Problemi col barchino divergente

This is a discussion for the topic Problemi col barchino divergente il the board PESCA & FAI DA TE AUTOCOSTRUZIONE .

Autore Topic: Problemi col barchino divergente  (Letto 16161 volte)

giammo23

  • ^Member^
  • *
  • Post: 38
il: Marzo 02, 2009, 16:28:12
Ciao a tutti vi chiedo aiuto...Insieme a dei miei amici ho costruino un barchino sullo stile di quello di ^DAVIDE^. Le misure ho preso queste: http:@@@@@@@@ (VEDI DISEGNO) 
L'nica differenze con quello di ^DAVIDE^ è che io ho usato degli occhielli avvitati sul lato del barchino per attacare la lenza invece che quell'asticella. Venerdì siamo andati in spiaggia a provarlo però non riesco a farlo andare a largo, cioè i primi 10 metri si allontana poi naviga parallelo alla spiaggia. Chiedo a voi soluzioni tecniche.....
P.S. Avevo pensato di montargli un piccolo timone che lo indirizzi a largo...

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
La pesca crea un'elevata dipendenza non iniziare..ahahaha


cicciocost

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 150
Risposta #1 il: Marzo 10, 2009, 11:39:02
ciao giammo23 sono ciccio vorrei solo sapere se hai risolto il problema, in quanto sarei intento di costruirmi anch'io un barchino e quindi dato che hai inserito le misure che penso siano quelle che tu abbia effettuato durante la costruzione, vorrei sapere quali sono le modifiche da apportare grazie anticipatamente ciccio


vincenzo92

  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 367
  • M.M. Semper Fidelis
Risposta #2 il: Marzo 10, 2009, 14:13:46
io volevo dire una cosa, ma avet tagliato i due lati con un angolo appropirato per farli divergere?
la cosa piu impotante sta appunto nel are l'angolo alle due derive per dare il giusto rapporto allontanamento e scivolo in acqua, il segreto  l'angolo e ogni autocostruttor lo riserva gelosamente.
comunque come l'hai ancolate le divergenze? da dove sono rivolte? che legno hai usato? comunque leva gli occhielli e monta un'asticella perche gli occhielli non sono affatto buoni, se devi cambiare direzione lo devi tirare a riva e cambiare occhiello.

per il timone te lo sconsiglio, nessuno lo ha mai usato, un motivo ci sarà no?



ciao
il cuoco copre i suoi errori con la maionese,  l'avvocato con le parole, il medico con la terra.

pescare e un arte, non una gara a chi piglia piu pesci


giammo23

  • ^Member^
  • *
  • Post: 38
Risposta #3 il: Marzo 10, 2009, 15:31:25
ciao..ho risolto. Il problema era infatti l'angolo dell derive...ne ho rifatto un altro con gli angoli a 45° e cartavetrati, sembra che questo funzioni, ma sono ancora in fase di collaudo.
La pesca crea un'elevata dipendenza non iniziare..ahahaha


vincenzo92

  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 367
  • M.M. Semper Fidelis
Risposta #4 il: Marzo 10, 2009, 15:45:00
hai usato multistrato marino? comunque vorrei consigliarti una cosa, non so se da te e uguale ma da me in basiliata per chi pesca col barchino divergente, massimo 6 terminali si devono usare, ma mi sa che questo val anh da te e si deve anche attaccare un bandiera d segnalazione di colore rosso alta non meno di 30 cm, io l'ho fatta con un tondino di 0.6 in faggio e con un busta di plastica del pennymarket di colore rosso, ho fatto la bandiera a triangolo e attaccata al tondino con della colla a caldo, poi l'ho piegata a metà cosi da avere rosso da tutte e due le parti e ho chiuso con tre colpi di spillatrice.
in punta ho applicato dei ganci dove attcco quei segnalatori luminsi che si usano per pescare a totani e calamari, modificando e levando il pulsante ce lo fa accendere a contatto con l'acqua, e ho un led molto forte che lampeggia ogni secondo e mi fa vedere dove sta il barchino anche di notte.

anche se da te non è imposto dalla legge io te lo consiglio di mettere la bandiera così da tenere meglio sotto controllo il barchino senza stancare troppo gli occhi se si allontana e soprattto se la luce è scarsa.
se trovo tempo faccio un paio d foto al mio.


ciao
il cuoco copre i suoi errori con la maionese,  l'avvocato con le parole, il medico con la terra.

pescare e un arte, non una gara a chi piglia piu pesci


cicciocost

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 150
Risposta #5 il: Marzo 10, 2009, 18:39:04
ciao Vincenzo92 sono ciccio accetto benissimo i tuoi consigli ma dato che ne vorrei costruire uno, vorrei sapere le dimensioni del barchino in foto per te sono esatte e se nel caso mi posteresti tutto  anche come armi la lenza madre e finali (lunghezza e dimensioni). Se vuoi mi potresti mandare  le foto (anche tramite e-mail se ti va) dei particolari in quanto non ho capito lo '' smusare '' grazie anticipatamente ciccio


vincenzo92

  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 367
  • M.M. Semper Fidelis
Risposta #6 il: Marzo 11, 2009, 09:35:07
ciao ciccio, le misure usate per il mio barchino, quello che ho fatto io, sono identiche a quelle postate nello schema, però vorrei dirti che il barchino autocostruito da e non andava per niente bene.
io ora ho un barchino stupendo acquistato da davide, il mod del forum, e non mi sembra corretto neisuoi confronti postare le misure di quel barchino, visto che le miure perfette se le è sudate, io per quel poco di tempo che ci ho lavorato ho capito che per fare uno sanneto perfetto ci vuole tempo e denaro.
per il terminale posso solo dirti che un buon nylon dello 1.00 va bene, non mettere diamentri piu sottili altrimenti non reggi la forza el barchino, che quando si allontana tira abbastanza, magari metti anche uno 1.20, perche tira abbastanza e a volte se non sei preparao te ne vai pure te in acqua.
per i termianli il limite inposto dalla legge e 6, se ne metti anche 7 ricordati che se ti ferma la guardia costiera sei sanzionable dalla legge e ce anche il sequestro del barchino, e se ti fai due conticini, spendi diciamo 50 euro per il barchino( verniciatura con impregnante, flatting navale, viti e bulloni in acciaio) 20 euro per il terminale (buon nylon dello 1.00, girelle abbastanza potenti, perline, terminali in fluoro, raglou, se metti quelli cinesi, seno le marche a volte costano pure 18 euro l'uno) perdi abbastnza per un terminale in piu.
6 termiunali sono buoni, se ne metti otto oltre a avere il rischio di una multa sono anche difficili da gestire quando recuperi il pesce perche si potrebbero aggrovigliare uno con l'altro.
i terminali ti consiglio di attaccarli così:
metti nella lenza madre un rivetto, una perlina, una girella, una perlima e un rivetto; chiudi il ivetto con una pinza, avvcini la perlina, la girella e l'altra perlina, prendi bene le misure e chiudi l'altro rivetto, così da fermare la girella ma dargli la possibilità di girare
 Il terminale fallo di un buon nylon e sopratutto usa un filo con un carico alto, lega l'artificiale a un'estremità e dall'altra parte metti una girella con moschettone, così attaccherai il terminale alla lenza e lo potrai riporre su un altra tavoletta.
per quanto riguarda la tavoletta dove avvolgere la lenza madre, falla abbastanza grande e di legno resistente, onde evitare di deformarla quando tii, fai una buona impugnatura comoda che non ti tagli le mani, poi cerca di farla in modo tale che la lenza non esca, flla con due avvallamenti tipo un semicerchio sopra e sotto cosi da creare una conca dove il filo viene avvolto e non puo uscire dai lai perche sono piu alti.
per la tavoletta dove avvolgere i terminali, vanno bene anche quelle di plastica per le montature, così metti un artificiale su montatura.
ricorda che se il terminale lo fai lungo 3 metri deve stare a 5/6 dall'altro.
comunque io sono piu per acquistarne uno, perche si spende tempo senon si ha pratica con questa tecina, spero di esserti stato utile


ciao
il cuoco copre i suoi errori con la maionese,  l'avvocato con le parole, il medico con la terra.

pescare e un arte, non una gara a chi piglia piu pesci


VincenzoSpinning

  • Visitatore
Risposta #7 il: Marzo 11, 2009, 12:30:20
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

i terminali ti consiglio di attaccarli così:
metti nella lenza madre un rivetto, una perlina, una girella, una perlima e un rivetto; chiudi il ivetto con una pinza, avvcini la perlina, la girella e l'altra perlina, prendi bene le misure e chiudi l'altro rivetto, così da fermare la girella ma dargli la possibilità di girare

al posto del rivetto ti consiglierei di fare un doppio nodo sul trave stesso.

non sono daccordo per il rivetto sul trave in quanto quando lo si stringe con la pinza se non fai molta attenzione rischi di intaccare il filo e di spezzarlo.
se  sei a mare mentre traini il darchino rischi di spezzare il trave nella parte intaccata e poi il barchino se ne va e tu rimani solo con la trave in mano,
io preferisco il nodo ( nodo  perlina gierella perlina e nodo ).


vincenzo92

  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 367
  • M.M. Semper Fidelis
Risposta #8 il: Marzo 11, 2009, 13:11:40
grazie vincenzo per il consiglio



ciao
il cuoco copre i suoi errori con la maionese,  l'avvocato con le parole, il medico con la terra.

pescare e un arte, non una gara a chi piglia piu pesci


giammo23

  • ^Member^
  • *
  • Post: 38
Risposta #9 il: Marzo 11, 2009, 15:27:02
che tipo di artificiali ci attaccate di solito?
La pesca crea un'elevata dipendenza non iniziare..ahahaha


and9e3

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 166
  • " W LA REGINA "
Risposta #10 il: Marzo 11, 2009, 15:30:47
giammo io non pesco col barchino ma penso che come esche non ci vanno gli artificiali ma ben si esche naturali! e' cosi o mi sbaglio vincenzo92???   


vincenzo92

  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 367
  • M.M. Semper Fidelis
Risposta #11 il: Marzo 11, 2009, 15:41:32
ti sbagli, si pesca con artificiali perche con esche naturali non va bene, io ho provato ma si prende solo e soltanto minutaglia mettendo bigattini o pezzetti di sarda

gli artificiali che si attaccano sono chiamati raglou, nome dell nota azienda che li ha prdotti, ma ora cee ono migliaia di marche.
se vuoi un consiglio, evita quelli cinesi che costano 10 un euro perche in acqua la differenza si vede, ci sono artificiali da 18 euro come quelli della rapalà ma sono davvero troppo, in giro trovi bei pesci da 1 euro con colorazioni belle e un ottimo movimento, pero con i rapala il confronto non regge



ti posto qualche foto per farti capire quali sono questi raglou
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua LoginNon sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua LoginNon sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
il cuoco copre i suoi errori con la maionese,  l'avvocato con le parole, il medico con la terra.

pescare e un arte, non una gara a chi piglia piu pesci


and9e3

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 166
  • " W LA REGINA "
Risposta #12 il: Marzo 11, 2009, 15:44:27
Ok scusami!!!! Non lo sapevo! 


cicciocost

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 150
Risposta #13 il: Marzo 11, 2009, 18:03:08
vincenzo92 ti ringrazio del consiglio sei sempre disponibile ciao ciccio


vincenzo92

  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 367
  • M.M. Semper Fidelis
Risposta #14 il: Marzo 11, 2009, 20:00:29
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ok scusami!!!! Non lo sapevo! 

un forum serve prorpio a questo, a scambiare conoscenze e a migliorarsi giorno per giorno.


ciao
il cuoco copre i suoi errori con la maionese,  l'avvocato con le parole, il medico con la terra.

pescare e un arte, non una gara a chi piglia piu pesci


giammo23

  • ^Member^
  • *
  • Post: 38
Risposta #15 il: Marzo 11, 2009, 21:03:33
grazie per le risposte...
La pesca crea un'elevata dipendenza non iniziare..ahahaha


Emanuele Donati

  • -Member-
  • *
  • Post: 1
  • Calabria pesca on line forum:il forum sulla pesca
Risposta #16 il: Dicembre 14, 2020, 17:36:32
Ciao a tutti,scrivo per una domanda,ho costruito un barchino divergente,ma una volta messo in acqua non prende bene il largo e rimane indietro rispetto a me, vorrei sapere se qualcuno mi può aiutare a risolvere il problema,vi ringrazio anticipatamente Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Link sponsorizzati

Tags: