Sostituzione Vettino e Anellatura Canna (Come far rinascere una canna....)

This is a discussion for the topic Sostituzione Vettino e Anellatura Canna (Come far rinascere una canna....) il the board PESCA & FAI DA TE AUTOCOSTRUZIONE .

Autore Topic: Sostituzione Vettino e Anellatura Canna (Come far rinascere una canna....)  (Letto 14630 volte)

Surfin Bird

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 454
  • Una pescata allunga la vita!!
In attesa della resinatura e verniciatura finale, ti rinnovo anch'io i complimenti.
Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano!!


Palermitano-Vibonese

  • FISHING FRIEND
  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 393
Quinta e Ultima puntata: La Resinatura delle legature e decori.

Ci eravamo lasciati con tutto il lavoro base di legatura e decoro finito.......

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

E il decoro principale del primo pezzo così definito.....

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Ma nell'attesa che mi venisse recapitata una resina "particolare" di cui vi parlerò tra poco... La mia piccola si è presentata a casa con queste....

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

dicendomi "Papà, perchè non li metti sulla canna, la fai più bella!!"...ditemi voi se potevo dirle di no....

Questo mi ha comportato del lavoro aggiuntivo, cioè:

- Rimuovere con l'acol etilico la colla adesiva esistente in quanto mi è successo in passato che colando la resina, la colla non abbia, tenuto rovinando il lavoro fatto...
- Rigirare ogni singola stellina passando un leggerissimo strato di cianoacrilica, facendo attenzione a non  sbavare per non rovinare l'effetto finale
- Armarsi di tanta pazienza e mano ferma, visto che le stelline una volta applicate se messe male o restavano così o dovevo rifare tutta la legatura, in quanto le tracce di colla non si sarebbero più tolte...

Con un pizzico di fortuna il risultato è stato questo...La canna stava diventando una " Star...."

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

E già che c'ero...mi sono fatto ingolosire.. e ho realizzato un piccolo richiamo dei colori utilizzati per i decori anche sull'apicale...era l'unico rimasto senza colore......

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login



Bene a questo punto, mettiamo la canna nel "Girarrosto", facendo attenzione a proteggere i punti di contatto, con del nastro di carta, sulla base che và introdotta nel bicchiere...

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Per proteggere la stessa dai bulloni di fissaggio temporaneo...

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

e proteggiamo anche il punto in cui la canna poggia sui cuscinetti....

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Iniziamo a Fasciare la canna per la preparazione alla resinatura.... questa fase è importante perchè se posizionate bene le strisce di carta, ci impediranno di lasciare sbavature sulla resina....

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Abbiamo cura di incastrare bene i pezzi della canna l'un con l'altro utilizzando sempre il nastro di carta...

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Ciò impedisce durante il lavoro di resinatura, che una parte di canna si possa fermare smettendo di ruotare, se questo accadesse prima della fine della polimerizzazione, il risultato sarebbe disastroso...

In ogni caso ecco cosa dobbiamo ottenere.....

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Quando tutto è Fasciato e ben incastrato, la canna deve muoversi nel girarrosto in questo modo...

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login[/flash]

Cominciamo finalmente a resinare....
Come dicevo sopra ho pensato di utilizzare una resina particolare eccola....

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Le caratteristiche le potete tranquillamente reperire sul WEB, cercando E-30 Prochima...  mi limito a dirvi che viene utilizzata per realizzare fantastici Diorami, i pregi e difetti da me riscontrati sono...

Pregi:
- Non fà bolle nel miscelare i 2 componenti
- Trasparente da sembrare vetro!!! risultato finale "FANTASTICO"

Difetti:
- Rapporto di miscelazione 100 gr resina - 60 gr indurente, ci costringe ad utilizzare per forza una bilancia per pesare le dosi...
- Molto liquida per la prima ora (tendenza a scolare...)
- Polimerizzazione lentissima, ben 8 ore anche se dopo le prime 2-3 ore aveva già tirato e si poteva spegnere il girarrosto.
- Costo elevato... queste confezioni costano circa 15-16 €

I difetti sono Tanti, ma il risultato finale ci premia...e quindi la consiglio....

Iniziamo con la pesatura, con una bilancia che riesca ad apprezzare il grammo.....

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Io ho scelto, esagerando.. 25 gr  di resina e 15 di indurente... purtroppo mi sono regolato male... sarebbe stata sufficente la metà esatta...

Quindi prima la resina componente "A"

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

E l'indurente Componente "B"

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Armiamoci di guanti di lattice e di un pennelino usa e getta... accendiamo il girarrosto e mentre la canna ruota con molta pazienza mescoliamo i due componenti facendo attenzione a non creare bolle, questo tipo di resina, comunque,  ci aiuta molto....

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Iniziamo adesso a a spennellare la resina....

Non scordiamoci di fare questo lavoro in un ambiente areato  e proteggendo il nostro banco di lavoro, io del secondo punto me ne sono preoccupato poco visto che lavoro su di un tavolo da "guerra"...

Vi mostro in sequenza la fase di resinatura, le foto credo parlino da sè...

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Bene... A questo punto lasciamo il girarrosto, tranquillo in modo che compia il suo dovere, per tutta la notte....

Non sei autorizzato a visualizzare i link. <a href="https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/register/?PHPSESSID=ctj035l6q6gjvmnj7vsg9d9im0">Registati</a>&nbsp;o effettua&nbsp;<a href="https://www.calabriapescaonline.it/home/forum/login/?PHPSESSID=ctj035l6q6gjvmnj7vsg9d9im0">Login</a>


Al mattino dopo... questo è il risultato...

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

A questo punto non ci resta che provarla a mare!!!!.... Io e la CANNA RESUSCITATA....

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Non resta che ringraziare mia moglie e mia figlia per la loro pazienza... e salutare Voi, tutti quelli che hanno avuto la pazienza di seguire questo lunghissimo  e spero non troppo palloso topic...
Un abbraccio affettuoso a tutti gli "AMICI"....

Sempre disponibile per aiuto e chiarimenti...

Salvo
PA-VV


Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico!. (Oscar Wilde)

I miei link:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Surfin Bird

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 454
  • Una pescata allunga la vita!!
A costo di ripetermi ti rifaccio i complimenti, e aggiungo che per me si tratta della migliore nonchè completa guida al rodmaking, ho solo una(/due) domanda che vorrei porti, come mai hai usato una resina "normale" (almeno mi pare), e non una delle resine che normalmente usa chi fa questi lavori in maniera professionale? vedi per es. Flex coat o KK1/KK2 etc., ho letto più volte che le normali resine in commercio una volta asciutte sono poco flessibili e tendono a creparsi, hai utilizzato anche altre resine non prettamente da rodmaking?
Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano!!


Palermitano-Vibonese

  • FISHING FRIEND
  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 393
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
..... e non una delle resine che normalmente usa chi fa questi lavori in maniera professionale? vedi per es. Flex coat o KK1/KK2 etc., ho letto più volte che le normali resine in commercio una volta asciutte sono poco flessibili e tendono a creparsi, hai utilizzato anche altre resine non prettamente da rodmaking?

Ti ringrazio sempre per i complimenti, ma per quelli c'è l'apposito tasto  calabria

Scherzo ovviamente... per rispondere brevemente al tuo quesito, in quanto occorrerebbe un trattato sulle resine epossidiche e sulla loro polimerizzazione in particolare.... Mi sono basato semplicemente sull'esperienza personale...e sul fatto che quelle non mi hanno mai soddisfatto a pieno...

A quanto mi risulta, normalmente, le resine da te citate difficilmente vengono utilizzate dai professionisti (se intendi i negozi di pesca...) che per esempio per sostituire un anello rotto,  prediligono resine a polimerizzazione raggi UVA (ultravioletti), in quanto basta metterle per qualche minuto sotto la lampada, et voilà, il gioco è fatto.... e il cliente và via con l'anello sostituito in una mezz'oretta...

Ovviamente non ho notizia di quali vengano usate a livello industriale...

Purtroppo io non sono mai riuscito a reperire tali resine....e tra le ormai 5 o 6 bi-componenti che ho provato, tra le quali quelle che hai menzionato (che usavo all'inizio nei miei lavori...), prediligo questa per resistenza, trasparenza e durevolezza...

L'avevo già testata qualche anno fà, per inglobare per colata...una farfalla morta che mia figlia aveva trovato nel terrazzo, e dopo ormai quasi 2 anni la resina è perfetta... Non è ingiallita nè tantomeno si è crepata... (vedi foto)

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Come dicevo ne precedente post... viene utilizzata opportunamente colorata, per realizzare l'acqua in ogni sua forma, lago fiume e perfino onde in tempesta....nei Diorami raffiguranti appunto scene "umide"...

Se non riesco a trovare questa utilizzo la Resina 2000 della Veneziani sempre componenti A+B, solo che rispetto a questa lascia un leggero alone giallo....Sui colori scuri non si nota tanto...ma sui chiari purtroppo si vede....

Con la speranza di esserti stato utile...
Salvo
PA-VV


Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico!. (Oscar Wilde)

I miei link:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^MANUSPIN^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 1058
  • Non ducor, duco
Io ti rinnovo i complimenti e ti ringrazio per la guida, davvero fatta bene, ma parliamoci chiaro...
le 3 stelle su sfondo nerazzurro le puoi vedere solo sul fusto della tua canna  calabria


Anche se è un post da cancellare non ho potuto resistere...
Ho visto Sampei pescare carpe da un quintale con canna fissa ed essere trainato con tutta la barca per centinaia di metri; l'ho visto finire in acqua mentre stringeva con forza la sua canna fissa e faceva perno su tutti e due i piedi...VOGLIO IL FILO DI SAMPEI PER IL MIO MULINELLO!!!


Palermitano-Vibonese

  • FISHING FRIEND
  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 393
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
.... ma parliamoci chiaro...le 3 stelle su sfondo nerazzurro le puoi vedere solo sul fusto della tua canna 

Almeno queste sono reali...  calabria  Chiedere a Peppino per conferma....

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Anche se è un post da cancellare non ho potuto resistere...

Ti ringrazio veramente di cuore per aver valorizzato le mie fatiche, che ho voluto condividere con voi amici....
Spero che possa essere d'aiuto a chiunque abbia voglia e tempo di cimentarsi in queste "attività collaterali di pesca"...

Grazie
Salvo
PA-VV
Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico!. (Oscar Wilde)

I miei link:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


lu60

  • -Member-
  • *
  • Post: 18



Forse!! quello che ti ho inviato io è finito ad altro destinatario 
Sogno per vivere e vivo per sognare
I sogni son desideri e vette da conquistare.



lu60

  • -Member-
  • *
  • Post: 18
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Io ti rinnovo i complimenti e ti ringrazio per la guida, davvero fatta bene, ma parliamoci chiaro...
le 3 stelle su sfondo nerazzurro le puoi vedere solo sul fusto della tua canna calabria


Anche se è un post da cancellare non ho potuto resistere...
Non hai capito na mazza!
Triplete....!!! e quando le vedrete mai tre stelle del genere brillare nel vostro firmamento... un cielo neroazzurro!!
Gli unici veri colori del cielo hi! hi! hi!  ;D
Sogno per vivere e vivo per sognare
I sogni son desideri e vette da conquistare.



Surfin Bird

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 454
  • Una pescata allunga la vita!!
Aggiungo un'altra domanda che però riguarda la legatura degli anelli, ho notato che alcuni rodmaker prima di procedere con la vera e propria legatura dell'anello, fanno un primo avvolgimento di filo che ricopre tutta la zona dove verrà posizionato l'anello, presumo per evitare che si veda una zona vuota sotto il ponte dell'anello, tu hai mai provato?, pensi che in questo caso la legatura abbia la stessa tenacia di una legatura effettuata direttamente sopra il carbonio?
Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano!!


Palermitano-Vibonese

  • FISHING FRIEND
  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 393
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Aggiungo un'altra domanda che però riguarda la legatura degli anelli, ho notato che alcuni rodmaker prima di procedere con la vera e propria legatura dell'anello, fanno un primo avvolgimento di filo che ricopre tutta la zona dove verrà posizionato l'anello, presumo per evitare che si veda una zona vuota sotto il ponte dell'anello, tu hai mai provato?, pensi che in questo caso la legatura abbia la stessa tenacia di una legatura effettuata direttamente sopra il carbonio?

Certamente, nel post Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login (basta che fai un click sul testo) puoi vedere un mio precedente lavoro realizzato proprio con questa tecnica....

Non è particolareggiato come questo post, ma le foto sono abbastanza esplicative.

Per rispondere infine alla tua seconda domanda, la tenacia è la medesima di quella realizzata direttamente sul fusto della canna... 
Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico!. (Oscar Wilde)

I miei link:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Ciao Palermitano!!!
Davvero un'ottimo lavoro non c'è che dire!!! Qui penso che il tasto complimenti sia davvero molto riduttivo!!! Magari io avessi la tua manualità!!!
Avrei solo una domanda!!! Vediamo se riesco a spiegarmi bene: quando hai passato la resina con il pennello, per caso questo lo hai lasciato fermo appoggiato sulla canna mentre il girarrosto girava, oppure davi delle vere e proprio spennellate? Spero di essere stato chiaro!!!
Ciao!!!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


Palermitano-Vibonese

  • FISHING FRIEND
  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 393
Ciao Umberto, Grazie mille....  

Vediamo se io ho compreso bene io la domanda.... calabria....

Questo tipo di resina quando viene miscelata per circa un'oretta resta praticamente liquida, al punto che puoi spennellare tranquillamente, anche perchè il mio girarrosto, come avrai visto dal filmato, ruota lentamente....

Se aspettavo che completasse un giro,  sai quanto ci avrei messo a finire tutta la canna.....

A parte gli scherzi, è questa resina che è molto lavorabile e ti aiuta nel passarla.... occhio che se esageri come me, molta scola sul tavolo....

Ciao


Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciao Palermitano!!!
......Magari io avessi la tua manualità!!!......

P.S.: Mi hai fatto venire in mente che se non ci provi non ti rendi conto della semplicità, anche qui è questione di tecnica....

Quasi Quasi sono dell'idea di proporre allo staff al prossimo raduno se gli và bene una dimostrazione di legature... per capirci mi metto un banchetto accanto ad Aldo... Lui fà le mosche e io le legature.... calabria
Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare col successo di un amico!. (Oscar Wilde)

I miei link:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login-Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Grazie mille Salvo!!!
Come speravo, hai capito perfettamente la mia domanda!!! 
Ciao!!!
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Aggiungo un'altra domanda che però riguarda la legatura degli anelli, ho notato che alcuni rodmaker prima di procedere con la vera e propria legatura dell'anello, fanno un primo avvolgimento di filo che ricopre tutta la zona dove verrà posizionato l'anello, presumo per evitare che si veda una zona vuota sotto il ponte dell'anello, tu hai mai provato?, pensi che in questo caso la legatura abbia la stessa tenacia di una legatura effettuata direttamente sopra il carbonio?

Per mia esperienza personale, ho notato che quando ho dato maggior importanza al lato estetico in canne sottoposte ad uno stress maggiore (canne da fondo), la tenuta degli anelli è inferiore che se legati direttamente al fusto. E pensa che gli anelli li lego 'a mano', quindi esercitando una pressione molto maggiore di quanto possa fare la rodmaker...
Nessun problema invece sulle canne da galleggiante, sulle quali mi sono sbizzarrito anche troppo calabria
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Surfin Bird

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 454
  • Una pescata allunga la vita!!
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Aggiungo un'altra domanda che però riguarda la legatura degli anelli, ho notato che alcuni rodmaker prima di procedere con la vera e propria legatura dell'anello, fanno un primo avvolgimento di filo che ricopre tutta la zona dove verrà posizionato l'anello, presumo per evitare che si veda una zona vuota sotto il ponte dell'anello, tu hai mai provato?, pensi che in questo caso la legatura abbia la stessa tenacia di una legatura effettuata direttamente sopra il carbonio?

Per mia esperienza personale, ho notato che quando ho dato maggior importanza al lato estetico in canne sottoposte ad uno stress maggiore (canne da fondo), la tenuta degli anelli è inferiore che se legati direttamente al fusto. E pensa che gli anelli li lego 'a mano', quindi esercitando una pressione molto maggiore di quanto possa fare la rodmaker...
Nessun problema invece sulle canne da galleggiante, sulle quali mi sono sbizzarrito anche troppo calabria
Anch'io nella mia unica esperienza di legatura ho proceduto avvolgendo il filo a mano, esperienza che come dicevo in qualche post precedente è avvenuta proprio qualche giorno prima che Salvo iniziasse a postare questa eccezionale guida al rodmaking, se l'avessi fatta dopo avrei fatto un lavoro di gran lunga migliore,  devo dire che la cosa mi sta prendendo proprio, navigando sul web ho scoperto numerosi shop on line che trattano esclusivamente prodotti per la costruzione di canne da pesca, nonchè diversi forum italiani dedicati al rodmaking, adesso mi sta venendo proprio la voglia e per non farmi mancare un'altra canna visto che qualche tempo fa avevo deciso di comprare una cannetta da spinning, sto seriamente pensando di costruirmela da solo calabria.
Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano!!


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Per acquistare una buona manualità nelle legature 'a mano' ci vuole, oltre che una buona dosa di pazienza, anche che questo tipo di lavoro venga svolto più volte, in quanto si imparano trucchetti che aiutano a fare un lavoro perfetto.
Personalmente, avendo constatato che la rodmaker, nelle canne da surfcasting, non mi garantiva la tensione del filo di legatura da me voluta, ho sempre legato gli anelli 'a mano' ed usato la rodmaker, per questo tipo di canne, come drymaker per l'asciugatura della vernice. Non ho invece riscontrato inconvenienti nella legatura degli anelli con la rodmaker in altri tipi di canne.
Questo lavoro è molto appassionante e se ti 'prende' ti porta a cambiare l'anellatura su molte canne già in tuo possesso e alla loro profonda personalizzazione, tanto, a volte, da trascurare persino la pesca per dedicare buona parte del tuo tempo libero al rodmaking. Su questa stessa sezione, c'è un lavoro da 'favola' fatto da un utente tempo fa, che riguarda la costruzione professionale di una canna partendo da una canna di bambù grezza.
C'è anche l'interessante autocostruzione di una rodmaker progettata da Cuccosan.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Surfin Bird

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 454
  • Una pescata allunga la vita!!
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Per acquistare una buona manualità nelle legature 'a mano' ci vuole, oltre che una buona dosa di pazienza, anche che questo tipo di lavoro venga svolto più volte, in quanto si imparano trucchetti che aiutano a fare un lavoro perfetto.
Personalmente, avendo constatato che la rodmaker, nelle canne da surfcasting, non mi garantiva la tensione del filo di legatura da me voluta, ho sempre legato gli anelli 'a mano' ed usato la rodmaker, per questo tipo di canne, come drymaker per l'asciugatura della vernice. Non ho invece riscontrato inconvenienti nella legatura degli anelli con la rodmaker in altri tipi di canne.
Questo lavoro è molto appassionante e se ti 'prende' ti porta a cambiare l'anellatura su molte canne già in tuo possesso e alla loro profonda personalizzazione, tanto, a volte, da trascurare persino la pesca per dedicare buona parte del tuo tempo libero al rodmaking. Su questa stessa sezione, c'è un lavoro da 'favola' fatto da un utente tempo fa, che riguarda la costruzione professionale di una canna partendo da una canna di bambù grezza.
C'è anche l'interessante autocostruzione di una rodmaker progettata da Cuccosan.
Dray/Rodmaker ne ho trovata una nuova a 29£, però prima di acquistarla ho bisogno di capire tante cose, prima fra tutte, partendo da un blank grezzo come si fa a stabilire la distanza esatta per posizionare gli anelli nelle canne in due e tre pezzi?




p.s. se lo trovi puoi postare il link alle due discussioni?, grazie
Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano!!


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Il metodo più sicuro, comprando il grezzo, è quello di farsi dare dalla casa madre il così detto piano del ringspacing, che oltre a darti la giusta distanza tra gli anelli ti dice anche quali tipi di anelli usare (monoponte, doppio ponte, ponte alto, ponte basso...), il loro numero ed il diametro interno di ciascun anello.
Non tutte le case madri lo danno, per cui bisogna arrangiarsi in qualche modo (p.e. acquistando il blank dal negoziante online solo se allega alla canna anche la ring map, magari copiandola da un analoga canna già anellata, oppure copiarla per conto nostro presso un negoziante amico, oppure da una canna identica posseduta da un nostro compagno di pesca..).
Se non ricordo male, su internet esistono rod map delle canne più note, anche questo prometto di comunicartelo appeno ne trovo traccia. C'è anche qualche sito di pesca in cui sono riportate alcune mappe.
Purtroppo non puoi copiare la disposizione degli anelli da una canna che sia solo 'simile', perché il 'tuo' modello potrebbe avere caratteristiche ben precise per cui è necessario disporre gli anelli in quei punti ben precisi, anche se ha la stessa lunghezza, p.e., della canna 'simile'. Devi quindi copiarli da una modello identico.
In secondo luogo, devi stabilire quale sia esattamente la linea della 'spina' di ciascun pezzo della canna, in modo da disporre gli anelli 'in spina' o in 'contro spina' (come suggerito dalla casa), e non ortogonalmente rispetto ad essa, che di fatto la indebolirebbero alquanto.

Più facile è la legatura degli anelli sulle canne telescopiche (la posizione è praticamente obbligata), anche se devi comunque stabilire anche per queste la spina per ogni elemento, altrimenti avrai gli elementi che 'lavorano' ciascuno in modo diverso, squilibrando di fatto la resa della canna (che al limite potrebbe anche cedere se sotto stress).
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Surfin Bird

  • ^Hero Member^
  • *
  • Post: 454
  • Una pescata allunga la vita!!
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Il metodo più sicuro, comprando il grezzo, è quello di farsi dare dalla casa madre il così detto piano del ringspacing, che oltre a darti la giusta distanza tra gli anelli ti dice anche quali tipi di anelli usare (monoponte, doppio ponte, ponte alto, ponte basso...), il loro numero ed il diametro interno di ciascun anello.
Non tutte le case madri lo danno, per cui bisogna arrangiarsi in qualche modo (p.e. acquistando il blank dal negoziante online solo se allega alla canna anche la ring map, magari copiandola da un analoga canna già anellata, oppure copiarla per conto nostro presso un negoziante amico, oppure da una canna identica posseduta da un nostro compagno di pesca..).
Se non ricordo male, su internet esistono rod map delle canne più note, anche questo prometto di comunicartelo appeno ne trovo traccia. C'è anche qualche sito di pesca in cui sono riportate alcune mappe.
Purtroppo non puoi copiare la disposizione degli anelli da una canna che sia solo 'simile', perché il 'tuo' modello potrebbe avere caratteristiche ben precise per cui è necessario disporre gli anelli in quei punti ben precisi, anche se ha la stessa lunghezza, p.e., della canna 'simile'. Devi quindi copiarli da una modello identico.
In secondo luogo, devi stabilire quale sia esattamente la linea della 'spina' di ciascun pezzo della canna, in modo da disporre gli anelli 'in spina' o in 'contro spina' (come suggerito dalla casa), e non ortogonalmente rispetto ad essa, che di fatto la indebolirebbero alquanto.

Più facile è la legatura degli anelli sulle canne telescopiche (la posizione è praticamente obbligata), anche se devi comunque stabilire anche per queste la spina per ogni elemento, altrimenti avrai gli elementi che 'lavorano' ciascuno in modo diverso, squilibrando di fatto la resa della canna (che al limite potrebbe anche cedere se sotto stress).

Sempre gentilissimo e disponibile, grazie.
Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano!!


Link sponsorizzati

Tags: