rieccomi, si mi sa che mi son spiegato male!!
Se leggi al suo topic d'apertura si parla di canne da 3,90m e mulinelli.
Quindi quasi sicuramente ad un'attrezzatura da beach è adattata la paratura.
Allora io mi chiedo se alla fin dei conti la paratura è molto simile, ma cambia solo il fatto che il galleggiante non scende giu a me no che non prendi qualcosa di taglia... perchè mi chiedo non utilizzare e pescare all'inglese che alla fine non è altro che un'evoluzione della canna fissa!!
La canna fissa mi piace da morire, la uso anche io è forse anche più emozionante dell'inglese, quindi nulla in contrario, ma vedo la tecnica siciliana un po un'ibrido..
Non è ne canna fissa e non è ne bolognese / bolognese, e fatta così come viene praticata se pur con magari risultati non è altra che uno striscio a galla dove la pastura sta ferma dove a meno che non fai terminali lunghissimi non puoi calcolare la profondità...
Cioè la vedo più a culo in base a quello che passa a quella profondità che una cosa studiata...
Ora va bene per il nostro nuovo amico che dice che ha iniziato da poco, ma se dice che c'è gente esperta che usa sta tecnica non la vedo na grande cosa
Forse non mi riesco a spiegare ma sta montatura la vedo più fruttuosa agli alletterati a soverato con i raglou che utilizzata così... forse mi spiego meglio :D

Scusate se son stato logorroico!


Palermitano-Vibonese

  • FISHING FRIEND
  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 393
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Rieccomi, si mi sa che mi son spiegato male!!
Se leggi al suo topic d'apertura si parla di canne da 3,90m e mulinelli.
Quindi quasi sicuramente ad un'attrezzatura da beach è adattata la paratura.
Allora io mi chiedo se alla fin dei conti la paratura è molto simile, ma cambia solo il fatto che il galleggiante non scende giu a me no che non prendi qualcosa di taglia... perchè mi chiedo non utilizzare e pescare all'inglese che alla fine non è altro che un'evoluzione della canna fissa!!
La canna fissa mi piace da morire, la uso anche io è forse anche più emozionante dell'inglese, quindi nulla in contrario, ma vedo la tecnica siciliana un po un'ibrido..
Non è ne canna fissa e non è ne bolognese / bolognese, e fatta così come viene praticata se pur con magari risultati non è altra che uno striscio a galla dove la pastura sta ferma dove a meno che non fai terminali lunghissimi non puoi calcolare la profondità...
Cioè la vedo più a culo in base a quello che passa a quella profondità che una cosa studiata...
Ora va bene per il nostro nuovo amico che dice che ha iniziato da poco, ma se dice che c'è gente esperta che usa sta tecnica non la vedo na grande cosa
Forse non mi riesco a spiegare ma sta montatura la vedo più fruttuosa agli alletterati a soverato con i raglou che utilizzata così... forse mi spiego meglio :D

Scusate se son stato logorroico!

Ok, ora è un pò più chiaro il tuo concetto.... correggimi se sbaglio....qui non è più una scelta tra bolognese e fissa ma a quanto pare il dubbio che ti rimane è sul perché viene utilizzato questo tipo di calamento con questa attrezzatura? bè la risposte è semplice...perché funziona!
La pesca alle boghe in sicilia è da anni effettuata in questo modo, in quanto questo tipo di pesce staziona mezz'acqua e il suo modo di mangiare è "a strappo" e con galleggianti così grossi avviene la cosiddetta "autoferrata del pesce".
In sostanza chi sta pescando sà esattamente dovè il pesce e in questo modo (giusto o sbagliato) cerca di prenderne in quantità.....
Credimi se peschi a boghe con la bolognese, con galleggiante tarato ed un solo amo, prenderesti la metà del pesce che un "Voparuotu" (pescatore di Boghe) prende con questa tecnica nello stesso tempo....
Paolo, ha solo visto una tecnica di pesca e ha cercato di imitarla chiedendo dei consigli...io non posso che incoraggiarlo nei suoi tentativi poi come sicuramente sai col tempo ognuno di noi sceglie la propria tecnica preferita affinandola con l'esperienza......
Scusa se anche io sono stato prolisso e correggimi tranquillamente se ho mal interpretato il tuo pensiero...
Ciao
Salvo
PA-VV
 
Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico!. (Oscar Wilde)

I miei link:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


antoncar

  • ^Member^
  • *
  • Post: 30
eccoci finalmente!!!  ;D
e che ne sapevo io che in sicilia funzionava!!   calabria
Ho sempre pescato a 3 massimo 5 cm dal fondale per prendere qualcosa di taglia, quando sto a mezz'acqua la minutaglia fa da padrona e di conseguenza lui che mi parlava di cefali e salpe l'ho indirizzato sulle mie esperienze personali... poi le boghettine a dire la verità le ho sempre volute evitare, anche perchè se le buco son morte...
Perfetto allora tutto è chiaro... quindi galleggiante a galla buuuoooonaaaa .... fortuna


Palermitano-Vibonese

  • FISHING FRIEND
  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 393
La mia ricetta per la pastella...ottima per cefali, occhiate, saraghi, boghe, salpe.......

Ingredienti:

-Pan bauletto  10 fette (lo preferisco al pancarrè in quanto più umido e quindi più morbido).
-Grasso di Formaggio 3-5 cl. (residuo della stagionatura del fomnaggio) in alternativa 100 gr di pecorino grattugiato finemente.
- 1 spicchio d'aglio (grattugiato molto fine)
-farina 00 (se necessaria)
- acqua quanto basta.

Lavorazione:

Eliminare dal pane i bordi scuri lasciando solo la parte bianca, inumidire le fette attendere un minuto che l'acqua si distibuisca bene e poi pressarle forte facendo uscire più liquido possibile, questo al fine di non formare grumi...
Cominciare a lavorare l'impasto, se per caso dovesse risultare appiccicaticcio, aggiungere della farina 00, aiuta ad addensare il tutto.
Una volta ottenuta la pasta omogenea, incorporare il grasso di formaggio e l'aglio.

Importante: Una volta ottenuto l'impasto, generalmente viene di media durezza, a mare è importante riammorbidirlo con acqua di mare, per ragguingere la consistenza della ben nota crema di cioccolato......

Saluti
Salvo-PA-VV
Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico!. (Oscar Wilde)

I miei link:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


galleggianteAgalla

  • ^Member^
  • *
  • Post: 26
ciao,
vado a prepararla
paolo :-)
messina sud mare calmissimo ma ci saranno circa 40 gradi,ma voglio andare lo stesso a pescare ci sentiamo al mio ritorno per il risultato ciao e grazie
paolo ;D


VIK47

  • ^Member^
  • *
  • Post: 35
scusate se ritorno su questo argomento
vorrei portare mio figlio a pesca di cefali, però anzichè in mare vorrei andare al PORTO, quidni sulla banchina
Se ho capito bene, appena arrivo butto 1€ di biga (vedi antocar), preparo le canne, dove agli ami attacco la pastella (devo comprala o posso mettere qualcos'altro..?) e poi continuo con la pasturazione a base di preparati vari..???
Grazie dell' aiuto che mi date come sempre..saluti..paolo


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
scusate se ritorno su questo argomento
vorrei portare mio figlio a pesca di cefali, però anzichè in mare vorrei andare al PORTO, quidni sulla banchina
Se ho capito bene, appena arrivo butto 1€ di biga (vedi antocar), preparo le canne, dove agli ami attacco la pastella (devo comprala o posso mettere qualcos'altro..?) e poi continuo con la pasturazione a base di preparati vari..???
Grazie dell' aiuto che mi date come sempre..saluti..paolo

Il porto è un ottimo spot per la pesca al muggine, sia col galleggiante che a fondo con una canna corta dal cimino in fibra di vetro.
Per prepararti la pastella da escare ti suggerisco (almeno inizialmente) di utilizzare i preparati già pronti della FI-MA, a cui è sufficiente aggiungere solo un pò d'acqua



Se posso permettermi un suggerimento, dato che la pesca al muggine con gli sfarinati non è delle più semplici, dovresti portarti dietro una o due scatole di tremolina, esca con cui è molto più facile allamare questo tipo di pesci.
Naturalmente è necessaria anche la pasturazione.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


VIK47

  • ^Member^
  • *
  • Post: 35
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
scusate se ritorno su questo argomento
vorrei portare mio figlio a pesca di cefali, però anzichè in mare vorrei andare al PORTO, quidni sulla banchina
Se ho capito bene, appena arrivo butto 1€ di biga (vedi antocar), preparo le canne, dove agli ami attacco la pastella (devo comprala o posso mettere qualcos'altro..?) e poi continuo con la pasturazione a base di preparati vari..???
Grazie dell' aiuto che mi date come sempre..saluti..paolo

Il porto è un ottimo spot per la pesca al muggine, sia col galleggiante che a fondo con una canna corta dal cimino in fibra di vetro.
Per prepararti la pastella da escare ti suggerisco (almeno inizialmente) di utilizzare i preparati già pronti della FI-MA, a cui è sufficiente aggiungere solo un pò d'acqua



Se posso permettermi un suggerimento, dato che la pesca al muggine con gli sfarinati non è delle più semplici, dovresti portarti dietro una o due scatole di tremolina, esca con cui è molto più facile allamare questo tipo di pesci.
Naturalmente è necessaria anche la pasturazione.

Quindi pastella della FI-MA per allamare e/o Tremolina e poi pasturazione?? Hai un feedback per la pasturazione..???
Domanda stupida...la pasturazione deve cadere a fondo immagino..??


La tremolina và bene anche questa: @@@@@@@@@@@@@@@@@
Ciao Nonno e grazie


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Ciao Vik,
ho rimosso la tua segnalazione perché per regolamento non si posso inserire link a siti commerciali.

No, la tremolina sono dei vermi venduti in scatola come i coreani. Attualmente la tremolina migliore è quella veneziana



La pastura che preparo io per i muggini è la seguente:

- ampio contenitore per la miscelazione e il trasporto (ottimo l'ex contenitore di pittura all'acqua bonificato)
- un vecchio mestolo da cucina per prelevare e lanciare la pastura
- un bastone per miscelare gli ingredienti dentro il contenitore
- 3 kg di semola da acquistare in panetteria (serve per aumentare il volume della pastura)
- 1 secchiello di sarda macinata
- mezza bottiglia di olio di sardina
- 2-3 etti di formaggio pecorino grattugiato

I quantitativi dipendono da quanta pastura si vuole preparare e gli ingredienti vanno quindi aumentati o diminuiti proporzionalmente. La sarda macinata e l'olio di sardina sono reperibili presso i rivenditori di articoli da pesca.

Versare nel contenitore gli ingredienti ed acqua poco per volta, miscelando per bene la pastura con il bastone. La consistenza della pastura dipende dalla profondità del fondale: se è sui 3-4 mt, fare "l'impasto" abbastanza liquido, se è superiore farlo più consistente. Ogni tanto fare delle piccolissime palline con la pastella-esca e buttarle in acqua.

Nota: la consistenza della pastella-esca deve essere morbidissima. Per prepararla aggiungi pochissima acqua per volta sino a raggiungere la consistenza voluta (se ti viene molto liquida, puoi correggerla con aggiunta di farina). Tieni avvolta la pastella in un panno umido per tutta la durata della battuta, in modo che non si secchi.


Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


chiaravadrhotu

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 622
  • PePpE Da Chiaravalle C.le
Come al solito mi complimento con Nonnoroby che con pazienza suggerisce ottime considerazioni;
Se vi può essere utile , per le specie da voi citate io ho sempre utilizzato anche questo tipo di paratura.. prevalentemente d'estate e nelle prime ore del mattino sino all'ora di pranzo, o al pomeriggio prima di cena...
All'ora dei NON pescatori o pescatori della domenica insomma !!! ;D

Nei primi post del topic si parlava di uno spot dove alcuni effettuavano catture multiple a susseguirsi...
beh a volte da piccolino venivo puntualmente preso in giro dai più grandi per il mio c..o...
Poi qualcuno ha capito che per le fritture servono ami piccoli e terminali sottili... sempre con OCCHIO e MANO allenati, a mio avviso fondamentali oltre alla pasturazione per tenere il banchetto a portata di tiro.
Un saluto!
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login  Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Link sponsorizzati

Tags: