L'EVOLUZIONE DEL LANCIO nella pam

This is a discussion for the topic L'EVOLUZIONE DEL LANCIO nella pam il the board PESCA CON LA MOSCA.

Autore Topic: L'EVOLUZIONE DEL LANCIO nella pam  (Letto 13049 volte)

^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
il: Dicembre 07, 2011, 22:50:33
Sulle riviste specializzate, ma anche sulla rete, si legge spesso che il lancio nella pesca a mosca ha ormai detto tutto, ci sono solo diversi punti di vista su quale azione della canna sia la migliore, oppure in quale istante dare la spinta piuttosto che come ottenere un loop stretto.

Ho avuto l’occasione di essere presente al Trofeo Bisenzio e assistere alle esibizioni delle tante scuole di pesca a mosca presenti.
In un primo momento ho avuto l’impressione che quanto affermato corrispondesse a verità. Ho assistito a lanci, eseguiti (bene o male non sta a me dirlo) come li ho sempre visti nei vari filmati in giro per la rete. Anzi, in alcuni casi (parere del tutto personale, per quello che conta!) mi è sembrato di cogliere addirittura un certa involuzione.
Poi il vento è  cambiato quando è salito in pedana l’ingegner Giovanni Nese della TLT Academy.
Nese da una dimostrazione scientifica delle intuizioni del Maestro Pragliola, vedi “Il principio della puleggia” che dimostra quanto sia più efficace, in termini di velocità, tenere ferma la mano sinistra.


Ma la cosa che più mi ha interessato è stata la sua teoria sui modi di vibrare di una canna.



Mi è sembrato di capire che, secondo questa teoria, ogni canna ha un diverso modo di vibrare in base alle caratteristiche costruttive e al materiale di cui è costituita.
Ne consegue che qualsiasi tipo di canna può essere utilizzata con la tecnica TLT, basta saper individuare  il suo modo di vibrare e sfruttarlo con opportuni movimenti. Tutto ciò porterebbe ad affermare che si può lanciare in TLT anche con canne lente. Come si fa io proprio non so dirlo ma certamente questa è una evoluzione del lancio. Non so se Giovanni Nese ha voglia di parlarne, in tal caso, anche se l’argomento è ostico, saremo lieti di leggerlo.
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #1 il: Dicembre 08, 2011, 11:23:58
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non so se Giovanni Nese ha voglia di parlarne, in tal caso, anche se l’argomento è ostico, saremo lieti di leggerl


Anche io  attendo la teoria di Giovanni Nese...sono sicuro che troverò quello che mi mancava...  calabria
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


PASHA

  • ^Member^
  • *
  • Post: 53
  • Salve a tutti!
Risposta #2 il: Dicembre 08, 2011, 21:43:43
Io credo che le spiegazioni e i lanci del Maestro Pragliola sono stati molto esaustivi e, sopratutto non discutibili...


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #3 il: Dicembre 08, 2011, 23:17:32
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Io credo che le spiegazioni e i lanci del Maestro Pragliola sono stati molto esaustivi e, sopratutto non discutibili...

Su questo non ci piove!!!!   
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #4 il: Dicembre 09, 2011, 09:16:33
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Io credo che le spiegazioni e i lanci del Maestro Pragliola sono stati molto esaustivi e, sopratutto non discutibili...

Pasquale, ho saputo che i tre PAM Calabresi...sono stati dei previligiati di Roberto Pragliola alla manizione di Bisenzio. Roberto gli ha fatto delle lezioni in privato a parte  calabria ...he he he... c'è chi può e chi non può... ;D
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


giovanni.nese

  • -Member-
  • *
  • Post: 4
Risposta #5 il: Dicembre 09, 2011, 11:18:30
Il principio della puleggia ha un nome nella nostra marineria, quello di “paranco inverso”
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
l'invenzione sembra sia da far risalire al tempo dei romani o a qualche loro predecessore che abbia alzato un albero di vela.

La tecnica viene usata ordinariamente dai costruttori di ascensori oleodinamici perchè in questo modo si possono limitare le escursioni e le dimensioni del pistone di spinta, si risparmia sui tempi di percorrenza e quindi sulla permanenza dell'utente nel vano cabina. C'è parecchia gente che viene presa da claustrofobia dentro le cabine degli ascensori... si prolunga all'infinito la durata delle  funi di sospensione che lavorano a carico costante, praticamente senza usura dovuta alla frizione nelle pulegge.

di fatto usando questo schema: lo spostamento e quel che ci interessa di più, ovvero la velocità  di spostamento della coda di topo-mosca viene raddoppiata. Va puntualizzato che a noi lanciatori non servono grandi escursioni, grandi spostamenti, ma grandi velocità e questo modo di muovere la canna risponde perfettamente alla richiesta.

Onore e Merito a Roberto PRAGLIOLA averne intuito l'applicazione al lancio. A Roberto PICCHIARATI, l'averne inquadrato in uno schizzo lo schema funzionale con la canna, a me, quello piccolo, di aver riconosciuto uno strumento di lavoro, per professione mi occupo di ascensori e di averne ricodato il nome.

Aldo lascio a te l'illustrazione del movimento ai soci del tuo club.

Delle vibrazioni scriverò in altra data.

ciao


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #6 il: Dicembre 09, 2011, 12:12:32
Un Amico mio diceva: per fare un gran lancio, bastano poche cose concentrate nei movimenti "senza esagerare" e tutto si proietta nell'aria.

L'effetto puleggia (quella virtuale s'intende) mi piace! L'idea per far capire di quanto sia o deve'essere un loop per avere la massima velocità.

Quali? Sono i movimenti giusti...poi, per avere questi effetti di velocità espressa nell'aria, tramite canna /coda.

Dividendo il lancio da dietro in avanti in tre parti: da dietro la prima e seconda parte serve per stirare la canna e preparare il momento spinto (MS) e la terza per ammortizzare eliminando le vibrazioni...

Dico bene.... calabria3

>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


giampiero

  • ^Member^
  • *
  • Post: 77
  • Calabria pesca on line
Risposta #7 il: Dicembre 09, 2011, 13:44:44
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Io credo che le spiegazioni e i lanci del Maestro Pragliola sono stati molto esaustivi e, sopratutto non discutibili...

Su questo non ci piove!!!!   

E migliorerà ancora..............;-))


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #8 il: Dicembre 09, 2011, 18:20:59
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Io credo che le spiegazioni e i lanci del Maestro Pragliola sono stati molto esaustivi e, sopratutto non discutibili...

Su questo non ci piove!!!!   

E migliorerà ancora..............;-))

Sono sicurissimo..................e non solo....
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #9 il: Dicembre 09, 2011, 18:26:32
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Aldo lascio a te l'illustrazione del movimento ai soci del tuo club.

Delle vibrazioni scriverò in altra data.

ciao


Certo Giovanni, al primo incontro con gli amici farò vedere i movimenti della puleggia.


Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Dividendo il lancio da dietro in avanti in tre parti: da dietro la prima e seconda parte serve per stirare la canna e preparare il momento spinto (MS) e la terza per ammortizzare eliminando le vibrazioni...

Dico bene....


Donato, se ho capito qualcosa di quello che bolle nella pentola della TLT Academy, le azioni che hai descritto si riferiscono al "primo modo di vibrare di una canna". Ne esistono altri, in particolare il "terzo modo", una sorta di "S" coricata la cui forma dipende dalle caratteristiche della canna, una sorta di doppia molla che se sfruttata a dovere migliora l'efficienza del lancio. Questo è quanto mi sembra di aver capito. Ma aspettiamo Giovanni o Giampiero che, se vogliono e quando vogliono, potranno darci altre informazioni. 
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #10 il: Dicembre 09, 2011, 18:34:50
Ok Aldo...starò sul chi va là...per leggere  ;D
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


PASHA

  • ^Member^
  • *
  • Post: 53
  • Salve a tutti!
Risposta #11 il: Dicembre 11, 2011, 11:05:44
Effettivamente la TLT si sta evolvendo per l'ennesima volta anche se i principi di base rimangono gli stessi. Tutto questo, credo, che aiuterà molto gli estimatori di tale tecnica, anche perchè i movimenti sono sempre più semplici ma importante è farli bene e al momento giusto.


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #12 il: Dicembre 11, 2011, 22:32:29
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Effettivamente la TLT si sta evolvendo per l'ennesima volta anche se i principi di base rimangono gli stessi. Tutto questo, credo, che aiuterà molto gli estimatori di tale tecnica, anche perchè i movimenti sono sempre più semplici ma importante è farli bene e al momento giusto.

Pasquale, a vedere quello che fa il Maestro sembra tutto semplice, ma poi? Tu hai avuto il privilegio di assistere!

 
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #13 il: Dicembre 12, 2011, 08:17:47
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Effettivamente la TLT si sta evolvendo per l'ennesima volta anche se i principi di base rimangono gli stessi. Tutto questo, credo, che aiuterà molto gli estimatori di tale tecnica, anche perchè i movimenti sono sempre più semplici ma importante è farli bene e al momento giusto.

Pasquale, a vedere quello che fa il Maestro sembra tutto semplice, ma poi? Tu hai avuto il privilegio di assistere!

 ;D No! non vi voglio smentire... però tutto ciò che si fà in dimostrazione, deve avvenire sull'acqua... e lì mi dispiace per voi... ;D non avete ancora visto niente...io sì...

>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #14 il: Dicembre 12, 2011, 10:42:09
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


 ;D No! non vi voglio smentire... però tutto ciò che si fà in dimostrazione, deve avvenire sull'acqua... e lì mi dispiace per voi... ;D non avete ancora visto niente...io sì...



Donato, tu sei stato per anni a fianco del Maestro, noi stiamo cercando di imparare. Il paragone non regge. Almeno per me sono cose nuove.
Personalmente ho avuto la sensazione che il sistema canna/coda era un tutt'uno con il braccio e nello stesso tempo distaccati dal corpo.  Quei pochi minuti che siamo stati insieme a lui difficilmente li dimenticheremo.

Ma torniamo ai modi di vibrare di una canna.
Inserisco una foto della dimostrazione fatta da Giovanni Nese che evidenzia la terza vibrazione:

.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #15 il: Dicembre 12, 2011, 14:18:26
 ;D Devo dire, che a mio parere le canne super rigide...questo effetto non potranno averlo...

Addio hai loop strettissimi come dire (scusate l'ot) al culo dell'ago, con le canne super rigide. Invece per sentito dire che sono avvantaggiati, tutti quelli con la canna ad azione di punte (classica) tipo TLT.

Con le nuove teorie nella tecnica della TLT... già... incomincio a farmi un idea, e da quello che ho letto e sentito fino adesso, e la "S" come quella nella foto ne e la dimostrazione! Sono curioso di saperne di più su tutte le innovazioni.
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #16 il: Dicembre 12, 2011, 16:01:58
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

 ;D Devo dire, che a mio parere le canne super rigide...questo effetto non potranno averlo...


Donato, bisogna sapere cosa si intende per canne super rigide. Alcuni pam noti hanno definito la  "GLX TLT Roberto Pragliola 7’6” #3"  un bastone per l'orto tanto è rigida.

Ma guarda quello che fa!

 
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


PASHA

  • ^Member^
  • *
  • Post: 53
  • Salve a tutti!
Risposta #17 il: Dicembre 12, 2011, 16:47:33
Scusate se mi intrometto, a me pare di aver capito che la rigidità della canna è importante; ma alla luce del nuovo "modo" di concepire il lancio anche, se non sopratutto, la dinamica acquista un valore aggiunto. Forse non è troppo corretto più parlare di rigidità?


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #18 il: Dicembre 12, 2011, 18:36:37
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Scusate se mi intrometto, a me pare di aver capito che la rigidità della canna è importante; ma alla luce del nuovo "modo" di concepire il lancio anche, se non sopratutto, la dinamica acquista un valore aggiunto. Forse non è troppo corretto più parlare di rigidità?

Condivido con te... Pasquale! Oggi il mercato va dove il dente duole... e un modo di dire...per non andare oltre.

Sempre nel mio modo di vedere il lancio... e questo!...

La canna sotto il peso della coda che si tiene fuori, si deve modellare durante il lancio, quando s’imprima la forza necessaria… nel posto di pesca... e per la distanza corta o lunga che sia.

Le ricerche e tante altre…fanno sempre bene conoscerle, per poterle applicare a seconda l’esigenza di pesca.

Questo e quello che penso…
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #19 il: Dicembre 12, 2011, 18:59:53
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

 ;D Devo dire, che a mio parere le canne super rigide...questo effetto non potranno averlo...


Donato, bisogna sapere cosa si intende per canne super rigide. Alcuni pam noti hanno definito la  "GLX TLT Roberto Pragliola 7’6” #3"  un bastone per l'orto tanto è rigida.

Ma guarda quello che fa!

 
Non sei autorizzato a visualizzare i link. <a href="https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/register/?PHPSESSID=a3hh3sjvhlm5crnjtuqmevf893">Registati</a>&nbsp;o effettua&nbsp;<a href="https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/login/?PHPSESSID=a3hh3sjvhlm5crnjtuqmevf893">Login</a>

Vedi Aldo, Roberto quando nel 90 ha prodotto le sue prime TLT, con due modelli di canne una soft e l'altra rigida (La radica) e all'AIPO a Firenze fu definita una mazza dura (la radica) da tutti quelli che l'hanno provata in quella occasione della fiera. *+-++-

Voglio dirti anche un'altra cosa, con la radica della fiera ( proprio quella ) ci ho pescato 2 anni consecutivi... e posso dire che... era più dura della "GLX TLT Roberto Pragliola 7’6” #3". Io questa GLX lo provata e posso dirti che a confronta della Radica TLT (1°serie) e moscia.
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


Link sponsorizzati

Tags: