CON LA MOSCA NEI PICCOLI TORRENTI

This is a discussion for the topic CON LA MOSCA NEI PICCOLI TORRENTI il the board PESCA CON LA MOSCA.

Autore Topic: CON LA MOSCA NEI PICCOLI TORRENTI  (Letto 9979 volte)

^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
il: Gennaio 30, 2010, 12:31:26
Spesso vengo contattato, tramite messaggi personali, da utenti che mi chiedono come sia possibile praticare la pesca a mosca nei nostri piccoli torrenti con le sponte ricche di vegetazione.
Intanto dico che sarebbe più opportuno porre queste domande direttamente sul forum, prima perché sono di interesse generale e principalmente per il fatto che ci sono pescatori più esperti di me che possono dare pareri più attendibili dei miei.

Provo a dare una risposta basandomi solo sulla mia esperienza. Io pesco soltanto con mosche galleggianti, per le tecniche con la ninfa e la sommersa, aspettiamo che si faccia vivo qualcuno più esperto.


Attrezzatura:
La canna non deve essere superiore ai sette piedi, l’importante che sia un attrezzo rapido con la vetta molto sensibile, che ci permetta di modellare la coda di topo sia in aria che in acqua. Una coda leggera che ci aiuti in tutti quei lanci e manovre che ci permettono di contrastare il dragaggio, una DT 3 è l’ideale. Il finale di tre o quattro metri possibilmente in trafilato conico, per poter meglio adattarsi alle tensioni superficiali.

Fondamentalmente in questi ambienti si pesca in <<caccia>>, cioè si lancia il nostro artificiale nei luoghi in cui si presume che la trota stazioni. Non si cercano quindi le bollate del pesce in attività, ma lo si insidia proponendogli a sorpresa il nostro artificiale, poiché queste acque non sono molto ricche di nutrimento, dal punto di vista quantitativo, la trota ha la necessità di non sprecare qualsiasi forma di cibo che riesca ad individuare.
Il torrente deve essere affrontato a risalire, in modo di trovarsi sempre a valle del pesce. La regola più importante da osservare in queste acque è quella di avvicinarsi al luogo di pesca in maniera molto cauta, in modo da non farsi vedere ne udire dalla trota.
Per quando riguarda il modo di lanciare, è bene ricordarsi che quasi sempre è il primo lancio quello che conta, quindi bisogna osservare bene l’acqua ed il punto dove si vuole posare la mosca e pensare quale possa essere la presentazione migliore.
Il dragaggio e il nostro peggior nemico, cercare quindi di non posare mai la coda rettilinea e adoperare lanci curvi, a serpentina, rallentati per poter fare derivare la mosca senza lasciare scie. Evitare lanci lunghi e code tese, esplorare ogni angolo e correntina con lanci corti e precisi con meno coda possibile in acqua. A tal proposito, può essere utile sfruttare pietre, massi e ostacoli su cui ancorare la coda in modo che solo finale e mosca siano posati sul luogo di pesca. Ricordiamoci inoltre di affrontare le buche sempre di taglio depositando la coda nelle zone di corrente più lenta, diminuendo così la possibilità di dragaggio.
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


ros84

  • -Member-
  • *
  • Post: 12
Risposta #1 il: Ottobre 07, 2010, 14:55:40
Salve FLY, bellissima questa foto uno splendido posto, somiglia molto al Maglia, un torrente dalle miei parti.
Mi sono letto tutto della TLT e devo dire, che devi essere una persona molto esperta in questo tipo di pesca. Adesso che ho deciso di apprendere qualche lezioncina, vi devo chiedere che bisogna fare per avere qualche dritta. Aspetto fiducioso una vostra risposta... Rosario
Rosario


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #2 il: Ottobre 07, 2010, 16:27:23
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Salve FLY, bellissima questa foto uno splendido posto, somiglia molto al Maglia, un torrente dalle miei parti.
Mi sono letto tutto della TLT e devo dire, che devi essere una persona molto esperta in questo tipo di pesca. Adesso che ho deciso di apprendere qualche lezioncina, vi devo chiedere che bisogna fare per avere qualche dritta. Aspetto fiducioso una vostra risposta... Rosario

Come già detto in un altro post, veniamo spesso dalle tue parti, non appena si organizza sarai contattato.
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


ros84

  • -Member-
  • *
  • Post: 12
Risposta #3 il: Ottobre 07, 2010, 18:51:16
Grazie FLY, sarò in attesa.
Rosario


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #4 il: Ottobre 07, 2010, 20:03:51
x ros84, penso che non dovrai attendere molto, qualcosa si farà e ti chiameremo...Ciao Donato
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


giuseppe.raffa

  • ^Member^
  • *
  • Post: 56
Risposta #5 il: Settembre 26, 2011, 16:44:58
Vorrei conoscere la vostra opinione riguardo ad un aspetto in particolare, cioè in che misura può incidere sull'azione di pesca il fatto che il pescatore si muova in maniera più o meno silenziosa o comportarsi in maniera tale da non essere notato dai pesci.
Personalmente mi è capitato puù volte di  effettuare catture a valle della mia postazione e per niente defilato, dopo avere magari mosso rumorosamente la acque.
Saluti, Giuseppe


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #6 il: Settembre 26, 2011, 16:50:22
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Vorrei conoscere la vostra opinione riguardo ad un aspetto in particolare, cioè in che misura può incidere sull'azione di pesca il fatto che il pescatore si muova in maniera più o meno silenziosa o comportarsi in maniera tale da non essere notato dai pesci.
Personalmente mi è capitato puù volte di  effettuare catture a valle della mia postazione e per niente defilato, dopo avere magari mosso rumorosamente la acque.
Saluti, Giuseppe

Nella pesca tutto può succedere ma non farsi scorgere dai pesci è una regola fondamentale.
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #7 il: Settembre 26, 2011, 17:33:13
Condivido con Aldo per la sua risposta e aggiungo anche, che smuovere qualche sasso con i piedi, la corrente ha creato una situazione alimentare per i pesci tanto metterli in movimento. Nella presentazione dell’artificiale e avvenuto poi la cattura.

Sei il solito fortunato!  ;D
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


giuseppe.raffa

  • ^Member^
  • *
  • Post: 56
Risposta #8 il: Settembre 26, 2011, 19:32:36
Non era mia intenzione mettere in dubbio i fondamentali della pam , ma spesso, causa forza maggiore, per avvicinarmi e posizionarmi in maniera idonea ( da sinistra verso destra sono assolutamente incapace di lanciare), mi tocca traversare inevitabilmente il corso d'acqua,a volte anche a monte della zona prescelta, magari scivolando su qualche masso, provocando sciacquettii e turbolenza. Poi rimango a pescare in questo posto per qualche ora senza prendere niente, e chiedendimi se questo è causa del mio comportamento all' arrivo.
Mi sa che ho bisogno di qualche lezione!!!!!


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #9 il: Settembre 27, 2011, 08:43:08
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

 ( da sinistra verso destra sono assolutamente incapace di lanciare)


Giuseppe, prova ad allenarti con il "rovescio"


Nella foto Massimo Magliocco che esegue un rovescio classico.
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #10 il: Settembre 27, 2011, 10:07:12
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Mi sa che ho bisogno di qualche lezione!!!!!

Giuseppe, a Novembre (giorno 13 domenica) ci sarà la rituale chiusura di pesca a trota con il "club pensa a magna' " mah! non ti preoccupare perchè "questi" non magnano più come una volta ;D Se vuoi unirti a noi, possiamo darti dei consigli su come lanciare bene! ( intanto puoi richiedere l'iscrizione al club che e gratuita. Richiedi il coupon al presidente del club oppure al segretario Aldo Porto ( fly), l'unico esame da sostenere e quello di pensare come loro e stai a posto.

A parte gli scherzi... facci sapere se vieni...ciao
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


giuseppe.raffa

  • ^Member^
  • *
  • Post: 56
Risposta #11 il: Settembre 27, 2011, 18:35:21
Vediamo... mi piacerebbe.


Liszt93

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 100
  • Trota e mosca, connubio perfetto
Risposta #12 il: Aprile 14, 2012, 01:26:42
Buonasera..

Spero di scrivere nella sezione giusta...

Come già annunciato nella mia presentazione avrei chiesto qualche consiglio in merito all'attrezzatura da acquistare.
Cercherò di descrivere più o meno i luoghi che intendo frequentare facendo qualche esempio con immagini o video che linkerò..

Si tratterebbe di piccoli torrenti per lo più, dove non c'è molta abbondanza d'acqua, tranne che in alcuni punti dove si formano dei piccoli fossati sulle rocce, e così via. Più si sale a monte più questi punti sono ricchi d'acqua, sempre a sprazzi.

metto qualche foto somigliante, più avanti mi recherò lì e scatterò qualche foto:

più a valle è così:
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

andando più a monte iniziano gli ostacoli, massi grandi quanto un'automobile, che si alternano a cose di questo tipo (tra l'altro sono difficili da scalare per proseguire oltre, perchè di lato ci sono rovi), il livello dell'acqua rende l'idea:
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

in altri punti invece ho dovuto fare esattamente come i ragazzi della foto per non bagnarmi (tentativo vano dato che dopo mi sono dovuto letteralmente fare il bagno per proseguire, entrando in un buco di un metro e mezzo)
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

tipo questo anche
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

E infine si arriva in dei posti che sono come dei laghetti circondati da massi enormi con qualche cascatella..

Io avevo pensato ad una 7,6 piedi, coda 4, con mulinello adatto.. sono inesperto e non conosco non avendoci mai pescato.. poi scelta importante è la mosca, dovrei capire che tipo di insetti ci sono nel luogo in questo periodo..




^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #13 il: Aprile 14, 2012, 09:27:43
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Buonasera..

Spero di scrivere nella sezione giusta...

Come già annunciato nella mia presentazione avrei chiesto qualche consiglio in merito all'attrezzatura da acquistare.
Cercherò di descrivere più o meno i luoghi che intendo frequentare facendo qualche esempio con immagini o video che linkerò..



La sezione è quella giusta ma già esiste un topic simile. Come puoi notare, ho unito il tuo post al topic già esistente per evitare doppioni.

Per quanto riguarda l'attrezzatura, dipende da che tipo di pesca vuoi fare, quella che hai descritto va bene per la mosca secca. Se leggi il topic dall'inizio puoi trovare altre informazioni.
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Liszt93

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 100
  • Trota e mosca, connubio perfetto
Risposta #14 il: Aprile 14, 2012, 13:16:51
Salve,

non avevo letto questo post, davvero interessante, preziosi consigli.. l'ambiente della foto è quasi identico a quello che intendo frequentare..

Nel mio caso specifico, tutto mi torna meno che una cosa, ho notato che in alcuni punti specifici stazionano decine di insetti che galleggiano e si muovono sull'acqua, mi sembra fossero di colore nero, oppure marrone, non ricordo con precisione.. Vado su google a cercare e sono degli "insetti pattinatori".. tipo questo:
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Ora non so' se le trote si nutrano di questi insetti, penso di si.. in questo caso la zona sarebbe abbastanza ricca di cibo, ma ho notato che questi insetti non stazionano dappertutto, ma solo in punti specifici, specie dove c'è qualche buca vicino alla roccia..



Grazie in anticipo.. calabria3


^GIOVANNI^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2088
  • Catanzaro Lido
Risposta #15 il: Aprile 14, 2012, 15:06:41
ho ancora troppa poca esperiemza di pam per essere sicuro, ma mi pare si tratti di tipula e non
credo sia un'esca particolarmente ricercata dalla trota, io nei piccoli torrenti simili alle foto da te
postate precedentemente ho sempre avuto riscontro con le mosche da caccia
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #16 il: Aprile 14, 2012, 16:31:43
Gli insetti della foto sono Gerridi e difficilmente fanno parte della dieta dei pesci. Ti consiglio di leggere i seguenti topic:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


giuseppe.raffa

  • ^Member^
  • *
  • Post: 56
Risposta #17 il: Aprile 14, 2012, 20:38:51
Ciao a tutti.
Ho bisogno di aualche dritta. Sono stato per la prima volta quest'anno  sul torrente dove di solito vado a pescare qualche ora. Ho ritrovato dopo la pausa invernale un corso d'acqua abbondante e più impetuoso rispetto allo scorso anno, tanto che  dopo aver lanciato mi ritrovavo subito la mosca a valle della mia postazione trascinata dalla corrente, e sommersa dai continui rigiri dell'acqua intorno ai massi. Inutile dire che non ho preso niente, ma in questi casi come ci si comporta?


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #18 il: Aprile 14, 2012, 21:24:04
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao a tutti.
Ho bisogno di aualche dritta. Sono stato per la prima volta quest'anno  sul torrente dove di solito vado a pescare qualche ora. Ho ritrovato dopo la pausa invernale un corso d'acqua abbondante e più impetuoso rispetto allo scorso anno, tanto che  dopo aver lanciato mi ritrovavo subito la mosca a valle della mia postazione trascinata dalla corrente, e sommersa dai continui rigiri dell'acqua intorno ai massi. Inutile dire che non ho preso niente, ma in questi casi come ci si comporta?

Ciao Giuseppe, mi verrebbe da rispondere - resta a casa e aspetta tempi migliori!   ;D

Scherzi a parte, in questi casi, se vuoi continuare con la mosca secca devi affinare la tecnica. Devi eseguire lanci curvi, raccogliere il più possibile il finale che deve essere molto lungo ( non meno di 5 metri) ecc. insomma devi imparare ad eseguire i cosiddetti lanci rallentati per ritardare il più possibile il dragaggio.
Cerca di capire le correnti in modo da scegliere dove posare la coda e dove la mosca. Se ne hai la possibilità ti consiglio di leggere TROTE E MOSCHE IN ACQUE VELOCI di Roberto Pragliola, Editoriale Olimpia.

p.s. usa mosche molto "vestite" e costruite con materiali idrorepellenti. (c.d.c.- pelo di cervo - ecc.)
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


eugetone

  • -Member-
  • *
  • Post: 6
Risposta #19 il: Settembre 19, 2012, 08:22:14
Ciao.
Ti ringrazio delle belle foto e delle tue preziose informazioni.
Ciò che non riesco a sapere con precisione  sono i vari regolamenti  e calendari in vigore presso la Regione Calabria per quanto riguarda la pesca nei fiumi e laghi.
Esistono ?? o è tutto permesso ??.
A chi devo chiedere tale documentazione ??.
Salutissimi da eugetone ed ancora complimenti.
Eugetone


Link sponsorizzati

Tags: