Problemi con i nodi

This is a discussion for the topic Problemi con i nodi il the board PESCA & FAI DA TE AUTOCOSTRUZIONE .

Autore Topic: Problemi con i nodi  (Letto 1923 volte)

Fraschensen

  • ^Member^
  • *
  • Post: 37
il: Agosto 21, 2017, 10:46:57
E da un po' di giorni che sto cercando di cimentarmi con la costruzione di terminali, non ho problemi per ami girelle e moschettoni il problema mi si presenta quando devo fissare un braccio, perché continua a scorrere e mi sto scervellando su come risolvere il problema. Per non parlare della prova che ho fatto per il paternoster che con un poco di resistenza il bracciolo inizia a spostare i nodi di stop.


kimura

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 111
  • zaanghete!!
Risposta #1 il: Agosto 21, 2017, 13:25:34
Salve, dovresti prima di tutto specificare quale pesca devi effettuare con il trave...immaginando l'utilizzo per la pesca alle mormore, potresti usare solo la girella e le due perline incollate sul trave con colla cianoacrilica, viene fuori un trave più leggero e funzionale!!
Quando le circostanze ti suggeriscono di arrenderti : è il momento di perseverare, è allora che tutto avrà inizio.


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #2 il: Agosto 21, 2017, 15:32:26
Se non ho capito male il nostro amico Fraschensen cerca di legare i braccioli direttamente sul trave, giusto?
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


Fraschensen

  • ^Member^
  • *
  • Post: 37
Risposta #3 il: Agosto 22, 2017, 12:11:51
Esatto oltremare, comunque il tipo di pesca che mi interessa è il ledgering e la pesca a fondo.
Ho provato a fare questi due terminali:
-Il pater noster: anche facendo dei nodi di stop vicino le perline, per fissarle, il braccio se sottoposto ad una forza muovendo la girella collegata al trave sposta i nodi.
-Il genovese: non riesco a fissare il bracciolo sul trave perché anche questo scorre, ho provato come nodi:stop, Savoia, annodarlo più volte ma sempre con lo stesso risultato.

.... ieri dovendo comprare delle esche ho chiesto in un negozio, che non starò di certo a pubblicizzare, come potessi risolvere il problema, la risposta del negoziante mi ha spiazzato, dopo una risatina smorzata mi ha detto che avrei dovuto legarli 2 o 3 e poi mi ha subito comunicato il totale della mia spesa. Da notare che non mi ha detto che nodi utilizzare.


johunter

  • ^Full Member^
  • *
  • Post: 150
Risposta #4 il: Agosto 22, 2017, 14:17:39
Ciao, credo che una goccia di cianoacrilato sui nodi di stop  o perline risolva il problema, oppure degli stopperini in gomma di misura adeguata al diametro  del trave che ti permettano anche di spostare il bracciolo. Credo che siano alternative semplici e funzionali.Poi sul negoziante meglio glissare .


grease123

  • ^Member^
  • *
  • Post: 54
Risposta #5 il: Agosto 22, 2017, 14:39:53
ciao,

se hai problemi nei nodi che scorrono prova con quello che fai sull'amo .
lo uso da anni in gara su lenze sia all'inglese che su lenze a scorrevole fisso solo che in questi 2 casi si lascino i baffi più lunghi per bloccare il galleggiante .

tieni bene in tiri la madre della lenza poi fai uno spezzone di filo, fai il nodo che usi per legare gli ami con 6 o7 giri e lo stringi .

ti posso dire che se fai le spire ben allineate e non una sopra l'altra il tutto tiene benissimo anche con piombi da 50 gr .

i baffi dopo aver strizzato bene , non lasciarli più lunghi di 1 mm se no ti danno noia sia sul lancio che in pesca .


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #6 il: Agosto 22, 2017, 18:04:03
Ciao Fraschensen. Dunque, nylon su nylon non tiene. La colla e gli stopper suggeriti da johunter sono una soluzione mentre non conosco le soluzioni prospettate da grease123. Io ti suggerisco di ricorrere a dei microagganci di cui in commercio trovi svariate soluzioni. Quindi, per confezionare un paternoster o un attacco superiore per il genovese la sequenza è: stopper, perlina, microaggancio, perlina, stopper, bloccati sopra e sotto da un nodino di stop. Personalmente, al posto del microaggancio utilizzo una semplicissima girella di piccole dimensioni. In questo modo, in caso di aggrovigliamento o rottura del bracciolo non devi cambiare l'intero trave ma solo il bracciolo. Sul forum troverai un'infinità di discussioni con foto e schemi per realizzare il tutto.
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


^DANIELEESPOSITO70^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1934
  • fino alla fine...
Risposta #7 il: Agosto 22, 2017, 18:28:34
Per gli stopper delle perline prova ad usare del filo interdentale, altrimenti potresti usare i fermagalleggiante che si trovano in commercio (di solito sono rossi).
Io personalmente mi trovo bene con le perline incollate tra le quali faccio scorrere una girellina.
Daniele


Fraschensen

  • ^Member^
  • *
  • Post: 37
Risposta #8 il: Agosto 25, 2017, 11:38:11
Grazie a tutti per i consigli, cercherò di metterli a frutto. ;D


Link sponsorizzati

Tags: