Pesca su fondale roccioso (mi consigliate?)

This is a discussion for the topic Pesca su fondale roccioso (mi consigliate?) il the board PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE.

Autore Topic: Pesca su fondale roccioso (mi consigliate?)  (Letto 9810 volte)

simone85

  • -Member-
  • *
  • Post: 3
il: Settembre 11, 2008, 01:05:36
salve a tutti,
essendo un nuovo utente è molto probabile che abbia sbagliato sezione.. ;D
volevo esporre subito la mia domanda: ultimamente sto andando a pesca in apnea in una zona dove il fondo è molto roccioso con milioni di tane, questa zona è popolata da saraghi,cefali,spigole mormore e cerniotte volevo sapere pescando dalla riva che tecnica usare, in piu c'è il problema che ad ogni lancio,per via del fondale roccioso,si incagli l ami e quindi stoccare tutto.Grazie per un eventuale consiglio


LORY RC

  • Visitatore
Risposta #1 il: Settembre 11, 2008, 02:21:35
ciao simone visto che hai postato qui la tua domanda ti posso rispondere che proprio con la pesca all'inglese da riva potresti fare dei bei carnieri di tutti i pesci da te citati, quindi potresti utilizzare una canna all'inglese ed un mulinello appropriato (1000 o 2500 come taglia), con galleggiante a penna pre-piombato fisso tipo 3+1 o 5+1 a seconda delle distanze che devi raggiungere, fai un bracciolo di fluorocarbon dello 0.16mm (la lunghezza del bracciolo va a seconda della profondità della zona), con un amo del nr° 14 e come esca bigattini.
mi raccomando di pasturare molto la zona.
ciao e spero di esserti stato d'aiuto
 ;D


simone85

  • -Member-
  • *
  • Post: 3
Risposta #2 il: Settembre 11, 2008, 02:42:31
certo che mi sei stato d'aiuto!, allora, dovrei lanciare a circa 10-15 metri e la profondità non supera i 3.5 metri. pensi sia sufficiente un terminale di 2 metri? per il bracciolo di fluorocarbon la questione si fà complicata perchè non ne ho mai fatto uno calabria3 , qui nel forum, c'è per caso un disegno che illusta come farlo?grazie per l interessamento


Flyfisherman

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 401
  • Difendiamo la natura e tutti i suoi abitanti...
Risposta #3 il: Settembre 11, 2008, 17:53:04
Guarda, io uso questo sistema... il disegno non è granchè, perchè l'ho fatto con paint..però rende l'idea..


ps, la pallina blocca filo deve essere del tipo che blocca senza bisogno di nodi (non ricordo il nome specifico)

Io ti consiglio di fare il bracciolo in fluorocarbon con una semplice asola, da bloccare alla girella o moschettone(a te la scelta), da una parte,e con l'amo dall'altra, della lunghezza di 1 mt o poco più, in modo che puoi usare la lenza madre per regolare la profondità..

ciao
Una mosca che si posa leggera e perfetta sull'acqua....è come una poesia, soave per il moschista...autocostruttore...che non può fare altro che perdersi in essa accompagnato dalla natura che lo circonda e accoglie...nella sua immensa bellezza..


simone85

  • -Member-
  • *
  • Post: 3
Risposta #4 il: Settembre 11, 2008, 20:39:20
il disegno l hai fatto piu che bene,rende l idea, colmami qualche dubbio, la pallina blocca filo serve per bloccare il galleggiante o altro..,  si potrebbe utilizzare anche il galleggiante a penna fisso che si attacca al moschettone giusto?


Flyfisherman

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 401
  • Difendiamo la natura e tutti i suoi abitanti...
Risposta #5 il: Settembre 12, 2008, 15:10:46
Volendo si, se usi un galleggiante a penna scorrevole, lo puoi bloccare anche con un semplice moschettone, che leghi alla lenza madre, e alquale colleghi anche il bracciolo in fluorocarbon..però così perdi la possibilità di regolare il fondale.

Invece, se fai come t'ho consigliato, puoi regolare la profondità, dato che questa pallina (che scorre sul filo) ha abbastanza resistenza da bloccare il galleggiante, alla profondità stabilita.

Ps: sul bracciolo in fluorocarbon, a 50 cm dall'amo, metti un piccolissimo piombo (0,20), così che il finale scende subito.

Ciao, e chiedi pure se ti serve sapere altro.  ;D
Una mosca che si posa leggera e perfetta sull'acqua....è come una poesia, soave per il moschista...autocostruttore...che non può fare altro che perdersi in essa accompagnato dalla natura che lo circonda e accoglie...nella sua immensa bellezza..


Link sponsorizzati

Tags: