LA PESCA CON LA MOSCA (non solo un modo di prendere pesci)

This is a discussion for the topic LA PESCA CON LA MOSCA (non solo un modo di prendere pesci) il the board PESCA CON LA MOSCA.

Autore Topic: LA PESCA CON LA MOSCA (non solo un modo di prendere pesci)  (Letto 3057 volte)

^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
La sera del 17 maggio 2013 mi connetto al forum e noto che ho un MP di GIOVANNI, apro e leggo qualcosa per me molto bella. Di solito, dopo qualche tempo, elimino i messaggi per evitare di intasare la cartella, ma questo non ho mai voluto eliminarlo perché mi gratifica tanto… ogni volta che lo rileggo penso che la mia caparbietà nel cercare di divulgare la tecnica della pesca a mosca qualche risultato lo ha ottenuto.
Non è facile interessare la gente solo attraverso la scrittura, bisogna che chi legge abbia già un animo predisposto. Molti mi chiedono se con questa tecnica si pesca di più rispetto alle altre, a questa domanda in genere rispondo: la pam non fa per te!
Giovanni è uno di quelli, pochi in verità, che ne hanno veramente colto il senso e questo suo MP lo dimostra chiaramente.
Oggi, dopo più di un anno dalla ricezione, col permesso di Giovanni, ho pensato di pubblicarlo per chi ha voglia di leggerlo.


Ciao Aldo   , ho ripreso a frequentare la mia palestra durante la pausa pranzo, un breve tratto del fiume Corace che ho avuto il piacere di farti conoscere. Che cosa meravigliosa è la pesca a mosca! Devo accontentarmi di un’oretta ma mi è sufficiente per sentirmi felice, pensa che l’altro giorno ho avuto un incontro inaspettato, mi ritrovo improvvisamente davanti un grosso cinghiale che usciva dal bosco, dopo aver attraversato il fiume attento a non scivolare, alzo la testa ed eccolo, ci siamo fissati negli occhi per diversi secondi, finché nel distogliere lo sguardo per prendere la macchina fotografica sparisce nel bosco, più avanti il fischio insistente di un merlo attira la mia attenzione, mi volto verso l’albero e lo vedo spiccare il suo primo volo dal nido, tutto questo fra un lancio e l’altro risalendo. In un’altra occasione anche un tasso. Oggi giornata ventosa ma sono andato ugualmente, pochi lanci ma studiati,
ragionati, come nel libro “trote e mosche in acque veloci”, un capolavoro! Che cosa meravigliosa vivere la pesca in questo modo, godendo passo dopo passo di tutto ciò che ti circonda, cosa mi sono perso per tanti anni praticando altre tecniche, non finirò mai di ringraziarti, tutto è partito da te, per il tuo amore verso la vera pam e la sua divulgazione, ancora grazie Aldo.


Grazie a te Giovanni! La soddisfazione nel leggere queste cose non ha prezzo.

Inserisco alcune foto del fiume in questione.




.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


mauronini

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 149
Risposta #1 il: Maggio 07, 2016, 13:23:10
Bellissimo!!!
Grande Aldo, questo è lo spirito grazie al quale si è sviluppata in Italia la Pesca con la mosca e il riscontro di questo tuo amico ha un grande valore. Non bisogna dimenticare queste cose, in un momento in cui si sta precipitando a causa di una deriva pessima e senza scrupoli, che ha travasato nella Mosca tutto il peggio dei Pescatori e dei sistemi da costoro utilizzati. Ricordiamocene e diamo un contributo alla Pesca con la mosca, affinchè si possa tornare tutti a viverla come sta facendo Giovanni.

Ciao amico mio.
Mauro


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #2 il: Maggio 07, 2016, 17:37:25
Ciao Mauro, è vero,sono grande... ma solo di età  ;D. Dici bene " una deriva pessima e senza scrupoli" quello che si legge in giro è avvilente! Però, anche se siamo in minoranza, non dobbiamo smettere di insistere sperando che le nuove leve abbiano un sussulto e si riaffermi lo spirito originario. Giovanni ne è la testimonianza.

Un abbraccio.
Aldo
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


mauronini

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 149
Risposta #3 il: Maggio 08, 2016, 14:42:52
Non siamo in minoranza Aldo, ricordiamo che la maggioranza pesca con esche naturali, trattiene il pesce (ed è naturale, basta limitarlo), e se volesse, i No kill sparirebbero tutti dalla sera alla mattina. Il No kill è stato l'inizio di questa deriva ed è stato trasformato in un grande businness per il mercato, che a cascata si è trascinato dietro tutto, pescatori compresi. Io auspico che si abolisca per sempre il No kill e si torni al Catch & release, ma con opportuna e rigida limitazione per tutte le catture di ogni taglia.

La Pesca deve tornare ad essere uno svago e non ci deve essere posto per gare e comportamenti in pesca da garisti. Le gare devono essere mantenute come competizioni tra atleti che si sfidano, senza coinvolgere animali che non hanno dato il loro consenso e sono stati rastrellati e rinchiusi in "Campi di concentramento per pesci", dai quali usciranno solamente a pancia all'aria, per sfinimento dopo aver dovuto sopravvivere a numerose catture. Una tristezza infinita!!!

Ti rinnovo il Grande, con l'auspicio che tu possa continuare ad attrarre altri Pescatori verso la Pesca a Mosca praticata secondo il giusto spirito, dove la competizione, l'arrivismo, l'egocentrismo e la compulsione, non sono contemplati.

Un abbraccio
Mauro


donatot

  • Il pescatore con la mosca SELE e TANAGRO
  • FISHING FRIEND
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1410
  • Donato Tedesco P.a.M. TECNICA T.L.T.
Risposta #4 il: Maggio 08, 2016, 19:52:25
  condivido al 100 %  
secondo un mio parere e meglio ritornare hai FORUM, hanno un sapore più familiare ... che perdere tempo su FACEBOOK!!
>(((((((((°><°)))))))))<
Molto meglio la riva silenziosa di un fiume in una calda giornata di primavera con gli insetti che ti schiudono tutto intorno e accompagnati solo da qualcuno che è capace di assaporare questa magica atmosfera.


^FLY^

  • ))ADMIN((
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1940
  • Il Maestro
Risposta #5 il: Maggio 08, 2016, 22:25:06
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


con l'auspicio che tu possa continuare ad attrarre altri Pescatori verso la Pesca a Mosca praticata secondo il giusto spirito, dove la competizione, l'arrivismo, l'egocentrismo e la compulsione, non sono contemplati.


Mauro, io continuo a dare la mia disponibilità, per quel poco che so fare, anche se qualche volta capita di prendere qualche "pugno nello stomaco" ma anche alcune belle soddisfazioni che mi ripagano di tutto...

Aldo.
.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Link sponsorizzati

Tags: