consiglio su finale...

This is a discussion for the topic consiglio su finale... il the board PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE.

Autore Topic: consiglio su finale...  (Letto 15402 volte)

gml

  • ^Member^
  • *
  • Post: 96
Risposta #20 il: Ottobre 18, 2009, 16:20:26
Caro sampey95 a sciacca questa estate dalla scogliera in fondale di 4 metri in presenza di acque chiare 8 salpe un sarago reale e una mormora tutti oltre il mezzo chilo mi tranciavano uno 0'16 in nylon, pensi che con il fluorcarbon avrei avuto la possibilità di  guadinare quelle bestie?booh....


ices83

  • -Member-
  • *
  • Post: 1
Risposta #21 il: Aprile 10, 2010, 00:01:15
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Sono pienamente daccordo con Oltremare,io pesco anche con mare calmo e limpido con un nylon,al massimo metto un filo della falcon in fluoro coating.Un topic parla di questo problema,ossia i pro e i contro del fluorocarbon.Leggetelo è molto interessante:
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


luca77

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 255
Risposta #22 il: Aprile 12, 2010, 00:38:51
Scusami gml ma che naylon usavi, uno 0,16 tira senza problemi fuori dall'acqua anche prede di 2kg se recuperati con maestria.
Io con lo 0,18 tiravo su carpe da 7, 8 kili senza perderne mai una, almeno che la carpa non riusciva a nascondersi dietro a qualche ostacolo sommerso


catfish

  • ^Member^
  • *
  • Post: 26
Risposta #23 il: Maggio 30, 2010, 18:09:17
Scusate ragazzi ma questa non è una discussione; mi pare un tutti contro tutti e la domanda iniziale (può un trecciato 004 essere usato come finale, immagino nella pesca alla Spigola) rimane ancora in attesa di una risposta chiara. Siccome, per i motivi che esporrò, anche a me interessa sapere qualcosa di preciso prima di andare a buttare 25 cocuzze, vorrei pregare nonno Roby, della cui competenza alieutica tutti siamo più che certi (o almeno presumo) di esprimere la propria opinione (se lo usa, se lo ha visto usare, con che risultati, con quali problemi etc. etc.).
Questo discorso (nylon, fluorocarbon, trecciato, comunque "bava" finissima) mi interessa in modo particolare perchè qui a Ladispoli dove ho la sfortuna (o fortuna?) di pescare, in acque quasi perennemente "velate" (di cosa, ve lo lascio immaginare...) la Spigola, di giorno, se non si usa uno 0,10 non c'è verso di prenderla.
Vi racconto un aneddoto curioso, successomi parecchi anni fa, all'epoca del mio trasferimento a Cerveteri (prima, ero un pescatore d'acqua dolce): pescavo rigorosamente 0,10 e Bigattino eppure non vedevo mai una coda... Oramai ero più che sfiduciato, mi ero comperato una lente di ingrandimento per legare ami del 22... mi arrovellavo sulle montature, disponendo i pallini nel modo più astruso e più adatto a solenni "incatigliamenti", finchè un altro pescatore, conosciuto sul posto, mi svelò l'arcano: io pescavo col monofilo della Asso Ultra che di 0,10 aveva solo il nome ma di fatto era quasi uno 0,115. Mi consigliò di usare un Falcon, anzi me ne diede una metrata e mezzo dal suo rocchetto e, come per incanto, presi la mia prima Spigoletta (non di misura e quindi prontamente rilasciata).
Quanto ho raccontato, non è per denigrare l'Asso Ultra (che resta un ottimo filo, solo non da Spigola, almeno nella pesca col Bigattino) ma per rimarcare il fatto che la Spigola, di giorno, in acque non propriamente limpide, è in grado di rimarcare la differenza tra uno 0,10 e uno 0,115 e decidere di conseguenza. Poche sere fa, pescavo accanto a un tizio (locale) che mi raccontava, come sempre accade, dei bei tempi passati... Lui non ha visto una tocca, e naturalmente io pure, però lui pescava con lo 0,08 (che per me, brusco come sono, è assolutamente impensabile). Tutto questo, solo per dire che, a Ladispoli, se non si pesca di fino, le Spigole non si vedono. Ecco perchè il discorso di uno 0,04, pur trecciato, è per me oltremodo interessante. Tuttavia questo discorso ne apre un altro: Possibile che la Spigola "veda" la danaratura del nylon e decida di conseguenza? A me, francamente, pare una prospettiva da fantascienza. Se così fosse, allora perchè la Spigola capitola su uno 0,18 con un Gamberetto attaccato? Secondo me, lo spessore del nylon (danaratura) è legato all'andamento in acqua del Bigattino (naturalmente stiamo parlando di pesca in acqua calma o leggermente  mossa, con profondità sui 3-4 metri. Solo lo 0,10 e lo 0,08 uniti a piombatura appropriata, meglio se assente, assicurano una discesa ottimale del Bigo. In ragione di questo convincimento, chiedo: il multifibra 0,04 che, come sappiamo, è decisamente rigido, è in grado di compensare con la microscopicità questa sua rigidità?
Nonno Roby e frequentatori del forum, se ci siete, battete un colpo!


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #24 il: Maggio 30, 2010, 19:17:30
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Scusate ragazzi ma questa non è una discussione; mi pare un tutti contro tutti e la domanda iniziale (può un trecciato 004 essere usato come finale, immagino nella pesca alla Spigola) rimane ancora in attesa di una risposta chiara. Siccome, per i motivi che esporrò, anche a me interessa sapere qualcosa di preciso prima di andare a buttare 25 cocuzze, vorrei pregare nonno Roby, della cui competenza alieutica tutti siamo più che certi (o almeno presumo) di esprimere la propria opinione (se lo usa, se lo ha visto usare, con che risultati, con quali problemi etc. etc.).[...]
Anzittutto ti ringrazio per la fiducia che riponi in me.
Premetto che il multifibra lo sto usando solo come shockleader per la pesca a fondo (0.10 per il beachledgering, 0.20/0.30 per il surfcasting). Confesso però che lo 0.04 mi ha sempre intigrato, e penso prima o poi di usarlo come bracciolo quando, col galleggiante, mi dedicherò durante l'estate alla pesca all'orata con la cozza.
Per la spigola credo che continuerò ad usare il classico nylon e, visti i risultati, continuerò ad usare sempre la stessa paratura (madre 0.16 e bracciolo 0.12), che in tante occasioni mi hanno permesso di guadinare pezzi da 1,5 kg senza tribolare più di tanto. E siccome con la stessa paratura pesco sparlotti, triglie, mormore, ecc (cioè praticamente tutto ciò che viene a tiro, anche di taglia micro), il sistema è funzionante e quindi non mi annoio in attesa che abbocchi la 'signorina' (anche perchè parte del tempo lo passo a liberare i sottotaglia ponendo molta attenzione durante la slamatura). Il sistema è dunque funzionante e per il momento non ho nessuna intenzione di cambiare.
Ma veniamo al problema dell'abboccata della spigola che si fa attendere.
Per il 90% delle volte ho agganciato le spigole a partire dal tramonto, per tutta la notte e sino all'alba inoltrata. Solo il 10 % delle volte mi è capitato di agganciarle durante il giorno, e solo in occasioni particolari. I primi anni, convinto anch'io che la causa fosse l'eccessivo diametro del filo, sono arrivato a pescare con lo 0.08 diretto, limitandomi addirittura ad usare un unico micropallino spaccato per agevolare in qualche modo la discesa del bigattino o del gamberetto vivo. I risultati sono stati sempre deludenti. Dopo mesi e mesi di tentativi a vuoto (e visto che dal tramonto in poi le cose invece cambiavano radicalmente), sono arrivato alla conclusione che conviene dedicarsi alla pesca alla spigola col galleggiante solo nelle ore notturne, dedicando quelle diurne esclusivamente alla pesca alle orate.
Tornando al tuo discorso, io metterei da parte (almeno per il momento) la diatriba tra uno 0.10 effettivo ed uno 0.115 reale e cercherei (ovviamente per quanto te lo puoi permettere) di dedicarti alla pesca alla spigola nelle ore notturne, in quanto sono fermamente convinto che sia proprio questo il motivo delle scarse catture. Altra cosa basilare è che nello spot che frequenti le spigole siano già abituate al bigattino, in caso contario è necessario brumeggiare il posto per qualche tempo.
Se decidi di dedicarti alla pesca notturna, fammi sapere se le cose cambiano (anche se personalmente ne sono più che convinto).
Ciao    
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


roberto91

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 117
Risposta #25 il: Agosto 23, 2010, 07:43:21
luca a perfettamente ragione..se si sbaglia una manovra addio fluorcarbon e di conseguenza addio preda..
Roberto


pioscin

  • ^Member^
  • *
  • Post: 98
Risposta #26 il: Novembre 16, 2010, 19:59:35
ciao a tutti.premetto che pesco la spigola solo con bigattini. volevo chiedervi una cosa.

ieri sera pescavo a bolognese con il gamberetto per la prima volta con lenza madre del 16 e finale del 14 dello stream. ho preso solo robetta.

accanto a me a circa 5 metri ho visto prendere (sempre con gamberetto) 2 spigole di circa 2 kili l'una. sono stato tutta la notte. una ventina di spigolette max 600 700 gr. cosa sbaglio. il finale? aiutatemi.


sugo

  • ^Member^
  • *
  • Post: 28
Risposta #27 il: Novembre 17, 2010, 14:23:08
Ciao pioscin,

che montatura avevi? galleggiante? avevi piombatura? lunghezza del finale? dove innescavi il gamberetto? tipologia di lancio? hai pasturato con qualche gamberetto?

Sono tutti piccoli particolari che fanno la differenza tra prendere "robetta" oppure fare il colpo grosso.

La dimensione del terminale non è un parametro così importante, come con la pesca con il biga, in quanto il gamberetto ha già una sua mobilità e non ha bisogno di essere fluido e naturale in acqua.
La cosa importante che deve essere vivo ed innescato dalla coda. (se cerchi trovi foto di dove innescarlo) e ricordati di lanciare molto dolcemente...
Generalmente pesco così:
- lenza madre 0,28 - finale 0,16;
- galleggiante - 4gr
- finale - 2 m
- innescato dalla coda
- pasturazione: un decina di gamberetti appena arrivo ed un paio ogni 10 min
- ora di pesca: il tramonto od all'alba.



^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #28 il: Novembre 17, 2010, 17:13:45
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
ciao a tutti.premetto che pesco la spigola solo con bigattini. volevo chiedervi una cosa.

ieri sera pescavo a bolognese con il gamberetto per la prima volta con lenza madre del 16 e finale del 14 dello stream. ho preso solo robetta.

accanto a me a circa 5 metri ho visto prendere (sempre con gamberetto) 2 spigole di circa 2 kili l'una. sono stato tutta la notte. una ventina di spigolette max 600 700 gr. cosa sbaglio. il finale? aiutatemi.
Ciao pioscin,
questa tua osservazione è abbastanza comune e sono in tantissimi ad averla fatta, insieme a quella che il vicino pesca e noi no.
Però nel tuo caso mi stupisce, visto che hai dichiarato di aver preso una ventina di spigolette da 600-700 gr. Questo vuol dire che il tuo apparato pescante funziona, e come! Si tratta solo di aver pazienza ed aspettare che prima o poi tocchi a te pescare la spigola da 2 kg e agli altri quelle da 600 gr.
A proposito, spero che tu abbia rilasciato la maggior parte queste spigole, perché altrimenti avresti non solo superato abbondantemente il peso consentito, ma avresti fatto una vera e propria strage.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


pioscin

  • ^Member^
  • *
  • Post: 98
Risposta #29 il: Novembre 21, 2010, 21:01:44
scusate se risp solo ora ma avevo delle cose da sbrigare..che palle..

allora

si il mio apparato pescante (come lo chiamate voi) funziona.

la prossima volta che torno nel canale vi porto la foto così capite di più sul posto. in quel canale c'è una corrente da pazzi e il fondale è di circa 6 metri. quindi sono costretto a pescare con la torpilla e poco finale ( circa un metro. galleg da 2-3 grammi e pallini del 7 o 8 sotto la torpilla (1,75 gr) posta proprio sopra il finale. io il finale lo faccio con 5 fili. allora ho il riverge del 12,5 lo stream del 11.5 2 14,5 , p line fluocarbon dell 11 , seaguar del 16 e tatanka del 18. li ruto un pò a seconda dell'acqua e di come mi gira quel giorno. che dite? come sono questi finali?

poi vi volevo chiedere come prendere i gamberetti perche dove pesco io lungo tutta la banchina cè uno strato di cemento non ce la faccio a prenderli con la torcia e il guadino.come faccio?

ah volevo dire una cosa a sugo..

ma perchè peschi con il 28 come madre. non è eccessivo?


ultima domanda e mi cheto. dove mettete i gamberetti che prendete sul posto di pesca. avevo pensato di comprare quei secchiellini che si leva il secchiello forato all'interno. con un ossigenatore. ma serve o no ? sono indeciso.


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #30 il: Novembre 22, 2010, 19:20:33
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
dove mettete i gamberetti che prendete sul posto di pesca. avevo pensato di comprare quei secchiellini che si leva il secchiello forato all'interno. con un ossigenatore. ma serve o no ? sono indeciso.
L'ossigenatore è sempre utilissimo, però puoi farne a meno se metti i gamberetti in un secchio grande (sui 15 lt) riempito d'acqua per tre quarti. In questo periodo che la temperatura è più fredda resistono a lungo.
In un secchiello piccolo l'ossigeno si consuma in fretta, io te lo sconsiglierei.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


pioscin

  • ^Member^
  • *
  • Post: 98
Risposta #31 il: Novembre 22, 2010, 20:35:04
si infatti ne posso fare a meno. quando arriverà l'estate ci penseremo!  ti volevo chiedere una cosa?

dove pesco io per prendere i gamberi con la torcia e il retino è un casino xchè lungo tutta la banchina cè uno strato di cemento che sporge e si prendono molto male.

come posso fare per prenderli?

premetto che da casa mia e il porto (di viareggio) cè un oretta di macchina e vorrei trovare il sistema di avere la certezza di prenderli quando arrivo sul posto. più di una volta sono partito con l'idea di pescare con il gambero e arrivato lì ho dovuto ripiegare sui biga? aiutatemi con un sistema quasi sicuro per prenderli.. vi prego...

ho provato anche con una nassa piccolina ma nulla di nulla... mah


SognandoSampei

  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 325
Risposta #32 il: Marzo 21, 2014, 11:19:49
Salve a tutti...
Ho trovato questa discussione sui terminali per la pesca all'inglese/bolognese che mi sembra adatta per postare la mia domanda.

Avevo intenzione di comprare una bobina di fluorocarbon per la pesca all'inglese, in particolare il riverge della colmic che ho già usato e secondo me è il miglior fluorocarbon, seguito a ruota da asso di cuori e carbon ghost(ora sostituito da carbon white) di tubertini(scala di gradimento personale)

Dando un'occhiata al catalogo colmic e vedendo dei video di pesca, mi sta incuriosendo molto il nuovo filo della colmic fatto in collaborazione con la Kureka, ossia il KING... Qualcuno di voi lo ha usato? Cosa sa dirmi A riguardo?

"Si può dire che la pesca con la lenza è come la matematica: non la si può mai imparare completamente."

Izaak Walton, Il pescatore perfetto, 1653/76


Ardito

  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1002
  • Siamo quelli che siamo.
Risposta #33 il: Marzo 21, 2014, 11:34:25
Io la penso così: il filo con cui ci si trova meglio non si cambia! Perché vorresti acquistarne uno diverso dal riverge? :)
Non conosco il King, ma pare risulti uguale al Seaguar, ma con maggiore morbidezza.
Infine, ti segnalo il Magic Fluorocarbon (100%) di Filpesca, bobina da 130 metri e prezzo ottimo data la qualità del prodotto.
Ciao


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #34 il: Marzo 21, 2014, 12:11:25
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Avevo intenzione di comprare una bobina di fluorocarbon per la pesca all'inglese, in particolare il riverge della colmic che ho già usato e secondo me è il miglior fluorocarbon, seguito a ruota da asso di cuori e carbon ghost(ora sostituito da carbon white) di tubertini(scala di gradimento personale)

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Io la penso così: il filo con cui ci si trova meglio non si cambia! Perché vorresti acquistarne uno diverso dal riverge?

Assolutamente d'accordo con Antonio: personalmente cambio il filo solo se, a parità delle altre qualità, ne trovo uno che abbia un effettivo carico di rottura maggiore.

Però non ho capito se si vuole utilizzare il fluorocarbon per il solo bracciolo o anche come madre: sempre personalmente, sconsiglio di utilizzare il fluorocarbon come madre, perché il suo grado di rigidità è sempre superiore a quello del nylon normale (in bobina è sempre meglio utilizzare un filo morbido).
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #35 il: Marzo 21, 2014, 12:47:40
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
.......Dando un'occhiata al catalogo colmic e vedendo dei video di pesca, mi sta incuriosendo molto il nuovo filo della colmic fatto in collaborazione con la Kureka, ossia il KING... Qualcuno di voi lo ha usato? Cosa sa dirmi A riguardo?
Ovviamente la cosa migliore sarebbe che lo provassi personalmente (sui fili noi pescatori siamo molto particolari  calabria). Personalmente credo che "miracoli" in questo campo non ce ne siano stati negli ultimi anni quindi i prodotti buoni di qualche anno fa sono ancora validi. Personalmente per i terminali mi affido al Falcon ufo e al Triana Potenza. Non uso fluorocarbon ma tanti amici ne sono entusiasti. Anche caricato in bobina ha i suoi vantaggi (magari un coated per non spendere molto) grazie alla rigidità che aiuta le ferrate fulminee tipiche della disciplina.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


^MANUSPIN^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1058
  • Non ducor, duco
Risposta #36 il: Marzo 21, 2014, 15:04:10
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
comprare una bobina di fluorocarbon per la pesca all'inglese, in particolare il riverge della colmic che ho già usato e secondo me è il miglior fluorocarbon, seguito a ruota da asso di cuori

Assolutamente d'accordo su riverge e asso di cuori, non c'è motivo di cambiare a mio parere.
Visto che è stato nominato il falcon ufo, l'ho provato e posso riferire una cosa che ho notato: mi è capitato di avere zero mangiate con questo terminale in condizioni portuali di acqua limpida e poca corrente; sostituito con l'asso di cuori di pari diametro, la pescata è cambiata all'istante. Incuriosito ho provato altre volte e si verificava sempre la stessa cosa.
Devo dire che però conosco persone che lo utilizzano felicemente in mare, oppure anche il porto in condizioni di acqua velata e corrente oppure con il buio.
Io per non rischiare non lascio mai riverge o asso di cuori, nonostante il costo molto alto, ho notato una tenuta al nodo ottima e una certa longevità del terminale.
Ho visto Sampei pescare carpe da un quintale con canna fissa ed essere trainato con tutta la barca per centinaia di metri; l'ho visto finire in acqua mentre stringeva con forza la sua canna fissa e faceva perno su tutti e due i piedi...VOGLIO IL FILO DI SAMPEI PER IL MIO MULINELLO!!!


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #37 il: Marzo 21, 2014, 15:15:50
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
......Visto che è stato nominato il falcon ufo, l'ho provato e posso riferire una cosa che ho notato: mi è capitato di avere zero mangiate con questo terminale in condizioni portuali di acqua limpida e poca corrente; sostituito con l'asso di cuori di pari diametro, la pescata è cambiata all'istante. Incuriosito ho provato altre volte e si verificava sempre la stessa cosa........

Si vede che dalle tue parti i pesci sono foraggiati dalla Asso  ;D. Non ho mai avuto problemi con il Falcon, una volta usavo solo quello, poi ho preferito il Triana, più robusto e meno problematico sui diametri più grossi.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


SognandoSampei

  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 325
Risposta #38 il: Marzo 21, 2014, 16:22:00
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

 mi è capitato di avere zero mangiate con questo terminale in condizioni portuali di acqua limpida e poca corrente; sostituito con l'asso di cuori di pari diametro, la pescata è cambiata all'istante.

La stessa cose a me succede col vecchio carbon ghost di tubertini... Con mare mosso era favoloso, come si calmava il mare lo dovevo cambiare....

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Io la penso così: il filo con cui ci si trova meglio non si cambia! Perché vorresti acquistarne uno diverso dal riverge? :)



Il discorso di cambiare è che ultimamente sto facendo difficoltà a reperire il riverge, soprattutto i diametri che uso io (0.088-0.0960) e per ordinarlo su internet ci vogliono tra spese e costo circa 25 euro e oltre..


Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Però non ho capito se si vuole utilizzare il fluorocarbon per il solo bracciolo o anche come madre

ROberto voglio mettere il fluoro solo come bracciolo...
"Si può dire che la pesca con la lenza è come la matematica: non la si può mai imparare completamente."

Izaak Walton, Il pescatore perfetto, 1653/76


Link sponsorizzati

Tags: