Tripode alternativo

This is a discussion for the topic Tripode alternativo il the board PESCA & FAI DA TE AUTOCOSTRUZIONE .

Autore Topic: Tripode alternativo  (Letto 9238 volte)

^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
il: Ottobre 25, 2012, 09:39:54
Tripode alternativo

Per chi bada più alla sostanza che alla forma propongo questo tripode alternativo che, pur non avendo un look accattivante come quelli commerciali, ne ha tuttavia le stesse funzionalità, con il vantaggio di poter essere costruito facilmente da chiunque abbia un po’ di manualità con il  ‘fai da te’.

Il tripode finito si presenta così:

Immagine non disponibile

Nota: tutte le immagini non sono volutamente in scala per mettere in risalto i particolari più piccoli. Inoltre, non potendo postare immagini troppo grandi, le stesse sembrano schiacciate verso il basso, per cui il tripode ha, in figura, un'immagine più 'panciuta' mentre in realtà è slanciato.

Procuriamoci questo materiale in alluminio:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Preparazione delle fascette

Dal lamierino ritagliare 4 strisce larghe 2 cm e alte 10 cm:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Preparazione delle staffe

Con le strisce di alluminio cominciamo col creare due staffe a forma di U.
 
Appoggiamo il centro di una striscia di alluminio su uno dei due tubi col diametro di 2 cm e diamogli una forma ad U. Facciamo in modo che i braccetti della U abbiano la stessa lunghezza. La distanza tra i braccetti sarà ovviamente di 2 cm.

Allo stesso modo creiamo anche una seconda staffa:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Su ogni braccetto di entrambe le staffe dobbiamo fare 1 foro del diametro di 4 mm.  Stabiliamo in quale punto dell’asta fare questo foro: sovrapponiamo i due tubetti del diametro di 1 cm e li teniamo strettamente uniti con un pezzo di carta gommata, come da figura:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Il tubetto lungo 5 cm ha la sola funzione di distanziatore e non farà parte del tripode.

Blocchiamo i due tubetti così uniti nella morsa in posizione perfettamente orizzontale e appoggiamoci sopra la staffa sino a quando la curva della medesima non va a battere sul tubetto superiore.
Con una mano teniamo in posizione la staffa sui tubetti, mentre con l’altra tracciamo un segno con un pennarello esattamente al centro del braccetto della staffa, come mostrato in figura (il segno è quello di colore giallo): il punto esatto in cui tracciare il segno deve corrispondere anche al centro del tubetto. Il centro del tubetto si trova esattamente lungo la linea che nel disegno è stata tracciata di colore blu (nella realtà, o ve la tracciate veramente con pennarello e righello, oppure potete anche solo immaginarla…):

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Fatto il segno, voltiamo la staffa dall’altro lato e facciamo l’identico lavoro anche sull’altro braccetto.

Togliamo questa prima staffa e mettiamo la seconda staffa che ci eravamo preparati in precedenza: anche sulla seconda staffa facciamo lo stesso identico lavoro.

Adesso, con una punta da 4 mm, foriamo le staffe esattamente nei 4 punti contrassegnati.
Mettiamo le staffe in morsa e foriamole:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Ricordarsi di voltare la staffa anche dall’altra parte per forare anche l’altro braccetto, e ricordarsi anche di fare lo stesso lavoro sulla seconda staffa.

Funzione del tubetto col diametro da 1 cm, lungo 15 cm

Adesso dobbiamo forare il tubetto che ha il diametro di 1 cm e lungo 15 cm. Anche questo foro dovrà avere il diametro di 4 mm.

Nota: il tubetto ha la lunghezza di 15 cm per consentirci di lavorare meglio. A lavoro completamente terminato lo accorceremo alla giusta lunghezza.

La funzione di questo tubetto è quella di perno per consentire alle gambe del tripode sia di aprirsi e chiudersi lateralmente, sia di spostarsi avanti e indietro: funzionerà cioè da snodo allo stesso modo dei tripodi commerciali, anche se concepito in modo diverso.

Blocchiamo il tubetto nella morsa in posizione perfettamente orizzontale e mettiamoci sopra la staffa così come da figura: posizioniamo la staffa lasciando sporgere 2 cm di tubetto, ed il foro della staffa dovrà coincidere con il centro del tubetto, contrassegnato in figura dalla solita linea blu.

Facendo passare la punta del pennarello attraverso il foro della staffa, facciamo un segno sul tubetto per indicare il punto in cui forarlo. Dopo di che posizioniamo meglio il tubetto in morsa per facilitare il lavoro e con una punta da 4 mm facciamo un foro passante da parte a parte: è importante che il trapano venga posizionato in modo perfettamente perpendicolare sul tubetto, in modo che il foro che viene fuori dall’altra parte sia posizionato alla stessa distanza
 
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Congiungiamo staffa e tubetto infilando un bulloncino da 4 mm. Il dado non va però stretto troppo per permettere alla staffa di basculare sul tubetto.

Nota: siccome il tubetto ha un diametro di 1 cm, mentre i braccetti delle staffe sono distanti 2 cm, il tubetto ha un ‘gioco’ di mezzo cm per parte. Eliminiamo questo gioco inserendo degli spessori larghi mezzo cm da una parte e dall’altra del tubetto. Se non troviamo degli spessori della larghezza esatta, usiamo tante rondelle quante necessarie ad eliminare il gioco.
 
La curva della staffa, battendo sul tubetto, porrà un limite all’angolo di apertura della gamba, come è giusto che sia:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Per il momento sul tubetto facciamo un solo un buco per una sola staffa: il buco per la seconda staffa lo faremo più avanti, in quanto per questo secondo buco è necessario prendere le giuste misure dopo aver fatto una determinata operazione (vedi più avanti).

Preparazione delle gambe del tripode

Adesso prepariamo le ‘teste’ di tutte e tre le gambe del tripode:
 
     • in ‘testa’ a tutte e tre le gambe tracciamo con pennarello e righello una linea su un lato delle gambe ad 1 cm dal bordo
     • tiriamo la stessa linea anche sul lato opposto di ciascuna gamba, sempre ad 1 cm dal bordo
     • con un seghetto ritagliamo un solco rasentando gli spigoli sino ad arrivare alla linea (durante questa operazione, controlliamo di non superare la linea anche sul lato opposto)
     • il solco, a fine lavoro, avrà una profondità di 1 cm e una larghezza di quasi 2 cm
Anche se non appare nel disegno, l’operazione di taglio va fatta nella morsa

Facciamo questo lavoro sulla ‘testa’ di tutte e tre le gambe.

Nota: dopo aver fatto i tagli laterali, asportiamo il pezzettino di alluminio con un paio di pinze. Muovendo le pinze avanti e indietro, il pezzeto si surriscalda alla base e si stacca. Eliminare eventuali sbavature con una lima

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Montaggio delle staffe

Dopo aver eseguito i tagli, mettiamo momentaneamente da parte la gamba centrale e la gamba destra, e lavoriamo sulla gamba sinistra. Sulla testa di questa gamba montiamo la staffa già pronta (cioè quella con il tubetto imbullonato).

     • Nella staffa già pronta (cioè con il tubetto già imbullonato) uniamo con la carta gommata il tubetto da 5 cm sotto quello della staffa (di 15 cm)
     • Inseriamo la staffa sulla testa scavata della gamba, facendo battere il tubetto da 5 cm sul bordo inferiore del solco
     • Con carta gommata fissiamo la parte inferiore della staffa alla gamba. Mettiamo la gamba in morsa e facciamo due fori da 4 mm come mostrato in figura
     • Infiliamo nei fori due bulloncini da 4 mm e fissiamo la staffa alla gamba
     • Leviamo il tubetto da 5 cm: nella parte superiore della staffa ed in quella inferiore si sono formate due luci di 1 cm cadauna, che consentiranno alla staffa di basculare

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Visuale della gamba pronta:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Proprietà delle gambe laterali

La gamba sinistra è basculante sul tubetto di alluminio: questo le consente di essere aperta verso sinistra e richiusa in posizione verticale. Quando sarà montata la gamba centrale, la gamba sinistra, in posizione di riposo, andrà a battere sulla gamba centrale (vedi la prima immagine del tutorial).

Il tubetto di alluminio, che andrà infilato nella gamba centrale (vedi la prima immagine del tutorial e più avanti), consentirà alla gamba di muoversi avanti e indietro: in pratica, grazie alla staffa e al tubetto, la gamba potrà essere posizionata in postazione di lavoro.

Ovviamente anche la gamba destra, quando la prepareremo, avrà le stesse identiche proprietà.

Quando il lavoro sarà terminato al completo, la gamba centrale sarà portata in avanti e le gambe laterali saranno portate indietro e lateralmente, assumendo la posizione classica del tripode in fase di lavoro. Col tripode in fase di riposo, tutte e tre le gambe saranno richiamate al centro, come avviene in tutti  i tripodi.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Preparazione della gamba centrale

Mettere il tubetto della gamba sinistra in posizione esattamente orizzontale. Misurare adesso l’esatta distanza che intercorre tra il centro del tubetto e la base della gamba. Questa distanza va riportata esattamente uguale sulla gamba centrale, dove faremo un segno con il pennarello (nota: anche se sbagliamo questa distanza di qualche millimetro, non ha molta importanza in quanto riporteremo all’altezza parificata tutte e tre le gambe con l’inserimento dei piedi di legno nelle loro basi, vedi l’immagine all’inizio del tutorial).

Dopo aver segnato il punto esatto con il pennarello, vi facciamo un foro passante del diametro di 1 cm con una punta da trapano da 10 mm, cioè lo stesso diametro del tubetto che dovrà passare all’interno di questo foro:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Sulla parte bassa della gamba, a 15 cm dalla sua base, facciamo un solco della profondità di 1 cm e della larghezza di 2 cm (seguendo la stessa procedura vista per il solco della testa): questo solco serve ad alloggiare il tubo di alluminio del diametro di 2 mm e della lunghezza di 30 cm (sul quale monteremo i bicchieri porta canna).

Mettiamo adesso il centro del tubo di alluminio lungo 40 cm dentro il solco scavato sulla testa della gamba. Su questo tubo monteremo le forcelle reggi canna.

Siccome il solco ha la profondità di 1 cm, il tubo sporgerà di 1 cm al di sopra del solco: questo è voluto in quanto, quando monteremo la fascetta per bloccare il tubo stesso, questa avrà una presa maggiore bloccando saldamente il tubo alla gamba.

Montaggio del tubo porta forcelle

Posizioniamo una fascetta sulla gamba come da figura ed avvolgiamola intorno al tubo sino a formare una staffa. Per poter forare con facilità, rendiamo solidali staffa e gamba con un pezzo di carta gommata, quindi mettiamo la gamba in morsa e facciamo 2 fori del diametro di 4 mm.

Inseriamo nei fori 2 bulloncini da 4 mm e fissiamo la staffa alla gamba. Nella parte superiore della staffa mettiamo una vite autofilettante per impedire che il tubo possa ruotare su se stesso:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Montaggio del tubo porta bicchieri

Montiamo adesso il tubo reggi bicchieri, seguendo le indicazioni in figura. La staffa per fissare il tubo alla gamba, mostrato in figura, è un'alternativa alla fascetta di alluminio, se riusciamo a trovarla già pronta. In caso contrario, usiamo una delle fascette che avevamo preparato all'inizio. Anche qui avvitiamo una vite autofilettante per impedire al tubo di ruotare su se stesso :

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Montaggio di forcelle e bicchieri

Adesso montiamo le forcelle ed i bicchieri nei due tubi appena fissati.

Come forcelle possiamo acquistare da un ferramenta o da un supermercato due porta scope murali. Ne esistono di diversi tipi, io ho scelto quello in figura:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

I bicchieri possiamo ricavarceli da un tubo in PVC arancione (il più robusto) del diametro di 40 mm, mentre le staffe reggi bicchieri è meglio che siano in acciaio anziché in alluminio: possiamo sagomare un listello di acciaio e forarlo, oppure possiamo acquistarlo già pronto:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Questo è l’aspetto finito della gamba centrale:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Preparazione della gamba destra del tripode

La preparazione della gamba destra del tripode differisce da quella della gamba sinistra solo perché non ha un proprio tubetto su cui basculare, ma deve usare quello che è già montato sulla gamba sinistra.

Ricordiamoci di aver già preparato la staffa anche per la gamba destra, staffa in cui abbiamo già fatto i fori contrapposti necessari per imbullonarla al tubetto da 15 cm. Se abbiamo operato bene, le due staffe saranno perfettamente identiche, pertanto basterà affiancarle per segnare col pennarello sulla staffa destra le esatte posizioni in cui fare i fori per imbullonarla alla gamba (basta quindi clonarle).
Per poterla clonare smontiamo completamente la staffa sinistra e affianchiamola esattamente alla staffa destra: con un pennarello riportiamo sulla staffa destra i punti in cui fare i due fori necessari per imbullonarla alla gamba:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Montaggio della staffa sulla gamba destra

Adesso dobbiamo fare i fori anche sulla gamba: usiamo lo stesso sistema di clonazione visto per le staffe, affiancando gamba sinistra e gamba destra e riportando col pennarello sulla gamba destra la posizione dei fori che sono su quella sinistra. Per fare un lavoro perfetto, teniamo unite le due gambe con carta gommata. Dopo aver fatto i segni su un lato, voltiamo le gambe e facciamo i segni anche sul lato opposto

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Tracciati i segni, facciamo i due fori passanti da parte a parte sulla gamba destra con una punta da 4 mm ed imbulloniamo la staffa alla gamba (rimarranno liberi i fori contrapposti in alto, riservati al tubetto).

Intanto rimontiamo completamente la staffa sinistra esattamente com’era prima (compreso tubetto e distanziatori)

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Montaggio delle gambe laterali sulla gamba centrale

Infiliamo il tubetto della gamba sinistra dentro l’apposito foro della gamba centrale e ravviciniamo le due gambe mantenendo tra loro una distanza di 1,5 cm: mettiamo tra le due gambe un distanziatore dello spessore di 1,5 cm (p.e. un listellino di legno lungo una trentina di cm) e teniamo unite le gambe con un pezzo di carta gommata:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Infiliamo adesso la gamba destra dentro il tubetto, facendo in modo che il foro della staffa coincida esattamente con il centro del tubetto.

Anche qui facciamo un’operazione già vista, cioè inseriamo tra la gamba centrale e la gamba destra un listellino di legno lungo una trentina di cm e dello spessore di 1,5 cm, tenendo unite le due gambe con della carta gommata:

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Controlliamo visivamente la simmetria dell’insieme e foriamo il tubetto da parte a parte facendo passare la punta da 4 mm attraverso il foro della staffa. Quindi imbulloniamo la staffa destra al tubetto, ricordandoci di inserire anche qui dei distanziatori come abbiamo fatto con la staffa sinistra.

Montaggio delle copiglie

Con i distanziatori abbiamo evitato il gioco del tubetto dentro le staffe, ora dobbiamo anche evitare il gioco del tubetto a sinistra e a destra della gamba centrale: è sufficiente infilare nel tubetto due coppiglie che rasentino la gamba centrale.
Per inserire le coppiglie dobbiamo chiaramente forare il tubetto: per lavorare bene col trapano, segniamo col pennarello i punti in cui fare i fori (a sinistra e a destra della gamba centrale), sfiliamo la gamba sinistra (a cui è già imbullonato il tubetto) e mettiamola in morsa. Il diametro dei fori dovrà ovviamente essere adeguato al diametro dello copiglie.
Nonostante le copiglie, il tubetto sarò sempre in grado di ruotare per muovere le gambe avanti e indietro.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Accorciamo adesso a 2 cm la parte del braccetto che fuoriesce dalla staffa di destra.

Limitatore dell'angolo di apertura delle gambe laterali all'indietro

L'angolo di apertura laterale delle gambe verso sinistra e verso destra è limitato dalla battuta della curva della staffa sul tubetto. Possiamo limitare anche l'angolo di apertura all'indietro avvitando nella gamba centrale due viti autofilettanti su cui andranno a battere le copiglie. Verifichiamo l'angolo massimo di apertura che preferiamo (mettendo il tripode in posizione di lavoro) e di conseguenza avvitiamo le viti nel punto in cui verranno a battuta con le copiglie.

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

Montaggio dei piedi sulle gambe

Facciamo infine l’ultimo lavoro: infiliamo nella base di tutte e tre le gambe dei paletti di legno appuntiti. L'ingresso dei paletti nelle gambe dovrà essere leggermente forzoso, in modo che i paletti rimangono ben solidali con le gambe. In ogni caso, per maggior sicurezza, pratichiamo un piccolo foro in ogni gamba ed avvitiamoci una vite

Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


^DRAYCON^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 2346
  • L'elemento fondamentale della pesca?Birra e panini
Risposta #1 il: Ottobre 25, 2012, 11:13:42
Ciao Roberto!!!
Penso che in questi casi il pulsante complimenti sia troppo riduttivo!!! Come sempre, ti confermi un grande autocostruttore!!!
Avrei solo una domanda da farti, anche stupida se vogliamo! Quando prepari le teste delle gambe del tripode, fai una linea orizzontale a un cm dal bordo! Successivamente fai dei tagli rasenti ai bordi e perpendicolari alla linea tracciata, fino ad arrivare alla linea stessa! Poi ho visto che fai un secondo taglio seguendo la stessa linea!
Come fai a fare questo lavoro? Cioè, come fai a far passare il seghetto per fare questo ultimo taglio?
Spero di essermi spiegato!!
Grazie mille e ancora complimenti!!! 
Vivo la vita a un'uscita di pesca alla volta! Non mi importa ne dove, ne quando, ne come! A ogni uscita di pesca, sono un'uomo libero!


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #2 il: Ottobre 25, 2012, 13:22:40
Ciao Umberto,
ho rimediato alla mancata descrizione di questa operazione nella revisione del post (la fretta di postarlo...).
In pratica devi usare un paio di pinze con le quali fai fare un movimento 'avanti/indietro' al pezzetto semi-tagliato, che surriscaldandosi si spezza.
Rimedi ad eventuali sbavature con una lima.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Danielealfa

  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 303
Risposta #3 il: Ottobre 27, 2012, 12:06:07
Complimenti per la tua ingegnosità, che come sempre aiuta chi ha meno fantasia a costruire un qualcosa che non si è mai reso conto che può essere costruito con semplicità. Solo un dubbio però mi ha colpito la mente appena ho letto il tuo post:  il braccetto sul quale hai montato i bicchierini l'hai posizionato sulla gamba centrale del tripode incidento quest'ultima con un seghetto, quindi in maniera fissa. Ciò può andare benissimo qualora usassimo sempre e solo le stesse canne che usavamo nel momento della costruzione del tripode. E se un giorno cambiam attrezzi e le misure sono diverse dagli attrezzi vecchi? Dovremmo praticare un'altra incisione sulla gamba centrale del tripode per fissare più in alto o più in basso il braccetto con i bicchierini...ciò a discapito della robustezza della gamba centrale del tripode. Se invece di creare quell'incisione applicassimo al braccetto dei bicchierini un'altra staffa ad u, non tonda ma squadrata con un'ampiezza pari alla larghezza del lato della gamba del tripode e cn un foro filettato sul lato posteriore, nn avremmo un portabicchierini mobile? Cioè, in fase di montaggio lo si infila da sotto, e una volta portato all'altezza giusta basta avvitare un bullone nel foro della staffa e stringerlo affinche; premento sontro la gamba del tripode, blocchi il portabicchierini. Probabilmente la mia spiegazione non è delle migliori, spero che sei riuscito a capire cosa voglio dire.
Inoltre, come forcelle di appoggio della canna, hai usato 2 portascope da muro. Potrebbe andar bene oppure no, sempre per il fatto che se dovessimo cambiare canne magari potrebero essere più grosse e vanno troppo serrate nel portascopre, così, nel caso di mangiata, con la fretta di prendere la canna per ferrare rischiamo di far cadere il tutto in quanto la canna si incastra del portascope. Son il lamierino di alluminio, o di acciaio malleabile ancora meglio, si potrebbero creare delle forcelle d'appogsio più sicure. Attenzione, la mia non è una critica ma una semplice riflessione, quindi non prendertela se mi sono permesso farti notare questi miei dubbi. Complimenti ancora per l'idea!!!


Intendevo una csa così:
Immagine non disponibile

Spero che mi capirai


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 3765
  • Roberto
Risposta #4 il: Ottobre 27, 2012, 13:00:54
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Ciò può andare benissimo qualora usassimo sempre e solo le stesse canne che usavamo nel momento della costruzione del tripode. E se un giorno cambiam attrezzi e le misure sono diverse dagli attrezzi vecchi?

L'altezza dei bicchieri l'ho effettivamente calcolata sulle mie canne, e siccome non c'è il pericolo che le possa cambiare perché non me lo posso permettere... credo che quel tripode rimarrà così per sempre calabria

Per quanto riguarda le forcelle, ho scritto nel tutorial che di reggiscopa murali ne esistono di tantissimi modelli e che io ho scelto quelli raffigurati, per cui basta scegliere quelli più appropriati (ne esistono alcuni in metallo che sembrano fatti apposta per un tripode).

Chiaramente ciascuno può modificare il tripode come meglio ritiene opportuno: comprando i pezzi adatti (specialmente lo snodo delle gambe tipo quello commerciale, se si riesce a trovarlo) il tripode è chiaramente migliorabile. Io stesso, nel corso degli anni, me ne sono costruito in modelli diversi, con i bracci porta forcelle e porta bicchieri asportabili per il trasporto, il braccio porta bicchieri regolabile in altezza, con le gambe tele regolabili, perfino con un tipo di snodo che non ho mai più visto nei tripodi commerciali (lo usava solo la Daiwa), in cui le teste delle gambe sono sferoidali. Ma essendo la costruzione di questo tipo di tripodi molto più impegnativa, ho preferito pubblicare il modello più semplice, che richiede tra l'altro l'utilizzo di un'utensileria minima...
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


nibbio

  • -Member-
  • *
  • Post: 3
Risposta #5 il: Agosto 18, 2017, 15:47:33
Buongiorno, sono Nibbio, e vorrei farvi questa semplice domanda: come si possono visualizzare le foto e/o i disegni degli articoli, come ad esempio ''Tripode Alternativo'' di NONNOROBY. Grazie infinite e sempre complimenti per i vostri articoli ed il vostro FORUM.


^OLTREMARE^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Post: 6153
Risposta #6 il: Agosto 18, 2017, 17:13:49
Buon giorno Nibbio. Prima di qualunque altra azione ti invito, come da regolamento ed etica, ad effettuare la tua presentazione al Forum. Puoi utilizzare Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login post aperto al momento dell'iscrizione. Grazie
STATE TRANQUILLI.........LO SHOCK LEADER NON MORDE

TUTTO QUEL CHE DICO SONO MIEI PARERI PERSONALI

PREFERISCO DI GRAN LUNGA CHI SI ESPONE ALL'ERRORE A CHI SE NE STA ALLA FINESTRA A GUARDARE (cit. Peppino)

- se peschi festeggia con una bottiglia di vino e del buon cibo - se non peschi consolati con una bottiglia d vino e del buon cibo -  (motto del gruppo PAM & PAM)


nibbio

  • -Member-
  • *
  • Post: 3
Risposta #7 il: Ottobre 09, 2017, 14:40:01
Buongiorno, sono Nibbio e vorrei fare i complimenti a NonnoRoby per gli articoli e le spiegazioni che ci fornisce continuamente. Vorrei però sapere come posso visualizzare le immagini che accompagnano le varie autocostruzioni, ed in particolar modo quelle relative al '' Tripode Alternativo ''. Vi ringrazio anticipatamente e vi invio i più cordiali saluti.
Nibbio


^CUCCOSAN^

  • Moderatore
  • ^Sr. Member^
  • *
  • Post: 363
  • solo gli imbecilli non si sbagliano mai
Risposta #8 il: Ottobre 09, 2017, 22:57:20
Non è possibile rivedere le immagini di Nonnoroby in quanto le ha pubblicate con Imageshak che le ha tolte.
Questo servizio di Imageshak viene ora fatto solo a pagamento e per questo le vecchie immagini non a pagamento sono state eliminate.
A meno che Nonnoroby le ripubblichi  non sarà possibile rivederle, ma Nonnoroby ha cessato di frequentare  CPOL. (purtroppo)  ;D
Cuccosan


Atlantico

  • -Member-
  • *
  • Post: 4
Risposta #9 il: Novembre 15, 2017, 21:14:03
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Non è possibile rivedere le immagini di Nonnoroby in quanto le ha pubblicate con Imageshak che le ha tolte.
Questo servizio di Imageshak viene ora fatto solo a pagamento e per questo le vecchie immagini non a pagamento sono state eliminate.
A meno che Nonnoroby le ripubblichi  non sarà possibile rivederle, ma Nonnoroby ha cessato di frequentare  CPOL. (purtroppo)  ;D
Peccato non poterle vedere...


Link sponsorizzati

Tags: