conservare materiali naturali come colli pellicce ecc

This is a discussion for the topic conservare materiali naturali come colli pellicce ecc il the board PESCA CON LA MOSCA.

Autore Topic: conservare materiali naturali come colli pellicce ecc  (Letto 7479 volte)

^GIOVANNI^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2096
  • Catanzaro Lido
mi chiedevo se bisogna adottare qualche accorgimento per proteggere nel tempo i materiali naturali da eventuali parassiti e se nel tempo le hackles possono perdere lucentezza o rovinarsi, se hanno insomma una lunga durata senza rovinarsi
io al momento ho riposto i colli semplicemente in un cassetto liberi uno su l’altro
voi come vi comportate adottate qualche accorgimento, grazie a tutti per eventuali consigli e chiarimenti
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #1 il: Febbraio 11, 2011, 12:44:25
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
mi chiedevo se bisogna adottare qualche accorgimento per proteggere nel tempo i materiali naturali da eventuali parassiti e se nel tempo le hackles possono perdere lucentezza o rovinarsi, se hanno insomma una lunga durata senza rovinarsi
io al momento ho riposto i colli semplicemente in un cassetto liberi uno su l’altro
voi come vi comportate adottate qualche accorgimento, grazie a tutti per eventuali consigli e chiarimenti


Anch'io li metto in un cassetto, in un angolo il più asciutto possibile, nello stesso cassetto ho inserito la vecchia naftalina antitarme. Per evitare l'eccessivo cattivo odore e lo sfarinamento del prodotto, ho preso dei contenitori delle pellicole fotografiche, ho praticato 5 o 6 fori sul coperchio e ho inserito un paio di palline di naftalina. Possiedo alcuni colli e pelli da circa 20 anni e sono rimasti intatti.
Oggi ci sono prodotti antitarme di odore gradevole, credo che possono andar bene anche questi.

 
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #2 il: Febbraio 11, 2011, 14:27:38
Io invece non ho fatto niente di tutto questo, li ho consumati, ne ho fatto tutte mosche artificiale,  ;D ecco perché li regalo di tanto intanto...pure a chi non se li me.... ;D


ps:la naftalina e il migliore sistema, però e meglio tenerle pure nelle buste originale divise.

>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


farius

  • ^Member^
  • *
  • Post: 72
Risposta #3 il: Febbraio 11, 2011, 15:13:45
allora se si comprano i colli e piumaggi in genere sono stati trattati e conciati, il problema nasce con le piume o pelli fatti da se, con il solo sale, ma accorre conciarle con borace e allume di rocca, fatevi un giretto in internet che si trovano metodi semplici di preparazione.
la naftalina e il riporli separati con in buste aiuta a prevenire le tarme e affini.

 


^GIOVANNI^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2096
  • Catanzaro Lido
Risposta #4 il: Febbraio 11, 2011, 15:30:24
quando cominciai a voler intraprendere l’autocostruzione, meno di un anno fa, ritirai un po alla volta del materiale fra cui qualche collo di gallo di colore e marca diversa, con la mia inesperienza ritiravo e accumulavo materiale dopo un rapido sguardo, incapace di giudicarne la bontà conservavo il tutto in un cassetto dedicato,  fra questi un collo metz #2 blue dun usato poco o niente che a distanza di tempo mi è tornato utile usarlo proprio in questo periodo e notavo che rispetto ad altri presenta diverse hacles senza le punte sia alla fine della hacles che in alcuni piccoli tratti sui lati, mi sono quindi allarmato,
ora non so se mi è arrivato in quelle condizioni e in questo periodo si è rovinato ulteriormente, sarebbe un bel guaio visto i costi se succedesse anche con gli altri per via della presenza di parassiti,
Farius mi hai fatto notare una cosa importante, ho conciato infatti con il solo sale qualche collo di uccelli acquatici che un mio amico cacciatore mi ha gentilmente fornito, cosi come alcune piume e ali di beccaccia tenute in alcune bustine di carta che anche se in cassetti separati alcune volte sono venuti a contatto, quindi seguirò i vostri preziosi consigli, mi avete tranquillizzato grazie a tutti
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


ondulandes

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 227
  • ho una mosca dietro
Risposta #5 il: Febbraio 11, 2011, 15:59:38
la naftalina si conservano bene pure io uso questo sistema

x giovanni x il collo blu dan non ce problema se si sta rovinando dallo a me lo consumo io e ti togli il pensiero calabria
SONO RESPONSABILE DI CIO CHE SCRIVO,MA NON DI QUELLO CHE VOI VOLETE CAPIRE


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #6 il: Febbraio 11, 2011, 19:58:26
ciao Giovanni,

Le piume (hackles) alte dei colli, servono, se imparerai il montaggio per le parachute, ti serviranno tutte.
Con quel sistema non si butta niente, e poi tieni presente con il collo blu dun, ci sono moltissimi artificiali da fare, specialmente le effimere che appena schiudono sono di quel colore.

ciao
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


greybear

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 832
Risposta #7 il: Febbraio 12, 2011, 07:39:27
c'é stato un periodo in cui mi dilettavo a produrre piccoli oggetti in pelle e avevo anch'io la necessità di conservare i miei ritagli al riparo dai parassiti: innanzitutto li conservavo in un cassetto fresco (per evitare l'irrigidimento) e asciutto (per evitare l'accartocciamento dell'umidità), mettevo sul fondo del cassetto delle tavolette di canfora (è una resina naturale che si consuma senza lasciare residui di polvere come fa la naftalina, che è invece una resina sintetica ricavata dal petrolio), un paio di volte all'anno svuotavo il cassetto per pulirlo e rinnovavo le tavolette di canfora...
l'orso scende dalla montagna ed esce dal bosco
mangia l'ultima mela dimenticata dal contadino
sull'albero e ruba il miele alle api...
sulla riva del fiume, nascosto all'ombra dei cespugli, osserva l'uomo che pesca...
UOMO! SE RISPETTERAI L'ARIA CHE RESPIRO E LA TERRA SU CUI VIVO E L'ACQUA
CHE MI NUTRE IO SARO' IL TUO TOTEM E I MIEI FIGLI E I TUOI FIGLI VIVRANNO IN PACE.


farius

  • ^Member^
  • *
  • Post: 72
Risposta #8 il: Febbraio 14, 2011, 10:27:57
il problema non è solo delle tarme quelle belle farfalline che si vedono svolazzare in casa , ma anche gli insetti necrofagi che mangiano pelle, ossa e i rachidi delle penne, soprattutto se si concia da sè, quindi attenzione a mettere il tutto in buste chiuse, con confora, naftalina, bicarbonato di sodio, pepe in grani, borace, soda.
ovvio il problema è nullo se si ha un solo colletto.


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #9 il: Febbraio 14, 2011, 11:09:09
Ciao Amedeo, purtroppo per me che non compro più colli da anni, i miei sono tutti malandati.

Ogni tanto li metto a mollo, e poi li fisso su una tavoletta e li faccio asciugare per bene, dopo li metto nelle buste nuove, uno x uno. Utilizzo i scatoli per le scarpe per tenerli uniti.

E metto una pallina di naftalina dentro lo scatolo, se hai qualche idea buona me la passi...ciao
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


farius

  • ^Member^
  • *
  • Post: 72
Risposta #10 il: Febbraio 14, 2011, 15:37:09
altro metodo è quello di metterle in freezer, tenerceli per qualche giorno in modo da far fuori uova e larve.
c'è anche il metodo di lavarli con sapone neutro, farli asciugare a mò di panni al vento e poi passarci con un panno un pò di crema nutriente (ad es Leocrema) per ridargli un pò di grasso.

.. oppure staccare ad una una le hackles, togliere la peluria di base, dividerle per taglia e conservarle in bustine con chiusura ...


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #11 il: Febbraio 14, 2011, 15:47:20
Ciao Amedeo, lavarli, come hai detto, e la soluzione migliore.

Perché una volta ho fatto come hai detto, con un collo, quello di selezionare le piume, poi dopo, non ci ho capito più niente.

Forse e meglio che stanno ancora attaccati come l'originale.
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


Link sponsorizzati

Tags: