CHIUSA LA TROTA C'E' IL CAVEDANO

This is a discussion for the topic CHIUSA LA TROTA C'E' IL CAVEDANO il the board PESCA CON LA MOSCA.

Autore Topic: CHIUSA LA TROTA C'E' IL CAVEDANO  (Letto 10131 volte)

^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
il: Novembre 13, 2009, 14:43:04

Chiusa la trota l’interesse dei pescatori a mosca si rivolge verso il cavedano.
Non è un pesce tanto facile da catturare con la mosca artificiale, la sua proverbiale diffidenza lo rende sospettoso, perciò si deve adottare una tattica di pesca determinata.
Innanzitutto è opportuno usare delle mosche ricche di peli che galleggino molto benee che mantengano fuori l’acqua tutto l’amo. I <<palmer>>, cioè quei modelli che hanno le hackles su tutto il corpo, sono l’ideale montate su ami del 13 – 14 , non è necessario utilizzare mosche molto raffinate e di misura piccola.
Una regola importante da rispettare è quella di non farsi vedere dal pesce, se questi scorge il pescatore difficilmente salirà a prendere la mosca.
Il cavedano, a differenza della trota, non <<bolla>> regolarmente ma sale saltuariamente quando ne ha proprio voglia; a volte si rende necessario provocare questo istinto con una certa <<battuta>> dell’artificiale sull’acqua per richiamarne l’attenzione.
Il cavedano è un pesce che non mantiene un posto fisso di caccia, ma gira continuamente nella zona dove dimora ritornando anche contro corrente alla ricerca di cibo, quindi la zona dove si deve posare la mosca non è sempre facile da individuare se non si vede il pesce.
Quando invece lo si è localizzato si deve posare la mosca quasi sopra la sua posizione.
Come si sa, il cavedano è abilissimo nel risputate l’esca, questo succede anche con le mosche artificiali, la ferrata dovrà essere perciò prontissima, teoricamente deve avvenire nello stesso istante dell’abbocco; è importante dunque mantenere sempre la coda di topo ben tesa, la canna bassa e pronta a mettere in tiro la lenza.


.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


liska

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 602
  • La costanza PREMIA!!!
Risposta #1 il: Novembre 13, 2009, 18:38:53
topic bellissimo aldo!  ;D
questa tecnica mi afascina molto soprattutto leggendo quello che i PAM di  ;D ci fate leggere.
complimenti
"L’esperienza è ciò che ottieni quando non sei riuscito a ottenere ciò che volevi"       Randy Pausch


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #2 il: Novembre 13, 2009, 19:27:28
ciao Aldo una bellissima idea, quella di parlare di uno dei più sospettosi pesci nelle acque dolci.
il tuo artificiale e benfatto, fra poco metterò quello che utilizzo io, la black gnat (nero moscerino), utilizzo nella costruzione, e quello di appesantirlo un poco per poter pescare sotto il pelo dell'acqua, oltre al blip che fa sul'acqua quando viene lanciato, proprio per attirare l'attenzione del pesce.
Ne farò uno nuovo per il forum mosca con tutto il dressing, un poco di tempo.



dressing
amo: mustad 540 gambo corto n°14
filo piombo 5 giri diam. 0,3
ciniglia nera per il corpo
ali in peli di visone
zampe 3 piume del collo di gallino nero o tinto nero

uitlissima oltre per cavedani, anche a trote

ciao
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #3 il: Novembre 13, 2009, 21:20:34
oggi con questa mosca si e catturato oltre 30 cavedani con una sola di questa  ;D

perdonate di varie dimensioni
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #4 il: Novembre 13, 2009, 21:33:34
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
oggi con questa mosca si e catturato oltre 30 cavedani con una sola di questa  

perdonate di varie dimensioni

Portane tante domenica sul Lao, ci divertiremo.... ;D

Scherzi a parte, sei un genio Donato. Non avevo mai pensato ad appesantire una mosca galleggiante.
E' un'idea ottima anche per chi non riesce a fare la battuta con il lancio, l'artificiale appesantito, con il suo blip, come lo chiami tu, agevola moltissimo.  
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #5 il: Novembre 14, 2009, 09:27:17
ciao Aldo,
questo artificiale, e funzionante, lo adopero da diversi anni, se noti le hackles molte grosse, danno all'artificiale un senso del vivo nell'acqua, e stato messo un poco di piombo, per farlo penetrare subito sotto il pelo dell'acqua, e la che trovi i cavedani, incomiciando dal piccolo in poi, quelli fanno scattare quelli più grossi.
ciao
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


sampey95

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 220
Risposta #6 il: Dicembre 06, 2009, 13:31:40
Ragazzi volevo proporvi una Mosca per il cavedano pultroppo sono in vacanza e non posso postarvi la. Foto allora come filo di montaggio del polifost giallo un amo da ninfa del 14 testina in tungsteno  si avvolge sull amo il polifost  di inserisce la testina si ricopre la Mosca di kk1poi
si disegnano due puntini con UIL pennarello verso la fine . Questa Mosca e molto valida soprattutto per cavedani e barbi soprattutto in questo periodo dovrebbe essere un imitazione di bigattino
manu :) pesci non ne prendi se non hai il coraggio di lanciare dove sono


fiume

  • -Member-
  • *
  • Post: 1
Risposta #7 il: Ottobre 15, 2010, 21:24:39
salve a tutti è il primo post che scrivo sul forum.
oltre alle trote mi diverto moltissimo a pescare i cavedani a mosca secca leggendo questo argomento mi è venuta la voglia di inserirmi con qualche (a mio parere) informazione aggiuntiva a quello che già è presente.
ci tengo a precisare di nuovo che quello che scrivo sono considerazioni e pareri personali e non voglio offendere e\o contraddire nessuno di voi.

1: il cavedano è si un pesce facile da ferrare con qualsiasi tipo di mosca, se si insidiano esemplari di taglie normali.

2: se si ha intenzione di catturare qualche esemplare degno di nota si necessita di mosche appropriate, e non è vero che le mosche non devono essere molto curate.

3: questo ciprinide è ghiotto di insetti piuttosto grandicelli con lui non si devono imitare mosche di dimoensioni ridotte

4: una cosa importante come già è stato detto è il fatto di non farsi vedere dal pesce,

5: una volta catturato un esemplare si può abbandonare quel luogo e andare oltre nessun altro cavedano di grossa taglia attaccherà la vostra mosca.

dopo questi 5 punti cerco di spiegare al meglio cosa ci vuole per avere successo nella cattura di cavedani di grosse dimensioni:
le mosche più adatte sono delle elk hair caddis fattibili oltre che con il pelo di alce nero o naturale anche in pelo di cervo naturale con un dubbing in poly chiaro e hackles a spire larghe (opzionale tra le spire un tinsel) in piume di gallo rossastre non male anche i goddard caddis ma con il corpo in pelo nero e hackles bianche, tutto questo cercando di creare un bel volume. tutto questo perchè la nostra mosca dovrà essere in grado di creare un ombra scura sotto di se e il pelo di cervo ed alce funziona bene per questa cosa. (fossi capace posterei le foto di qualche mosca da me realizzata confido in voi per imparare) in alternativa a chi piace il foam vanno abbastanza bene imitazioni del classico moscone nero cangiante sul verde come quelli che ti appestano il garage quando dimentichi la borsa dei bigattini.
In supporto alle vostre capacità di mimetismo e alla vostra bravura nell'effettuare lanci a distanze medio lunghe per non farvi scoprire dai cavedani vi aiuterà molto l'andare a pescare nei giorni seguenti ad una piena dovuta dalla pioggia, epiu precisamente quando è quasi passata e l'acqua non è ancora limpida ma "tra il losco e il brusco".
i cavedani più grossi abitano i fondali piu profondi nei tratti del fiume dove l'acqua scorre tranquilla e i fondali più bassi in prossimità delle correnti, mai al centro del corso ma sul lato più profondo (non sò se mi spiego) vicino a dei ripari naturali tipo tronchi in acqua o cmq piante, per quello che riguarda la tecnica riprendendo il discorso del far battere la mosca sull'acqua non è necessario per insidiare gli esemplari più grandi, loro si muovono per mangiare un boccone troppo grande per i piu piccoli perchè sà che altrimenti non ce la farebbe mai ad arrivare per primo sulla preda. la vostra mosca, se non si pesca in acque troppo veloci abbisogna di fare lunghe passate a ridosso della riva senza dragare.
a questo punto si dovrebbe essere in grado di prendere qualche bel pescione, se qualcuno ha delle domande piu specifiche cercherò di delucidarlo al meglio che posso.
P.S. come dicevo una volta preso un cavedano in una zona potete andare avanti e abbandonarla, per quel giorno li non ne prenderete altri di grandi dimensioni.

ciao a tutti.


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #8 il: Ottobre 15, 2010, 22:02:49
Ciao fiume, ho visto che sei registrato dal 15 agosto, quando eravamo in ferie quasi tutti per cui nessuno ti ha dato il benvenuto. Lo faccio adesso io a nome di tutto lo Staff. In fatto di pesca a mosca abbiamo tanto da imparare e quindi siamo felici di averti tra noi e di leggere i tuoi consigli. 
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Link sponsorizzati

Tags: