Nuova guida PESCA CON LA BOLOGNESE IN MARE

This is a discussion for the topic Nuova guida PESCA CON LA BOLOGNESE IN MARE il the board PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE.

Autore Topic: Nuova guida PESCA CON LA BOLOGNESE IN MARE  (Letto 19570 volte)

^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #20 il: Novembre 06, 2012, 23:55:59
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
okok grazie per il consiglio. la scorsa domenica sono andato a pesca di mattina con un galleggiante di 3+1 con un terminale di 2 metri con amo 4 e bigattini e mi sono divertito prendendo lecce non molto piccole di media grandezza ma sempre rilasciate però me ne sono andato dicendo ke usando il galleggiante a penna avrei avuto più sensibilità??? perke qualke lecce e sarago e 1 muggine di buona taglia li ho persi proprio per questo motivo perke il galleggiante andava giù quando il pesce aveva gia mangiato e non quando iniziava e mangiucchiare  grazie in anticipo

Il galleggiante che stavi usando è un galleggiante per la pesca all'inglese. Con la bolognese si usano galleggianti più sensibili, come troverai scritto nella guida.
Ciao
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Giooo

  • -Member-
  • *
  • Post: 19
Risposta #21 il: Novembre 07, 2012, 13:29:09
io ho pescato sempre con questi tipi di galleggianti già piombati e gli anni precedenti ho fatto belle catture di marmore spigole e saraghi e anke lecce cmq grazie lo stesso per la risposta  ;D


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #22 il: Novembre 07, 2012, 19:36:56
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
io ho pescato sempre con questi tipi di galleggianti già piombati e gli anni precedenti ho fatto belle catture di marmore spigole e saraghi e anke lecce

Allora non ti resta che continuare con questo sistema. Dal tuo post precedente mi era invece sembrato di capire che il galleggiante inglese ti dava qualche difficoltà.....
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Giooo

  • -Member-
  • *
  • Post: 19
Risposta #23 il: Novembre 08, 2012, 14:45:29
non sono stato molto chiaro io io volevo dire ke ho avuto problemi con i pesci più piccoli cmq grazie lo stesso  ;D domenica andrò a pesca a poi vi faro sapere


yani75

  • -Member-
  • *
  • Post: 4
Risposta #24 il: Novembre 14, 2012, 09:31:54
Se posso contribuire ...
Esistono anche gli adattatori per trasforamare i galleggianti fissi in scorrevoli...


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #25 il: Novembre 14, 2012, 18:10:01
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Se posso contribuire ...
Esistono anche gli adattatori per trasforamare i galleggianti fissi in scorrevoli...


Ciao Yani,
personalmente preferisco adottare questo sistema, molto pratico, funzionale e che lascia inalterato il peso sostenibile dal galleggiante

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Eugenio68

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 761
  • MARE MARE E... MARE
Risposta #26 il: Novembre 17, 2012, 18:04:10
Ma lo SMALTO PER UNGHIE esattamente che funzione ha?
Perchè c'è già la colla per tenere insieme tutto e penso che già dovrebbe bastare per rendere il tutto impermeabile. Lo smalto serve per impermeabilizzare di più?
Uomo libero, amerai sempre il mare! Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso altrettanto amaro.
Charles Baudelaire


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #27 il: Novembre 17, 2012, 18:33:11
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ma lo SMALTO PER UNGHIE esattamente che funzione ha?
Perchè c'è già la colla per tenere insieme tutto e penso che già dovrebbe bastare per rendere il tutto impermeabile. Lo smalto serve per impermeabilizzare di più?


La colla non impermealizza, lo smalto invece si. L'ideale sarebbe la colla/vernice che si usa per la legatura degli anelli delle canne (tipo la KK1), ma per usarne una goccia non vale certo la pena di acquistarne una confezione. Lo smalto si trova in una qualsiasi casa dove c'è una donna...
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Eugenio68

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 761
  • MARE MARE E... MARE
Risposta #28 il: Novembre 19, 2012, 16:08:57
Quindi, secondo te Nonnoroby se io uso la colla al caldo poi dopo posso usare di sopra lo smalto per unghie come impermeabilizzante?
Uomo libero, amerai sempre il mare! Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso altrettanto amaro.
Charles Baudelaire


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #29 il: Novembre 19, 2012, 16:31:03
Ti sconsiglio la colla a caldo, fa troppo volume e peso (immagina un galleggiantino da 0.5 gr...). Per lo stesso motivo ho suggerito di utilizzare per la legatura il filo da cucire.
Usa l'Attack, attendi una decina di minuti poi dai una spennellata di smalto.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


VIK47

  • ^Member^
  • *
  • Post: 35
Risposta #30 il: Novembre 28, 2012, 11:42:19
Ciao NONOROBY, ho bisono di un super consiglio
Pesca dalla scogliera alla regina con gambero

In bobina e terminale mi dai un paio di misure e marche...GRAZZZIE


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #31 il: Novembre 28, 2012, 13:06:11
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao NONOROBY, ho bisono di un super consiglio
Pesca dalla scogliera alla regina con gambero

In bobina e terminale mi dai un paio di misure e marche...GRAZZZIE

Tieni presente che stiamo entrando nel periodo invernale, per cui determinate condizioni meteo-marine si affrontano meglio con la canna inglese anziché bolognese.
Comunque, in condizioni di mare calmo e correnti deboli, personalmente preferisco la bolognese, che armo in questo modo (i disegni li trovi nella Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login):
- lenza madre Asso Diamond 0.16 del Gruppo DP
- bracciolo Asso di Cuori 0.12 del Gruppo DP
Questi fili, anche se non dichiarano un carico di rottura eccezionale, sono ottimi. Eventualmente scaricati il catalogo del Gruppo DP sezione pesca sportiva.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


VIK47

  • ^Member^
  • *
  • Post: 35
Risposta #32 il: Novembre 28, 2012, 13:14:25
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao NONOROBY, ho bisono di un super consiglio
Pesca dalla scogliera alla regina con gambero

In bobina e terminale mi dai un paio di misure e marche...GRAZZZIE

Tieni presente che stiamo entrando nel periodo invernale, per cui determinate condizioni meteo-marine si affrontano meglio con la canna inglese anziché bolognese.
Comunque, in condizioni di mare calmo e correnti deboli, personalmente preferisco la bolognese, che armo in questo modo (i disegni li trovi nella Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login):
- lenza madre Asso Diamond 0.16 del Gruppo DP
- bracciolo Asso di Cuori 0.12 del Gruppo DP
Questi fili, anche se non dichiarano un carico di rottura eccezionale, sono ottimi. Eventualmente scaricati il catalogo del Gruppo DP sezione pesca sportiva.

Ma tu con questo assetto in che fondali peschi...la forzi la spigola..o aspetti che viene..??
Fammi sapere..ciauu


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #33 il: Novembre 28, 2012, 16:39:07
Quando pesco da una scogliera con la bolognese mi cerco sempre una scogliera bassa (cioè rialzata sul livello del mare di 1 - 1,5 mt), con un fondale che può andare da pochi mt sino a 5/6 mt di profondità.
Evito sempre le scogliere alte perché nel 90% dei casi non arrivi a guadinare la preda, specialmente se sei solo.
Una volta ferrata, stanco la spigola 'giocando' sulla flessibilità della canna e sulla taratura della frizione, stando ben attento a 'mollare' lenza ad ogni ripartenza della spigola, per evitare che si spacchi il bracciolo.
Quando la spigola è bella stanca e non oppone più che una debole resistenza, recupero lenza 'pompando' sulla canna ed avvolgendo man mano il filo sul mulinello, sino a quando non è a portata di guadino.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


yankeey

  • ^Member^
  • *
  • Post: 49
Risposta #34 il: Dicembre 02, 2012, 10:24:53
ciao Roby....leggevo del filo in bobina che usi...io ho montato il tetramax 0.16,sull'asso di cuori non discuto per me è il migliore, differenze rilevabili tra il tetramax e il diamond?????
P.S. grazie per gli auguri alla nipotina ;D...ma quì ti frego sono già a sei tre maschi e tre femmine......spero di tirarmene uno/a a pesca un giorno o l'altro.......


VIK47

  • ^Member^
  • *
  • Post: 35
Risposta #35 il: Dicembre 02, 2012, 12:05:57
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao NONOROBY, ho bisono di un super consiglio
Pesca dalla scogliera alla regina con gambero

In bobina e terminale mi dai un paio di misure e marche...GRAZZZIE

Tieni presente che stiamo entrando nel periodo invernale, per cui determinate condizioni meteo-marine si affrontano meglio con la canna inglese anziché bolognese.
Comunque, in condizioni di mare calmo e correnti deboli, personalmente preferisco la bolognese, che armo in questo modo (i disegni li trovi nella Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login):
- lenza madre Asso Diamond 0.16 del Gruppo DP
- bracciolo Asso di Cuori 0.12 del Gruppo DP
Questi fili, anche se non dichiarano un carico di rottura eccezionale, sono ottimi. Eventualmente scaricati il catalogo del Gruppo DP sezione pesca sportiva.

per il gambero consigli 0.16+0.12
e per il biga invece che usi..??


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #36 il: Dicembre 02, 2012, 16:40:33
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
....differenze rilevabili tra il tetramax e il diamond?????

Non ti saprei dire. Io uso sempre il Diamond, che una volta si chiamava Asso di Quadri....

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
per il gambero consigli 0.16+0.12
e per il biga invece che usi..??

Dopo aver sperimentato tante soluzioni diverse nel corso degli anni, da lungo tempo uso ormai sempre lo stesso terminale, visto che con questo pesco qualsiasi tipo di pesce, dallo sparlotto, all'orata, alla spigola, ecc., qualsiasi sia l'esca (bigattino, gambero vivo, tremolina, cozza, trancetti di sardina):
- lenza madre diametro 0.16
- bracciolo 0.12
- amo N.12 o N.14
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #37 il: Marzo 23, 2013, 07:41:36
Per chi fosse interessato, comunico che ho ristampato il tutorial Pesca con la bolognese in mare, revisionando le immagini che ora sono più 'godibili'.
Appena mi è possibile, ho anche intenzione di ampliare il tutorial, dando maggior spazio in modo particolare alle F.A.Q. che trovo numerose su questo argomento.

Novità!  Grazie al regalo fattoci dal Gran Capo (^ADMIX^), adesso il tutorial è consultabile anche online senza la necessità di scaricarlo. Ho intitolato il volumetto "Pesca con la bolognese in mare (Rev.)" e questo è il link per la consultazione:
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Naturalmente, per chi lo desidera, il tutorial (in formato PDF) è anche scaricabile. Questo è il link per il download:
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Ho caricato il tutorial anche in formato CHM: il formato .chm è quello in cui sono scritti gli 'help' della maggior parte dei software ed ha il vantaggio di condensare in pagine continue i contenuti di uno stesso argomento. I file .chm si aprono con un semplice doppio click sul file stesso.
Nota: per poterlo caricare su CPOL, ho dovuto comprimere il file in formato .rar, pertanto, una volta scaricato il file "Pesca con la bolognese in mare.rar", bisogna decomprimerlo per ottenere il file "Pesca con la bolognese in mare.chm". Per decomprimerlo si può usare il programma "7zip" o un qualsiasi altro programma di decompressione (WinZip, WinRar, ecc.).
Il tutorial in formato CHM si può scaricare da qui:
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Nota: per una miglior visualizzazione del file chm, non aprirlo 'a tutta pagina' ma solo 'a mezza pagina' o poco più.

Il mio prossimo lavoro sarà la revisione/ampliamento del tutorial "Manuale di beachledgering", che comunicherò appena sarà pronto.

Colgo l'occasione per ringraziare tutto coloro che hanno espresso i loro apprezzamenti per i miei lavori e che sono di stimolo per proseguire.
Roberto
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #38 il: Aprile 01, 2013, 15:05:25
Supplementi al manuale Pesca con la bolognese in mare

Link per il download e/o la consultazione online del manuale: Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Mediante i supplementi è possibile integrare il manuale Pesca con la bolognese in mare senza doverlo revisionare ogni volta che ci sono aggiornamenti. I supplementi riguarderanno perlopiù le attrezzature che per motivi vari non è stato possibile inserire in modo dettagliato nella prima stesura o nella revisione 2013 e possono darci una mano nella valutazione e nella scelta di tali materiali in base sia alle nostre disponibilità finanziarie che alle nostre esigenze di pesca. Le illustrazioni sono basate sulle descrizioni tecniche  che ciascuna Casa pubblica sui propri cataloghi (gli ultimi disponibili), nei quali i prezzi, quando sono presenti, hanno solo un valore indicativo, in quanto i medesimi sono soggetti ad ampie variazioni legate soprattutto alle offerte fatte dai rivenditori locali e/o online.

Supplemento N. 1: Canne  

La Daiwa ha alle spalle una lunga tradizione nella produzione di canne bolognesi, in quanto è stata la prima Casa straniera a dedicare ad esse uno studio serio e approfondito. La storica canna Amorphous Whisker, per esempio, risulta la bolognese più venduta di tutti i tempi in Italia. Le canne bolognesi della Daiwa sono tra le migliori al mondo, in quanto sono progettate con i suggerimenti dati dai più competenti utilizzatori di questo tipo di canne, ovvero dai pescatori italiani. Le fasce di prezzo variano dalla affrontabilissima spesa di appena 29 € (Spitfire Bolo) a quelle ben più impegnativa di 400/500 € (Tournament VIP), con tutte le fasce intermedie di prezzo.
  
Caratteristiche presenti in alcune canne:

1. Anelli passafilo AGS (Air Guide System), con telaio in carbonio



2. Materiali e componenti:












 


3. Bolognesi al Top della qualità:

TOURNAMENT VIP





TOURNAMENT F1 BOLO POWER





4. Bolognesi di Elevata qualità:

TOURNAMENT X
 



TOURNAMENT F1 BOLO CLASSIC
TOURNAMENT F1 BOLO ALLROUND
TOURNAMENT F1 BOLO PLUME
TOURNAMENT BARBARA










TOURNAMENT PRO BOLO






SUPER TOURNAMENT



SUPER TOURNAMENT HH



AMORPHOUS WHISKER



5. Bolognesi di Alta qualità:

TEAM DAIWA OFF LIMITS



TOURNAMENT ADVANCED



TEAM DAIWA SPECIALIST



6. Bolognesi di Ottima qualità

EXCELER BOLO



7. Bolognesi di Buona qualità


















 



Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #39 il: Aprile 02, 2013, 12:19:31
Supplemento N. 2: Mulinelli  

Tra i leader della produzione di mulinelli da pesca, La Shimano eccelle a livello mondiale, ma la Daiwa non è rimasta a guardare e sicuramente non le è seconda. Scorrendo l’ultimo catalogo della Daiwa, sono rimasto impressionato dagli avanzamenti tecnologici fatti da questa Casa anche nell’uso di nuovi materiali che hanno consentito la riduzione di peso, tanto che molti modelli di taglia 3000 possono essere usati tranquillamente sulle canne bolognesi senza che queste ne vengano squilibrate.
Tra i molti pregi che ho sempre apprezzato nei mulinelli Daiwa, non è da sottovalutare l’accorgimento della manovella reclinabile a pulsante, che consente di trasportare i mulinelli in sicurezza senza dover avvitare/svitare in continuazione la vite di trattenuta, che nei mulinelli privi di pulsante si corre il rischio di spanare a forza di stringere e mollare.

Caratteristiche presenti in alcuni mulinelli:










MULINELLI A FRIZIONE ANTERIORE
















































































MULINELLI A FRIZIONE POSTERIORE

 









MULINELLI PARTICOLARI PER LA ‘BARBARA’
 
















Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Link sponsorizzati

Tags: