tipi di pesce vivo per teleferica a serra

This is a discussion for the topic tipi di pesce vivo per teleferica a serra on the board PESCE SERRA.

Author Topic: tipi di pesce vivo per teleferica a serra  (Read 9103 times)

odla

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 99
on: September 28, 2012, 01:35:16
Ciao a tutti,
vorrei porgere una domanda su questa tecnica che non ho mai praticato: quali sono i pesci che vanno bene per pescare al serra con la teleferica?
io sapevo aguglie e cefali, ma in mancanza di questi che altro potrei metterci?
Grazie!



^MANUSPIN^

  • Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 1058
  • Non ducor, duco
Reply #1 on: September 28, 2012, 02:28:02
ciao, ci sono tante ma tante discussioni aperte su quest'argomento, era meglio allacciarsi ad una di queste...quindi occhio la prossima volta, fai un po' di ricerca prima di aprire
la risposta alla tua domanda è molto semplice: puoi metterci il primo pesce esca che ti capita di prendere; se in quel momento sei in una zona frequentata da molte Mormore, ad esempio, i Serra in caccia le scoveranno presto, e dato che i pesci cacciano ad istinto, la tua Mormora innescata/ferita balzerà subito ai loro occhi perchè uguale alle prede che stanno attaccando in quel momento
comunque bisogna dire che in linea di massima il serra è di bocca buona, e se è affamato quello che trova lo azzanna...
In linea di massima molto attrattivi sono quei pesci che nuotano e mezz'acqua provocando molte vibrazioni, insomma "si fanno notare", coma la Leccia Stella o l'Occhiata; se peschi di sera va benissimo il Miro, chiamato impropriamente "gronchetto" (sul forum trovi maggiori informazioni sull'innesco da fare, cioè con il taglio della coda)
Mi sento di sconsigliartene uno solo, anche se è un parere mio personale e come tale va preso con le pinze, il Sarago...mi sono capitati varie volte i Serra in caccia davanti la mia teleferica, Cefali che saltavano da tutte le parti, altre volte le Aguglie o Sarde...ma il Sarago non lo hanno toccato; forse sono state coincidenze o forse perchè è un pesce che tende a restare sempre sul fondo, poco in evidenza, o erano piccoli e si nascondevano bene...
p.s. mai innescare una Spigola, la Regina delle nostre coste merita il massimo rispetto
Ho visto Sampei pescare carpe da un quintale con canna fissa ed essere trainato con tutta la barca per centinaia di metri; l'ho visto finire in acqua mentre stringeva con forza la sua canna fissa e faceva perno su tutti e due i piedi...VOGLIO IL FILO DI SAMPEI PER IL MIO MULINELLO!!!


Varnon

  • ^Full Member^
  • *
  • Posts: 148
Reply #2 on: September 28, 2012, 11:56:20

Solitamente va bene qualunque cosa tu possa tirar su con la canna. Non fa tanto lo schizzinoso il serra quando è in vena di attaccare :)

in ogni caso cefali ed aguglie vanno bene, di notte anche i miro/gronchetti/gronco delle baleari va benissimo. Unica accortezza con quest'ultimo è tagliargli un po' della cosa così non può insabbiarsi.


odla

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 99
Reply #3 on: September 28, 2012, 18:12:32
Ciao ragazzi,
intanto grazie per le risposte, ora faccio una ricerca sperando di trovare ciò che cerco  ;D


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 3765
  • Roberto
Reply #4 on: September 28, 2012, 20:06:24
Tutti i tipi di pesce vanno bene per la teleferica, qualsiasi sia la preda a cui miri. Con il serra funziona anche meglio, vista l'aggressività di questo pesce che attacca qualsiasi cosa si muova in mare.
L'efficacia della teleferica (come la pesca col vivo in generale) è maggiore se il pesce-esca si mantiene vivo e vivace il più a lungo possibile, ma alcuni pesci-esca non tollerano l'escata se non per periodi brevissimi e muoiono quasi subito, mentre altri (quali il muggine, l'anguilla, il grongo...) sono più resistenti e possono sopravvivere anche per ore. E' solo per questo che, se si hanno a disposizione, si preferisce usare pesci-esca abbastanza coriacei.
Naturalmente se nello spot è segnalata una frequente presenza di predatori, il loro attacco non dovrebbe tardare ed anche i pesci-esca più delicati potrebbero sopravvivere per il tempo necessario a richiamare un predatore che circoli in zona, senza contare che non è raro il caso che i predatori attacchino il pesce-esca anche se è morto...
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


Palamito

  • ^Sr. Member^
  • *
  • Posts: 318
Reply #5 on: September 28, 2012, 23:54:11
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
................. senza contare che non è raro il caso che i predatori attacchino il pesce-esca anche se è morto...

infatti, quando innesco un'aguglia viva a teleferica, una volta finita l'azione di pesca senza che sia stata attaccata da qualche predatore, e la povera aguglietta non è più viva, la porto a casa tutta innescata e la congelo per la prossima battuta di pesca, magari, farà solo un paio di "giri" e poi la sostituisco, però perchè sprecare un pesce così gradito al nostro serra ? tanto se ha fame mangia, ovvio che col vivo è tutta un'altra cosa, però, visto che c'è..............



LEGGERE IL REGOLAMENTO


odla

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 99
Reply #6 on: October 01, 2012, 17:51:00
Ciao ragazzi,
allora solitamente come piccole prede prendo saraghi, vope, occhiatelle, gronghini, marmore...

secondo voi questa classifica come precedenze va bene:

grongo
vopa
occhiata
marmora
sarago

il sarago avevo letto qui sul forum che non è tanto consigliato, anche se non so perchè, mentre basandomi su ciò che avete detto voi la marmora mi sembra più delicata dell'oocchiata, voi che dite??

comunque il tipo di innesco è uguale per tutti giusto?  ;D


Varnon

  • ^Full Member^
  • *
  • Posts: 148
Reply #7 on: October 01, 2012, 18:05:16

il "gronchetto" è un pesce molto resistente, se lo inneschi bene sta in pesca anche tutta la notte. La mormora invece dovrebbe essere più catturante (affermazione fatta vedendo gli attacchi sulla zona di pesca dove vado io nel lametino, non so in generale).

Gli altri mai usati o visti usare, ma in mancanza di altro innesca, tanto se c'è il serra con buone probabilità l'attacca :P


odla

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 99
Reply #8 on: October 01, 2012, 18:23:35
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

il "gronchetto" è un pesce molto resistente, se lo inneschi bene sta in pesca anche tutta la notte.
Scusate se insisto ma come avrete ben letto non ho mai pescato con il vivo con la teleferica  calabria3
io ho dato uno sguardo a quello del cefalo e pensavo di applicarlo bene o male anche agli altri pesci ma il "gronco" essendo abbastanza diverso morfologicamente come pesce non ho idea di come debba essere innescato  calabria3 voi come lo innescate solitamente?


Varnon

  • ^Full Member^
  • *
  • Posts: 148
Reply #9 on: October 02, 2012, 10:55:18

al gronco metto un unico amo ad un terzo circa della lunghezza partendo dalla coda. Se lo attaccano in testa perdo il tutto vero, ma non ho problemi di ingarbugliamento :)

per altri pesci posso usarne 2..


odla

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 99
Reply #10 on: October 02, 2012, 15:44:24
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login

al gronco metto un unico amo ad un terzo circa della lunghezza partendo dalla coda. Se lo attaccano in testa perdo il tutto vero, ma non ho problemi di ingarbugliamento :)

per altri pesci posso usarne 2..


Grazie mille Varnon,
proverò cosi 


mauro61

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 81
Reply #11 on: November 16, 2012, 19:27:59
Non sò se esistono accorgimenti in merito ma ora vi presento il problema , dove vado a pescare io fino a 60 mt circa l'acqua secondo le maree può essere molto bassa e pescando con la teleferica si rischia che il nostro pesce vivo rimanga molto vicino alla riva . Se si lancia si rischia di uccidere l'esca , il palloncino non sempre si può usare , quindi è necessario inventarsi qualcosa. Qualcuno sà magari una tecnica diversa  GRAZIE
mauro61


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 3765
  • Roberto
Reply #12 on: November 16, 2012, 20:13:19
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Se si lancia si rischia di uccidere l'esca .......

Bisogna lanciare usando il così detto 'lancio accompagnato', ovvero un lancio molto soft senza frustare la canna, anche perché è sufficiente raggiungere i 30-40 mt dalla riva. Io p.e. non uso mai la teleferica e lancio sempre il pesce-esca, che quando lo recupero è sempre vivo. Ovviamente c'è da tener conto anche del tipo di pesce, tra i quali il muggine e l'anguilla sono tra i più resistenti, altri tipi sono più delicati e muoiono quasi subito, ma ciò è dovuto più all'innesco che non al lancio accompagnato: infatti questi pesci morirebbero in breve tempo anche se usati con la teleferica.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


AndreaGentile

  • ^Full Member^
  • *
  • Posts: 116
Reply #13 on: November 16, 2012, 20:15:23
Scusa l'ignoranza Mauro... la mia esperienza si limita alla lettura di questo forum, ma mi ero fatto l'idea che pescando con la teleferica prima si lanciasse il piombo e poi si agganciasse il bracciolo al trave tramite un moschettone. Magari mi ero fatto un'idea sbagliata, ma potrebbe essere una soluzione, sempre che l'esca sia viva. ;)
attrezzatura:
- Lineaeffe Sidney 3,5mt + Shimano Hyperloop 6000
- Lineaeffe Discovery 4,0mt + Colmic Duke XF6000
- Lineaeffe Universal 3,5mt + Colmic Duke XF6000


Surf 33

  • FISHING FRIEND
  • ^Hero Member^
  • *
  • Posts: 919
Reply #14 on: November 16, 2012, 20:39:27
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
mi ero fatto l'idea che pescando con la teleferica prima si lanciasse il piombo e poi si agganciasse il bracciolo al trave tramite un moschettone.
Ed è l'idea giusta....
Il problema e che non sempre i pesci con questa tipologia di montatura si allontanano, specie se il mare è formato o se si innescano pesci di piccole dimensioni, tenendo conto che alcuni pesci tendono sempre ad avvicinarsi a riva(cefalo specie se di piccole dimensioni).
Per ovviare a questo problema si può lanciare l'esca accompagnandola. ma variando la montatura che da scorrevole diventa fissa...
************Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login************


AndreaGentile

  • ^Full Member^
  • *
  • Posts: 116
Reply #15 on: November 16, 2012, 22:00:48
Grazie Surf!  ;D
attrezzatura:
- Lineaeffe Sidney 3,5mt + Shimano Hyperloop 6000
- Lineaeffe Discovery 4,0mt + Colmic Duke XF6000
- Lineaeffe Universal 3,5mt + Colmic Duke XF6000


mauro61

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 81
Reply #16 on: November 17, 2012, 11:19:37
Grazie per le delucidazioni ma comunque non mi si  risolve il problema dei 70 mt da riva , anche con il lancio accompagnato mi risulta difficile raggiungere quella distanza senza uccidere l'esca ( non sempre mi è facile reperire gronchi o cefali ci metto quello che pesco ) . Ora ho sentito di qualcuno che inserisce sulla lenza madre un galleggiante  a palla che gli permette , sollevando la lenza madre , a raggiungere raggurdevoli distanze . Qualcuno ne sà qualcosa ????? GRAZIE
mauro61


^NONNOROBY^

  • Super Moderatore
  • ^Forum Expert^
  • *
  • Posts: 3765
  • Roberto
Reply #17 on: November 17, 2012, 18:50:22
Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
Grazie per le delucidazioni ma comunque non mi si  risolve il problema dei 70 mt da riva , anche con il lancio accompagnato mi risulta difficile raggiungere quella distanza senza uccidere l'esca ( non sempre mi è facile reperire gronchi o cefali ci metto quello che pesco ) . Ora ho sentito di qualcuno che inserisce sulla lenza madre un galleggiante  a palla che gli permette , sollevando la lenza madre , a raggiungere raggurdevoli distanze . Qualcuno ne sà qualcosa ????? GRAZIE

Se il problema è quello di raggiungere una distanza minima di 70 mt da riva (veramente eccessiva per farci arrivare il pesce-esca non solo vivo, ma ancora attaccato all'amo), potresti pensare di fare un piccolo investimento (30-50 €) per acquistare un canottino gonfiabile (magari con lo scappamento dell'auto, per fare prima), oppure un canottino rigido. Alcuni miei amici che praticano per lo più la pesca col vivo ed usano come esca grossi esemplari di muggini si sono comprati il canottino e depositano l'esca perfettamente intatta anche a 200 mt dalla riva.
Del galleggiante a palla non ne ho mai sentito parlare....

Altrimenti non ti resta che cambiare spot con fondali più profondi, anche se la spigola si avventura con facilità anche sino al bagnasciuga.
Link utili:
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login
- Non sei autorizzato a visualizzare i link. Registati o effettua Login


GIAMPI

  • ^Member^
  • *
  • Posts: 53
Reply #18 on: November 18, 2012, 01:27:04
Ciao a tutti e scusate l'intrusione,
Ma ho letto di inneschi di vope e mi chiedevo se la cosa fosse redditizia è xchè sono forse troppo piccole come pesci esca e poi xche girano sempre in branco x cui sicuramente l'innesco di una singola vopa risulterà meno attrattivo x i predatori. C'é qualcuno di voi che le innesca? E con che risultati?
Personalmente Mi è capitato + e + volte di ritirare il calamento della canna in mare con allamate vope mutilate...
"...e il naufragar m'è dolce in questo mare"


Tags: