telaietto per imbobinare i fili

This is a discussion for the topic telaietto per imbobinare i fili il the board PESCA & FAI DA TE AUTOCOSTRUZIONE .

Autore Topic: telaietto per imbobinare i fili  (Letto 5249 volte)

ivo

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 748
il: Maggio 20, 2009, 10:37:09
Buongiorno a tutti ragazzi, volevo farvi vedere il telaietto che mi sono costruito per inbobinare i mulinelli tenendo la bobina in acqua e controllando la metratura caricata. La cosa più importante è che l’ho costruito con materiale di “recupero”, l’unica cosa acquistata è il contametri (10€).
Per costruirlo ho preso: un’assetta di teflon  spessa 1cm (io avevo quella, ma si può tranquillamente usare una delle stecche che compongono un bancale), poi ho preso una piattina d’alluminio larga 2cm, spessa 2mm e lunga in base alle esigenze, la quale è stata ripiegata per creare il supporto di quella che sarà la “simil canna”. Ho applicato il supporto a una delle due estremità della base in teflon forandolo e affrancandolo tramite viti autofilettanti, poi ho recuperato un pezzo di tubo il acciaio da 25mmØ, lungo sempre in base alle esigenze, e l’ho applicato al supporto in alluminio precedentemente fissato alla base. Al tubo ho legato 2 anelli scorri filo e una placca porta mulinello in modo da creare una “simil canna “ alla quale ho applicato un contametri per caricare in bobina la quantità di filo desiderata.  In fine all’altra estremità della base in teflon ho fissato una vaschetta “con coperchio ermetico” (dotato di tubino in plastica per il passaggio in uscita del filo), dove vi alloggerà la bobina di filo supportata da un tubino in plastica passante da parte a parte, ovviamente la vaschetta serve a tenere a bagno il filo, la tensione di quest’ultimo la si dà con il contametri tramite l’apposito dispositivo (questo in base al prodotto che si acquista.
Vi posto la foto del prototipo appena costruito, che manca ancora nelle finiture, e del disegno, più dettagliato.
Ciao un abbraccio a tutti alla prossima 

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


pinospin

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 137
Risposta #1 il: Maggio 20, 2009, 20:37:29
Complimenti, è un'ottima e praticissima idea. Te la copierò


kitgiax

  • ^Member^
  • *
  • Post: 77
Risposta #2 il: Maggio 21, 2009, 00:37:02
bravo ivo        ;D         penso anche io di copiartela,quanto vuoi per i diritti?? 

dimenticavo ma il contametri a 10 euro dove lo hai trovato?hai provato se i metri segnati corrispondono ai metri di filo che sono passati,cioè se è preciso.... calabria3 
>><)))))))°>KITGIAX<°(((((((><<


ivo

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 748
Risposta #3 il: Maggio 21, 2009, 08:46:44
Grazie ragazzi, copiate pure mi fa solo che piacere, il contametri l'ho acquistato nel negozio dove mi servo io a Milano. E' abbastanza fedele se poi vuoi la precisione al cm il costo sale da 10€ a 20€ fino a 45€, però non penso che sia il centimetro che fa la differenza.
Ciao a tutti e grazie ancora


kitgiax

  • ^Member^
  • *
  • Post: 77
Risposta #4 il: Maggio 21, 2009, 16:32:45
si lo so del costo per questo avevo dubbi,senti eventualmente me ne acquisteresti uno da spedirmi,se hai la carta postepay potrei prima farti una ricarica,che ne dici?
>><)))))))°>KITGIAX<°(((((((><<


ivo

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 748
Risposta #5 il: Maggio 21, 2009, 17:14:06
La carta che dici tu purtroppo non la ho, comunque, quello da 10 € era l'ultimo gli altri che aveva con il prezzo più basso se non sbaglio costavano 16€ ma si adattavano solo alle canne da spinning per via del diametro ridotto

 


ivo

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 748
Risposta #6 il: Maggio 25, 2009, 08:16:54
Ciao Pino, bisogna solo informarsi su che diametro si può applicare, per chi fa spinning non c'è problema visto il diametro contenuto del fusto della canna, ma per chi fa surfcasting bisogna controllare l'apertura della clip del contametri per avere la certezza che ci stia.
ciao ciao


MARCELLO

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 197
Risposta #7 il: Giugno 17, 2009, 23:44:11
Complimenti per il telaietto Ivo,ben fatto curato nei particolari e l'idea del contenitore con l'acqua dove posizionare il rocchetto è superlativa.Purtroppo però su questo forum si pensa a costruire soprattutto artificiali tralasciando il resto.Di artificiali in vendita ce ne sono a migliaia di tutti i prezzi in più c'è da dire che le case costruttrici di artificiali spendono fior di quattrini per la progettazione per far si che i loro prodotti abbiano il movimento più realistico possibile la livrea identica all'originale e rappresentando svariate tipologie di pesci.Quindi e concludo,perdere tempo a modellare un pezzetto di legno e farlo passare come un artificiale migliore di uno in vendita, proprio non mi trovo d'accordo.
La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente. La pratica è quando funziona tutto ma non si sa il perchè. In ogni caso si finisce sempre a coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perchè *Albert Einstein*


tackle64

  • ^Member^
  • *
  • Post: 54
Risposta #8 il: Giugno 18, 2009, 06:24:52
Ogni opinione, e ripeto "OGNI", merita rispetto.
affronterò la vita  a muso duro
come un guerriero senza spada e senza patria
con un piede nel passato e lo sguardo dritto e aperto nel futuro


ivo

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 748
Risposta #9 il: Giugno 18, 2009, 08:23:11
Ciao Marcello ti ringrazio moltissimo per i complimenti


OLTREMARE

  • Visitatore
Risposta #10 il: Giugno 18, 2009, 08:35:10
Bravissimo Ivano, bella idea. Se mi permetti ti vorrei dare un suggerimento.
Nel disegno si vede la bobina che sta dritta in piedi. Secondo me dovrebbe stare appoggiata sul fondo in quanto, per un imbobinamento perfetto, il filo deve uscire dalla bobina nello stesso verso in cui gira la bobina del mulinello.
P.S. complimenti per l'ordine  

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Complimenti per il telaietto Ivo,ben fatto curato nei particolari e l'idea del contenitore con l'acqua dove posizionare il rocchetto è superlativa.Purtroppo però su questo forum si pensa a costruire soprattutto artificiali tralasciando il resto.Di artificiali in vendita ce ne sono a migliaia di tutti i prezzi in più c'è da dire che le case costruttrici di artificiali spendono fior di quattrini per la progettazione per far si che i loro prodotti abbiano il movimento più realistico possibile la livrea identica all'originale e rappresentando svariate tipologie di pesci.Quindi e concludo,perdere tempo a modellare un pezzetto di legno e farlo passare come un artificiale migliore di uno in vendita, proprio non mi trovo d'accordo.
Caro Marcello, c'e una canzone di Pino Daniele che recita "Ogni scarrafone è bello a mamma soja" e mi sembra che gli scarrafoni in giro per il Forum siano altamente catturanti. Dovendo seguire i tuoi consigli non avrebbe più senso andare a pescare (e cappottare) quando possiamo andare a comprare i pesci in pescheria  ;D


massimo

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 213
  • vivere per pescare,non pescare per vivere.....
Risposta #11 il: Giugno 18, 2009, 08:47:44
ciao ivo ottimo lavoro  ;D.volevo rispondere a marcello  se nessuno si dedicasse all'autocostruzione la richiesta di quelli artificiali in commercio aumenterebbe e di conseguenza a lungo andare anche il prezzo come e' successo per i tide minnow.
il mare..il dono piu' grande fatto all'umanita'


ivo

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 748
Risposta #12 il: Giugno 18, 2009, 09:00:15
Ciao Nicola, grazie tante  i tuoi complimenti mi fanno sempre molto piacere, grazie per il suggerimento riguardante la bobina lo metterò in atto. Sai qual'è il bello? E' che se vado a ripescare 4 o 5 diverse riviste di pesca che ho a casa, ognuna ti fa posizionare la bobina in modo differente, addirittura l'ultima l'ho letta il mese scorso dove consigliavano di poggiarla come dici tu, però ogni 7 giri di manopola bisognava girare e poggiare la bobina sull'altro lato, e via con questa sequenza fino alla fine.....mah!?!?!?!?!  Comunque seguirò il tuo consiglio. Ciao a presto


ivo

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 748
Risposta #13 il: Giugno 18, 2009, 09:02:14
Ciao Massimo molte grazie, a presto


rock fish

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 480
Risposta #14 il: Giugno 19, 2009, 03:56:01
complimenti ivo,ottima idea ;)   per quello che dici marcello,io rispetto il pensiero di tutti,"il mondo è bello perche è vario",però sono un pò sconcertato per la tua visione del costuire artificiali,dato che (chi costruisce artificiali può confermare)ogni artificiale ha un suo movimento,ciò vuol dire che potrebbero esisterne milioni di artificiali,ma ognuno sarebbe diverso dall altro,a meno che uno non voglia proprio riprodurre un tipo di artificiale che già esiste,e anche qui non ci vedo nulla di male dato che le case costruttrici di artificiali i "fior di quattrini" più che spenderli,li guadagnano,rifilandoci "plastichetti"(quei "pochi" validi) a cifre a dir poco esorbitanti,quindi non sarebbe affatto male se iniziassero a non venderne più e quindi costretti ad abbassare il prezzo,infatti gli artificiali c'è anche chi li fa per risparmiare un "pò" di soldi,e credimi che chi li sa fare ,li fa come e anche meglio di quelli in commercio spendendo 10 volte meno,io che non mi reputo un "esperto" ho fatto un minnow(e non aveva la "livrea perfetta e realistica") che mi ha regalato la mia prima preda a spinning il primo giorno che sono andato a provarlo,e di artificiali ne ho di tutti i tipi(tide,angel kiss,blues code e tanti altri..)per non parlare delle catture effettuate con lo spatolino,il terremoto,mangianza e molti altri,questo per dire che "noi" non vogliamo far passare i nostri artificiali come i migliori del mondo,ma dire che sono(e lo dimostrano le prede) altrettanto validi come quelli delle case costruttrici,e poi in ogni caso, non è "perdere tempo a modellare un pezzetto di legno",ma per alcuni(come me) è una vera e propria passione,modellare quel "pezzetto di legno" e riuscire ad "animarlo",è una vera e propria forma d arte(secondo me),quindi che dovremmo fare?,non scrivere più canzoni,perchè nel mondo ci sono milioni di artisti(vivi e non)che hanno scritto e  che scrivono musica stupenda,e lo stesso sarebbe con la pittura,la scultura ecc...o come dice oltremare non dovremmo neanche andare a pescare....dato che è pieno di pescherie che vendono pesci di ogni specie,anche quelle più pregiate...io penso che costruire artificiali sia una gran cosa e che per questo molti lo fanno,comunque questa è solo la mia opinione ;)

ivo ti chiedo scusa per il commento offtopic,ma da costruttore ci tenevo a spiegare alcune cose
 


ivo

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 748
Risposta #15 il: Giugno 19, 2009, 08:54:28
Ciao Rock Fish, figurati è giusto che ognuno esprima la propria opinione, detto questo ti ringrazio per i complimenti, ciao a presto 


tackle64

  • ^Member^
  • *
  • Post: 54
Risposta #16 il: Giugno 19, 2009, 10:16:18
anche io, credo adotterò il tuo sistema che nella sua semplicità ha il suo punto di forza, poca spesa, molta resa. imbobino bene e tutto da solo.
Mi Piace

Andrea
affronterò la vita  a muso duro
come un guerriero senza spada e senza patria
con un piede nel passato e lo sguardo dritto e aperto nel futuro


ivo

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 748
Risposta #17 il: Giugno 19, 2009, 10:50:44
Ciao Andrea ti ringrazio moltissimo, fra non molto aprirò un'altro topic inerente al consiglio che mi aveva dato l'amico Nicola per quanto riguarda il posizionamento del rocchetto.


Link sponsorizzati

Tags: