inglese e orate

This is a discussion for the topic inglese e orate il the board PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE.

Autore Topic: inglese e orate  (Letto 5569 volte)

jolli22

  • ^Member^
  • *
  • Post: 37
il: Settembre 25, 2016, 16:00:37
Ciao a tutti , gentilmente vorrei sapere se uso la spallinata che faccio sulla bolo , la passo sull'inglese mi da la stessa efficacia? Quando pescate le orate come fate per far appoggiare l'esca sul fondo? ci mettete qualche pallino sul finale o allungate il finale ?
Grazie


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #1 il: Settembre 25, 2016, 19:34:29
Quello che sta sott'acqua, in questo caso non influisce su quello che sta sopra, in parole povere: non cambia nulla. Personalmente non appoggio mai l'esca sul fondo, cerco solo di farla stazionare verso il fondo. Comunque, se non c'è corrente ed il mare è calmo, puoi dare 10/20 cm. in più oltre la misura del fondo e sarà l'esca a poggiare il finale sul fondo. Ciao
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


jolli22

  • ^Member^
  • *
  • Post: 37
Risposta #2 il: Settembre 25, 2016, 20:04:40
Grazie Oltremare, ma a me interessava se ci sta un po' di corrente come devo fare per far stare appoggiata l'esca sul fondo.
Saluti


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #3 il: Settembre 26, 2016, 00:44:25
Ciao, per appoggiare sul fondo il concetto è sempre lo stesso: lunghezza lenza superiore alla profondità del fondale. Il problema è come tenere fermo il galleggiante e quindi tutto il calamento in caso di corrente sostenuta, ammesso che tu voglia tenerlo fermo. Potrebbe bastare aggiungere peso al finale  come hai detto tu, ma, se la corrente è in superficie potrebbe non bastare. Insomma, le variabili sono tante e bisogna valutare di volta in volta le condizioni per adottare la soluzione migliore. Piuttosto, pescare con l'esca poggiata sul fondo richiede che questo sia veramente pulito altrimenti ti attacchi ogni momento. E poi penso che la condizione più catturante sia di far "camminare" lentamente l'esca sul fondo come in una passata ma questo non è sempre facile.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


jolli22

  • ^Member^
  • *
  • Post: 37
Risposta #4 il: Settembre 26, 2016, 12:15:53
Ciao Oltremare, in linea di massima quando dovrebbe essere lungo il finale su un fondale che va dai 2/3 mt? Io generalmente lo faccio di 1,80 va bene? Volendo pescare pesci che stazionano sul fondo( Orate, Mormore, ecc.) con un po' di corrente andrebbe bene un finale da 1mt e poi una spallinata a tarare il gallo però calcolando il fondo dalla girellina che lega la lenza madre al finale?
la ringrazio anticipatamente   


cecino

  • ^Member^
  • *
  • Post: 79
Risposta #5 il: Ottobre 03, 2016, 17:28:28
scusa se mi permetto di dire la mia riguardo la pesca all'inglese ma mi sembra che tu (scusami se ti do del tu)non la pratichi tanto questo tipo di pesca innanzi tutto se si usa il galleggiante(qualsiasi tipo) la lenza non deve toccare il fondo,poi le orate si possono prendere anche a mezz'acqua non è detto che la lenza tocchi il fondo poi con una canna da fondo ed un bel americano o bibbi vedrai che qualcosa tirerai fuori.Ciao e scusami se mi sono permesso un saluto a Oltremare


Link sponsorizzati

Tags: