Aiuto pesca all'inglese nei porti

This is a discussion for the topic Aiuto pesca all'inglese nei porti il the board PESCA ALL'INGLESE & BOLOGNESE.

Autore Topic: Aiuto pesca all'inglese nei porti  (Letto 16912 volte)

^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #80 il: Agosto 21, 2013, 13:21:24
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
volevo sapere di preciso quando si usa il bulk e inoltre siccome per tarare il galleggiante sulla lenza metto i pallini a scalare, però se faccio un bulk sotto il galleggiante i pallini dopo devono essere della stessa misura di quelli usati per il bulk?

Puoi disporre i bulk in ordine crescente di grandezza (gruppi di pallini piccoli verso il galleggiante e gruppi di pallini più grossi verso l'amo) quando devi far lavorare l'esca verso il fondo ed in presenza di forte corrente in basso. Il contrario si usa in presenza di forte corrente superficiale.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


freddo119931

  • ^Member^
  • *
  • Post: 77
Risposta #81 il: Agosto 21, 2013, 14:10:06
ma pescando all'inglese o a bolognese il bulk fa sempre lo stesso lavoro e si fa sempre allo stesso modo? vi chiedo questo perchè le pratico entrambe


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #82 il: Agosto 21, 2013, 15:08:30
Nella pesca con la bolognese ti suggerirei di non utilizzare i bulk ma i singoli pallini scalati sulla lenza madre per una lunghezza di mt 1 - 1,5, posizionando il più pesante in alto (cioè verso il galleggiante) e il più leggero in basso (cioè verso l'amo)

Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #83 il: Agosto 21, 2013, 20:59:45
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
ma pescando all'inglese o a bolognese il bulk fa sempre lo stesso lavoro e si fa sempre allo stesso modo? vi chiedo questo perchè le pratico entrambe

Nella pesca all'inglese, o meglio, con galleggianti all'inglese, la piombatura risulta più facilitata rispetto ai galleggianti tradizionali da bolognese. Il bulk fa, comunque, in entrambi i casi, lo stesso lavoro ma bisogna dire che non sempre è necessario e, come ti ho già detto, quando si usa occorre valutare la profondità della corrente per determinarne la giusta distribuzione.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


freddo119931

  • ^Member^
  • *
  • Post: 77
Risposta #84 il: Agosto 21, 2013, 21:52:49
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
ma pescando all'inglese o a bolognese il bulk fa sempre lo stesso lavoro e si fa sempre allo stesso modo? vi chiedo questo perchè le pratico entrambe

Nella pesca all'inglese, o meglio, con galleggianti all'inglese, la piombatura risulta più facilitata rispetto ai galleggianti tradizionali da bolognese. Il bulk fa, comunque, in entrambi i casi, lo stesso lavoro ma bisogna dire che non sempre è necessario e, come ti ho già detto, quando si usa occorre valutare la profondità della corrente per determinarne la giusta distribuzione.
e questo lo si fa come?


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #85 il: Agosto 22, 2013, 21:43:19
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
e questo lo si fa come?

Non so se ho capito bene la tua richiesta. Purtroppo non è un argomento semplice da chiudere in due parole e poi, tanto per cambiare, è determinante l'esperienza anche per decidere la piombatura più appropriata. In linea di massima ti posso dare due semplici concetti: il raggruppamento dei piombi (bulk) serve a contrastare una corrente intensa o a far scendere l'esca più velocemente, e anche per altre azioni più tecniche. Se la corrente è verso la superficie si raggruppa in alto, se la corrente è sul fondo si raggruppa in basso. Se non ci sono queste esigenze è meglio andare su piombature più omogenee o addirittura senza.


STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


freddo119931

  • ^Member^
  • *
  • Post: 77
Risposta #86 il: Agosto 23, 2013, 16:53:30
E come si fa a capire  se la corrente se è più forte in superfice o verso il fondo?


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #87 il: Agosto 23, 2013, 20:53:48
Come ti dicevo sopra,  conta tanto l'esperienza e la capacità di "leggere il mare". Puoi comunque cominciare a regolarti in questo modo. Un galleggiante che fila via come un treno indica sicuramente una forte corrente superficiale. La parte finale del calamento che si aggroviglia può indicare una forte corrente di fondo.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


freddo119931

  • ^Member^
  • *
  • Post: 77
Risposta #88 il: Settembre 05, 2013, 19:37:25
e se il galleggiante si sposta velocemente come si fa a farlo rimanere stabile nella zona di pasturaione?


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #89 il: Settembre 05, 2013, 23:10:47
Se non ti arrabbi capovolgo la tua domanda  calabria ovvero, come si fa a far stare la pastura sotto il galleggiante? Per quello che mi suggerisce la mia esperienza, prima di pasturare occorre vedere che movimenti fa il galleggiante una volta messo in pesca. Spesse volte accade che non si riesca proprio a farlo stare dove vogliamo nemmeno dopo aver attuato tutte le tecniche di rallentamento (galleggiante più grosso, piombatura raggruppata molto in alto ecc.). In questo caso dobbiamo esplorare tutta la superficie intorno a noi per vedere se ci sono dei punti dove la velocità è minore: sarà lì che concentreremo la nostra pastura
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


freddo119931

  • ^Member^
  • *
  • Post: 77
Risposta #90 il: Settembre 06, 2013, 21:42:28
ho chiesto perchè mi è capitato di trovarmi in uno spot dove se mi mettevo sul lato destro delle pietre il galleggiante me lo portava verso il largo mentre se mi mettevo verso sinistra la corrente lo mandava sugli scogli.. se si usasse la pallina come galleggiante cambierebbe qualcosa?


freddo119931

  • ^Member^
  • *
  • Post: 77
Risposta #91 il: Settembre 12, 2013, 22:43:31
finalmente prima orata  ... diciamo oratella 200 gr però vabbè meglio di niente.. però per prenderla montatura di 3.50 m con terminale da 1 mt n° 0.09 con amo n°20 con 3 bigattini innescati su 4 mt di fondale.. però presa soltanto una perchè poi dopo quella solo muggini, pensate l'abbia presa per fortuna o magari non sono riuscito ad attrarne altre di taglia maggiore?


Link sponsorizzati

Tags: